Gli ex viola ‘consigliano’ Corvino: “Puntiamo su Widmer, Barak e Pavoletti”

16



Una sorta di ‘consigli per gli acquisti’ da tre ex viola, sul Corriere Fiorentino. Così Lorenzo Amoruso sui terzini: «Ci vorrebbe un esterno a sinistra diverso da Biraghi, uno che ti faccia fare il salto di qualità ma a gennaio sono difficili da prendere. Una certezza ce l’ho, se Corvino vende Maxi, per esempio, è perché ha già preso il sostituto, non si può rimanere precisi a livello numerico. A me come esterno piace in serie A tantissimo Widmer, ma temo che la concorrenza sia spietata. Può giocare a destra e a sinistra, con forza e personalità. Con lui sì che si rinforza la difesa».

Così Antonio Di Gennaro, sui centrocampisti: «Il problema di questa Fiorentina è uno. E bello grosso: la sostituzione di Badelj. Per questa squadra uno così è necessario, in panchina non c’è un altro così: Sanchez non lo venderei ma non può svolgere questo compito. La mia preoccupazione è che Corvino non riesca a prenderne uno adesso, ma secondo me se c’è da fare un investimento invernale è proprio in quel ruolo. Per il presente e per il futuro. Barak dell’Udinese sarebbe un gran colpo ma temo costi troppo ormai. Considerando, invece, il regime di autofinanziamento del club penso che Viviani della Spal sia un acquisto a buon prezzo».

Così invece Francesco Ciccio Graziani: «Alla Fiorentina serve un attaccante come Pavoletti che possa sfruttare i cross della squadra. Simeone mi piace ma da prima punta fatica. Il Cholito ha fatto bene nel girone di andata ma ha bisogno di supporto. La sua struttura fisica non è adatta per una prima punta. Babacar? Pioli non gli dà molto spazio, non capisco perché visto che le reti sono dalla sua parte. Fossi nel senegalese chiederei di andare via già in questa sessione di mercato. Giocare così poco non serve a lui ma nemmeno alla Fiorentina che poi rischia di doverlo svendere. Vorrei vedere con più continuità Gil Dias. Ha qualità interessanti ma mi sembra un ragazzo timido che ha bisogno di fiducia. Se migliora tatticamente può diventare molto utile, sia a gara in corso che da titolare».

16
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Purplerain73
Tifoso
purplerain73

widmer e barak da fare subito, dell’udinese mi piacciono anche jankto e de paul, come de roon dell’atalanta. più che pavoletti punterei su joao pedro, come seconda punta x far respirae thereau. baselli e castro anche mi piacciono molto.

Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Barak e Widmer ok, Viviani pure; Pavoletti mi piace ma è uno che le prende di testa e per quello c’è Simeone. In ogni caso ci vuole una punta da affiancare a Simeone: o far giocare sempre Babacar, a costo di sacrificare un trequartista o cercarne uno che la mette dentro senza tanti ticchetocche, come Quagliarella. Liberarsi di Sanchez, Olivera, Thereau, Saponara, prepararsi a sostituire Badelj in eterna partenza, far giocare Dias, e qualche giovane e prepararsi all’anno prossimo, ché quest’anno l’Europa ce la sogniamo.. Quanto ai costi alti per acquistare giocatori buoni, basta decidersi: o la proprietà immette soldi… Leggi altro »

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

Di Gennaro per favore datti all ippica e portati Sanchez con te

Mah...
Tifoso
Mah

Graziani ha sparato cavolate come sempre…come se Simeone non ne prendesse nemmeno una sui cross…

Mike
Ospite
Mike

Giusto il tuo commento.
Aggiungerei anche riguardo a quello che dice e che ha detto la Fiorentina che questo sarebbe l’anno x rifare le fondamenta.
Ma se non hai l’allenatore giusto ,hai gia’fatto Da azienda,un errore troppo grave,troppo da bidelli.
Lo dico io,se fossero persone che gli sta a cuore la Fiorentina,e nn i soldi,all’inizio di ogni mercato avrebbero La Rosa pronta,andando a far firmare precontratti ai giocatori individuati.

viceversa
Ospite
viceversa

Sono 2 anni che scrivo tutti i giorni che bisogna prendere Widmer. Ormai mi sono stufato.

