Gori: “Mio gol importantissimo per la squadra, ce lo meritiamo. Ora non abbassiamo i ritmi”

8



Gabriele Gori, match winner della partita odierna della Fiorentina Primavera in casa del Napoli, ha parlato al media ufficiale viola. Queste le sue dichiarazioni: “La mia rete di oggi è importantissima, non tanto per me ma per la squadra. Abbiamo lavorato tanto quest’anno e ci meritavamo tutto questo. Non è finito niente: dobbiamo stare concentrati e fare una grande settimana; c’è la sosta e non dobbiamo abbassare i ritmi. Sto facendo bene in questo periodo ma ringrazio sempre la squadra: senza di loro non andrei da nessuna parte”.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
mario
Ospite
mario

ma hagi?…purtroppo quest’anno non sono riuscito a vedere nessuna partita della primavera…vi domando di hagi per capire che campionato ha fatto grazie

Turco
Ospite
Turco

Guardando alcune partite della primavera si ha l’impressione di avere 6/7 ragazzi con ottime prospettive. Gori è uno di quelli che mi piace di più per atteggiamento in campo. Castrovilli invece è quello che mi piace di più in assoluto, atteggiamento giusto, tecnica notevole, gioca a testa alta, ottimo nell’ultimo passaggio, corre e copre bene tutto il campo. Poi però è da valutare in campo con quelli bravi e lì è un’altra storia. Cmq in primavera giocatori da provare ne abbiamo. Mi piacerebbe tanto veder giocare ragazzi che emergono dal settore giovanile, è l’unico modo per sperare di vedere un… Leggi altro »

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Ieri ha rilasciato una breve intervista Niccolò Zaniolo, un nostro ex allievo del ’99 che ha già esordito in B con l’Entella. La scorsa estate fu svincolato dalla Fiorentina perchè serviva spazio perchè erano stati presi alcuni ragazzi stranieri (2 di questi non hanno mai giocato). Zaniolo era un ottimo prospetto e all’Entella primavera dove si è accasato in fretta e furia ha fatto molto bene tanto è vero che già è esordito in serie B. È stato mandato via per far posto a Maganjic (o a Reimao o a Sundquist, che non hanno mai giocato). Fossi in Cognigni chiederei… Leggi altro »

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Gori ad inizio stagione era quinto o sesto nella gerarchia degli attaccanti. Mlakar, Caso, Sottil e Maganjic gli stavano davanti, adesso che sta giocando con continuità sta segnando un goal a partita. Non è bello a vedersi come Castrovilli, non ha il talento di Caso, nè la velocità di Trovato o Perez ma è un lottatore. Non è il talento che determina chi diventa un campione e chi no ma la voglia di migliorarsi. Invece di prendere Vlahovic (che dovrà per forza di cosa partire dalla primavera) il prossimo anno facciamo crescere Caso e Sottil.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Io sapevo che Maganjic giocava a centrocampo. Sei sicuro?
Comunque secondo me Mlakar è molto bravo ad esempio. Non capisco perchè non giocano in Primavera per fare panchina in serie A, potrebbero tranquillamente giocare in primavera e aggregarsi dopo alla prima squadra, tanto se va bene Sousa gli da 10 min di gioco, quindi le energie ce le avrebbero.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Che c’entra Vlahovic? Non mettere strane idee alla viola, già quelli non comprano mai!!! Se un consulente gli vendesse scuse per non comprare, diventerebbe ricco….!

Samuele
Ospite
Samuele

È bello sapere di avere così tanti buoni prospetti. Vlahovic se arriva, viene tra 16 mesi.. abbastanza tempo per far uscire dalla primavera Mlakar, Perez e Maganjic (serie b e lega pro?).

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Pacco, hai ragione a metà: si diventa campioni se, come dici tu, ma è scontato, si ha voglia di migliorarsi, partendo però da una base di talento conclamato.

Articolo precedenteTramezzani: “Pioli-Di Francesco entrambi profili giusti. Berna deve fare una scelta”
Articolo successivoDal centro sportivo, rifinitura della Fiorentina sotto gli occhi di ADV
CONDIVIDI