Gamberini: “Castrovilli stupisce per personalità. Il Cagliari merita questa classifica”

1



Gamberini

L’ex difensore della Fiorentina: “Castrovilli sta crescendo partita dopo partita. Fiorentina progetto molto ambizioso e Montella è allenatore giusto”

L’ex difensore viola Alessandro Gamberini ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue dichiarazioni: Castrovilli? Sta stupendo un po’ tutti, sta crescendo partita dopo partita anche dal punto di vista della personalità. In ritiro Montella ha avuto l’occhio lungo e ha visto potenzialità straordinarie. In quel gol col Parma ci sono un sacco di cose: tempi di gioco, anticipazione, stacco. I vivai italiani sono pieni di elementi di qualità di grandissima prospettiva, poi ci sono tante componenti che possono rallentare o accelerare il processo. Ci sono ragazzi come Zaniolo che non sentono il salto dalla Primavera alla Serie A e ci sono ragazzi che hanno bisogno di un percorso. Mi hanno parlato di Ribery come di una persona eccezionale nello spogliatoio, e stiamo parlando di uno degli esterni più forti degli ultimi anni”.

“Maran? Ho una grande considerazione di Rolando. L’ho imparato a conoscere nel corso del 4 anni a Chievo: nel primo anno ebbe il grandissimo merito in un momento di grande difficoltà di darci un equilibrio di squadra. Infatti quell’anno raggiungemmo la salvezza subendo pochissimi gol e giocando sulle seconde palle. Il suo grande merito è stato di aggiungere qualcosa anno dopo anno, senza forzare ma un’evoluzione lenta e costante, e questo è un grande merito. E’ un maestro nella comunicazione e nel rapporto coi giocatori”.

“Il Cagliari in questo momento è la squadra rivelazione, anche se i rossoblu hanno messo su un progetto molto interessante. I sardi corrono tanto e giocano bene. Maran ora gioca di nuovo con Nainggollan nel ruolo di trequartista, è una squadra ben organizzata e che si diverte. Ha una classifica pienamente meritata”.

“Perché la Fiorentina rende meglio con la difesa a 3? Rispondo da giocatore e non da allenatore. Per noi era l’inverso: a 4 andavamo e a 3 meno. Non so neanche quale sia il motivo, è un discorso di percezioni che hai in campo. Probabilmente questi ragazzi hanno un affiatamento che li fa rendere meglio con quella soluzione tattica. Il progetto della Fiorentina è molto interessante e molto ambizioso, Montella è l’allenatore giusto”.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Fiorella
Ospite
Fiorella

: il Cagliari è li anche per culo, gli si sono incastrate alcune vittorie a culo. non è sempre natale tutto l’anno. per esempio vedere anche Napoli Cagliari ecc :

Articolo precedenteDomenghini: “Cagliari favorito contro la Fiorentina. Viola sono sempre sotto esame”
Articolo successivoDal centro sportivo: Caceres in gruppo, Vlahovic in vantaggio su Boateng
CONDIVIDI