Follia e gol, i due volti della squadra viola: decisivi Babacar e Kalinic

1



Pazza, folle, schizofrenica. Di certo, questa Fiorentina, non è una squadra “normale”. In perenne conflitto con se stessa, eppure incapace di mollare davvero. All’ennesimo pomeriggio di ordinaria follia e ad un successo per 3-2 che permette ai viola di restare aggrappati al treno che vale il sesto posto. E pensare che la stagione pareva finita a febbraio. È stata una partita a due volti. Esattamente come la Fiorentina e come Sousa. Un tecnico che un anno e mezzo fa trascinava le masse e che oggi, invece, se ne sta per 90’ seduto in panchina. Ha sorpreso anche ieri, Sousa. Tre cambi in una botta sola, e tre gol in dieci minuti. Così si legge su La Repubblica questa mattina.

1
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
marco mugello
Ospite
marco mugello

Certo…… ma a veder bene, il secondo volto è partito, come altre volte, quando Kalinic e Baba stanno insieme in campo… casualmente.. guarda caso ma come sempre, le poche volte che il Fato oscuro e cieco ha costretto Sousa a tentare questa soluzione, ecco venire risultati magici….. ricordare, prego…. o altrimenti, controllare, prego,.. insieme sono immarcabili e segnano un sacco, le difese sbandano perchè controllati da uno stopper solo per uno, segnano con facilità spaventosa. mentre due o tre stopper addosso bloccano colui che è in campo senza l’altro!!!!!

Articolo precedenteMontella: “Punto prezioso nella corsa europea, margine di vantaggio sulla Fiorentina”
Articolo successivoSerie A: il programma del pomeriggio e del posticipo di questa giornata di campionato
CONDIVIDI