Gonzalo Rodriguez, il rinnovo un tassello importante. E le cifre…

    0



    gonzalo Arrivarono insieme, Borja Valero e Gonzalo Rodriguez. Due colpi a sorpresa, annunciati ad agosto 2012 (sembra una vita fa…), due colpi che (chi l’avrebbe detto) avrebbero poi costituito la base della rinascita calcistica della Fiorentina, seppur giunti a Firenze a riflettori spenti, specie il secondo. Arrivarono insieme, dicevamo, e da queste ore c’è una nuova cosa che gli accomuna: il matrimonio con il colore viola continuerà. Se per Borja Valero l’accordo sul rinnovo (non firmato, ma virtualmente concluso) era già nell’aria da settimane, la notizia del giorno è proprio il prolungamento in arrivo anche per il contratto che lega Gonzalo Rodriguez: in scadenza nel 2015, il fortissimo difensore argentino sta firmando per allungare fino al 2017 (con opzione, ci risulta, fino al 2018) ad una cifra che, secondo quanto da noi raccolto, dovrebbe quasi raddoppiare, passando dagli 850.000 euro attuali agli 1,5 milioni di euro (più bonus) previsti dal nuovo accordo. Questi dovrebbero essere i dettagli dell’operazione (salvo modifiche dell’ultimo minuto), ma ciò che conta lo ha annunciato oggi stesso Rodriguez in un’intervista a Radio Blu: “Facile scegliere con una squadra ed una società come quella viola.” Parole importanti, dichiarazioni d’amore che accendono i cuori dei tifosi e ridonano al calcio quel poco di passione che sempre più sembra smarritosi: “Il Napoli? Non contano solo i soldi nella vita.” Sta tutto qui il senso e l’importanza delle parole di Rodriguez; già, perché il Napoli ci aveva provato a strappare il difensore ai viola, allettando lui ed il suo entourage con un’offerta importante da 2 milioni netti annui. Niente da fare, nella vita di Gonzalo c’è altro: c’è Firenze, di cui è innamorato, c’è la Fiorentina, in cui ama giocare, c’è un progetto tecnico e tattico che lo diverte e che, si augura, lo può far vincere. Nelle parole di Gonzalo c’è il riconoscimento ad una società, in primis, ed ad una città, poi, che lo hanno rivitalizzato dopo gli anni bui dei tanti infortuni, c’è lo stile di una Fiorentina che si sa far apprezzare e amare dai propri giocatori, pronti a rifiutare offerte importanti, anche più consistenti economicamente, pur di continuare a vivere emozioni calcistiche coi colori viola addosso. La firma arriverà, come arriveranno quelle di Borja Valero, di Cuadrado e di Pradé. Tutti tasselli che continueranno a far bello uno splendido mosaico viola