Giani annuncia gli obiettivi della Fiorentina. Il mercato viola tra Corvino e Ramadani. Il caso Borja Valero e l’attesa di Stefano Pioli tra cessioni e arrivi

97



Inizia oggi un’altra settimana di mercato e soprattutto per la Fiorentina sarà prettamente votata alle cessioni importanti, eccellenti, in cambio di qualche arrivo che per adesso sono di difficile interpretazione.

E pensare che il presidente del Consiglio Regionale della Toscana e uditore nel Consiglio di Amministrazione della Fiorentina, Eugenio Giani, in una serata di sport del Salotto Viola a Gropina, ha annunciato che nell’ultimo CdA sono stati decisi gli obiettivi che la Fiorentina dovrà da raggiungere la prossima stagione: migliorare il settimo posto, e quindi tornare in Europa e arrivare nelle prime quattro posizioni della Coppa Italia.
Certo, sulla carta obiettivi importanti ma per raggiungerli serve una squadra più che competitiva, con giocatori di valore e pronti a ottenere risultati immediati. Vedremo quello che Pantaleo Corvino riuscirà a fare.

Sempre che alla fine faccia tutto lui, perché le ultime operazioni di mercato e non solo, hanno visto protagonisti altri personaggi. Per citare alcuni casi, come ha sottolineato lo stesso sindaco di Benevento, Mastella, per la permanenza di Venuti a Benevento sono intervenuti Diego e Andrea Della Valle; l’altro caso è senza dubbio l’incontro tra il Milan e Ramadani, negli ultimi anni molto vicino al presidente Cognigni, tema del discorso Nikola Kalinic. È vero che negli anni passati Ramadani ha fatto ‘guadagnare’ molti soldi alla Fiorentina con le tante cessioni, ma se tutte le volte che c’è una trattativa particolare, la cessione di un giocatore importante, interviene e partecipa quello che non è nemmeno un dirigente viola allora qualche dubbio può venir fuori.

Il mercato della Fiorentina è di Pantaleo Corvino e lo sarebbe ancora di più se avesse un considerevole budget da spendere per rivoluzionare la squadra, fare con quel che si può non sempre può garantire risultati.

Anche perché difficilmente Corvino potrà reinvestire sul mercato tutti i soldi che arriveranno dalle cessioni. Quanti? Tanti. Con le cessioni di Bernardeschi, Kalinic, Ilicic, Tatarusanu, Badelj, forse Vecino. Forse Borja Valero, nelle casse viola entreranno tanti, tanti milioni di Euro. Ci sarebbero tanti soldi da fare una grande squadra, anche se voler e dover cedere Bernardeschi e Kalinic (in questa ottica) non sono del tutto comprensibili.

La cosa certa è che gli ‘annunci ufficiali’ arriveranno non prima della settimana prossima, meglio dire dal primo di luglio. Cioè, da quando l’Inter avrà sistemato i suoi conti col Fair Play Finanziario, quando società come Milan e Juventus potranno ‘spendere’ con i propri conti che andranno nel bilancio 2017-2018.

In questa situazione c’è poi il caso Borja Valero. In molti attendono che lo spagnolo parli, dica o scriva qualcosa sui propri social network, perché secondo diversi il suo silenzio sarebbe come approvare la decisione dei viola di cederlo. In questo caso all’Inter. Il giocatore, e la famiglia, non vogliono lasciare Firenze. Questo è fuor di dubbio ma è arrivato anche il momento di mettere un punto concreto su tutta questa situazione.

In tutto questo c’è Stefano Pioli, entusiasta di allenare la Fiorentina, che attende di capire qualche squadra avrà a disposizione. Veder partite molti dei giocatori importanti non lo riempirà certo di gioia ma ha fiducia nel lavoro di Corvino e della società. Da Moena, poi, toccherà con mano che valore sarà la sua Fiorentina.

97
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

GRANDE CORVO ………………IO E UNNO’ CAPITO PERCHE’ VIENE TANTO CRITICATO SECONDO ME E L’ E I PIU’ BRAVO……….. VOGLIO SENTIRE VABBE LASCIAMO PERDERE OGNUNO A I SACROSANTO DIRITTO DI PENSARLA COME CREDE MA PER QUALCHE INFILTRATO………………………………………………A STRISCE……………….. COMUNQUE ASPETTIAMO LA FINE DEL CALCIO MERCATO PRIMA DI GIUDICARE IL SUO OPERATO………………………..GRAZIE…………………. POI QUALCUNO DICEVA…. CHI NON HA PECCATI SCAGLI LA PRIMA PIETRA,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,E’ CHIARO PIO NESSUNO E’ INFALLIBILE..TUTTI SI SBAGLIA,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,A PRESTO………………..

mazzanti
Ospite
mazzanti

nel 1958, negli Stati Uniti, circolava già una canzone intitolata “Johnny B. Goode”. Che, tradotto in italiano, credo significhi “Giani sta’ buono”.

Gasgas
Ospite
Gasgas

Dopo aver una società che chi comanda è lontano anni luce dalla Fiorentina, il fratello è scappato col muso, un ragioniere che non c’entra nulla col calcio, un dg da Borgorosso Fc, ora ci mancava l’obiettivo mai sentito: entrare tra le prime quattro della Coppa Italia! Grandiosi. Hanno fatto la Champions delle coppe nazionali?

