Giampaolo, da sogno a incubo per la Fiorentina. E la sua Samp in casa fa paura

2



Il tecnico è una bestia nera per i viola. Corvino lo ha inseguito in due occasioni, non riuscendo mai a portarlo a Firenze.

Tu chiamala, se vuoi, ossessione. Marco Giampaolo, per i viola, è un avversario particolare. Inseguito, corteggiato, temuto. Un sogno (soprattutto per Pantaleo Corvino) che si trasforma in incubo. Così scrive il Corriere Fiorentino. Una storia iniziata nell’estate del 2010 quando, l’uomo di Vernole, pensò che fosse lui l’allenatore ideale per raccogliere la pesantissima eredità di Cesare Prandelli. Alla fine, invece, arrivò Mihajlovic. E chissà quante volte il diesse avrà ripensato (pentendosi?) a quella scelta. E poi ancora, in tempi molto più recenti. Tornato a Firenze, e dopo una stagione di tormentata convivenza con Paulo Sousa, il Corvo decide di cambiare. Quattro, i nomi sul tavolo. Sarri (sogno ben preso rivelatosi irrealizzabile), Di Francesco, Pioli e (appunto) Giampaolo. Reduce dal primo campionato alla guida della Samp e stimato come pochi dal dg viola.

Ne apprezza i modi, lo stile, i comportamenti. Soprattutto, è innamorato della sua idea di calcio. In particolare, Corvino, apprezza la sua capacità di organizzare la fase difensiva. Non a caso, da questo punto di vista, è da molti considerato il numero uno in Italia. Per questo si pensò (anche) a Giampaolo. Niente da fare, però, perché alla fine fu Pioli a spuntarla. Nello scorso campionato i viola hanno rimediato due sconfitte contro la Sampdoria. E per fortuna che almeno in Coppa Italia (erano gli ottavi) la Fiorentina riuscì a spuntarla. A guardare il bilancio complessivo dei viola contro Giampaolo però, vengono i brividi. Si sono incrociati 12 volte, di cui 11 in Serie A. Considerando soltanto le sfide in campionato il mister contro il club dei Della Valle ha ottenuto quattro vittorie, cinque pareggi e due sole sconfitte. L’ultima? Fiorentina-Siena 1 a 0. Era il 22 Marzo del 2009.

In casa, con Giampaolo, la Sampdoria è un rullo compressore. Negli ultimi due campionati ha giocato 20 partite a Marassi, vincendone 13 (il 65%), pareggiandone e 3 e perdendo soltanto 4. In totale, tra lo scorsa e l’avvio di questa stagione, i blucerchiati in casa hanno raccolto il 70% dei punti disponibili.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Simon mago
Ospite
Simon mago

Si, è la ns bestia nera, ok, ma è simpatico come l’ortica nelle mutande…..stesso dicasi x Quagliarella……..ma posso dire che a sto giro ce lo puppano….

Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

La Samp è davvero forte e collaudata, proviamoci, forza ragazzi!

Articolo precedenteINDISC. FI.IT: A Marassi 350-400 tifosi viola a sostenere la Fiorentina
Articolo successivoVerso Genova: novità Pjaca, Hancko insidia Biraghi. Jolly Edimilson
CONDIVIDI