Flachi a FI.IT: “Che gioia il ritorno allo stadio, ora voglio il Franchi! Chiesa deve tornare a giocare nel suo ruolo”

28



L’ex attaccante di Fiorentina e Sampdoria racconta la fine dell’incubo che lo ha tenuto lontano dagli stadi per 12 anni. E dice la sua sulla situazione attuale della Fiorentina

Un’attesa lunga 12 anni. Ma finalmente domenica Francesco Flachi è potuto tornare allo stadio dopo che è venuto meno il divieto d’ingresso legato alla squalifica di 12 anni che gli era stata inflitta dalla commissione disciplinare della FIGC. L’ex attaccante viola ne ha parlato in esclusiva a Fiorentina.it.

Terminato il Daspo che ti teneva lontano dai campi. E finalmente sei potuto tornare a Marassi…
L’ho scoperto quasi casualmente. In settimana mi avevano chiamato i ragazzi della Gradinata blucerchiata per fare un video al fine di motivare i tifosi ad andare allo stadio per supportare la squadra in una partita delicata come quella contro il Brescia. Quando poi mi hanno chiesto di andare anche allo stadio io avevo spiegato i miei problemi per via del Daspo. Così loro si sono decisi ad andare a chiedere una proroga speciale. E al contrario delle altre volte, quando è stato digitato il mio nome nel ‘cervellone’ dei biglietti non c’era più nessun blocco. Da lì è partito tutto, con la Sampdoria che ha voluto organizzare una giornata speciale per me sia per ringraziarmi di quanto fatto in campo per loro ma anche perché quando ci fu il mio addio al calcio donai il ricavato dei biglietti all’Ospedale Gaslini”.

Adesso quindi non resta che il ritorno al Franchi…
Ora sono commentatore per Italia7, sto solo aspettando il loro ok per tornare. Se non è domani con l’Atalanta sarà per la prossima gara in casa. Anche perché vorrei tornare nel calcio a 360°, e la miglior vetrina è farsi vedere“.

Tornando alla Fiorentina di oggi, come hai visto la squadra nelle ultime due gare con Iachini in panchina?
Un po’ meglio sicuramente col Bologna, anche a livello di approccio: ho visto una squadra compatta. Forse ha pensato più a difendere che attaccare, però ci sta. A livello mentale sicuramente in questo momento non è facile, subentra la paura. Con la Spal non ho visto miglioramenti: hanno fatto fatica. Questo modulo non esalta le caratteristiche dei giocatori viola. Questa squadra ha una qualità che sono le ripartenze, e bisogna cercare di sfruttarle meglio”.

Il primo colpo è arrivato in attacco: Cutrone…
È un ragazzo giovane, che al Milan ha fatto molto bene. Ci auguriamo possa ripetersi nella stessa maniera. È una prima punta, attacca gli spazi e quindi bisogna essere bravi a sfruttare le sue caratteristiche. È un uomo d’area e quindi bisogna cercare di servirlo al meglio in quella zona del campo, perché lui la porta la vede”.

Cambiando quindi modulo e abbandonando il 3-5-2?
Sì assolutamente, io cambierei. Bisogna riportare Chiesa nel suo ruolo, lui è devastante sulla fascia. Quindi tornerei al 4-3-3. Bisogna però vedere come stanno gli altri esterni, come Sottil, o provare altre soluzioni. Ma Federico deve tornare al suo ruolo originale, perché come sta giocando ora fa troppa fatica”.

La Fiorentina ha bisogno di innesti anche sopratutto a centrocampo…
C’è poco equilibrio perché ci sono pochi portatori di palla e troppi centrocampisti che si inseriscono. Manca sia in difesa che a centrocampo un elemento che faccia gioco e gestisca il pallone in fase di uscita, e quindi la squadra fatica molto”.

Duncan può essere il profilo giusto per risolvere questi problemi?
È un mercato di riparazione, lo dice la parola stessa. Quindi bisogna cercare dei giocatori che in questo momento siano superiori a quelli che si hanno già in rosa o che abbiano altre qualità. Duncan l’ho visto giocare con Sassuolo e non mi dispiace per niente. Ha quantità e qualità. Sa mettere la palla in profondità e verticalizzare, e la Fiorentina di giocatori che abbiano queste caratteristiche non ne ha molti. Quindi può essere un elemento interessante. 20 milioni però mi sembrano un po’ troppi, la società viola dovrà essere brava a strapparlo al meno possibile”.

Contro l’Atalanta che partita ti aspetti?
Può succedere di tutto. Non è facile perché l’Atalanta gioca sempre con una grande intensità. Sulla carta i nerazzurri sono favoriti ma il calcio è strano e può riservare sempre delle sorprese. Inoltre sicuramente potrà essere una partita potenzialmente utile per la Fiorentina al di là del risultato. Servirà per valutare dei giocatori che magari fino ad oggi hanno trovato meno spazio, anche perché sabato c’è il Napoli e quindi servirà un po’ di turnover. Un risultato positivo aiuterebbe sicuramente molto, ma anche fare un grande partita, mettendo in difficoltà un avversario come l’Atalanta, darebbe fiducia a questo ambiente”.

