Gianluca Mancini: “Ieri a letto felici dopo i ko di Viola e Milan. Che gioia essere sesti”

8



Gianluca Mancini, difensore dell’Atalanta ed ex Fiorentina, ha parlato così dopo la vittoria sul Torino. Ecco quanto riporta CalcioAtalanta.it: “Forse una delle partite più belle di quest’anno in campionato. Poi dopo i risultati di ieri c’era un po’ di tensione, ora grande gioia perché siamo sesti in classifica. L’Europa? E’ tanto che rincorriamo questo traguardo, ora non dobbiamo accontentarci perché mancano quattro partite importanti.

Ho fatto un po’ fatica all’inizio della stagione perché in difesa sono tutti fortissimi, ho lavorato per farmi trovare pronto, ora il mister mi dà fiducia e cerco di dare il massimo per la squadra. Giocare con questi ragazzi poi mi dà tanta sicurezza. Giocare dopo le concorrenti all’Europa? Per noi non cambia niente, non ci pensiamo. Ieri abbiamo visto Fiorentina e Milan andando a letto felici, con la voglia di vincere questa partita”.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Osvaldo
Ospite
Osvaldo

Lo dico avendo poche speranze visto come vanno le cose, ma spererei che prima o poi i calciatori prima di aprire bocca possano, in un lampo di civile rispetto, pensar bene a quel che le loro parole possono esprimere.

Ponzio
Tifoso
ponzio

Non farà piacere sentire queste frasi, ma ha detto cose molto scontate per chi gioca a calcio e spera di raggiungere un obiettivo.

Vinicio
Ospite
Vinicio

Ma se invece di regalare questo ragazzo è prendere laurini e gaspar avessimo fatto il contrario?
Forse andavamo a letto felici una volta anche noi…

Il Duca
Ospite
Il Duca

ha detto delle grandi verità, piaccia o non piaccia

Ave
Ospite
Ave

Machetati ….parla a fine campionato e meglio

Bokassa
Ospite
Bokassa

Speriamo tu ti cachî addosso pezzo di M…a!!

roberto
Ospite
roberto

torna a letto bamboccio, ricordati che il pallone è tondo tu invece sei quadrato..

Francoviola
Tifoso
Francoviola

Gianluca hai ragione. Chi è causa del suo mal pianga se stesso! Questo vale per noi.

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoSerie A, il Napoli riapre la corsa Scudetto: 1-0 a Torino contro la Juve
CONDIVIDI