I nomi per il dopo Sportiello: Skorupski non convince in pieno, Pioli vorrebbe un italiano

7



Rafael Cabral, Andrea Consigli, Karlo Letica, Dominik Livakovic, Simone Scuffet, Lukasz Skorupski. Da questa lista in rigoroso ordine alfabetico potrebbe uscire il prossimo portiere della Fiorentina, scrive Tuttosport. Dopo aver deciso di non riscattare dall’Atalanta per 5.5 milioni Marco Sportiello, il club viola è alla ricerca di un nuovo numero uno. Neppure il polacco Dragowski ha convinto nelle rare volte in cui è stato impiegato. Dunque sarà rivoluzione. La lista si sta assottigliando, comprendeva pure Alex Meret ma l’Udinese continua a sparare troppo alto (20 milioni). Di qui i radar su altri obiettivi. Sotto esame il brasiliano dal passaporto portoghese Rafael, 28 anni, fresco di lettera d’addio ai tifosi del Napoli: i pro? E’ svincolato, ha esperienza e conosce il calcio italiano. I contro? Non gioca una gara in A dal 2 aprile 2017, per infortunio e scelte tecniche.

Monitorato da tempo il romanista Skorupski che chiuso da Alisson vuol andar via per giocare: nel clan viola però non manca qualche perplessità, anche economica considerando che la richiesta giallorossa è a doppia cifra. Tra i nomi circolati anche quello del 21enne croato Letica, scadenza nel 2019 con l’Hajduk Spalato (ha fatto pure un gol in campionato all’Istria 1961) anche se la scarsa esperienza può costituire un freno. E quello del 23enne Livakovic della Dinamo Zagabria, quotato 1.5 milioni, sotto contratto fino al 2022.

Nella lista anche portieri italiani per cui Pioli pare avere una predilezione: i buoni rapporti col Sassuolo potrebbero spingere verso l’esperto Consigli, costo 6 milioni e ingaggio in linea con i parametri viola. Ma intanto sta lievitando l’idea-Scuffet: il 22enne portiere dell’Udinese è in cerca di rilancio dopo sole 6 presenze stagionali in A e lo spauracchio del rientro di Meret rischia di chiuderlo definitivamente. Quindi cambiare aria gli potrebbe far bene ed è su questo tasto che la Fiorentina può battere per cercare di spingere il club friulano ad abbassare le sue solitamente alte pretese.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Don.Draper
Tifoso
Don Draper

Quello che ha di bello questa proprietà è che accontenta sempre gli allenatori, come no.. Poi se se ne vanno potranno dire “ci dica dove vuole andare, ci dica se vuole restare, ci dica che non è contento del progetto, ecc. ecc. così anche per i giocatori. Strategia ottima per una società di CALCIO, da veri intenditori…..

Numbers
Ospite
Numbers

Se tanto mi da tanto, Pioli ha capito l’ aria che tira (nel senso che non scuciono un vaino) e proverà a trincerarsi coi dei suoi conoscenti delle vecchie squadre allenate.

Sparito Marchetti…non vorrei volesse Mirante.
Che è Sportiello con 10 anni di più e la mediocrità nel Bologna

ronny
Ospite
ronny

VIVIANO…costo zero….CEROFOLINI per ora,secondo

massimiliano
Ospite
massimiliano

cerofolini titolare con consigli secondo portiere, Se poi vediamo che non va a gennaio lo mandiamo a fare esperienza in prestito e gioca consigli fino al termine della stagione. E proviamoli questi giovani e osiamo come fanno le squadre estere

CoccodrilliViola
Tifoso
Coccodrilli Viola

Scuffett??? Cioè mandiamo via Sportiello per prendere il portiere più disastroso della serie A 2017/18? Ma via… forse come riserva….

Marco
Ospite
Marco

Pioli vuole ? Pioli faccia l’allenatore se gli riesce., tanto che vuoi da come son forti gli Italiani siamo testa di serie ai Mondiali.

sebastianich
Ospite
sebastianich

scuffet è stato un disastro, molto peggio di Sportiello

Articolo precedentePjaca potrebbe lasciare la Juve, ci prova anche la Fiorentina
Articolo successivoDiritti tv, bocciata Mediapro: trattative private. Lega: prezzo minimo 1,1 miliardi
CONDIVIDI