I più e i meno della Cup der Traditionen: bene Lafont e Montiel, Gerson da rivedere

61



I più e i meno della Fiorentina nella Cup der Traditionen: bene Lafont e la difesa, continua a stupire Montiel. Gerson da rivedere, male Eysseric

La Fiorentina ha vinto la Cup der Traditionen, quadrangolare estivo con Duisburg, Fulham e Athletic Bilbao (mai affrontato dai gigliati). Più che il risultato, comunque soddisfacente, il torneo ha soprattutto offerto alcuni spunti sui giocatori della rosa di mister Pioli impiegati delle due sfide da 45′. Ecco chi sale e chi scende.

I PIÙ – Lafont è stato indubbiamente il match winner di questo torneo. Decisive le sue due parate nella serie di rigori con il Duisburg, alcuni buoni interventi nei tempi regolamentari con il Fulham e la parata decisiva su Sessegnon nell’ultima lotteria dei rigori. Il portierino francese ha dimostrato esplosività e personalità, soprattutto nella gestione del pallone coi piedi.
Montiel continua ad essere una bella sorpresa. È indubbio che per valutarlo a pieno bisogna aspettare test più impegnativi, tuttavia il giovane spagnolo ha rubato l’occhio a chiunque l’abbia visto giocare durante questo precampionato estivo.
In generale, tutta la difesa della Fiorentina ha fatto bella figura, limitando a rare occasioni da gol gli avversari. Su tutti, hanno brillato capitano Pezzella e Ceccherini, quest’ultimo autore del rigore decisivo che ha regalato il trofeo estivo ai viola.

I MENO – Gerson, come dichiarato dallo stesso Pioli, si è dimostrato ben lontano da una condizione fisica accettabile. Dopo pochi minuti con il Fulham è scomparso dal campo, salvo qualche raro spunto. Da rivedere quando la forma fisica lo supporterà.
Vlahovic ha avuto poco tempo per mettersi in mostra, ma il suo ingresso in campo non è stato soddisfacente. Qualche buona sponda si è vista, ma troppo spesso i compagni hanno fatto fatica a trovarlo. Soprattutto, sul giudizio del serbo pesa una palla gol sprecata malamente, quando si trovava a tu per tu col portiere del Fulham.
Eysseric, schierato dall’inizio in entrambe le partite, non è riuscito ad incidere. Distratto dalle voci di mercato oppure in continuità con il trend negativo della passata stagione?

61
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
andrea
Ospite
andrea

bene montiel, ha fantasia e velocità e potrebbe andare subito in prima squadra; gerson per ora non è giudicabile

Turco
Ospite
Turco

Tutto sommato è stato un buon test ..abbiamo fatto giocare mezza squadra titolare per tempo e abbiamo potuto vedere all’opera alcuni che potrebbero far parte della rosa. Il fatto che abbiamo vinto il torneo non cambia nulla sul giudizio di chi ha a cuore il bene della squadra ..di certo ha impedito ad alcuni tifosoni di riempirsi la bocca con previsioni di retrocessione ..i soliti dell’anno scorso di questi tempi ..comunque io ho visto una squadra che con due/tre ritocchi ci potrà far divertire. A chi critica Pioli vorrei ricordare che la Francia, pur avendo attualmente La Rosa di giocatori… Leggi altro »

pippo77
Ospite
pippo77

sie…un bel catenaccio col 433 di padrepiolo… scendi dal pero.
Magari si facesse un bel 442 da contropiede alla trapattoni!!! Ma ora va di moda il possesso palla… la manovra avvolgente… il tikitaka… tutte cose che, se non sei il barcellona non puoi usare efficacemente.

Andrea
Ospite
Andrea

Montiel purtroppo lo vedo ancora esile. Gli mancano quei 5 kili per assorbire urti in Serie A. Ha cervello e piede cmq. Uno che a me non è piaciuto per niente dal vivo è stato Sottol. Totalmente avulso dal contesto e mi sembra non sia un giocatore da Serie A in quel ruolo. Mia opinione, naturalmente posso sbagliarmi…

Mik
Ospite
Mik

Montiel mi garba

Bobbo
Ospite
Bobbo

Montiel sembra davvero bravo anche se probabilmente con il fisico pagherà i campi pesanti invernali spero che Pioli lo sfrutti almeno i primi due mesi perché può farci togliere parecchie soddisfazioni!!!!!

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Sicuramente non è un test probante ma questi non erano più i dilettanti del Val di Fassa e mentre alcuni hanno steccato Montiel ha continuato a giocar bene. Andiamoci con i piedi di piombo ma questo ragazzino potrebbe essere una sorpresa anche tra i grandi e francamente rimandarlo in Primavera oggi sembra un delitto. Sono compiaciuto anche delle buone prove di Hancko e Ceccherini, di Lafont un pò me lo aspettavo, nonostante i 19 anni ha già 2 anni di campionato francese da titolare, non è l’ultimo arrivato, l’avesse preso qualche altra squadra sarebbe stato celebrato in altro modo, visto… Leggi altro »

www..Casaccaviola.com
Ospite
www..Casaccaviola.com

Lafont e Montiel sembrano veramente forti e lasciano ben sperare … a me piace tantissimo anche Sottil , peccato che nonostante la giovane età ha quell’ atteggiamento che sembra un po’ indolente…:. AAcompro vecchie maglie Fiorentina e vecchie sciarpe gruppi tifosi, contattami ad [email protected]

ApertisVerbis
Ospite
ApertisVerbis

Io credo che se il vero tifoso viola vede schierati, ogni tanto, Montiel e Sottil ha un po’ più speranze.
Si vince con il cuore e credendo ai sogni e ai giovani.

Igor maselli
Ospite
Igor maselli

Cerchiamo un esterno ed abbiamo un baby fenomeno che faremo marcire in tribuna… Mahm..

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Ma che c…o ne sai? Fra quelli portati in Germania ci sono tre “millennials”, Vlahovic, Graiciar e Montiel che in Primavera non ci sono mai stati e Hristov e Sottil del ’99. Sono rimasti a casa i ’99 Valencic e Maganjic e l’altro “millennial” Meli, quindi evidentemente sono state fatte delle scelte ben precise, a parte il fatto che Montiel non è lì solo per studiare ma entra e gioca mentre ad esempio Hristov e Graiciar rimangono in panca.

ruiunico10
Ospite
ruiunico10

ormai dovremmo tutti sapere che a metà preparazione i giocatori piccoli come Montiel hanno sempre molta piu’ condizione di quelli grossi alla Vlahovic pertanto sono tutti discorsi che non servono a niente , quello che conta sarà la loro condizione tra un mese . vincere adesso e perdere a settembre sarebbe da evitare ….se si potesse .

Articolo precedentePioli: “Dobbiamo lavorare ancora molto. Gerson è indietro, Norgaard intelligente”
Articolo successivoObiettivi, sfuma Battaglia: resta allo Sporting Lisbona (FOTO)
CONDIVIDI