Fiorentina, un ko che fa male ma nulla cambia.. squadra un po’ ‘stanca, il tutto in attesa del mercato..




Perdere per due errori gravi su tre gol fa male, ancor di più contro una Juventus che non è niente di particolarmente pericolosa…
Comunque nessun ridimensionamento, adesso rimboccarsi le maniche, battere il Chievo Verona e poi toccherà alla società, ai Della Valle, a Cognigni, rinforzare questa rosa e dare una squadra ancora più forte e con più alternative a Paulo Sousa…
La Fiorentina, come sempre ha provato a fare la partita anche allo Juventus Stadium. Riuscendoci più volte. Poche volte si è vista una Juventus costretta a giocare con dieci uomini dietro la palla, cambiare più volte il modulo di gioco fino ad arrivare a una difesa a cinque.
Una Fiorentina che invece, rispetto alle ultime settimane, ha mostrato in sostanza due problemi importanti: uno di condizione e l’altro quello di non essere mai riusciti a tirare in porta.
Problemi che solo col lavoro durante la sosta per le festività natalizie (quelle di condizione) e di lavoro sul campo (quello di tornare a tirare in porta in maniera più continua).
Juventus-Fiorentina, SousaD’altra parte è vero che Sousa ha impiegato tutti i suoi giocatori a disposizione in questa prima parte della stagione, con ognuno che almeno una volta ha giocato da titolare, ma se poi andiamo a vedere il reale utilizzo di giocatori in campionato ci accorgeremo che alla fine quelli più impiegati sono 13-14 giocatori.
Adesso però tutti calmi, sereni, e vicini alla Fiorentina. Il ko contro la Juventus fa sempre male ma dallo Juventus Stadium è uscita una Fiorentina che può sicuramente lottare ancora per quel sogno chiamato Scudetto.
Juventus-Fiorentina, tifosiCerto è che a gennaio la società dovrà intervenire per dare maggior forza alla squadra di Sousa. Perché in gioco non c’è solo un sogno chiamato Scudetto ma anche un prestigioso e importantissimo piazzamento Champions League.
A proposito di Europa oggi ci saranno i sorteggi dei sedicesimi di Europa League, incrociamo le dita e speriamo in un sorteggio ‘fortunato’ per andare avanti e sprecare meno energie in vista del campionato…

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it