Guazzini: “La territorialità è un qualcosa su cui abbiamo fatto leva. Dabo potrebbe fare il modello”

Dall'inviato Mattia Zupo

2



Il titolare del brand Montezemolo ha parlato a margine dell’evento che ha visto protagonisti la marca di abbigliamento e la Fiorentina

Così Lorenzo Guazzini titolare del brand Montezemolo ai microfoni dei media presenti: “Sono un tifoso e un appassionato, il primo contatto c’è stato qualche anno fa ma poi non ci furono i presupposti per concludere il tutto. Negli anni ci siamo avvicinati tramite alcuni dirigenti viola fino a quando c’è stato un avvicinamento concreto e abbiamo realizzato questa collaborazione. Ho avuto il piacere di sentire il presidente che ha apprezzato le nostre idee. Fiorentina è una società con cui si dialoga in maniera diretta senza tanti filtri, per cui è una collaborazione funzionerà”.

Sponsor toscano. “La territorialità è qualcosa su cui abbiamo fatto leva. Una cosa carina è stata che il comunicato stampa è stato rivisto da me e da l’ingegner Salica che insieme abbiamo deciso le parole adatte per esaltare questa territorialità. Se c’è vicinanza si lavora meglio, c’è più cuore e entusiasmo”.

Europa l’anno prossimo? “Sarei felice ci potesse andare quest’anno visto che sono tifoso, però vediamo. Da tifoso ci si aspetta sempre qualcosa di più. Questa Fiorentina mi piace, mi piace il clima, mi piacciono le facce, mi piace molto la squadra che sa di squadra. I risultati arriveranno. Personalmente sono un fan di Bryan Dabo, è un ganzo, è un mito, secondo me ha il fisico e la sfacciataggine giusta da bad boy per poter fare il modello”.