28
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Vai…. allora l’ E’ ribanda!!!!

Giusè
Ospite
Giusè

Se non altro adesso non ti squalificano continuando a fare quello che faceva…

Alex / Milano
Ospite
Alex / Milano

Purtroppo Flachi pur avendo danneggiato solo sé stesso si è preso una maxi squalifica perché recidivo. Masiello ha scontato 2 anni e mezzo per avere combinato un risultato e ora gioca ancora. Per carità se ha espiato la pena è giusto che sia riabilitato, però a Flachi potevano fare uno sconto una volta che si è ritirato.

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Io non mi ricordo granché a parte che andava spesso fuori dalle righe. Ma in particolare che fece? Scommesse?

Marco77
Ospite
Marco77

Preso due volte all’antidoping per cocaina, fai te

Genoveffa
Ospite
Genoveffa

Pensavano andasse a spacciare coca allo stadio 😀?….il business è già in mano ad altri

Amicocatopleba
Tifoso
amicocatopleba

Il ragazzo gioca bene, il ragazzo gioca bene…

Marcosciupa
Tifoso
Marcosciupa

….ce ne uno nell’Atalanta che si è venduto le partite è gioca ancora…se vi sembra giusto….

Violadentro70
Member
Violadentro70

Masiello!! Una vergogna incredibile, quando si dice siamo in Italia!!!! Buffoni!!

Luigi M.
Ospite
Luigi M.

12 anni di DASPO, che cavolo ha combinato?

Badile
Ospite
Badile

diciamo “doping”…

Genoveffa
Ospite
Genoveffa

Effettivamente è stato stupido…. però oltre ad impedirgli di giocare perché impedirgli l’accesso allo stadio?…..zio Silvio è molto più pericoloso ed è proprietario di un club, ipocrisia allo stato puro 😑…. vediamo se questo commento passa…..

Yesterday
Tifoso
yesterday

Flachi che personaggio!!aveva doti sopra la media..ma come tutti noi ragazzacci era un po’ grullo..succede..

Simone Misuri
Ospite
Simone Misuri

Persona Vera!!

Marco77
Ospite
Marco77

Cojone vero: non so se hai presente per cosa era la squalifica, quello non è doping

Simone Misuri
Ospite
Simone Misuri

Persona Vera

Marco77
Ospite
Marco77

Uno che si fa di cocaina, per di più uno sportivo, è una persona vera?
Po’ero mondo

Viola74
Tifoso
Viola 74

Per carità Flachi ha sbagliato ed è giusto abbia pagato…ma manco fosse il peggiore dei delinquenti è stato trattato…ci fu gente coinvolta a fine anni settanta fu coinvolta nel calcio scommesse e nell’82 alzava la coppa del mondo!!!!

Violadentro70
Member
Violadentro70

Masiello gioca ancora……

Badile
Ospite
Badile

Infatti 12 anni di daspo sono un’ assurdità

GameOver
Tifoso
Game Over

Questo se avesse avuto la testa come i piedi sarebbe stato uno dei più forti giocatori in circolazione.
Invece ha buttato tutto nel cesso, nonostante alla Samp abbia ottenuto numeri importanti, ma niente rispetto a quello che avrebbe potuto fare.
Io ci ho giocato contro da ragazzo, era impressionante, difficile da trovare uno con le sue doti.

martino
Ospite
martino

sono contento, 12 anni di punizione sono stati troppi. ne hanno dato meno a chi ha venduto le partite…anche se è vero che il suo caso è un pò più complesso e complicato. ripeto, sono contento per Flachi

Ribe
Member
ribe

poro flachi…e pensare che a quel viareggio eri te il fenomeno, no totti…

Violadentro70
Member
Violadentro70

Contro Del Piero…

MATEMMA VIOLA
Ospite
MATEMMA VIOLA

Non ricordo il perché di questa Daspo… ed era innocente o no? Chi me lo spiega

Lolletti
Ospite
Lolletti

L’hanno beccato 2 volte all’antidoping per cocaina. Non ha mai detto di essere innocente e si è assunto le sue responsabilità.

Badile
Ospite
Badile

Non era innocente, ma la sanzione era, a marere di molti (anche mio), sproporzionata

Jacopo
Member
Jacopo

Era recidivo e le norme prevedono questo

Articolo precedenteAtalanta, i convocati di Gian Piero Gasperini: c’è Caldara, assente Castagne
Articolo successivoCoppa Italia, il Napoli approda ai Quarti. Perugia battuto con due rigori
CONDIVIDI