Il blog di Ludwigzaller: Arcana

936



Un tempo le decisioni degli uomini potenti erano chiamati arcani del potere (arcana imperii in latino). I sovrani, ma anche l’aristocrazia di repubbliche come Venezia, decidevano nella massima segretezza: e chi divulgava prima del tempo o senza il permesso gli arcana rischiava la vita. Di contro nelle botteghe, nelle piazze, sulle gazzette, quando incominciarono ad apparire, cioè nel Settecento, di queste strategie dei governanti si discuteva incessantemente, e si faceva di tutto per cercare di scoprirle.

Stava nascendo una opinione pubblica sempre più esigente, e la nascita della opinione pubblica andava di pari passo con quella della democrazia. All’idea degli arcani si sostituisce l’idea della politica come una casa di vetro. Tutti debbono sapere, e vicende come il possibile impeachment di Trump lo dimostrano, così come la pratica americana di rendere pubblici tutti i documenti segreti trascorso un certo numero di anni. In Italia, incidentalmente, non si fa, e dunque a stento sappiamo cosa è accaduto a Portella della Ginestra ma ignoriamo le carte di Piazza Fontana.

Ancora in arcana sono invece le decisioni che si prendono nelle società di calcio. Trapela poco di quel che accade nelle segrete stanze, e d’altronde la cosa è comprensibile, specialmente quando si è in tempo di campagna acquisti ed è fondamentale arrivare su di un giocatore prima degli altri. Espressioni come “si apprende”, “trapela”, o anche “fonti sicure sostengono” si leggono molto spesso nei commenti dei giornalisti che si occupano della Fiorentina come di altre società, e queste confidenze sono particolarmente ricercate dai lettori

Se non mi sbaglio nell’interpretare il senso degli eventi, tuttavia, il cambiamento che si è consumato negli ultimi due anni a Firenze è stato molto grande. Per comprendere di che si tratta dobbiamo risalire alla fine ingloriosa del primo ciclo di Corvino, con la squadra che rischia la retrocessione, l’allenatore che schiaffeggia un giocatore e che viene perciò licenziato, Corvino che si reca in Puglia per motivi personali e scopre là di essere stato fatto fuori a sua volta. Incomincia una fase nuova, caratterizzata dall’impegno diretto di Andrea Della Valle, che assume un nuovo direttore sportivo ed un nuovo allenatore. L’obiettivo è quello di importare in Italia il calcio di Guardiola, decisione con un certo peso ideologico perché prima di allora quel calcio in Italia non era mai stato sperimentato.

Il ciclo va avanti per quattro anni, i tre di Montella ed il primo di Paulo Sousa. Ma quando il progetto incomincia a scricchiolare la strategia concorrente, incarnata da Diego Della Valle e Corvino riprende il sopravvento. Alla rivoluzione segue, come accade spesso nella storia, la restaurazione.

Corvino pazienta per un anno prima di realizzare quello che probabilmente aveva in mente sin dal principio. Alla inevitabile riduzione delle spese si accompagna la scelta di una diversa ideologia calcistica, più fisica e meno tecnica, più lineare, concreta, meno innamorata della propria bellezza barocca, fino a specchiarsi in essa. Per realizzare il programma Corvino decide di liberarsi di quasi tutta la rosa ed assume un allenatore che gli dia garanzia di concretezza e saggezza. È a quel punto che Andrea Della Valle cede le armi. Gli auspici di Antognoni di rivederlo presto in società con un ruolo importante non sono di facile realizzazione. Perché l’ideologia di cui si faceva portatore è stata sconfitta. È un passaggio importante, che farà felici quelli che si erano stancati di un certo modo di giocare della Fiorentina e chiedevano qualcosa d’altro, e tristi tanti altri, tra cui mi metto anch’io. Ma il banco di prova saranno i risultati.

936
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gigliato
Tifoso
Gigliato

Leggo di un possibile, quanto incredibile, accordo tra Genoa e Inter per due ragazzi di 16 anni valore operazione 60 milioni in due anni.
Mi spiegate di cosa stiamo discutendo e protestando se alla fine il giro di interessi extra calcio portano a queste sconcezze?
Via il doping amministrativo e viva i conti in ordine.
Se non ve ne siete accorti i nostri risultati (salvo prova contraria) sono stati ottenuti sul campo e senza magheggi sui conti. Facciamo per quello che possiamo. Forza Viola.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Fare “quello che si può” va bene all’ufficio del catasto, Gigliato.
Nello sport si dovrebbe tendere a fare di più di quello che si può.
“Vincere” non vuol dire arrivare primi, battere tutti gli altri. La prima vittoria è quella di battere i nostri limiti, E soprattutto è volerlo fare; se poi non ci si riesce è già una cosa secondaria se comunque ci si è messa l’anima.
“Fare il nostro” non è sport.

