I Millennials scalpitano: una generazione promettente in arrivo

dal Corriere dello Sport - Stadio

13



Una Fiorentina a cavallo del millennio. Il mercato la società viola se lo sta facendo anche in casa, così come è stato fatto per Babacar, Chiesa e Bernardeschi. Pioli i suoi ‘gioiellini’ in erba ha iniziato a conoscerli in estate, da Moena: dopo Cerofolini (3° portiere) e Hristov (difensore bulgaro), il centro sportivo viola si è aperto anche per altri baby. Aspettando il ritorno di Martin Graiciar, attaccante ceco classe ’99, preso in estate dallo Slovan Liberec e lasciato in Repubblica Ceca in prestito: fin qui 4 gol e 1 assist, tra i migliori U21 indicati dalla Uefa. E anche Dusan Vlahovic, cresciuto nel Partizan che arriverà in estate.

In primavera c’è Luca Ranieri, terzino classe ’99 cresciuto in viola, ma anche Gabriele Gori, centravanti già a segno 8 volte (più 4 assist). Poi Riccardo Sottil, al pari di Gori protagonista in Primavera ma anche in estate a Moena con la Prima Squadra. Quindi il più giovane, Marco Meli, e Josip Maganjic, cresciuto nell’Hajduk Spalato. Infine Nino Kokovec, classe 2001 appena arrivato dal Maribor.

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
massimo
Ospite
massimo

Ma se un giocano mai è tutto inutile, Guardate le squadre al top in Europa quanti giovani fanno giocare. Noi no, si tengono in primavera e poi si disperdono senza sapere il loro vero potenziale. Il futuro è dei giovani, ma ci vorrebbe un altro tipo di allenatore più coraggioso.

Pippo
Ospite
Pippo

Guardate,maganjic lasciamolo perdere che uno scarso come lui erano mille anni che non si vedevano a Firenze dai pulcini alla prima squadra e, peraltro, po’stato come un fenomeno (2,3 mln) da panzaleo.

Paolo, orgoglio viola
Ospite
Paolo, orgoglio viola

Ma davverooooo???? E Hagi? E Zekhnini? E Lo Faso?

Amoantognoni
Ospite
Amoantognoni

eh già, le famose pianticelle di pantaleo:
miranda, alex, filipe, mateo, brivio, tagliani, diakate, Paolucci, do prado, vandenborre, mazuch, da costa, hegazy, gulan, arati, acosty, caetano, hable, di tacchio, salifu, bolatti, bakic, campanharo, wolsky, savio, keirrison, Jefferson, seferovic, lepiller, cacia, lupoli, maritato, chinellato, papa waigo, matos, zohore………
e poi ancora: dragowsky, diks, scalera, Salcedo, illanes, castrovilli, cristoforo, Toledo, joshua perez, mlakar, maganjic, makarov………
gaspar, hristov, milenkovic, gil dias, eysseric, lo faso, zekhnini, vlahovic, grajiciar………

Luciano968
Ospite
Luciano968

Dovresti togliere dalla lista delle ‘piantcelle’ qualcuno acquistato già ‘alberello’

Amoantognoni
Ospite
Amoantognoni

tipo ????

Luciano68
Ospite
Luciano68

Vandemborre, Bolatti, Cacia, Pap Waigo..

Amoantognoni
Ospite
Amoantognoni

no, mi spiace per te: vandenborre arrivò che aveva 19 anni, papa waigo 24, cacia 23, bolatti 24…….. i risultati quali furono ? le plusvalenze ?

Luciano68
Ospite
Luciano68

Stavi elencando le ‘pianticelle’, quindi giocatori della primavera

Paolo, orgoglio viola
Ospite
Paolo, orgoglio viola

Hai dimenticato Marko Marin…

Marinetti
Tifoso
aldo

e allora ? gli altri non sbagliano mai?
vedi intere e milan…

Amoantognoni
Ospite
Amoantognoni

gli altri, ogni tanto, qualche pianticella l’azzeccano….

Tifoso
Ospite
Tifoso

Le società da te citate hanno le finanze per potersi permettere di buttare soldi senza rischiare di fallire (forse solo il Milan al momento rischia ma vedi che un modo per salvarlo eventualmente lo trovano), noi con già le finanze ridotte a zero (si spende quello che si incassa dalle cessioni) non ci possiamo minimamente di sbagliare troppo e nel’ ultima sessione di mercato degli oltre 70 mln spesi, dopo averne incassati oltre 100, il 90% è stato letteralmente buttato nel water e tirato lo sciacquone diverse volte.

Articolo precedenteIl mercato degli errori: da Cristoforo a Maxi, fino a Gaspar. Quanti flop in partenza
Articolo successivoPedullà: “Per la Fiorentina è un mercato di assestamento. Antonelli…”
CONDIVIDI