Di Gennaro: “Con la sua chiarezza Commisso è stato perfetto. I giovani vanno saputi aspettare”

6



L’ex centrocampista ha affrontato alcuni temi d’attualità della squadra viola

Antonio Di Gennaro, ex centrocampista della Fiorentina e commentatore televisivo, ha parlato a Lady Radio:

COMMISSO. “Mi sta piacendo ancora di più da quando si è insediato il direttore generale, perché credo che la chiarezza sia la cosa più importante e loro sono stati chiari sin dal primo momento. Pradè ha parlato in modo chiaro anche in conferenza stampa. La volontà è quella di costruire una Fiorentina forte. Il presidente vuole tenere un giocatore forte come Chiesa. Ha vinto il presidente che ancora di più in questo momento rappresenta la tifoseria. Questo è importante. Commisso ha fatto capire le sue intenzioni: è stato perfetto a livello commerciale e strutturale. I tifosi poi hanno subito fatto l’abbonamento perché si sentono rappresentati”.

CALCIOMERCATO. “La sinergia tra le componenti è importante. 75 giocatori, anche se molti sono giovani, sono un’infinità. Io sono rimasto sbalordito quando l’ho sentito in conferenza stampa. Credo però che ci siano comunque le basi per fare bene. Sono fiducioso in questi giovani che si stanno mettendo in mostra come Castrovilli, Vlahovic, Ranieri e Sottil, non so Venuti rimarrà o meno. Bisogna valutarli bene però perché ad esempio, mi è capitato di commentare Hagi all’Europeo U21 ed ha fatto molto bene: ho potuto ammirare un giocatore di classe. Questo per dire che i giovani vanno anche saputi aspettare. Detto questo penso che Pezzella possa rimanere insieme a Chiesa. Ora manca il regista e l’attaccante di riferimento. Ci sono tutte le prerogative per far bene”.

TONALI. A me piace tantissimo, è un giocatore che ha fatto bene in Serie B ed è nel giro della Nazionale. A 25 milioni lo prenderei. Un profilo interessante come Bennacer, anche se ha giocato solo in Serie B. Credo che abbia dimostrato di esser pronto: ha personalità da vendere”. 

CHIESA. “Ha 22 anni e può ancora migliorare, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto realizzativo. Lo scorso anno quando Pioli lo ha avvicinato alla porta è stato più incisivo e sappiamo cosa può voler dire questo per lui e per la squadra, anche per avere una valutazione di mercato superiore”. 

 

 

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
RG7
Ospite
RG7

Attualmente è chiaro che di soldi x il mercato non sono stati messi…perché più passa il tempo piu i costi aumentano e poi in molti casi non conviene più…

Alex55
Ospite
Alex55

Se anche Bonifazi prende il volo x andare alla Spal vuol dire o che a Firenze arriva qualche prima scelta importante oppure grosso campanello di allarme “Ma ci sono o non ci sono i soldi X fare mercato senza vendere?”

marco
Ospite
marco

bonifazi chi?ma stiamo scherzando…….si legge nomi bonifazi,politano lirola……ma sono classificati come calciatori questi?dai via su,ci vuole gente forte,non questi raccattati.

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

Concordo in pieno con DiGe

Gianluca
Ospite
Gianluca

Tutto vero se si mettesse mano al portafoglio in maniera importante su nomi pronti e di valore

Luciano Bonvento
Ospite
Luciano Bonvento

Per me i giornalisti sportivi ( dicono loro) sembrano tutti al soldo della Juventus. Tutti a criticare quelli della Fiorentina, La Juve aspetta Chiesa, un romanzo di parole, ma a me sembra che la Juventus non abbia mai fatto una chiara richiesta alla società, forse la fanno solo ai giornalisti, dei quali non mai sentito parola che dicessero: La Juventus ha offerto Tot alla fiorentina, mentre da due mesi ci stanno a fare due col…così, ed in ultima tanto per dimostrare la Juventinità hanno detto che Comisso usa le parole dei tifosi. Perché i tifosi ( secondo lui) sono tutti… Leggi altro »

Articolo precedenteBocchetti (ds Pescara): “Aspettiamo Sottil che è forte e lo conosciamo bene”
Articolo successivoEx Viola, Micah Richards si ritira a soli 31 anni. Futuro come dirigente nel Manchester City
CONDIVIDI