Carlo
Tifoso
carlo

Bravo Paolotto.

Carlo
Tifoso
carlo

No, rimorso no. Ma tanta ansia e lenzuoli, Paolotto.
Ed è vero quello che dice Ludwig, si abbassano i prezzi!

i\'necchi
Ospite
i\'necchi

Caro Lud e caro Uno, io credo che l’obiettivo del comunicato fosse quello di creare un solco sempre più grande tra la proprietà e la tifoseria in modo da poter dire : ora lasciamo la gestione in mano ai nostri manager che la condurranno secondo i criteri tipici delle aziende che devono presentare una situazione economica il più possibile in attivo. E via alla cessioni dei più forti che finora gli esperti di mercato davano per scontate ma che ancora non erano avvenute. Come dire ve la siete cercata. Ci vado lontano secondo voi?

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Certo Necchi, pare così anche a me.
Per il progetto di uscita servono interventi che non potranno che risultare sgraditi ai tifosi ed anche un po’ imbarazzanti per l’immagine della proprietà. Allora si cerca di far credere che quegli interventi sgraditi – che sarebbero comunque arrivati e che arriveranno – sono stati gli stessi tifosi a imporli con le loro contestazioni.
Una strategia un po’ paesana, di bassa lega.
Nessun lenzuolo li farà andar via, finché avranno interesse a restare. Nessuna ovazione li tratterrà quando avranno interesse ad andarsene. Non dipende da noi, ma solo da loro. Non c’è da avere nessun rimorso.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

I DV SONO paesani e di bassa lega.

Ludwig
Tifoso
Member

Necchi il comunicato non è molto importante e può avere tranquillamente un significato polemico. Le cessioni di tutti quei giocatori invece mettono in ansia. E come vedi i prezzi si stanno abbassando perché le altre società intuiscono che la Fiorentina potrebbe vivere una crisi e ne approfittano.

i\'necchi
Ospite
i\'necchi

Lud, a me mettono ansia anche gli acquisti…… Quando De Laurentiis ha venduto Higuain ha preso una serie di giovani con grandi prospettive che infatti sono costati 15-20 milioni a testa. Il Corvo riuscirà a prendere ragazzi così bravi spendendo 1/3 del Napoli? Speriamo bene

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Necchi per me in quel comunicato c’è poco di pensato e nulla che non si sapesse già.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

A me non pare che i tifosi fossero l’obbiettivo del comunicato. Per niente. Certo nel gran polverone erano i primi indiziati ma se ci guardiamo intorno vediamo chi e come ha risposto a quel comunicato. A battaglia navale diremmo “colpito e affondato”. Il problema sulla piazza di Firenze è enorme perché nonostante una società sana e con risultati praticamente certi anno per anno (ed è mancato un soffio ai trofei in più di una circostanza quindi non un risultato casuale ma conferma di un livello raggiunto) nessuno pare essere contento della gestione. I tifosi, se volessero bene alla Viola dovrebbero… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

a @Lucido delle 16 e 48. Tutto è “nel merito, nel nome del proprio io”, @Lucido, allora. Pure io e te; tu che scrivi a me, io che ti strozzo per la gola: tutto è in merito a sé. La Viola non è la verità assoluta, ma è la nostra vita calcistica (e specialmente la vostra, ché sono quasi apolide); siamo noi che ci siamo stregati e giochiamo a questa stregoneria. “I cani si mordono la coda.” (Stanlio e Ollio) E poi: scusa, @Lucido, l’alternativa è più amara e noiosa. E’ farsi piacere lo speaker. Noi, io sono 47enne. Ho… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