Ciana
Member
ciana

Il cambio Bernardeschi – Politano mi ricorda un po’ quello Baggio – Maiellaro… devo aggiungere altro?
Mi sbaglierò ma con i nomi che vengono fatti migliorare il settimo posto mi sembra un miraggio. Quest’anno il tandem Corvino – Cognigni non ha scuse. I soldi possono arrivare, vedremo le idee. Se fosse un successo, meglio per tutti. Se fosse un fiasco Andrea e Diego devono assolutamente trarne le conseguenze altrimenti sarebbe inutile rimanere a Firenze

Animalliberation
Tifoso
animalliberation

Ma tra “successo” e “fiasco” c’e’ molta roba piu’ o meno accettabile. Dico questo perche’ comprendo l’antifona e, nello stesso tempo, ritengo che gli ultimi anni non siano stati proprio cosi’ male

Mar
Ospite
Mar

Vendere borja,kalinic,bernardeschi invece di rafforzarsi? Roba da incompetenti vergogna

Animalliberation
Tifoso
animalliberation

a parte Borja, che non si capisce bene, ma vuoi capire (e con te altri) che quei due se ne vogliono andare? Ma come bisogna dirlo, in cinese? Eppure non dovrebbe essere difficile da comprendere.

luca
Ospite
luca

La proprietà è lo specchio della tifoseria purtroppo . Mi spiego : Non contestare apertamente solo perché qualcuno teme la C è una cazzata ! Allora non bisognerebbe contestare niente … ma vi rendete conto? E che quanto sopra è la realtà si evince da tanti fattori e rispecchia il tifo attuale: moscio, ammantato di finto fair play solo perché ingrigito e senza più entusiasmo… E questo che volete? Un piccolo palcoscenico per passare due ore la domenica ? Allora fate festa perché l’unica cosa sana rimasta del calcio è la passione, anche il dissenso, ma questa piattezza no .… Leggi altro »

Marco - dv INFAMI !
Ospite
Marco - dv INFAMI !

APPROVATO IN PIENO CARO LUCA …. IO QUEST’ANNO I MIEI SOLDI ME LI TENGO IN TASCA ,.. LA GUARDO DA CASA , EVITO FREDDO E PIOGGIA ( STADIO DA TERZO MONDO ), RISPARMIO BENZINA DELLO SCOOTER PER ANDARE DA CAMPI A CAMPO MARTE ( TANTO CI LAVORO TUTTI I GIORNI ) , EVITO DI IN******** ANCHE QUELLE 2 ORE CHE POTREI PASSARE IN ALLEGRIA CON GLI AMICI DEL GRUPPO SAN JACOPINO, SE PROPRIO C’ANDRO’ QUANDO CI SARA’ DA CONTESTARE A MODO QUESTI CIALTRONI !!!

soffici
Ospite
soffici

Concordo, purtroppo la voce abbonamenti e’ comunque piccola nel bilancio. Almeno facendo un conto grossolano 20mila x 350 euro fanno 7 milioni oppure facciamo 15mila a 500 euro di media si puo’ arrivare intorno a 8 milioni non credo molto piu’ su. Quindi se per un giocatore buono come Kalinic te ne offrono venti non credo che dal punto di vista finanziario gli pesi tanto diminuire o addirittura dimezzare gli abbonamenti pur di venderlo.

Bracciocorto da Casette
Ospite
Bracciocorto da Casette

L’unico modo di dare un segnale è questo. Altri non ce ne sono, almeno così la smetterebbe con il discorso ” Solo alcuni contestano ” Non è una questione di bilanciamento tra guadagno per la cessione di kalinic e gli introiti .Sarebbe un segnale chiaro che forse, e dico forse capirebbero. Siamo davanti a due casistiche : O gli fa comodo avere una società di calcio ( e ci sono mille motivi dal fiscale a quello dell’immagine ) oppure davvero raschiano il barile e fanno filtrare che sì, potrebbero cedere. Ma metterla in vendita mai, nessuno vende bene quando mostri… Leggi altro »

TEORIA_VIOLA
Ospite
TEORIA_VIOLA

Pioli chi?

Hatuey
Tifoso
Hatuey

Dovrebbero mettere uno striscione allo stadio che dica: “Ramadani vattene da Firenze”, è lui il vero dirigente che fa la Fiorentina.

Carpaccio
Tifoso
antonio gradi

“Anche perché difficilmente Corvino potrà reinvestire sul mercato tutti i soldi che arriveranno dalle cessioni. ” Questo concetto è considerato una verità ormai assimilata, ma è di un’importanza basilare. Se dalle cessioni dovessero entrare 70-80 milioni; se Corvino ha già speso 20 milioni per “sistemare” la difesa e altri 14 per i riscatti obbligatori……. se quest’anno il buco è di “soli” 5 milioni (se lo dice Cognini che è più realista del re….), che fine fanno gli altri 30-40 milioni? Se ogni volta che la Fiorentina incassa 2 milioni, 1 milione si perde per la strada, la faccenda è grave.… Leggi altro »

frank
Ospite
frank

parecchi soldi finiscono nel calderone dell’uscita piu grande nei bilanci che presentano, nell’ultimo postato anche qua mi pare si parlasse di 90 milioni tipo tra stipendi dei giocatori, stipendi dei dipendenti e spese di gestione. ecco si dovrebbe spulciare i dettagli di questo calderone. vedere ad esempio quanto prende gnigni tra stipendi bonus macchine e altro, consulenze di esterni (magari con una profonda triangolazione di eventuali legami parentali con amici di politica e imprenditoria), rimborsi etc, a pelle mi pare che costi parecchio la gestione. e ci metterei la mano sul fuoco che qualche uso per favori sara’ stato fatto.… Leggi altro »

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Pioli è in ritiro spirituale in attesa della VERITA’.

Articolo precedenteEuropeo Femminile, domani raduno Italia a Coverciano: convocate 8 viola
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI