Gare alle 12,30: boom per le tv. Viola a quota 2. Atalanta-Fiorentina super share

2



Dopo le polemiche lanciate da Sarri sulla gara delle 12,30, interessante analisi del Corriere Dello Sport sulle gare giocate in tale orario. In questa stagione sono stati 24 gli anticipi domenicali alle 12.30: il Napoli domenica è arrivato a quota 2 come Juve, Roma, Lazio, Milan e Fiorentina; delle grandi solo l’Inter ne ha giocati 3 (come Samp, Sassuolo ed Empoli); il record è dell’Atalanta, che è a quota 4. Nel senso comune, la partita alle 12.30 sembra funzionale soprattutto ai mercati asiatici. La Lega di A non divulga dati ufficiali ma gli studi che ha commissionato indicano riscontri positivi sui mercati emergenti. In realtà, però, l’anticipo domenicale è innanzitutto un grande successo televisivo in Italia. Atalanta-Fiorentina (27ª) ha fatto registrare lo share più alto dopo Roma-Napoli che si era giocata alle 15 del sabato. Anche nel prossimo bando per i diritti tv sarà confermato il match domenicale alle 12.30.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Canterbury
Tifoso
Canterbury

Certo, di un’ovvietà disarmante; pensavate che alle 12.30 potesse essere un boom per gli stadi? Ma invece di fare uno stadio perché non fare una tv a pagamento tutta viola? Tanto il calcio prima omppi sarà solo un evento televisivo…

2-3-08
Ospite
2-3-08

Le gare delle 12.30 non sono le più seguite: sono quelle che registrano il maggior valore di share. Non è la stessa cosa. Semplicemente, c’è gente che tiene il televisore acceso in tinello all’ora di pranzo, e gli lancia un’occhiata distratta fra le lasagne e le cotolette, esattamente come si potrebbe fare con un TG. Se alle 15 si chiedesse a questi telespettatori delle 12.30 di ricordarsi che partita è stata, chi ha giocato meglio, le sostituzioni etc. , cascherebbero dalle nuvole, forse a malapena ricorderebbero i marcatori. Quanto allo share, è abbastanza normale che sia elevato: la maggior parte… Leggi altro »

Articolo precedentePer il dopo Kalinic piacciono anche Destro e Defrel
Articolo successivoVerso il Bologna. Sanchez, Vecino e Salcedo a Firenze solo al giovedì per le nazionali
CONDIVIDI