Guerini: “Pizarro? Giusto non rischiarlo, ci sarà al ritorno. Meglio l’EL della C.Italia”

    0



    GueriniCosì Guerini a Mediaset da Kiev: “Dispiace perché per noi Pizarro è un giocatore fondamentale, ma non era al massimo e non volevamo rischiarlo troppo. Il mister ha dovuto fare delle scelte: non rischiandolo stasera, è probabilissimo che al ritorno ci sia. Giusto non rischiarlo. Incompiuti se non si vince un trofeo? E’ vero che si gioca tutti per vincere, alzare un trofeo, ma in un percorso iniziato tre anni fa la Fiorentina abbia fatto grandi passi. Tutti chiedono di portare a casa qualcosa. Ogni anno abbiamo fatto un passo alla volta, siamo in corsa per un obiettivo e forse due. Andiamo avanti senza proclami ma con entusiasmo. Cosa è successo nell’ultima settimana? La sconfitta contro la Juve è stata molto pesante, anche a livello psicologico. Grande gara a Torino, a Firenze abbiamo sbagliato tutto, facendo anche un approccio sbagliato. Poi anche Napoli… ma ora basta piangerci addosso, guardiamo avanti. E io, personalmente, preferisco l’Europa League alla Coppa Italia. Noi abbiamo analizzato a fondo quello che può essere successo, vogliamo che la squadra dimentichi questi ultimi giorni, siamo passati dalle stelle alle stalle, e rendere questa annata che finora è stata bella, indimenticabile. Dipende solo dalle nostre forze. Pronti per la Dinamo? I dati dicono che fisicamente siamo pronti, in tre anni con Montella è la prima volta che la Fiorentina sbagli due partite di fila per atteggiamento. Per ogni giocatore affrontare una partita così bella, in un campo così, giocarsi l’accesso in semifinale, darà la carica giusta”.