Giovane e bella, Chiarugi: “Mi entusiasma questa viola”. Esposito: “Benassi come Khedira”

9



Raffica di pareri illustri sulla Gazzetta Dello Sport che prova a paragonare la Fiorentina ye-ye con quella giovane nata adesso. Luciano  Chiarugi parla di Chiesa: «Federico ha talento. Mi piace. Vale 10 gol in campionato. Ma non deve essere eletto a salvatore della patria. Non è pronto per un ruolo così impegnativo. Però ha un entusiasmo contagioso e l’abbraccio a Pioli durante Verona-Fiorentina ha trasmesso emozioni a tutti. Dei nuovi arrivati mi piace Gil Dias. Fisico e dribbling. Lui che è un mancino naturale è riuscito a segnare di destro. Buon segno. E alla fine sarà utilissimo il vecchio Thereau». Claudio Merlo: “Mi piace questa scommessa sui giovani. Ora bisogna dare a Pioli il tempo di mettere insieme tante teste e tante culture calcistiche. La vittoria di Verona è una boccata d’ossigeno, ma coi ragazzi ci vuole pazienza. Nessuno, a esempio, ha dato una mano a Simeone azzardando subito un paragone con Batigol. Bati è stato uno dei più forti attaccanti del mondo. Il Cholito ha fatto solo mezzo campionato col Genoa. Ancora deve dimostrare tutto. Però vede la porta, si muove molto. Non penso segnerà 20 gol. Mi accontenterei di 10-12. E Veretout è un guerriero con un tiro esplosivo». Ciccio Esposito: «Benassi mi ricorda Khedira. E’ una mezzala che ha tempi perfetti d’inserimento. E fa gol perché ha un bel tiro. Non capisco come mai Pioli lo abbia utilizzato prima sulla fascia poi da trequartista. Non ha il passo per questi due ruoli. Chiesa? Che gioiellino. Del padre ha solo la corsa e la potenza del tiro. Mi ricorda le vecchie ali di un tempo: penso a Leonardi, a Gigi Simoni. Tutta corsa e dribbling. Tra l’altro si vede che ha i colori viola stampati sulla pelle. Può diventare il simbolo del nuovo corso». Picchio De Sisti: «Credo che questo gruppo possa lottare per il settimo posto che quest’anno può portare in Europa. I giovani, però, hanno bisogno di spensieratezza. Bisogna accettare la loro simpatica ingenuità. Poi, serve anche qualche elemento esperto. Astori, Badelj e Thereau sono pedine importanti in questo senso. Pioli mi piace. Il fatto che non sia andato bene alla guida dell’Inter non deve suonare come una condanna. Pioli aveva retto bene la tensione di una realtà difficile come la Lazio». Mario Maraschi: “Deve avere più coraggio Pioli: deve schierare due punte e un trequartista. Altrimenti commette lo stesso errore che ha condannato la Fiorentina di Sousa. Simeone ha talento ma cosa può fare da solo? Ha bisogno di un compagno di reparto. Serve un attaccante in più e un trequartista in meno».

9
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Che emozione! Chiarugi ,Esposito ,Merlo ,De Sisti ,Maraschi i campioni del 69 ,questi resteranno per sempre nel CUORE e nella MENTE dei tifosi. Conservo ancora la sciarpa e la maglia del 69.Grazie per le emozioni che mi avete dato.Quando ripenso a quella formazione ,mi commuovo e piango.

singleton
Ospite
singleton

Tutte cose giuste e la più giusta è quella di Maraschi

Pandaviola
Tifoso
Pandaviola

Io non mi nascondo. Però aspetterei qualche partita prima di sentirci in corsa per la Champions.
La squadra è acerba, ha delle lacune. Il vero potenziale lo vedremo col tempo. Catastrofismo o entusiasmi dopo 3 partite sono entrambi esagerati.
Se vinciamo con il Bologna può essere il segno che qualcosa sta nascendo. Una sconfitta indicherebbe che le lacune (che ci sono) potranno darci problemi.
Aspettiamo

maurizio Milano
Ospite
maurizio Milano

Finalmente qualcuno che capisce di calcio e
Vede lontano ,Alla faccia di quei beoti che scrivono qui un mare di caxxxxce.
Adesso sono nascosti nell’ombra come le serpi .
Ma torneranno presto .
Forza viola

Rocco54
Ospite
Rocco54

questi 5 che hanno parlato sono “dottori”, non da tastiera, ma laureati sul campo! quasi tutti giovanissimi hanno incantato il calcio italiano. la LORO Fiorentina vincente, oltre alla gioia che regalò a noi, fu un esempio positivo stimato da tutti coloro che amano il calcio. tutti e 5 hanno focalizzato qualcosa. – Chiarugi era logico s’è buttato su Dias. – Merlo, da pensatore, ha chiesto pazienza riguardo ai giovani – Esposito ha promosso Benassi e Chiesa. – Picchio, capitano di quella Fiorentina del 2° e allenatore di quella del 3°, ricordiamolo, ci ha abituato ai suoi spicchi di saggezza. –… Leggi altro »

stefano
Ospite
stefano

Rocco-.– 3° cosa?

trabiccolo
Ospite
trabiccolo

3° posto. De Sisti come allenatore ha un secondo posto nell’anno dello scudetto rubato (meglio secondi che ladri), un terzo posto con un 3-5-2 futuristico e spettacolare e due quinti posti. Poi vi fu l’annata tragicomica di Socrates ahimè…
Ma molti di voi non erano nemmeno nati

SERGIO VAIANO
Ospite
SERGIO VAIANO

Quello rubato dalla gobba

www.casaccaviola.com
Ospite
www.casaccaviola.com

Questa squadra oltre ad ispirare molta simpatia , fa intravedere anche un buon potenziale … poi se si pensa che è comunque costata 70 milioni dovrebbe essere anche giusto che sia una buona squadra ….. compro vecchie maglie Fiorentina e non, contattami ad [email protected]

Articolo precedenteSimoni: “Tante volte il Cholo mi ha parlato del figlio. Diventerà un grande attaccante”
Articolo successivoDietrofront Tavecchio: Izzo, annullata la grazia con lo sconto della squalifica
CONDIVIDI