Gaspar: “Fiorentina mia prima scelta. Conosco responsabilità di giocare con questa maglia”

Da Moena Gianni Ceccarelli e Niccolò Misul

16



Oggi c’è stata la presentazione ufficiale a Moena per Bruno Gaspar, nuovo acquisto della Fiorentina. Queste le parole di Giancarlo Antognoni: “È un esterno destro, bravo, veloce, e bravo come lo sono tutti i portoghesi. Nasce nelle giovanili del Benfica. Ha molte presenze nelle nazionali giovanili. Gli ultimi tre anni li ha giocati nel Vitoria Guimareis.

Queste le parole di Bruno Gaspar:

Come mai hai scelto la Fiorentina?
“La Fiorentina è sempre stata la prima scelta, ci sono state altre possibilità ma la Fiorentina è stata la prima scelta e sono contento di essere qui”

Quali sono le tue caratteristiche tattiche?
“Tatticamente il calcio portoghese e quello italiano sono diversi, però l’allenatore mi sta trasmettendo i suoi consigli, le sue idee, per fare il meglio possibile”,

Come stai dal punto di vista fisico e se Manuel Rui Costa ti ha dato un consiglio nella scelta di Firenze
“Sto cercando di ambientarmi, non ho avuto modo parlare con lui”

La velocità è la tua caratteristica principale oppure c’è altro?
“credo di essere un calciatore completo, credo di essere dotato di molta resistenza, ovviamente c’è sempre qualcosa da migliorare anche sotto l’aspetto tattico

Se c’è un calciatore del passato a cui ti ispiri?
“Seguo molto Dani Alves. Per quanto riguarda il calcio italiano è molto più fisico, dove c’è più contatto rispetto al campionato portoghese. Ho parlato con Mario Rui e Bruno Fernardes e anche loro mi hanno detto che nel calcio italiano ci vuole velocità.

Questa Fiorentina può puntare all’Europa?
“Credo che sicuramente l’obiettivo è sempre arrivare più in alto, le aspettative per questa squadra è sempre molto alta”

Hai parlato con Paulo Sousa?
“No”

A Firenze da tanti anni mancava un terzino destro, ti senti all’altezza della situazione?
“Giocare nella Fiorentina porta sempre molta responsabilità. Sono conscio di questa responsabilità. Ogni partita lavorerò per fare bene e migliorare”.