Grazie Fiorentina, primo posto più vicino..ora tocca alla società. Le possibili mosse…poi c’è Rossi

    0



    Kalinic Fiorentina - ChievoLa Fiorentina chiude il 2015 nel migliore dei modi battendo al Franchi il Chievo Verona per 2-0, confermandosi al secondo posto, a un solo punto dall’Inter in vetta al campionato.
    Un 2015 che si chiude con la Fiorentina in piena lotta scudetto, nonostante una rosa numericamente ridotta. D’altra parte, può piacere oppure no, dopo 17 giornate (quasi metà campionato) ritrovarsi secondi in classifica a un solo punto dal primo posto non può essere frutto del caso. Senza dimenticare che nell’anno solare la Fiorentina è seconda per punti realizzati, dietro solo alla Juventus. Anzi, è la conferma che Sousa e i suoi giocatori stanno facendo qualcosa di veramente eccezionale, fantastico. Assolutamente impensabile a inizio stagione ma col passare delle settimane sempre più realizzabile, sempre più concreto.
    Adesso per tutti 7 giorni di stop, sette giorni dove sarà obbligatorio per tutti staccare la spina per ripartire alla grande, con nuove motivazioni, sempre più vincenti.
    Il tutto con la società viola che dovrà fare il suo lavoro sul mercato per rafforzare la squadra e dare a Paulo Sousa una rosa capace di lottare fino alla fine per grandi traguardi.
    Nel dopogara della sfida contro il Chievo Verona il patron Andrea Della Valle ha sottolineato che ci saranno innesti mirati. C’è chi parla di due giocatori.
    Borja Valero Fiorentina - ChievoCon tutta probabilità, secondo quanto raccolto da Fiorentina.it, invece, potrebbero essere di più. Anche perché ci saranno delle partenze.
    In difesa è cosa ormai fatta quella col Benfica per Lisandro Lopez, che così andrà a rinforzare il reparto difensivo. Da Empoli, poi, danno per fatta l’arrivo a gennaio di Tonelli. Con tutta probabilità arriverà anche un esterno. Qui la società viola e Sousa stanno valutando se andare avanti a destra o centrodestra con Roncaglia e Tomovic oppure prendere un giocatore di ruolo. Valutazione simile sarà fatta anche per l’esterno a sinistra visto che a gennaio potrebbe partite Manuel Pasqual, direzione Milan.
    Sulla linea mediana serve un giocatore capace di fare i ruoli di Badelj e Vecino, visto che Mario Suarez non c’è riuscito. Per lui probabile un addio e una partenza per l’Inghilterra. L’idea, e sembra essere molto più di una idea, è quella di rafforzare il reparto con l’arretramento di Borja Valero e l’inserimento dietro le punte viola di Saponara dell’Empoli. Anche in questo caso ci sarebbero stati diversi contatti, incontri, e la cosa sarebbe in fase molto avanzata. Nonostante il presidente Corsi da settimane ripete che a gennaio non venderà nessuno dei suoi giocatori.
    A destra si cerca un esterno capace di saltare l’uomo, di dare la superiorità numerica alla squadra. Il tutto aspettando di capire se realmente Kuba tornerà il giocatore che tutti conoscono ma soprattutto permetterà a Bernardeschi di tornare sulla ‘sua’ fascia.
    Rossi Fiorentina - ChievoCapitolo Giuseppe Rossi. Al ritorno della squadra a Firenze per riprendere gli allenamenti si deciderà il suo futuro. Lui vuol giocare con più continuità per tornare al livello che tutti conoscono. Secondo Sousa, invece, il percorso che sta facendo è quello giusto, migliore. Di sicuro dopo averlo atteso tanti anni perderlo così non avrebbe senso, logica. E’ certamente una questione fisica ma anche psicologica. La speranza che questo avvenga nei prossimi giorni, perché il vero Rossi sarebbe fondamentale, determinante per arrivare a conquistare lo scudetto…