Grella: “Pioli grande persona e tecnico. Laurini terzino solido, mai da 2 né da 10”

2



Vincenzo Grella, ex giocatore di Empoli, Parma e Torino, ha parlato a margine della serata di beneficenza dell’associazione Neri – Ferramosca, sulla stagione della Fiorentina: “Prima di tutto la società ha scelto un grande mister come Pioli, che mi ha allenato a Parma. E’ una grande persona, un grande intenditore di calcio. Ha bisogno di tempo, c’è una squadra nuova. Vedo giocare anche un buon calcio, a volte magari i risultati non sposano le prestazioni. Stefano farà ottime cose. Giudizio sui nuovi, come Gaspar? Giocare in Italia non è facile perchè siamo abituati a vedere grandi giocatori. Si adatterà e fara bene.

Laurini? E’ un giocatore che non fa la partita da 10 ma nemmeno da 2. Puoi contare su di lui, è un ragazzo solido. E’ un terzino classico che sa interpretare in maniera classica il ruolo. Veretout? E’ un ruolo non facile in Italia quello del centrocampista perché hai responsabilità sia in fase di costruzione che di interdizione. Ha qualità ma ha bisogno di tempo per arrivare al massimo”.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Pepo
Ospite
Pepo

Questo ancora deve chiedere scusa per J. Brillante!!!!!

Tiziano 51 ( nuovo nn)
Ospite
Tiziano 51 ( nuovo nn)

Insomma…. si spera e incrociamo le dita.
Dai tempi del mio primo tifare, quelli di Hamrin per intenderci, non mi era mai capitato una cosa del genere: magari la squadra era messa male, malissimo, ma almeno quella era una certezza.
Oggi non si sa se i giovani siano buoni o no, se Chiesa non ci saluterà a giugno, se metteranno alla porta pure quelli che vogliono restare, se l’unico che pare valido lì in difesa,Pezzella, sarà riscattato o no, se la società sarà venduta….

Articolo precedenteTavecchio promette: premio personale ad Astori e compagni in caso di qualificazione
Articolo successivoCt Romania U21: “Hagi vuole avere successo, ma deve trovare un ambiente favorevole”
CONDIVIDI