Iachini, per il suo Sassuolo a Firenze conferma il 4-3-3

0



Come riporta Tuttosport, dopo il successo all’ultimo respiro nel debutto di Coppa, Iachini è pronto all’esordio anche in campionato su un campo che ben conosce e contro un allenatore che per 5 anni ha indossato insieme a lui proprio la casacca viola, il tecnico ex Palermo cerca i primi punti da portare al capezzale dell’ammalato neroverde. Ma il primo Sassuolo di Iachini sarà giocoforza nel segno della continuità perché dall’infermeria non arrivano buone notizie con Biondini, Duncan e Adjapong ancora out e perché, con la Tim Cup di mezzo, il tecnico non ha avuto modo di lavorare molto sul campo, ma vuole resettare la testa dei giocatori: «L’episodio negativo in una gara può capitare, ma non dobbiamo accusare il colpo. Si deve ragionare da zero, non dobbiamo pensare a quello che è stato, ma provare a ripartire». Nessuna deroga al 4-3-3, quindi, e formazione titolare molto simile a quella che, nell’ultima gara di Bucchi sulla panchina del Sassuolo, è naufragata malamente contro il Verona in casa. Uno tra Sensi e Mazzitelli dovrebbe rimpiazzare l’infortunato Biondini a centrocampo, mentre in attacco Falcinelli sembra in vantaggio su Matri. In difesa si ripropone il ballottaggio tra Gazzola e Lirola sulla corsia destra.