Fiorentina Women’s, Alice Parisi: “Nel calcio femminile la Juve siamo noi”

Di Luca Calamai - La Gazzetta dello Sport

33



«Nel calcio femminile la Juve siamo noi». Alice Parisi ha le idee chiare. «Voglio un altro scudetto con la Fiorentina, un’esperienza in un club straniero e, nella mia seconda vita, lavorare in Africa o dove la sofferenza è pane quotidiano. Il modo migliore per mettere a frutto la mia laurea in infermieristica». La sede delle campionesse d’Italia è a San Marcellino, periferia di Firenze. Le ragazze viola sono pronte per il debutto in campionato, oggi a Verona e l’esordio in Champions, mercoledi al Franchi. La Parisi, che sta recuperando da un infortunio a tibia e perone, è un simbolo della sfida. «Noi siamo la Juve perché siamo partiti prima. Da quattro anni la famiglia Della Valle sta costruendo un progetto vincente. Le altre devono inseguire».

Anche la Juve ha scelto di entrare nel calcio femminile.
«E ha fatto un mercato da Juve. E’ nel suo dna essere protagonista. Ma siamo noi la squadra da battere. E la Juve, in partenza, viene pure dietro il Brescia».

Sulla carta stiamo parlando di calcio dilettantistico.
«Sulla carta. La verità e che siamo a metà del guado. Nella Fiorentina non tutte vivono di calcio. Ma ormai un percorso è iniziato, presto saremo tutte professioniste. Da un anno sono arrivati i procuratori: anche loro hanno capito che si sta aprendo un nuovo mercato».

Il Psg quest’estate ha investito più di 200 milioni su Neymar.
«E il Manchester City ha acquistato Carli Lloyd dal Houston Dash per un milione e Alex Morgan è passata al Lione con un contratto da tre milioni. Ma, attenti, questa non è la fotografia del calcio italiano. Noi guadagniamo molto meno».

Lloyd, l’Iniesta al femminile.
«Il mio modello è Vidal: rompere il gioco avversario e segnare. Le mie caratteristiche».

E la squadra maschile che la diverte di più?
«Il Napoli. Merita lo scudetto».

La Fiorentina ha due allenatori.
«La formula funziona. Fattori ci trasmette le esperienze da ex calciatore mentre Antonio Cincotta la competenza tattica».

A Firenze siete dei personaggi.
«Mi capita di essere fermata da persone che mi fanno i complimenti per lo scudetto vinto. Una strana sensazione».

E’ fidanzata?
«Sono single da più di un anno e ora fatico a rinunciare alla libertà. Ma tra i nostri tifosi più caldi abbiamo i fidanzati di alcune compagne di squadra».

Passioni oltre il pallone?
«Nutrizione e alimentazione. Leggo un sacco di libri, mangio biologico e ho cancellato il sale dalla tavola. Adoro le montagne, faccio anche delle ferrate. Sono una trentina vera…».

La stellina del campionato?
«Aurora Galli della Juve».

Cosa cambierebbe del calcio femminile?
«Le donne. Nel senso che siamo un mondo speciale, non è facile vivere da professioniste. Ma ci sono tante mamme che sono anche grandi calciatrici».

Mercoledi ci sarà il debutto della Fiorentina in Champions.
«Siamo indietro, e non solo a Francia e Germania. Le giovani dovrebbero avere il coraggio di andare all’estero abbinando scuola e calcio. Ma siamo inguaribili mammone».

33
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
emaxviola
Ospite
emaxviola

ne stavo per chiedere la cessione immediata………

lore
Ospite
lore

Ma porca troia, ma lo leggete almeno l’articolo? La Parisi non ha mai detto “Siamo la Juve” è un’invenzione del titolista che si meriterebbe di essere mandato a spasso invece di essere pure pagato per i troiai che scrive

Gabri78
Tifoso
gabri78

«Nel calcio femminile la Juve siamo noi»
«Noi siamo la Juve perché siamo partiti prima. […]»
I virgolettati di solito riportano le testuali parole del soggetto intervistato, per cui direi che, sì, abbiamo letto l’articolo: purtroppo l’ha detto.

Unus
Ospite
Unus

A me basta che venga nominata quella defecazione a strisce una sola volta ,la leggo per 5 volte .Spiegatele dove siamo .

Roberto Como
Ospite
Roberto Como

Bona, se sono arrivati i procuratori la Fiorentina dei Dv scomparirà anche da qui…. Sai bisogna spendere…

leo
Ospite
leo

MA se stavi zitta non era meglio?

lore
Ospite
lore

Impara a leggere, invece di limitarti al titolo

Giglio 67
Ospite
Giglio 67

Ma chi se ne frega del calcio femminile.
Con tutto il rispetto per le ragazze che giocano. Mi riferisco a tutta la pubblicità che gli fanno
E a Mencucci che c’è la mena.
Pensate alla prima squadra che L avete resa una squadretta di terza fascia.
INDEGNI
DELLA VALLE VATTENE

Stefano Mannelli
Ospite
Stefano Mannelli

C’è la mena è un capolavoro assoluto della grammatica italiana. Una Gioconda, un David, una Cupola del Brunelleschi

Roberto06
Tifoso
roberto06

chiedo scusa mi e’ scappata la h parlando di juve

elcoyote
Ospite
elcoyote

parlando di juve a te scappa la “acca”. A me scappa la cacca.

Roberto06
Tifoso
roberto06

a proposito ma la juve femminile come ha fatto ad arrivare in serie a senza vincere nessun campionato di b dove per altro milita una juve torino che ha sempre veleggiato nei bassifondi della classifica l’hanno passato
se magari qualcuno me lo spiega redazione compresa
sassuolo idem

Diamante
Ospite
Diamante

Il calcio femminile è un surrogato del calcio vero. Mi meraviglio di coloro che si aggrappano a queste pulzelle per vincere scudetti. Bisogna ma vincere nel calcio professionistico maschile di serie A. Tutto il resto è fuffa, con tutto il rispetto per le calcianti!

antibraccini
Ospite
antibraccini

Tanto e’ stato l’unico e ultimo tranquillo non ne vinceranno altri e vedrai che scoppole in europa poi tutti quelli che gonfiano il petto insieme ai loro padroni torneranno a rimettere la testa sotto terra.

gualberto
Ospite
gualberto

Al massimo siamo il Barcellona. Calciatrice da cedere subito!

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Io cederei te, gualberto, povero scemo analfabeta gobbo! Manco sai leggere e se lo sai non capisci cosa leggi! Analfabeta di ritono!

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

Calcio femminile viola davvero forte. Lì si vedono prospettive interessanti su cui vale la pena investire.
Lasciar perdere invece la serie A maschile: accontentarsi di partecipare e di quanto possono offrire i marchigiani.

Articolo precedenteColombia, il Ct Pekerman convoca Sanchez per le sfide contro Paraguay e Perù
Articolo successivoSe l’Italia andrà ai Mondiali in Russia al 99% non sarà testa di serie
CONDIVIDI