Gonzalo: “Firenze è bellissima. La mia maglia al Papa…”

    0



    Gonzalo RodriguezIl difensore della Fiorentina, Gonzalo Rodriguez, ha rilasciato un’intervista a Radio Toscana. Ecco i passaggi principali: “In Italia ho trovato molte similudini con l’Argentina. A casa il mio babbo lavorava con un italiano, siamo molto simili. Sono andato via da casa a 20 anni, per i miei genitori è stato difficile. Sono andato in Spagna e loro essendo spagnoli erano fiduciosi. Quando mi sono fatto male al ginocchio e sono stato otto mesi fuori dal campo sono stato tentato di tornare in Argentina dalla mia famiglia e dai miei amici. Ho avuto un dubbio, ma per fortuna sono rimasto in Europa. Sono stato vicino ad andare in Germania, c’era anche una squadra italiana ma poi scelsi il Villarreal. Papa Francesco? E’ un orgoglio per noi che sia argentino, tutti parlano di lui molto bene ed ha cambiato un po’ l’immagine della Chiesa. E’ un po’ come Maradona nel calcio, quando ho visto la mia maglia nelle sue mani sono rimasto un po’ stranito. Matteo Renzi? Non conosco bene la sua storia, è difficile parlare di lui. So che i fiorentini ne parlano bene… Firenze è una città bellissima, possiamo fare tante cose. Sembra grande, ma è piccola. Le critiche dei fiorentini? In tutte le squadre è così, le critiche ci sono anche in Argentina. Il tifoso vive il momento, oggi sei un fenomeno e domani perdi una partita e sei il peggior giocatore del mondo. Un consiglio per andare in Argentina? E’ tutta bella, io consiglio di andare allo stadio del San Lorenzo a vedere una partita… I tifosi sono simili a quelli della Fiorentina. In Argentina quando arriva uno straniero è sempre ben accolto. Si mangia bene a casa mia… Il Mate? Lo bevo tutti i giorni, mattina e pomeriggio. Si trova anche qui a Firenze. Meglio asado o la bistecca alla fiorentina? Noi non mangiamo carne cruda, quindi preferisco l’asado. La musica? Mi piace il rock in generale. In Italia mi piace Vasco Rossi, anche Ligabue e Jovanotti mi hanno fatto ascoltare. In Argentina arrivano solo Ramazzotti e Laura Pausini…”.