Fiorentina Women’s, contro il San Zaccaria in cerca di rivicita

    0



    fiorentina women'sV come viola, ma anche come vendetta. Alla Fiorentina Women’s non è andata giù l’eliminazione dalla Coppa Italia ad opera del San Zaccaria, e oggi ha l’occasione di rendere pan per focaccia alle romagnole, per giunta nell’ultimo impegno ufficiale del 2015: alle 14.30, a San Marcellino, è in programma proprio l’incontro contro il San Zaccaria, valido per la settima giornata di serie A, e il tecnico Sauro Fattori non nasconde lo stato d’animo della squadra, così come aveva fatto qualche giorno fa anche Francesca Durante in un’intervista al nostro giornale.
    “Dopo quel match di Coppa – ricorda Fattori – la delusione era in tutta la squadra, e quindi abbiamo voglia di rivalsa, ma l’aspetto più importante è che vogliamo finire bene l’annata: al di là dell’avversario, quella contro il San Zaccaria sarà una partita importante, in cui dovremo fare il massimo per conquistare il risultato pieno». L’obiettivo, inevitabilmente, è quello di concludere il 2015 con il quinto risultate utile consecutivo, e possibilmente con la seconda vittoria di fila dopo l’11-0 di sette giorni fa contro il Vittorio Veneto, di modo da mantenere almeno il quarto posto in classifica, anche perché la squadra allenata da Marinella Piolanti è lì vicina, con soli due punti in meno, e un’altra beffa sarebbe inaccettabile. Tutto sommato, rispetto a quello 0-2 subito in Coppa Italia, basterà essere soltanto un po’ più concreti: un mese fa la Fiorentina dominò il match, soprattutto nel primo tempo, ma sprecò almeno cinque palle gol nitide, soprattutto con Patrizia Panico.
    Adesso però la squadra viola sembra aver trovato la strada giusta, e lo dimostrano sia gli undici gol rifilati al Vittorio Veneto che lo stato di forma della bomber romana, salita a quota nove, al quarto posto, in classifica cannonieri. Dal punto di vista dell’infermeria, Sauro Fattori dovrebbe aver recuperato tutte le giocatrici acciaccate, e quindi oggi avrà tutto il gruppo a disposizione da cui attingere per le sue scelte, con un proposito per il nuovo anno: «La classifica non è bugiarda – ammette – perché ognuno ha ciò che si merita, ma nel 2016 mi aspetto di risalire delle posizioni, perché abbiamo le potenzialità per poterlo fare».

    Commenta la notizia

    avatar
    Articolo precedenteFiorentina in Francia…per Nicolas N’Koulou del Marsiglia
    Articolo successivoLa Fede Viola…da oggi anche sulle vostre mani!!!
    CONDIVIDI