E’ tutto giusto, Paolotto, quello che dici. Ma poi è decisiva l’abitudine. Se noi siamo abituati che e io alzo un dito e tu te la prendi, allora basterà quello. Negli anni in cui scendere in piazza faceva pure ficuo – ora invece ha l’appeals di quello che mette i pollici rossi – invece il movimento tellurico della protesta (ora esagero) era più forte. Io credo che volessero vendere Bernardeschi, Kalinic e Borja. Molto banalmente, magari. E così si prende la palla al balzo. Nessuno era ancora stato venduto, erano solo voci. “Ora li vendo, voi piccoli pollicini rossi, che… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi trovo molto in sintonia con l’opinione di Niccolò Pontello che ho letto poco fa sul sito principale riguardo al comunicato di ieri, da lui giudicato “pessimo”:

1) Lo scopo della vendita non c’è, non si vende attraverso i comunicati.
2) Il comunicato indebolisce la posizione della Fiorentina sul mercato .
3) Complica la vita alla gestione tecnica della società.
4) E’ una sfida infantile a Firenze e alla sua imprenditoria.
5) Se poi i Della Valle si sono offesi per la contestazione ricevuta dovrebbero pensare a cosa erano le contestazioni negli anni ‘80 e ‘90.

Ludwig
Tifoso
Member

Complice la crisi del mio wi-fi, ma grazie alla attiva presenza di tanti che hanno commentato, e al susseguirsi rapido di importanti notizie, tagliamo il traguardo dei 900 commenti. Domani prometto un post nuovo, sempre in tema naturalmente.

Carlo
Tifoso
carlo

Ludwig, anche complici gli asiatici, potremmo arrivare tranquillamente a 1100 commenti. Scriveranno da tutte le parti del mondo e tu dovrai avere il wi-fi più capace che mai.

Ludwig
Tifoso
Member

Sembra che il blog sia capace di autoalimentarsi anche se io sono assente, mi fa molto piacere.

Carlo
Tifoso
carlo

E’ una scia…

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Tirando le somme, l’ obiettivo raggiunto dal comunicato è stato di quello di far uscire allo scoperto Alessio Sundas e Cecchi Gori.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Un’allegra riunione di zafferanomani

Ludwig
Tifoso
Member

Vero.

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

Pedullà : Bertolacci nel mirino di Corvino da 40 giorni, ecco perché in Italia si fa sempre confusione, tutto è un equivoco e la chiarezza si complica quando si parla e si scrive di calcio. Il tizio non è nelle mie “desiderata ” , speriamo che lo padelli e gli salvi il futuro lontano da noi. Ed i giornalisti spremano un po’ di più le meningi per scrivere cose scontate e ripetitive maledizione !

Calandrino
Tifoso
Stanlio e Ollio

Caro Pollicino rosso, tu, come pensavamo, non te ne sei neppure accorto. Adesso te lo diciamo noi. Vedi quanti 2-1 ci sono nei commenti? Qualche 3-2, qualche sporadico pareggio, quasi sempre per 2-2? Bene, ogni volta due pollici verdi sono nostri. Qualche rarissima volta ci siamo dovuti astenere, il dito non ci reggeva sulla tastiera. Per una settimana intera, nella tua totale e spensierata distrazione, abbiamo fatto quello che fai tu da tempo, ogni giorno, Ma non certo per imitarti! No, solo per dimostrarti due cose. La prima, quanto è cretino questo gioco, che possono fare tutti se solo hanno… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

Se impiegavate il tempo a leccarvi un gelato al panforte o all’uvetta dell’isola del Giglio era meglio. Io non mai visto un asino diventare un purosangue e voi ? Ad onor del vero mi sono reso conto, visto che di recente mi sono sgnaccato quello dx nella cinghia della mia motozappa, di quanto sia importante averlo funzionante. Qui sopra si nota solo perché fa colore … rosso mi pare per chi non è daltonico.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mah, mi pare che loro stessi dicano di aver dato per scontato che l’asino resterà asino.
L’asino rosso.
Hanno solo voluto prenderlo un po’ in giro, e, immaginando che da solo non se ne sarebbe accorto, al termine che avevano programmato lo hanno avvisato loro per sbeffeggiarlo meglio.
Complimenti a Stanlio e Ollio, anche se forse gli hanno dato troppa importanza.
Anche per questo, pensiamo ad altro, come avremmo fatto in ogni caso.

