Fiorentina Women’s, Ilaria Mauro firma il rinnovo

5



L’attaccante della Fiorentina Women’s ha deciso di rimanere a Firenze firmando un accordo pluriennale.

Ilaria Mauro punta sulla Fiorentina e rinnova il contratto, ecco il comunicato della società pubblicato su Violachannel: “La Fiorentina Women’s FC comunica che la calciatrice Ilaria Mauro vestirà ancora la maglia viola. Dopo due stagioni alla Fiorentina Women’s FC, l’attaccante di origine friulana ha firmato un accordo pluriennale per legarsi nuovamente con la nostra squadra. La calciatrice ha vinto con la maglia gigliata uno Scudetto e due Coppe Italia ed ha partecipato alla UEFA Women’s Champions League“.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Perderemo Linari, cioè il difensore più forte d’Italia e che segna quanto una seconda punta, scusate se è poco… Comunque bene che tutte le altre rinnovino. Sono forti (molto di più di quanto non dica questo campionato trascorso giocato un po’ a mezzo servizio) e soprattutto sono affezionato a loro. Campionesse d’Italia in maglia viola, non è cosa da tutti i giorni.

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

La Linari è di fiesole. è tornata da brescia a firenze apposta. se ci qualifichiamo in c.l. ho una piccola speranza rimanga.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Comunque a quanto pare stanno rinnovando tutte. Mi piacerebbe rimanesse lo zoccolo duro (mancavano delle riserve valide e volendo un attaccante esterno forte). così si continua a migliorare. Peccato per l’inizio del campionato buttato al vento, sarebbero potute arrivare in CL anche senza l’acquisto del Brescia da parte del Milan.
Se non diventano professioniste il campionato italiano non migliorerà però.

Japa
Tifoso
japa

se poi il Cholito non segna qualche volta usiamola in campionato 🙂 🙂

Teo
Ospite
Teo

GRANDE BOMBER! ALTRO CHE QUEL CAPPONE DI SIMEONE!

Articolo precedenteEx viola: il croato Hrvoje Milic può rimanere in Serie A. Piace al Chievo Verona
Articolo successivoGattuso: “Aspettiamo questa sentenza Uefa. Non è bello vivere nell’incertezza”
CONDIVIDI