Guerini: “Gomez ci farà divertire. Montella? Nessuno ha avuto il suo coraggio”

    0



    Guerini3Il Club Manager della Fiorentina, Vincenzo Guerini, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media presenti ad Altopascio, dove è arrivato per vedere all’opera la Primavera, impegnata nei Quarti di finale del Torneo di Viareggio contro il Parma: “I ragazzi stanno giocando molto bene, contro una buonissima squadra. La Fiorentina ha meritato perché è una squadra che gioca a calcio, nessuno butta via il pallone e questo è molto importante nel settore giovanile. Il comportamento deve essere ineccepibile. Il settore giovanile della Fiorentina ha fatto grandi cose nella sua storia, con grande abnegazione stiamo ricreando un settore giovanile importante. I ragazzi in prima squadra? Sono solo queste le vittorie, vincere i tornei conta relativamente. Il livello della prima squadra si è alzato moltissimo, due anni fa qualcuno di questi avrebbe anche potuto giocare titolare. Montella li fa allenare con sè e li fa crescere molto in questo modo. Allenarsi con i campioni fa la differenza. Prima squadra in finale di Coppa Italia? L’emozione è per il lavoro di tutti. Bisogna vedere in che condizioni arriveranno le squadre alla finale. Essendo una gara unica è un terno al lotto. Sarà una gara spettacolare, ci sono giocatori molto forti da un punto di vista tecnico. L’Inter? Dà sempre una carica particolare, non sarà facile recuperare. Qualcosa potremmo pagare, ma avremo le motivazioni giuste. Gomez? L’importante è vederlo con questo entusiasmo. Il vero Gomez ci farà divertire. Rossi in finale di Coppa Italia? Io sono scaramantico, non dico niente… Montella? Mi sembra sia nato per fare questo mestiere e non ha ancora espresso il suo potenziale fino in fondo. Gestire 30 giocatori come sta facendo lui non è da tutti. Ha avuto coraggio di giocare in un modo che in Italia non ha mai avuto nessuno. Farà parlare di sè in futuro. Lavora come se fosse sempre il primo giorno di scuola, si vuole migliorare sempre ed è curioso. Questo la dice lunga sui margini di miglioramento che ha nella sua carriera”.