Flachi: “Fiorentina troppo schematica. Senza Badelj manca un’identità”

4



Francesco Flachi, ex attaccante sia della Fiorentina che della Sampdoria, a Radio Bruno ha parlato così della partita di ieri: “Ho visto cinque reti con un tiro in porta in totale. I portieri non hanno fatto una parata e una partita a ritmi davvero molto bassi. Non ho visto un giocatore che mi abbia entusiasmato, se la domenica giocano così è un problema. Veretout? Un bellissimo giocatore, grande qualità e quantità ma manca il guizzo del fantasista in questa Fiorentina. Ho visto due squadre troppo schematiche. Spero che Badelj possa rimanere perché senza di lui manca l’identità e senza di lui non vedrei bene questa Fiorentina”.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
onsag
Ospite
onsag

Più che identità direi che manca ordine e geometrie. Visto che Badelj
sembra abbia deciso di chiudere il suo rapporto con la Fiorentina per
andare a guadagnare di più altrove, c’e’ solo da sperare che chi di dovere
si preoccupi di trovare un giocatore con caratteristiche simili. Ad un attento
operatore di mercato non mancano certo le opzioni, anche se ho qualche dubbio
che se ne possa trovare uno di almeno di pari qualità con i tetti di spesa imposti
dalla proprietà. Qui si vedrà se i nostri dirigenti sportivi sono all’ altezza.

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

BADELJ, spero che alla fine resti con noi a lungo. Questa squadra pian piano si sta ritrovando e dover ricominciare a gennaio sarebbe un grande problema. Pensate riuscissimo a battere Genoa e Cagliari, e fare un punto col Milan, saremmo di diritto una delle squadre candidate all’Europa. E’ molto difficile lo so, ma accadesse, vorrebbe dire che noi siamo la vera rivelazione del campionato e rompere il giocattolo sarebbe da stolti. FV

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

FRANCESCO, MORTO UN PAPA SE NE FA UN ALTRO…………….AVANTI IL PROSSIMO………….CENTROCAMPISTA…………….

Kozak
Ospite
Kozak

Mandatelo via a gennaio il lumacone.. Si punti su Omeonga del Genoa magari comprandogli un vecchio volpone del centrocampo, da affiancargli per farlo crescere senza troppe responsabilità. Il ragazzo è forte per davvero.

Articolo precedenteBenassi: “Partita tiratissima con la Sampdoria, ci abbiamo creduto fino alla fine”
Articolo successivoMarchetti, ds Cittadella: “Varnier? Fiorentina attenta. Spesso da noi osservatori Viola”
CONDIVIDI