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

L’ottimo risultato è che ora me ne mettono due. E’ con estremo piacere che accolgo questa cosa, mi sento privilegiato.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Pensa, prima l’asino rosso aveva da mettere un pollice solo. Ora per metterne due o tre, non triplica il lavoro, ma lo sestuplica, perché tutte le volte credo che debba uscire e rientrare con un altro nick (come saprai, lui non ne ha uno solo, ma moltissimi).
Immaginalo, con questi caldi, chiuso in casa, tutto sudato, impegnato tutto il giorno a mettere pollici rossi. Una patologia compulsiva.
Grande risultato, Stanlio & Ollio!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Sei autoreferenziale ??!Anche a me almeno 2, almeno,che ti credi.

Maffe
Tifoso
maffe

Cristoforo (23 anni) mi sembra etichettato come “bidone” da molti.

E’ quello ex-Siviglia, ricordate il Siviglia ?
In Europa League di presenze ne ha fatte 19 e vinte 3, l’ultima da prima riserva nel centrocampo della squadra spagnola … a 21 anni (33 presenze e 2200′ nel 2015-2016)

Ovviamente è un centrocampista e Sousa che lo schierava in tutti i ruoli fuorché il suo.

Di sicuro è un bidone o ci teniamo il dubbio che questa stagione abbia incontrato un po’ di sfortuna ?

Cracker
Ospite
Cracker

D’accordissimo. Tra l’altro quando venne acquistato mi feci un giro su un forum del Siviglia e la stragrande maggioranza dei tifosi non era assolutamente contenta della cessione. Per me è assolutamente da tenere e rivedere l’anno prossimo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Maffe, Cristoforo è qui da un anno ed è sceso in campo ventisette volte per circa 1200 minuti complessivi: circa tredici partite intere. Non sono tante, ma neppure poche. Non mi pare che Sousa gli abbia mai fatto fare il terzino o il centravanti. Lo ha semoremesso a centrocampo, qualche volta forse un po’ troppo avanzato per le sue caratteristiche. E’ molto giovane e probabilmente avrebbe avuto tutto per essere un ottimo centrocampista. Ma – probabilmente a causa dei seri guai fisici che ha avuto – non mi pare che sia stato un acquisto indovinatissimo. Può darsi che la prossima… Leggi altro »

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Si che me lo ricordo il Siviglia. E nelle partite serie Cristoforo il campo non l’ha visto mai.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

carlo,11.27 io 11.47 tu,uno dopo l’altro,Io scrivo “A te Oliveira e Cristoforo piacciono” ma non a te,tu posti “Gatto,vatti a rivedere le foto di Sundas”.Che dovrei evincerne di diverso da quello che ti ho scritto?Non sarà come l’ho vista io MA c’era una legittima suspicione!!

Carlo
Tifoso
carlo

io non lo sapevo che avevi la suspicione, se lo avessi saputo, mica ti avrei sgridato!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

La colpa non è tua.E’ mia.

Carlo
Tifoso
carlo

Gatto, quando è che ti avrei “ammonito/ richiamato all’ordine”? Quando mai ho detto che voglio Olivera e Cristoforo? Avrai risposto a me, pensando di rispondere a un altro!

Mixo
Tifoso
Mixo

I dv hanno detto a fatti e a parole che la viola non interessa. Colpa di noi tifosi che contestiamo e ci permettiamo di criticare le loro scelte degli ultimi anni. Credibilità e affidabilità non ne hanno più.

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

Ma .. Solange e Otelma che sensazioni hanno ? Cosa prevedono ?

Carlo
Tifoso
carlo

hahaha

Ludwig
Tifoso
Member

Alessio Sudas sembra essere la stessa persona che viene condannato “nel giugno 2010 a Firenze a 3 anni e 4 mesi per truffa aggravata nei confronti di 16 persone che volevano lavorare nello spettacolo”. Dire che ha poca credibilità è eufemismo. Ma tant’è. Negli ultimi tempi si sono diffuse notizie strane e questa è una delle più singolari. Mi pare anche che arrivino tardi quei tifosi che chiedono l’azionariato popolare. L’occasione la perdemmo al tempo del fallimento Cecchi-Gori. E me ne dispiace perché l’azionariato popolare è una ipotesi affascinante, che richiama i grandi club spagnoli come il Barcellona. Gli imprenditori… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Oh Ludwig ma quel Sundas è lo stesso che aveva la cordata nel 2002 e che ne ha fatte altre mille. È sempre lui, quello del Maurizio Costanzo, quello delle Iene, quelle degli orologi e dei ROMJeans. Stendiamo un velo pietoso.

