Il 2015 viola, GENNAIO: NETO CAOS, C’E’ SALAH

    0



    Tra sogni, incubi, vittorie e sconfitte, il 2015 è ormai giunto al termine. E la Redazione di Fiorentina.it, come ogni festività natalizia che si rispetti, vi propone mese per mese tutto ciò che è accaduto in casa Fiorentina in questi 12 mesi. Iniziamo da Gennaio:

     

    Il 2015 per la Fiorentina si apre con la trasferta di Parma. Il duro comunicato della società sulla situazione Neto crea scompiglio. Al Tardini il portiere brasiliano va in panchina e viene duramente contestato dai tifosi. Intanto arriva una clamorosa sconfitta contro la squadra di Donadoni. Gomez sbaglia il rigore, ed è sempre più nel mirino della critica.

     

    Col Palermo è subito riscatto. Arriva un pirotecnico 4-3:

     

    Arriva Diamanti, in prestito dal Guangzhou. A Verona col Chievo arriva un’altra vittoria. Decide Babacar in extremis. Contro l’Atalanta in Coppa Italia Gomez torna a segnare. Finisce 3-1, e Fiorentina che si qualifica per i quarti:

     

    Intanto arriva Rosati, o meglio ritorna. Iniziano a circolare le prime voci su una eventuale partenza di Cuadrado, mentre è praticamente fatta anche per il prestito di Gilardino. Wolski va in Belgio, Hegazy a Perugia, Marin torna al Chelsea. “Montella non sapeva neanche che io ero arrivato”, disse l’ex Chelsea sottolineando una volta di più come le cose col tecnico napoletano non andassero poi così bene.

     

    Le ultime due gare di Gennaio vedono la Fiorentina pareggiare in casa con la Roma grazie ancora a Gomez e pareggiare a Marassi col Genoa 1-1.

    Ma ormai Cuadrado sta volando verso Londra. Arriverà Salah. Intanto Tatarusanu è diventato il primo portiere viola. Neto viaggia tra panchina e tribuna.

     

    SEGUE….