Gravina incontra Alibaba, Figc si apre a mercato Cina

2



Il neo presidente vuole aprire la Federazione al mondo e per questo è stata pensata una collaborazione con alcune piattaforme per lo sviluppo e la promozione del calcio azzurro

La valutazione di opportunità per lo sviluppo e la promozione del calcio italiano sul mercato cinese è stata al centro di un incontro a Milano fra il nuovo presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, e i dirigenti di Alibaba, il gruppo del magnate Jack Ma che attraverso la sua piattaforma di pagamento online Alipay ha già sponsorizzato le competizioni Uefa per nazionali per il periodo 2018-2026.

Gravina ha incontrato Rodrigo Cipriani, Managing Director Italia, Spagna, Portogallo e Grecia del Gruppo Alibaba, e Piero Candela, responsabile dello sviluppo di Alipay in Italia, e durante la riunione ha sottolineato la necessità della Figc di aprirsi al mondo, valorizzando il sistema calcio come ponte tra diverse culture.

La Cina, è il pensiero di Gravina, per storia, attenzione all’Italia e dimensione economica è una chiave fondamentale per la crescita del settore e la collaborazione con le piattaforme globali di Alibaba offre numerose opportunità, che includono la vendita dei biglietti per gli Europei Under 21 e quelli del 2020, nonché per le partite di Serie A, B e Lega Pro, e il merchandising.