Sciabolino
Ospite
Sciabolino

Forse molti ancora non hanno capito che il problema piu’ grosso e’ sempre quello della scelta del tecnico. Puntualmente tutti gli anni passano da noi tecnici sullo stesso livello, tecnici che si devono affermare, tecnici che hanno fallito da diverse parti ( vedi Pioli) o tecnici che ritengono Firenze come un buon trampolino di lancio per farsi conoscere dalla platea piu’ appetibile. Allora io chiedo ai tifosi Viola secondo voi la societa’ cerca tecnici con le palle o tecnici oggetto per dire sempre di si alla societa? La risposta e’ presto detta i signori Della Valle cercano solo dei sudditi… Leggi altro »

Antonio Inoki
Ospite
Antonio Inoki

abbiamo in rosa 5/6 giocatori che faticherebbero a trovare spazio in userie B! di questi un paio siamo costretti. ogni domenica, a farli giocare titolari……. non abbiamo una panchina un cambio, che sia uno, in grado di cambiare la partita!!!! da retta…. ci potevano mettere anche conte o spalletti e sarebbe stato uguale!

Andry
Ospite
Andry

Ma sono improponibili per chi non ha voglia di investire nulla …. possiamo andare su giocatori di spal e benevento tipo cataldi o viviani

Socrates
Ospite
Socrates

Lo scorso anno qualcuno da questo sito avrebbe fatto carte false pur di comperare Hertaux. Io proporrei l’ottimo Caceres che mi sembra si sia completamente ristabilito e tenterei anche per Hertaux. Al Napoli ruberei Diawara, al Bologna Verdi e proverei per il giovane belga che gioca in Inghilterra e che si chiama De Bruyne.

Tifoso
Ospite
Tifoso

Il Bologna Verdi non lo fa partire certo ora a Gennaio e a giugno per l’ asta che ci sarà non ti bastano 20 mln, quindi possiamo pure dimenticarcelo. Caceres un pensieri ce lo farei, come anche Hertoux.

max
Ospite
max

si….. e Barak Obama…

FORTE-Dei-MARMI-VIOLA
Tifoso
Giacomo Galli

Se avessimo una società seria,che investisse nel “comparto sportivo” e non solo in quello Finaziario,sarebbero due giocatori da prendere al volo,ma andranno alla Lazie che economicamente e a livello societario ci surclassa..

marco mugello
Ospite
marco mugello

per me nasce tutto dal dover proteggere ad ogni costo la difesa… il centrocampo funziona in fase difensiva, non verticaliziamo per timore delle ripartenze avversarie… deve tappare tutte le linee di passaggio avversarie, deve passare indietro finche gli avvertsari non sono tutti rientrati….se no, magari viene una ripartenza avversaria…l’attacco è quella cosa che serve per non far venire avanti i difensori avversari… il centravanti è una gruccia a cui attaccarci i due stopper avversari… Il centravanti è il primo difensore, se non scoppia vuol dire che difende male, quindi non è un buon centravanti.. Batistuta? Andava bene quando usava che… Leggi altro »

tamburo di latta
Ospite
tamburo di latta

Barak l’ho nominato prima io …

Stan Laurel
Ospite
Stan Laurel

Widmer e Barakke?? Si come no, a noi questi giocatori non ci toccano mai, vista la lungimiranza , competenza e passione di questa proprietà…

Articolo precedentePronti via, è il mese del Corvo: nomi e budget per il mercato viola
Articolo successivoLady Valero: “Il nostro cuore è metà viola e metà nerazzurro. A Firenze tante emozioni”
CONDIVIDI