Guerini: “Momento difficile, cospargiamoci il capo di cenere. Zanetti? Un simbolo”

    0



    Guerini3Anche il Club Manager Viola, Vincenzo Guerini, ha parlato durante la premiazione del Cartellino Viola: “Stiamo vivendo un momento difficile, credo che dobbiamo cospargerci il capo di cenere e fare un passo indietro. Zanetti premiato? E’ un giocatore simbolo, che non è mai stato fischiato in qualunque stadio abbia giocato. Questa cosa è capitata a pochi calciatori. Lo accomuno a Zoff, Scirea e Baggio. Si contano sulle dita di una mano”.


    Commenta la notizia

    Commenta per primo!

    avatar
    Articolo precedentePradè: “Protesta tifosi civile. Vogliamo dialogo con arbitri”
    Articolo successivoAlessandro Galdiolo a Fi.it: “Firenze nel cuore. Premio Bearzot un orgoglio per noi”
    CONDIVIDI