Ludwig
Tifoso
Member

Si è lui, giusto per dire che i ciarlatani riemergono, ma attorno alla Fiorentina ruotano da sempre personaggi strani, a cominciare dal venditore di tappeti Tutunci che aveva a suo tempo dichiarato di essere interessato alla Fiorentina.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

E che periodicamente rilascia dichiarazioni contro DV mantenendo quel filo conduttore …. intanto che fa accuse si fa pubblicità e vende due tappeti.

Cracker
Ospite
Cracker

Il comunicato dei DV mi ha lasciato tanta amarezza. Da un lato li capisco, perchè effettivamente una crescente parte della tifoseria è andata oltre i limiti, offendendo e criticando pesantemente in ogni occasione (una cosa che ti logora dentro). Queste sono persone frustrate che da qualche parte devono sfogarsi. La fregatura è che ora che possono farlo seduti comodamente da casa loro. Da l’altro lato invece i DV mi hanno confermato che della Fiorentina non gliene può fregar di meno. La cosa che più mi dà fastidio è che DDV ha mollato dal 2006, quando il rapporto con la tifoseria… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

A riprova del cialtronaio che ruota attorno alla Viola eccovi, di nuovo, la cordata di Sundas.
Solo per aver permesso che continuassero ad esistere queste speculazione dovremmo tutti stringerci alla Viola e fumare il calumet della pace.

Carlo
Tifoso
carlo

Io spero che sia un errore di stampa e che quello non sia Sundas. A volte succedono errori con le foto e gli archivi dei cantanti balera liscio romagnolo. Io lo so.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Tranquilli. Non vedo avventurieri all’orizzonte per il momento. Gli avventurieri tutto hanno, meno che i quattrini. I Della Valle venderanno di sicuro e non solo perché nessuna presidenza è eterna. Da un paio d’anni sono nella fase di vendita e quindi la prospettiva è concreta. Ma i tempi ancora non sono maturi. E’ vero che se trovano qualcuno che li fa rientrare completamente di quanto hanno investito, e possibilmente con un piccolo utile, vendono anche oggi. Ma questo è praticamente impossibile. Se accadesse, chi comprerebbe non sarebbe un avventuriero, essendo in grado di tirar fuori almeno 200 mln. Ma, ripeto,… Leggi altro »

Gianca
Ospite
Gianca

Concordo al 100%. E sono molto preoccupato e incavolato.

Lucido
Ospite
Lucido

Non darei troppa importanza a queste uscite che possiedono solo l’intento di ritagliarsi quei 5-10 min di popolarità. Rifletterei un po di più invece su quanto dice Feltri nel passaggio in cui si riferisce al fatto che la contestazione ha indispettito DV e irrimediabilmente rotto le scatole a lui. I tre aspetti che mi preme rilevare sono : 1) E’ mai possibile che un manipolo di scellerati per quanto rumorosi e dotati di molte lenzuola commisto a qualche spicciolo di opionisi radio da strappazzo, gionalisti incendiari e molti troll e finti tifosi da internet riesca a oscurare tutta quella parte… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

Lucido, non sono d’accordo. Solo a unirsi, a pensare magari nottetempo uno striscione, metterlo fuori dallo stadio, o in periferia, farci la foto, mandarlo ai giornali; solo fare questo tipo di pensata rende liberi. Ci si unisce. La frustrazione ce l’ho io, per esempio (ma non sto malissimo, ora). Poi: quello che dici degli ultras è importante. L’ultras fa l’ultras, la Curva degli Ultras ha perso totalmente o quasi totalmente il suo ruolo di frangia estrema e reale della tifoseria. Spesso carica di autoaffermazione, come dici te, fa vita a sé. I fischi arrivano dai posti di tribuna e distinti.… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

