Guidi: “Nel secondo tempo solo noi in campo. Ora siamo padroni del nostro destino”

0



Queste le parole del tecnico della Fiorentina Primavera, Federico Guidi, al media ufficiale viola dopo la vittoria in extremis contro il Napoli: “È stata una buona partita, eravamo partiti un po’ troppo contratti, forse sentivamo parecchio l’importanza della partita. Noi volevamo fare una prestazione nel migliore dei modi per entrare nello spogliatoio e leggere il risultato delle altre senza alcun tipo di rimpianto. Invece, i ragazzi forse sentivano troppo questo match: siamo stati imprecisi nei primi 45 minuti. Nel secondo tempo, dopo aver cercato nell’intervallo di tranquillizzare i ragazzi, c’è stata una sola squadra in campo. Penso che il portiere del Napoli sia stato il migliore in campo. Il destino stavolta ci ha voluto bene: all’ultimo minuto Gabriele (Gori, ndr) è stato molto bravo a segnare”.

“Sono molto soddisfatto di tutto il gruppo, perché la sentivano molto. Ora dobbiamo prepararci a testa bassa per l’ultima giornata contro il Brescia, il destino ora è nelle nostre mani e con un risultato positivo saremmo qualificati alle final eight, centrando il nostro obiettivo. Riposiamoci qualche giorno, poi testa alla partita con il Brescia, da preparare come una grande finale perché siamo vicini ad un risultato molto importante. Passare senza playoff tra le prime otto non era scontato ad inizio anno, anche se era un obiettivo che ci eravamo prefissati”.