Giuseppe Rossi positivo all’antidoping per dorzolamide, un collirio

44



Il controllo è avvenuto lo scorso 12 maggio dopo Benevento-Genoa. Chiesto un anno di squalifica

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Un’altra brutta tegola nella sfortunata carriera di Giuseppe Rossi.

L’ex attaccante della Nazionale, nella scorsa stagione al Genoa, attualmente senza squadra, è stato trovato positivo al controllo antidoping effettuato il 12 maggio 2018, al termine della gara Benevento-Genoa.

La sostanza rintracciata è la dorzolamide, un inibitore dell’anidrasi carbonica. È un agente anti-glaucoma, e agisce diminuendo la produzione di umore acqueo. Contenuto solitamente nei colliri.

Pepito Rossi, però, nei due interrogatori cui è stato già sottoposto, ha negato di aver mai assunto collirio. La Procura antidoping di Nado Italia ha chiesto un anno di squalifica. Il giocatore non è stato sospeso. Il Processo il 1° ottobre alle 14.

44
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Batigol69
Member
Batigol69

Mi dispiace per lui , la sua carriera ormai l’ha fatta. Sfortunatissimo, era un top player. Comunque domani mattina non si alzerà alle 5 per andare a lavorare in fabbrica..

leonardo rocchini
Ospite
leonardo rocchini

mi dispiace e basta

maurinho
Ospite
maurinho

Sapendo che ragazzo e’ e quello che ha passato Pepito spero venga tutto chiarito senza strascichi. Se invece lo ha fatto di proposito purtroppo non puo’ che scontare la squalifica che gli daranno. Con profondo dispiacere.

Rubedex001
Ospite
Rubedex001

….pepito sono con te se anche tu avessi assunto una sostanza mascherante altra non lecita. Se lo hai fatto è stato per avere ancora qualche possibilità di giocare qualche partita. Quanti giocatori, perfettamente a posto fisicamente lo hanno fatto facendola franca. La tua sfortuna in parte almeno ti giustifica.Ora i sepolcri imbiancati, i falsi sacerdoti della falsa onestà e correttezza sportiva e non solo si scateneranno con te e con chi prova in qualche modo a giustificarsi. Avanti farisei, fatevi sotto….

Darth
Tifoso
Darth

Solita mentalità da italiano medio. Se ha violato le regole deve pagare, punto. Non è mica un diritto divino giocare da professionista, se non ne hai più la facoltà fai altro. È che cazzo.

pippo77
Ospite
pippo77

avrei voluto leggere uno per uno tutti i commenti degli idiobuonisti qui sotto se pepito avesse giocato nella …..ntus…
siete oltre il limite del ridicolo.

maurinho
Ospite
maurinho

Che cazzo c’entra? Tutto e il contrario di tutto esiste in ogni argomento. Commenta il fatto e lascia perdere stupidita’ simili a processi alle intenzioni

pippo77
Ospite
pippo77

Mi chiedi che cazzo c’entra? ciccio se non te ne fossi accorto qui sotto -sempre se sai leggere- ce ne sono MILLE di processi alle intenzioni: tutti SANNO A PRESCINDERE che Rossi è puro e senza colpe perchè giocava nella viola e perchè -poerino- gliene sono capitate mille e per questi motivi (e SOLAMENTE PER QUESTI MOTIVI – non perchè qualcuno sappia esattamente com’è andata la cosa) la gente lo assolve.
E tu dici a me che faccio il processo alle intenzioni?!!?!?!?! hahahaha ma fate festa…..ahahahahhahahahhahah

Violaceo
Ospite
Violaceo

e te sei gobbo

Raska.
Member
Famed Member
Raska.

Non ci credo manco se lo vedo.

GOMPLOTTO!
Ospite
GOMPLOTTO!

Qualcuno su questo sito è così suonato da pensare che ci sia un Gomplotto contro Pepito Rossi , magari solo perchè ha indossato la maglia viola e fatto 3 gol contro i gobbi.
La realtà è che se l’assunzione di tale sostanza verrà confermata (spero tanto di no) , vorrà dire che Rossi ha assunto – consapevole o meno -una sostanza diuretica mascherante del doping e, quindi, verrà giustamente squalificato.

Nengab
Ospite
Nengab

Qualcuno ce l’ha con lui, ma basta lasciatelo tranquillo

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

Non ho dubbi sulla buona fede di Pepito. Spero che possa uscirne indenne da questa vicenda e ritornare a calcare i palcoscenici che merita.

VIA PREZIOSI
Ospite
VIA PREZIOSI

VIA PREZIOSI!

Articolo precedenteLa mamma si confessa: “Io moglie e madre tutta Chiesa e pallone”
Articolo successivoFiorentina, rientro a Firenze in piena notte con un treno charter
CONDIVIDI