Io invece non ci vedo dissonanza. E’ una unione certo ma nel nome di cosa o di chi’ Non certo nel nome della squadra o di Firenze, piuttoto nel nome del proprio “io” che in questo momento detesta Dv ( a me dei Dv non importa proprio nulla intendiamoci) ieri lo era nella contestazione di Cg, Pontello e domani lo sarà nei confronti dei Ferrero di noantri piuttosto che del Mister Li del momento. Niente si salva nel tritacarne dell’affermazione della propria identità, non ci si ferma di fronte a nulla, anzi sì ci si ferma di fronte a chi… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ho letto ora questo ottimo post,mi era sfuggito.Dici moltissime cose e sacrosante,il punto però è che ti fermi un passo prima del traguardo,secondo me.ovviamente.Sono uomini contro a prescindere ma non perché pro- se stessi bensì perché nella vita tutta sono,innanzitutto,contro se stessi,altro modo di essere non concepiscono ,QUINDI sono ” contro”, da quel punto di partenza alla franca iconoclastia il passo è brevissimo.Non tifano Fiorentina,tifano un nichilismo. d’accatto.Un aneddoto può essere utile.C’è un gemellaggio con la tifoseria del Catanzaro,tra le peggiori d’Italia,lo dicono i verbali di Polizia ed i processi penali,non io .Dopo un Fior- Catania,credo 2-1, in Agosto mi… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

Ognuno ha la propria opinione su cosa è successo ed è legittimo. E’ uno sfogo che ha aperto anche per loro stessi la chiarezza. Cioè si sono chiariti anche loro sulle loro intenzioni; una crisi di nervi, quasi, anche. I compratori non mancheranno e saranno e molto facoltosi e stranieri. Loro rimpiangeranno a lungo questa lunga coda di pessimismo e braccino attaccato al finestrino. Chiedo scusa se urto sensibilità verso la Presidenza, ma io sono contento di ciò che è successo. Verrà la Nike, magari, che ha rimesso in circolazione le scarpe nere. O quasi nere. Verranno cinesi, asiatici, tante… Leggi altro »

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Dimenticavo un altro dettaglio.
Chi vuole comprare la Fiorentina deve avere anche i soldi per fare lo stadio.
Praticamente proibitivo, e non solo per potenziali investitori calcistici fiorentini, ma direi italiani.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sì ma i toni e le espressioni utilizzati sono completamente fuori luogo. Si segna una linea di sprezzante demarcazione tra la proprietà e gli indigeni, alla fin fine tutti, se si voleva mettere alla berlina le istituzioni che li rappresentano. Non c’è nulla di strategico sotto il profilo imprenditoriale a meno che non hanno già il compratore in tasca Adesso spunteranno avventurieri che pur di farsi pubblicità giocheranno sull’equivoco comunicato=offerta pubblica di vendita. Per non parlare del riferimento alla “ordinaria amministrazione”, bieco termine contabile che suona come uno scapaccione ai bambini capricciosi AcfFiorentina certe volte comunica “alla Lotito” In tutto… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Proprio così. Guarda caso i Sundas spuntano fuori dopo il comunicato, non certo con le lenzuolate del Marasma..

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Perfetto, Belva.

Maffe
Tifoso
maffe

A me questa squadra piace

Sportiello (25, Ita)

Maxi Oliera (25 Uru)
Astori (30 Ita)
Hugo (26 Bra)
Gaspar (24 Por)

Vecino (25 Uru)
Cristoforo (23 Uru)

Chiesa (19 Ita)
Saponara (25 Ita)
Politano (23 Ita)

Babacar (24 Cam)

è da anni che spero di vedere in campo una squadra così giovane

Carlo
Tifoso
carlo

Con Donsah al posto di Cristoforo mi piace di più ed è più giovane. E piace anche a me.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Una domanda:a te Maxi Oliveira e Cristoforo “piacciono” ?

Carlo
Tifoso
carlo

Gatto, vatti a vedere la foto di Sundas.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Bell’ uomo ma sono eterosessuale.Ora che cambia nella ovvia nullità calcistica di Maxi Oliveira e Cristoforo, sempre a mio parere,ovviamente?Ma possibile che il quadro generale ti sfugga?La Proprietà dice ” in vendita la baracca”, i giornalisti iniziano a proporre cialtroni assortiti con il sottinteso ” attenti a voi se i DV se ne vanno,questo vi aspetta”, il giornalista più famoso dice “Diego si è rotto”, lui,eh,non noi i tifosi attoniti si guardano in viso pensando ” siamo rovinati,meglio tacere”,io scrivo una ovvietà, cioè che Cristoforo ed Oliveira sono due bidoni e tu mi richiami all’ ordine/ammonisci,se non vuoi capire la… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

Dicevi a @maffe?
Hai risposto a me!

