Guidolin: “Gli episodi hanno detto bene ai viola. Cuadrado volevo tenerlo qui”

    0



    GuidolinIl tecnico dell’Udinese Francesco Guidolin ha parlato in conferenza stampa dopo la partita con i viola: “La sconfitta? Sono una persona equilibrata, quando è finita è finita. Non posso dire quello che ho dentro, non sarebbe nel mio stile. Sono orgoglioso della mia squadra, faccio i complimenti alla Fiorentina e a Montella, buona fortuna per il prosieguo del cammino. Abbiamo fatto una bella partita, siamo partiti timidi ma già nei primi minuti abbiamo collezionato diversi calci d’angolo. Negli episodi stavolta è andata meglio alla Fiorentina. Nei 90′ abbiamo avuto più occasioni, siamo venuti qui, abbiamo giocato. Mi ha fatto solo male che per un’ora abbiamo giocato con un solo pallone: e quando usciva non tornava mai indietro. Purtroppo succede, anche se non credevo potesse succedere qui. Gli episodi? Sono successi, ma bisogna guardare avanti. Una parata di Neto su Gabriel Silva che io avevo visto dentro, il palo di Di Natale più le altre occasioni. Il finale di proteste? Perché è stata interrotta molte volte, nonostante si sia giocato 96′ il tempo effettivo è stato poco. Ma ci sta, fossimo stati nei loro panni avremmo fatto lo stesso. Sottolineo invece il grande pubblico, davvero un tifo molto caloroso, complimenti. Cuadrado? Io volevo tenerlo. E’ forte, lui arrivò e faceva il terzino dei quattro. Noi ci accorgemmo subito che poteva andare più avanti, qui è un attaccante. Quando è venuto qua io avevo chiesto alla società di poterlo tenere, era cresciuto nell’anno a Lecce. Ma sono state fatte altre scelte”.