I grattacapi di Pioli: alternative non all’altezza, blackout mentali, e Thereau-dipendenza

16



Tre i grattacapi principali evidenziati da La Nazione per il tecnico viola Stefano Pioli dopo il netto passo indietro visto dalla sua Fiorentina a Crotone domenica: la scarsa profondità della panchina. O meglio, delle alternative che hanno impedito di fatto a Pioli di fare un ‘mini’ turnover. Un altro nodo importante è l’approccio sbagliato. Così come era accaduto a Verona contro il Chievo la Fiorentina è andata in blackout mentale. E poi la Thererau-dipendenza. Per le dinamiche di gioco della squadra viola il francese è ormai fondamentale. La sua assenza è pesata tantissimo, forse pure troppo.

16
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Si continua a voler analizzare ciò che è invece chiaro e lampante. Pioli non dispone di panchinari all’altezza della situazione. Chi nega questo pecca di presunzione perché non è pensabile che un allenatore, che allena di continuo i suoi ogni settimana, non sia in grado di valutare una cosa del genere. Anche se Pioli dovesse dimostrarsi un mister non di altissimo livello, non c’è verso che possa non conoscere l’impatto che in una partita può avere un Hagi, ad esempio. Lui come gli altri giovincelli acquistati a bischero sciolto in estate da Corvino. Anche perché non è vero, come spesso… Leggi altro »

colliva ernesto
Ospite
colliva ernesto

ma perchè si continua con la prassi di non far vedere ai tifosi viola una buona fetta delle riserve viola con la scusa che non sarebbero all’altezza, salvo poi dover verificare che, quando se ne vanno in altre squadre, giocano titolari in squadre che, più della Fiorentina, si esibiscono in europa in Champions o in Europa League.?

Kargost
Ospite
Kargost

Si vede che il fatto di non essere all’altezza non è una scusa.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Manca un “non”… ” se non riusciamo”… io trovo difficoltosissimo rimanere nelle 10 righe, stringi stringi arrivo a 12/13, poi è tutto un tagliare e modificare il discorso semplificando… spesso, nonostante ami i discorsi lunghi e articolati, scorrendo, neanche io leggo tutti i discorsi a caratteri piccoli, perchè temo di impastoiarmi in un discorso di 40 righe… ricorrerò ad espedienti…

marco mugello
Ospite
marco mugello

Dopo il Torino mi sentivo soddisfatto… tutto funzionava… invece sembra che siamo tecnici, non forti, ma se riusciamo ad essere più assatanati degli altri non ce la caviamo, ci sovrastano. il pressig evapora, il centrocampo sbanda non riuscendo ne a contrastare ne a proporre, la difesa muore, i terzini dimostrano quello che sono, ossia da serie B, e i centrali … Avendo 4 centrali forti, perchè non andare a 3, così i terzini non possono fare danni… Benassi fisso perchè è l’unico che segna da dietro, e 2 punte più un rifinitore che segni tanto…. Chiesa e Simeone punte centrali… Leggi altro »

Aliush
Ospite
Aliush

Io invece non lo ero. È stato un 3-0 più ingannevole del previsto, ci hanno dominato per tratti e abbiamo avuto una certa fortuna.

Amoantognoni
Ospite
Amoantognoni

dragowsky, dicks, scalera, Salcedo, de maio, illanes, milic, olivera, cristoforo, castrovilli, Sanchez, joshua perez, Toledo….
gaspar, laurini, hugo, hristov, milenkovic, biraghi, veretout, zekhnini, gil dias, lo faso, grajciar, vlahovic………………… ma il corvo non acquista tutti fenomeni ?!

rep
Ospite
rep

caspita…siamo dipendenti da quasi 35enne che
come massimo ha militato , prima di adesso , con
Chievo e poi nella Real Udinese….un pò di sana
vergogna , se i DV ce l’avessero…

REM
Ospite
REM

Purtroppo siamo nelle mani di mister gileino .. al cui cospetto Sousa é Guardiola

VIOLA
Ospite
VIOLA

ALTERNATIVE NON ALL’ALTEZZA PERCHE’ I TITOLARI SONO DEI FENOMENI.
NON CI SONO PAROLE .

Singleton
Ospite
Singleton

certo se ti manca Therau e metti quel grassone di Eysseric ( vero Pioli?!) unisci il danno alla beffa. Visto che si gioca tanto sui lanci lunghi servono sempre 2 punte o , se proprio vuoi stare coperto, metti Gaspar laterale a centrocampo davanti a Laurini, sarebbe ben altra musica

Magnifico Messere
Ospite
Magnifico Messere

Della Valle VATTENE !!!

Chianti
Ospite
Chianti

Bravo Realista…. Mi pare che si stia facendo inutili ed improduttive interrogativi sulla qualità tattica di uno o dell’altro giocatore acquistati per la maggior parte a mercato chiuso…. Siamo una squadra di basso valore tecnico e per questo prima del Torino professavo cautela….. prendiamo ciò che viene e raggiungiamo prima possibile la quota salvezza …… questa secondo me è la realtà La domenica se vogliamo cedere la nostra squadra preghiamo solo che gli avversari siano in giornata no altrimenti ne prendiamo come ciuchi…. Prob qualche giocatore è in prospettiva anche buono ma se non ci rendiamo che a parte Chiesa… Leggi altro »

Martello viola:
Ospite
Martello viola:

VOGLIO FARE PUBBLICAMENTE I MIEI COMPLIMENTI A GALLI CHE NELLE SUE OSSERVAZIONI E’ SEMPRE MOLTO ATTENTO COMPETENTE E PRECISO, COME AVEVA DETTO CHE LA FIORENTINA ERA MOLTO SUPERIORE AL CROTONE E CHE DOVEVA VINCERE AFFRONTANDO LA PARTITA IN MANIERA SERIA E PROFESSIONALE E INVECE E’ ACCADUTO IL CONTRARIO E SE DOVESSE RISUCCEDERE SECONDO ME RISCHIA ANCHE PIOLI, OGGI HA DETTO CHE CERTI GIOCATORI NON SONO DA SERIE A ED HA RAGIONE RIFERENDOSI A GIL DIAS ESSERYC E HUGO O GASPAR, E QUI SECONDO ME HA TOPPATO CORVINO PERCHE’ QUI NON HA PRESO GIOCATORI GIOVANI MODESTI, MA GIOCATORI CHE NON POSSONO… Leggi altro »

Il Realista
Ospite
Il Realista

Senza fare polemica inutile,per carita’,ma se una squadra deve dipendere da un giocatore di quasi 40 anni,per giunta comprato all’ultimo momento piu’ che altro per rinfoltire la rosa e non certo in funzione di un piano tecnico tattico ben preciso,e’ una squadra messa molto ma molto male.

REM
Ospite
REM

Chi parla di alternative non all’altezza o capisce poco di calcio o prova a difendere l’allenatore? A quando la prima critica al coccolino?

Articolo precedenteAmarildo: “Fiorentina e Firenze nel mio cuore. Vedo ancora tutte le gare in tv della viola”
Articolo successivoSaponara: difficile anche per domenica. Può esserci dopo la sosta con la Spal
CONDIVIDI