Carlo
Tifoso
carlo

Ah ora ho capito. Ma io lo dicevo per ridere della foto, Non c’entrava nulla con la tua risposta su Olivera e Cristoforo. E non ti ho mai ammonito e ti ho sempre dato ragione (che i possa ricordare) e pure oggi, stamattina. Hai sbagliato utente!

Maffe
Tifoso
maffe

Cristoforo è arrivato a 22 anni a Firenze. E’ un centrocampista e Sousa gli ha fatto fare tutti i ruoli tranne il suo (il ruolo di Alonso o Ilicic … ) In 3 anni a patire dai 19 anni ha fatto 55 presenze nel Siviglia, molte da titolare (di questi 3 anni uno e mezzo l’ha passato infortunato al ginocchio). Il Siviglia è quella squadra che ha vinto 3 Europa League di fila. Ti pare che gli si possa dare del bidone così facilmente senza mai vederlo giocare nel suo ruolo ? Maxi non è gran che .. ma nessun… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Il Milan vinceva le Coppe dei Campioni ma quello buono era Maldini,o Van Basten,non Colombo,giusto?Il Siviglia,in Spagna,ci interessa poco,qui il giovanotto ha fatto vedere,a mio parere,poco e niente,di sostanzioso intendo.Ed è,tra l’altro,atleticamente limitato.Maxi,beh,Maxi è quello che sembra,poi è più che giusto che ognuno abbia la sua idea.Milic,per esempio,è ancora più scarso,ma questo non ci aiuta!

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Poi parliamoci chiaro: il Siviglia quelli forti li vende a 30 milioni il pezzo, se questi te l’hanno dato per un decimo il minimo che si può dire è che non ci credevano troppo.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

giocava sole le partite dei gironi, quando le squadre più forti mettono le riserve. Appena iniziava la fase ad eliminazione diretta Cristoforo spariva. In campionato l’opposto: non giocava mai, poi quando il Siviglia nelle ultime giornate ha abbandonato il campionato e puntato tutto sulla coppa ha fatto qualche presenza. Ka classica riserva-riserva, quello che gioca le partite che non contano una cippa.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Piace anche a me, ma sarei più esigente di Carlo: oltre ad un centrocampista di valore al posto di Cristoforo, vorrei anche un terzino sinistro migliore di Olivera. Su Gaspar, non conoscendolo, non mi pronuncio, anche se conoscendo chi lo ha scelto qualche idea ce l’avrei.
Fondamentali poi sono i rincalzi.
Di terzini destri una ventina di giorni fa a pareva che ce ne fossero addirittura cinque (Diks, Gaspar, Tomovic, Scalera, Venuti.). Siamo già scesi a due (Gaspar e Tomovic).

Carlo
Tifoso
carlo

Adesso ho capito, Paolotto, che sei tu che metti sempre il -1 rosso nei pollici in giù.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ma, questa poi …. il mio pollice è verde, vieni a vedere il mio giardino,

Carlo
Tifoso
carlo

hahaha

Ludwig
Tifoso
Member

A me sembra una squadra più debole di quella dell’anno scorso, Maffe, la qualità tecnica è ben più bassa.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Sarà anche giovane ma è da 12°-15° posto ad andare bene.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Approposito del comunicato di “DDV”.
Se avevate dubbi su quale fosse l’obbiettivo credo che adesso il quadro inizi a farsi chiaro a chiunque voglia vederlo. Hanno risposto nell’ordine:
Imprenditori (si dicono disinteressati)
Comune (piede in due scarpe nonostante abbia tutto in mano)
Camera di Commercio (contro la società)
Confcommercio (a favore della società)

Mi pare chiaro che il problema sia l’irresolutezza delle “istituzioni” fiorentine.
Forza Viola

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Dimenticavo un dettaglio.
I DV non si sono stancati dei tifosi viola, si sono stancati del sistema calcio in Italia ed in secondo luogo dei veti incrociati e delle lungaggini che a Firenze impediscono di fare cose importanti in campo calcistico sul piano strutturale e conseguentemente dell’immagine e conseguentemente della possibilità di attrarre.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Meno male questa sensazione inizia a trovare consensi … non si poteva dire perché il potere reale era nelle mani dei soliti ma dopo le legnate delle amministrative una bella strigliata ci stava bene.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

E guarda che in questo senso il bello deve ancora venire,e non sono dei 5S,credimi….

