Gerson destinato a tornare alla Roma…se non s’innamora di Firenze

di Luca Calamai - La Gazzetta dello Sport

39



Il brasiliano, che ha già ben impressionato per forza e qualità, è arrivato alla Fiorentina con la formula del prestito semplice. Se farà bene, però, potrebbe tornare in giallorosso

Come ricorda la Gazzetta dello Sport, quanto a Gerson la Roma lo ha sempre trattato solo in prestito semplice. Corvino e Monchi da buoni amici hanno trovato facilmente un’intesa che consente al club viola di risolvere un problema in mezzo al campo (trovare i gol che Pioli può aver perso arretrando Veretout) e ai giallorossi di valorizzare un loro talento. Il resto della storia si leggerà a giugno.

Il brasiliano è destinato a tornare nella Capitale a meno che non si innamori a tal punto di Firenze da «obbligare» la Roma a cederlo. Sempre per restare a centrocampo, anche l’acquisto di Edimilson Fernandes arriva da lontano. Gli uomini mercato viola lo avevano scoperto quando giocava nel Sion. Da mediano. La sua duttilità (può coprire tre ruoli) sarà preziosa. La Fiorentina ha il diritto di riscatto a 9 milioni.

39
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
SimoSapo
Ospite
SimoSapo

Il solito Calamai: un’operazione insensata, da provinciale, senza alcun futuro (attenzione, io sono un grandissimo fan di Gerson e lo dico dal giorno in cui è arrivato, contro chi mi diceva che era la più scarsa delle riserve della Roma) viene trasformata quasi in uno scaricamento di colpa sul giocatore, che se dovesse tornare alla Roma non sarebbe perché vincolato da un (ridicolo) prestito secco, ma perché “non innamorato di Firenze”. Vorrei sapere che senso ha un articolo del genere.

re_dei_gonzi
Ospite
re_dei_gonzi

Innamorarsi di lottare per un posto dall’ottavo in giù, di prendere meno soldi, di vedere le coppe europee e la sua nazionale alla televisione sorseggiando una birra e mangiando pop corn.
Calamai s’è dato alle telenovelas.

Giovanni
Ospite
Giovanni

Questo è forte davvero!!!
Facciamolo innamorare di Firenze e di questa bellissima squadra!
Un’altra speranza è che qui potrebbe giocare di più rispetto a Roma

PaolinoPaperino
Ospite
PaolinoPaperino

qualunque calciatore ambisce a giocare in club che lottano per le prime piazze e in champions, se non gli è possibile optano per club di seconda fascia (Badelj) che giocano per le posizioni di rincalzo e partecipano alla EL scegliendo chi paga di più, se non gli è possibile scelgono club di terza fascia fra questi scelgono chi paga di più e a scalare quelli che pagano meno (questo è il caso della Fiorentina), poi ci sono i giovani che non sono pronti per giocare titolare, o almeno fare molte partite nei top club, ma devono giocare per fare esperienze… Leggi altro »

Firenze_Regna
Tifoso
Marco MI

Che lui sarebbe stato piu che volentieri a Roma è una certezza. Il problema non è lui è se la Roma avrà o meno bisogno di un giocatore di quel livello. Ora, siamo seri, bella partita domenica ma se fosse stato cosi “bravo”, alla “Salah” per intenderci sarebbe già la.

Sono anni che non mi frega nulla di chi va e chi viene mi interessa solo il presente.

Marco

Indo
Tifoso
indo

Articolo senza senso, giusto per scrivere qualcosa!!!!!!!!!

TEORIA_VIOLA
Ospite
TEORIA_VIOLA

Gerosn e uno romantico. Andra a fare le sue passegiate in centro e dira a se stesso “mi sento un poeta, io resto a Firenze a vita finche Della Valle non mi vende”

Caccia Dominioni
Ospite
Caccia Dominioni

Forza fihe fiorentine, datevi da fare! Tutte all’uscita dagli allenamenti dopo aver fatto un bel bidet!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Si innamorera’ degli ottavi posto da “incorniciare”.

Giovanni
Ospite
Giovanni

E dei tuoi soliti commenti stupidi

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

ahahahahahahahahahahah pecos

woyzeck
Ospite
woyzeck

Calamai e gli asini che volano… Gerson ha il tassametro acceso….

Articolo precedenteDa Freitas, ‘padrone’ del mercato francese, è spuntata la soluzione Lafont
Articolo successivoPasalic, Pjaca, Corvino, la famiglia Naletilic e l’intervento risolutore di Cognigni
CONDIVIDI