Galli: “Momento viola difficile, ma non sta ai giovani risolvere la situazione”

di Lady Radio

32



Per l’ex portiere della Fiorentina sono diversi i problemi da risolvere nella squadra viola ma tocca ai giocatori d’esperienza aiutare gli altri

Giovanni Galli è intervenuto così oggi all’interno della trasmissione Radio Viola su Lady Radio per parlare di Fiorentina:E’ un momento difficile, dove sembra che tutto sia stato sbagliato. Forse è così, ma ogni lunedì non possiamo andare a trovare un capro espiatorio diverso. Se oggi dovessi dire che squadra è la Fiorentina risponderei che non lo so. La squadra ha dimostrato all’inizio di aver fatto delle cose interessanti con un gioco aggressivo, veloce, attaccando alto gli avversari. Poi è subentrata la paura quando non sono arrivati i risultati e la squadra giovane soffre queste situazioni. Non sono i giovani che in questo momento devono risolvere la situazione, ma i giocatori d’esperienza”.

Poi, sui possibili leader della squadra che devono più di altri aiutare tutti a uscire da questa situazione, Galli ha le idee molto chiare: “Pezzella è un leader ed un uomo vero. Altri dovrebbero aiutare la squadra a riprendersi ed invece stanno venendo meno. Se togliamo gli ultimi 10 minuti di ieri vediamo che la squadra ha perso il suo spirito”.

Sulla stagione di Lafont e sugli errori commessi al Mapei Stadium contro il Sassuolo: “Ho sempre detto che ci dovevamo aspettare degli errori, naturali per un ragazzo di 19 anni. Ha dei limiti tecnici ad ora sui quali deve lavorare. Bisogna dargli tempo per far sì che migliori. A Frosinone a destra e ieri a sinistra ha subito due gol uguali. Risalta agli occhi il fatto che si sia allungato per tutta la sua statura con braccia distese e non abbia spinto di un centimetro. Può essere mancanza di forza, di tecnica oppure di trasferimento del peso e forza che dà lo slancio, ma ci deve lavorare. Due reti che lasciano a desiderare, ma non scordiamoci mai che ha 19 anni”.

32
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

I giovani non possono risolvere la situazione, i vecchi nemmeno visto che di vecchi non ce ne sono pertanto si ritorna al punto di partenza ossia che sono gli insostenibili a dover risolvere la questione

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Al di là delle vergognose prestazioni della squadra nel suo insieme, il povero Lafont ha messo lo zampino (anzi, non ce l’ha messo…) in almeno 6 punti tra quelli che abbiamo lasciato per strada a bischero.

Ma del resto anche lui, come tanti altri suoi compagni, è davvero troppo giovane e troppo poco rodato per poter essere proponibile in una squadra decente di serie A. Ci vuole tempo per vedere un portiere bravo partendo da uno come lui, ha preso davvero dei goal in modo colpevole.

Steve67
Ospite
Steve67

Lafonte mi ha fatto una buona impressione fin dall’inizio…certo un po’ avventato in certe occasioni, qualche tendenza alla ‘papera’, qualche passaggio sbagliato ma la giovane età, il fisico ed il poter migliorare mi facevano ben sperare Certo non poteva e non puo’ essere pronto per una serie A ad alto livello (non certo la ns.) dopo un solo anno di campionato francese alle spalle. Aspetterei a giudicare…certo al momento del suo infortunio e sostituito degnamente da Drago(sicuramente in quel momento anche più esperto sul campionato) avrei pensato di far continuare il polacco…magari allenando e aspettando la crescita del francese…ma sono… Leggi altro »

roberto
Ospite
roberto

Forza RAGAZZI FORZA
se vinciamo un paio di partite di seguito con questo campionato andiamo al 5* posto
dai . . Non è ancora compromesso niente
basta crederci fino allultimo come abbiamo fatto ieri
Ma non giocherellare per 70′ (ieri è andata bene è stato un miracolo )

roberto
Ospite
roberto

Bravo Giovanni Galli
ho visto la trasmissione su RTV38 ed hai detto delle cose molto giuste
da competente
società ascoltate qualche ex giocatore ogni tanto
l’esperienza è importantissima

Paolo ferrini
Ospite
Paolo ferrini

Va alternato con Dragowski sono giovani entrambi mi meraviglio che Galli non lo dica altrimenti Lafont si sente titolare a prescindere e non va bene vedi Napoli udinese ma scherziamo solo che ormai Pioli è in totale confusione a mandato via Saponara unico dai piedi buoni ha fatto prendere centrocampisti e gioca a 3 sempre in inferiorità numerica a destra mette un difensore centrale anziché un terzino di ruolo che spinge e si sovrappone caro Pioli te lo dico io come devi giocare e non guadagnò quello che prendi tu Lakty al posto di Badeli Veretout nel suo ruolo naturale… Leggi altro »

onsag
Ospite
onsag

Disamina di Giovanni corretta, perchè proviene da un giocatore intelligente.
Nel breve periodo si deve far fronte a questa situazione con le certezze e
con pochi acquisti veri a gennaio, sempre che la proprietà liberi le risorse
necessarie. Poi, sul lungo periodo ha ragione Rialti: siamo ai titoli di coda con
questa proprietà.

Bob58
Tifoso
bob58

Ma cosa c’entra giovani o vecchi? Se i vecchi sono scarsi come i giovani che genere di aiuto possono dare? In più è scarso anche l’allenatore, quindi cosa si puoysperare? Non abbiamo un gioco, non facciamo azioni e non tiriamo in porta: quale può essere il risultato ala fine?
Suggerisco a Gelli di tornare a giocare al posto di Lafont: meglio lui a 60 anni di quella pippa comprata in Grancia al mercato delle pulci

Alebg
Ospite
Alebg

Non abbiamo un giocatore titolare che abbia esperienza.

arterioi(certaldo)
Ospite
arterioi(certaldo)

vedi lecchino..che se vuoi ..un pochino riesci a capire??

El Caligno
Ospite
El Caligno

A parte il problema dei giovani, credo che sia importante capire le capacità di ognuno e di farlo giocare come meglio può e questo lo può. fare soltanto l’allenatore. Ogni caso è storia a sè, ma se guardiamo quello che sta facendo Iachini all’Empoli mi domando se non sia il caso di cambiare anche noi l’allenatore. Il fatto è che dopo 15 partite ancora non si capisce come dovrebbe andare a rete la Fiorentina, con quali uomini e con quali schemi.

Articolo precedenteFiorentina, poco o nulla da salvare. La contestazione dei tifosi ora colpisce tutti: Firenze vuole altro
Articolo successivoQui Empoli: oggi riposo, domani allenamento. Da valutare Pasqual
CONDIVIDI