Gravina: “Sulle seconde squadre serviva riflettere di più”

4



Gravina, presidente Lega Pro, sulle seconde squadre parla chiaro: “Non crediamo in questo progetto”.

Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, ha parlato a RMC Sport sul delicato tema delle seconde squadre: “E’ un progetto della Lega e noi non ci crediamo. Credo servisse una riflessione più profonda perché questa confusione non fa bene al calcio“.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gino
Ospite
Gino

Le novitá spaventono chi disconosce.
Le seconde squadre sono un’ ottima cosa.

Biancorossoviola
Tifoso
Biancorossoviola

Era ora. La serie B aveva protestato, mentre la serie C finora si era assurdamente dichiarata favorevole. Questa storia delle squadre B è solo un grosso regalo ai soliti squadroni (Juventus, inter, Roma, Napoli, Milan quando tornerà tale) ed un danno per tante città della media provincia italiana che vedrebbero meno posti per loro in serie C e poi anche in serie B.

Due viola
Ospite
Due viola

Tutti a difendere l’orticello.

Andreappp
Ospite
Andreappp

Condivido pienamente , perché dobbiamo seguire sempre quello che fanno in Europa?? Non è vero che Spagna Germania vincono per questo motivo …
Dobbiamo mettere i giovani del vivaio in serie A con degli obblighi !!!
Che differenza c’è fra un giovane che gioca nella seconda squadra o un’altra in serie C ? ???
Se non matura , non lo fa in nessuna squadra , che centra il nome !!!

Articolo precedenteFiorentina Camp e Inter Campus insieme per un’iniziativa sociale
Articolo successivoMpasinkatu: “Lafont un portiere dal sicuro avvenire. Costa 15 milioni di euro”
CONDIVIDI