Fiorentina Women’s, Bonetti: “L’Arsenal? Non partiamo battute”

5



Giovedì l’andata dei sedicesimi di finale della Champions League e l’attaccante viola è sicura che la squadra di mister Cincotta farà un ‘partitone’

Lunga intervista all’attaccante della Fiorentina Women’s Tatiana Bonetti, in vista dell’inizio della stagione che prenderà il via ufficialmente giovedì al Franchi con il difficile match contro l’Arsenal per l’andata dei sedicesimi di Champions League: “Effettivamente è un esordio che non ci agevola, anche perchè affrontiamo una squadra di spessore, ma non vogliamo partire sconfitte: negli ultimi anni abbiamo già affrontato big europee come Chelsea e Wolfsburg e ci è servito per crescere, siamo pronte e non vediamo l’ora di scendere in campo”.

Certo che il sorteggio, essendo teste di serie, non vi ha aiutate
Speravamo in un’avversaria più abbordabile, è andata male, ma il calcio è bello anche perché ti dà la possibilità di misurarti con squadre più forti, e questo ti fa crescere – ha detto al Andrea Pratellesi sul Qs-La Nazione, ripeto, non ci sentiamo battute in partenza e sappiamo che possiamo fare male all’Arsenal. Dobbiamo fare un partitone”.
Avete già studiato le gunners?
Sì, e stiamo capendo i loro punti di forza e quelli deboli: amano attaccare con tante giocatrici, sono consapevoli della loro forza e verranno a Firenze convinte di farci del male, ma noi proveremo a contrapporci”.
Che impressione le hanno fatto i nuovi acquisti?
“Positiva: la società ha rinforzato la rosa con giocatrici di qualità e esperienza, che possono trasmettere qualcosa di importante: siamo una squadra nuova, ma giorno dopo giorno vedo già una crescita e sono convinta che miglioreremo costantemente nel corso dell’anno”.
C’è qualcuna che l’ha colpita in particolare?
“Sto cercando di studiare De Vanna per rubarle quello che posso, ma mi piace tanto anche Cordia. La concorrenza è aumentata, sarà difficile trovare un posto per tutte, ma ora ogni giocatrice vuole dimostrare di meritarsi una maglia e questo sta alzando il nostro livello”.
Come ha vissuto l’estate di cambiamenti a livello societario?

“È stato tutto un po’ strano perchè non sapevamo a cosa andavamo incontro e ognuna si faceva la propria idea. Qualche giorno fa però abbiamo conosciuto Rocco Commisso e ci è sembrato una persona umile e genuina: non trasmette superiorità, è molto simpatico e si vede che ha l’intenzione di fare bene sia col maschile che col femminile. Il fatto che si sia reso partecipe significa che ha un interesse verso di noi, e anche Joe Barone ci sta sempre vicino”.
Che vi ha detto il presidente?
“Che ha una figlia che gioca a calcio, che è un appassionato e che vuole contribuire a far crescere ulteriormente il nostro movimento”.
I vostri obiettivi quali sono?
“Vogliamo raggiungere tutti gli obiettivi possibili: in serie A tutte le big si sono rinforzate, sono arrivate tante straniere e questo renderà il campionato ancora più avvincente. Non vediamo l’ora di scendere in campo e capire a che punto siamo”.

5
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Massimo 50
Ospite
Massimo 50

Chi trasmette la partita?canale….

KBondi
Ospite
KBondi

Memento audere semper.
Ricordatevi che siete FIRENZE!

class00
Ospite
class00

In effetti un pò di indicazioni in più su orari e costi per andare al Franchi non guasterebbero….

Paolo di Bologna
Ospite
Paolo di Bologna

Forza ragazze occorre entusiasmo, unione, sacrificio! Così facendo ogni risultato è raggiungibile.

MARC
Ospite
MARC

MA CHE ORARIO E……………………….

Articolo precedenteCIES: per costruire la Fiorentina sono stati spesi 103 milioni di euro
Articolo successivoAmoroso a FI.IT: “Ribery un bel colpo mediatico. Chiesa arma a doppio taglio. Obiettivi? Voliamo bassi”
CONDIVIDI