Germania, mercato chiuso alle 18: Maxi Olivera sempre più verso il Fenerbahçe

9



A poche ore dalla chiusura del mercato nella maggior parte d’Europa, l’uruguaiano è ancora un giocatore della Fiorentina.

Come vi avevamo raccontato negli scorsi giorni, il futuro di Maxi Olivera sarebbe stato in Turchia o in Germania. Con la chiusura però del calciomercato estivo tedesco, adesso per il terzino sinistro rimane la soluzione turca, con il Fenerbahçe pronto ad accoglierlo con la formula del prestito con diritto di riscatto.

9
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Grulloparlante
Tifoso
Grulloparlante

Mah io direi “maxi oliverira sempre più verso il groppone” questo come il francese torsolo il salentino non li sbologna nemmeno colle cannonate

Morrison
Ospite
Morrison

Ma come in Turchia, un fenomeno come lui che tutti conoscevano tranne i fiorentini non aveva altri estimatori??? VIA CORVINO, VIA I DV

violadasempre
Ospite
violadasempre

Boh, ma che il Bayern unn’abbia pensato a Maxi mi sembra davvero strano….
Ci dev’essere qualcosa di grosso sotto, possibile che un lo conoscano????

Pier Capponi
Ospite
Pier Capponi

Adotta un calciatore! Con la formula prestito con diritto di riscatto farai del bene a lui e alla società. E allora non attendere. che il calciomercato sia chiuso. Adottato subito!

William
Ospite
William

…Gli è 800 mesi che tu puppi lo stipendio…ed ogni volta che sei entrato in campo t’ha fatto schifo…gnamo, levati di mezzo senza tante pretese!!

Tendi 6 Grande!
Ospite
Tendi 6 Grande!

Dobbiamo trattenerlo in tutti i modi, non possiamo privarci di un esterno sinistro basso di tale caratura. E’ uno sbaglio! Direttore Corvino ci ripensi!

ceyhun
Ospite
ceyhun

inş gelir a.q HAK3 den kurtuluruz 😀

Veleno
Ospite
Veleno

La penso anch’io così

michiamanqueglialtri
Ospite
michiamanqueglialtri

oppure resta anche la soluzione “resta qui”

Articolo precedenteViola in prestito, Cerofolini convocato in nazionale U-20
Articolo successivoSerie A 3a giornata, Milan-Roma: le formazioni ufficiali
CONDIVIDI