Igor Zaniolo: “Orgogliosi di Nicolò. Se fosse rimasto, la Fiorentina avrebbe vinto il Viareggio”

6



Dalla pagina Facebook dell'Inter

Le parole del padre del giovane centrocampista che oggi potrebbe esordire al Franchi da avversario.

Igor Zaniolo, padre del centrocampista della Roma Nicolò, ha parlato a Radio Bruno dell’addio di suo figlio alla Fiorentina:

Siamo orgogliosi del percorso di Nicolò, ma c’è anche tanta pressione visto che sta bruciando un po’ le tappe. La convocazione in Nazionale è stata davvero speciale. Oggi giocherà la sua seconda partita in Serie A, c’è curiosità e tensione. Lui è nato viola e purtroppo è finita come tutti sanno, ora però è inutile parlare del passato”.

IL SUO ADDIO. “Nicolò è andato via nel momento di transizione tra Pradè e Corvino, altrimenti difficilmente sarebbe stato svincolato. Non rientrava nei piani del club. Fui io a chiedere il cartellino alla società e la Fiorentina gentilmente lo liberò. Sono stato fortunato, se avesse sbagliato alla Virtus Entella oggi giocherebbe in Serie D”.

RIMPIANTI.Nel 2017 la Fiorentina perse la finale Scudetto contro l’Inter di Nicolò e il tridente sarebbe potuto essere proprio Sottil-Gori-Zaniolo. Sono convinto che in quel modo il tricolore non sarebbe andato ai nerazzurri”.

6
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Antonio Inokidi
Ospite
Antonio Inokidi

Io mi domando piuttosto perché ieri Sottil, che ai tempi della primavera era anche parecchio meglio, ieri era in panchina con un mirallas imbarazzante in campo!

Pippo
Ospite
Pippo

Il ragazzo, notato o no, ha un gran fisico e sa giocare molto bene a pallone, punto!se poi ci concentriamo un momento sul fatto che fu liberato gratis per far posto al nuovo savicevic,, maganjic, che Corvino ebbe il coraggio di pagare a 17 anni 2,5 mln!!

scurreggione
Ospite
scurreggione

E’ arrivato mago zurli!!

Nengab
Ospite
Nengab

Anche il babbo

Nengab
Ospite
Nengab

Oltre al giocatore, è montato alchemico il babbo

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Sbam!

Articolo precedenteRosi: “A Firenze c’era qualcosa di magico. Oggi partita interessante”
Articolo successivoAntognoni: “Rispettiamo la Roma, ma abbiamo bisogno di fare un’ottima partita”
CONDIVIDI