I ds Antonelli e Cinquini: “Scelte Corvino non all’altezza, ma gli input arrivano dall’alto”

61



A Radio Bruno due dirigenti sportivi hanno espresso la loro opinione sull’operato di Pantaleo Corvino dal suo ritorno alla Fiorentina.

Il primo intervistato è Stefano Antonelli, ex ds, tra le altre, di Siena e Torino: “Ho troppa stima di Corvino, sia personale che umana. La storia ci racconta di un professionista sempre ad alti livelli, con competenze sempre dimostrate. Non capisco perché in questi giorni c’è stato questo tsunami mediatico nei suoi confronti. Mi raccontano di un Pantaleo contratto e stizzito da tante voci, lo capisco. Però faccio una domanda: dopo che Corvino è stato ripreso alla Fiorentina nonostante un addio con tanti strascichi, riabilitando un rapporto, non si sapeva davvero cosa ti potesse dare questo professionista? Io credo che quel che ha fatto sia in linea con i diktat della società”.

Il secondo intervistato è l’ex ds viola Oreste Cinquini: “Andrea Della Valle ha imposto il risanamento del bilancio, perché c’era un deficit nei conti della Fiorentina. Le scelte di Corvino al momento purtroppo non stanno dando i risultati aspettati. Ho letto di varie responsabilità di Pantaleo, ma bisognerebbe capire bene quali siano stati gli input della società. Credo che l’input di cui parlavo sia stato risanare il bilancio, poi Pantaleo ha fatto le sue scelte che al momento non stanno rendendo”.

61
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
flamel
Ospite
flamel

E’ Inutile girarci attorno, Simeone , Benassi , e Saponara ,totale 35 milioni a star bassi , di tre , non ne ha azzeccato uno , questo signore va’ cacciato , e di corsa anche .

Stefano
Ospite
Stefano

Certo che l’imput di risanare i conti è arrivato dall’alto,ma non è che i DV hanno detto a Corvino di incassare 120 milioni e poi gli hanno lasciato zero euro per il mercato. Lui ha avuto 70 milioni di euro più gli eventuali soldi dei riscatti,cioè in totale circa 95 milioni a disposizione. Vogliamo dire che la colpa è dei DV? Ok diciamolo,ma a me pare che la dirigenza potesse fare molto,anzi moltissimo di più con quel mega budget. Poi,voi pensatela come volete.

Ezio
Ospite
Ezio

Non ho mai letto un mucchio di sciocchezze come questo. Il primo intervistato all’inizio liscia Corvino e poi spara a zero; il secondo afferma che ADV ha imposto il risanamento quando anche i muri sanno che questa situazione è opera del fratello più grande in coppia con Cognigni. Gli input della società c’erano, ma ci sono due modi nel fare le cose; quello giusto e quello sbagliato.

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

ADV non ha voluto risanare nulla, e se anche lo avesse chiesto è solo perché lo ha imposto DDV ! È Gnigni che comanda ADV non può fare nulla!
Raccontatele bene le cose!!!

ffffrrrrrr
Ospite
ffffrrrrrr

l’omo nero……………..

matteo praga
Ospite
matteo praga

Niente vedo che nessuno recepisce….. E continua la diatriba tra i due partiti 1. Colpa di DV che gli ha detto di rientrare e 2 No colpa sua che ha speso male. Le cose non stanno cosi. Non è che Corvino ha sbagliato. Corvino ha fatto bene quello che gli veniva chiesto ovvero di riprendersi i soldi. Il punto che proprio secondo me a molti sfugge non è QUANTI SOLDI SONO ENTRATI … ma Quelli che sono usciti…. molti DICONO CHE SONO STATI SPESI MALE…. MA chi ve lo ha detto che invece non siano stati spesi BENISSIMO… Secondo logiche… Leggi altro »

violadasempre
Ospite
violadasempre

Facciamo chiarezza ,una volta per tutte: i soldi del mercato non sono stati buttati nel …..
Sono serviti a migliorare la qualità della vita di taluni …

Treics
Ospite
Treics

Lo so che volete difendere la categoria ma l’input dall’alto non credo sia stato quello di comprare delle pippe. I DV hanno le loro responsabilità (secondo me le maggiori sono quelle delle scelte delle persone che gestiscono la viola, in primis cognigni) ma corvino ha speso 8 milioni per un Saponara, 10 milioni per un benassi, idem per un simeone, ha buttato 5 milioni per un Gaspar, altri milioni son stati buttati per Eysseric. Il problema è che ha dilapidato un patrimonio mettendoci nella condizione attuale di avere pochissimi giocatori per mantenere l’autofinanziamento. Ha speso tanti soldi ed ha impoverito… Leggi altro »

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

Le conclusioni sono le stesse.Se e’stizzito e contratto..ci liberi dalla sua ingombrante presenza se ha fatto sceglte sbagliate qualcuno ci liberi da questo energumeno.Non vedo perche’ dobbiamo continuare a sorbircelo ! Di sicuro ha tanti gatti in cantina…di fame non muore.

XanaXX
Ospite
XanaXX

Eh no…perchè solo un coglione direbbe al proprio DS : SENTI VENDI TUTTO,INCASSA QUANTO PIU’ PUOI E POI SPUTTANA 70 MLN SU 140 IN OPERAZIONI DEL CAZZO! Perchè questo ha fatto Corvino : ha venduto per 140MLN e ha buttato 70MLN…di questi 70,allo stato attuale forse solo un paio di giocatori han mantenuto la loro valutazione (dai forse migliorata pezzella e milenkovich)…il resto sono giocatori inguardabili e senza mercato (per di più con obblighi di riscatto e contratti di 3-4 anni) e qualcuno da provare a recuperare (simeone)…l’anno prossimo, che va rifatta completamente la squadra (a meno che non si… Leggi altro »

Claudio
Ospite
Claudio

Aggiungerei anche un altro appunto al mercato insulso di Corvino. Al di là del basso profilo dei giocatori e stato fatto senza nessuna idea tattica. In pratica ci mancano gli uomini per qualsiasi schema si voglia fare. Per la difesa a 4 oppure centrocampo a 5 oppure a due, insomma manca sempre qualche giocatore necessario per lo schema. Un accrocchio di giocatori mediocri senza nessun senso tattico. Incredibile che un Dirigente, con tanti anni di mestiere alle spalle possa aver fatto una squadra cosi sconclusionata. In qualsiasi altra squadra sarebbe stato licenziato in tronco. Da noi gli hanno rinnovato il… Leggi altro »

Articolo precedenteQui Atalanta, oggi seduta mattutina, domani partenza per Dortmund. Out Rizzo
Articolo successivoAmoruso: “Milenkovic cresciuto tanto dall’estate. Mancini-Piccini? Poca pazienza”
CONDIVIDI