Fiorentina Women’s, domani arriva la Res Roma: “Pronti per questa sfida”




Penultima gara di Campionato per la Fiorentina Women’s FC che sabato al Bozzi riceve la Res Roma (calcio di inizio ore 15). Queste le parole di Mister Fattori e Mister Cincotta alla vigilia rilasciate al canale ufficiale viola.

La Res Roma ha perso sabato scorso a Brescia e cerca un punto per la salvezza. Si aspetta un avversario agguerrito? Mr.Fattori “Sicuramente loro saranno agguerrite, hanno bisogno di almeno un punto e faranno la loro gara, così come noi siamo pronti. Probabilmente opterò per un turnover ma penso di avere squadra all’altezza perché come dico sempre la scelta è sulla base di 20 ottime giocatrici”. Mr.Cincotta “La Roma è sempre stata e sempre sarà una squadra con una verve incredibile, ha una cornice di pubblico straordinario che la accompagna come la Fiorentina. È una squadra carica e motivata che vorrà dimostrare la propria forza e capacità.”

La vittoria in Coppa Italia ha dato una ulteriore prova della qualità e della forma delle viola in questo finale di stagione. Rammarico per la classifica o spinta per chiudere al meglio? Mr.Fattori “Non c’è rammarico, le stagioni calcistiche sono così, con momenti altalenanti e quest’anno è andata in questa direzione. Al momento ci troviamo in un buonissimo stato di forma per il traguardo che ci siamo prefissati e finire bene il Campionato.” Mr.Cincotta “Beh un po’ di rammarico c’è per posizione in classifica che fa capire che abbiamo sbagliato tutti troppo. Al contempo la situazione adesso è diversa, abbiamo trovato una sintesi tecnica, tattica e fisica e crediamo di poter dire la nostra fino alla fine”.

Il match si giocherà in un weekend particolare: il 6 maggio 2017, un anno fa, la viola stava per vincere il suo primo scudetto al Franchi. A distanza di 365 giorni come se la ricorda quella partita? Cosa le è rimasto più dentro che ancora oggi la fa emozionare? Mr.Fattori “È un anniversario importante, abbiamo vinto il primo Scudetto che è stato poi coronato dalla vittoria in Coppa Italia. Fu davvero bellissimo esultare davanti a diecimila persone, poi per me che sono fiorentino è stata un’emozione difficile da descrivere. Queste cose ce le dobbiamo tenere strette perché è e sarà sempre un bel ricordo.” Mr.Cincotta “È stato il momento professionale più bello della mia esistenza, il 6 maggio è il mio 2° secondo compleanno e ci arriverò sempre come il giorno dei giorni.”