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Si sono curioso di vedere come andrà. Di sicuro, al di la dei comunicati da Palazzo Vecchio, l’unica cosa sicura è che nelle grandi faccende della città non c’è mai stata una forza capace di imporre le scelte per il futuro e se il PD perdesse ulteriori consensi anche in città con tutta probabilità si perderà anche quel poco di lavoro fatto rimettendo tutto in gioco. DV lo sa. Spinge per chiudere ma al tempo stesso si prepara a togliere il disturbo se il lavoro fatto venisse azzerato alle prossime elezioni non trovando sbocchi concreti prima del voto. Temo che… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Si però tutte le volte che hanno da esternare il loro malumore, i Signori Della Valle – cuori di leone – tirano sempre in ballo i tifosi.
Siano più coraggiosi e attacchino i potenti (politica e sistema calcio) anziché chi – come appunto i tifosi – c’entra poco coi loro motivi di insoddisfazione, e ne ha già tanti di propri come loro stessi hanno riconosciuto nel comunicato di ieri.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Se non ricordo male qualcosa in passato fecero o tentarono di fare ma maldestramente, chiedere a Pecos che ne sa più di me, ma male gliene incolse. Con lo charme ed il savoir faire del più attempato dei due, ci e si danneggerebbe ancor di più. E’ complicato ragionare o dialogare con chi si crede al centro dell’universo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ma se hanno timore di ritorsioni nel prendere di petto i potenti, non per questo devono tirare sempre in ballo i tifosi per manifestare la loro scontentezza. Come il torinista Carlo ci ha confermato per Cairo, come Lotito viaggia sotto scorta, De Laurentiis è ricoperto anche lui di striscioni, com le precedenti proprietà di Inter e Milan (per quelle nuove è question di poco), il fatto è che tutte le tifoserie hanno componenti estese che contestano le proprietà, a torto e a ragione. Non mi pare che a Firenze succedano cose tanto più deplorevoli che altrove. Una società di calcio… Leggi altro »

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Sorprende caro Lud, che tu, che ambisci ad essere anche un attento osservatore di cose calcistiche e soprattutto in casa viola, ti accorga solo ora di quanto sta avvenendo nella Fiorentina da un paio d’anni. Ma forse eri troppo impegnato a dar la colpa di tutto ciò a Sousa solo perchè volevi continuare ad adorare Montella, che a questo punto si può pensare che avesse sentito puzza di bruciato. Che differenza c’è tra l’aver perso Savic, Alonso, Joaquin, Salah ed il perdere Bernardeschi, Kalinic, etc.? I DV non scherzano, vogliono provocare certo, ma solo un interesse di qualche investitore per… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

Sei incavolato, Chiarificatore, lo noto dagli accenti. Il Sito è sensibile e nota anche gli spostamenti più minimi. Anche con me hanno fatto storie. Non ho l’I Phone e mi hanno dato carta bianca. Tu perché sei arrabbiato?

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Non sono assolutamente incavolato, caro Carlo.
Prendo semplicemente atto del fatto che da due anni a questa parte i DV per quanto riguarda la Fiorentina hanno tirato i remi in barca.
E ne ho indicato quelli che a mio avviso sono i veri motivi.
Ma ciò non signifca che la lasceranno allo sbando.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ognuno, Chiarificatore, deve far leva sui propri punti di forza per cercare di avere successo nel suo campo.
Chi è intelligente sull’intelligenza, chi è simpatico sulla simpatia, chi è industrioso sull’industria, chi è bello sulla bellezza.
Non c’è una sola strada che porta in Paradiso.

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

..e chi fa calcio sulla sua immagine calcistica.

Ludwig
Tifoso
Member

Negli anni in cui questo blog è stato attivo, prima in una forma nascosta, adesso più visibile, abbiamo sviscerato ogni aspetto della vicenda della Fiorentina, e certamente non ci siamo fermati al discorso sugli allenatori. Grazie al contributo di tutti, naturalmente. Abbiamo letto post davvero ben fatti sulle strategie sociali, sulla evoluzione del calcio internazionale, su come incrementare le risorse, sullo stadio, sui sistemi di gioco, sui giocatori. Di tutto e di più, insomma. Se mi chiedi se Sousa ha dato un contributo significativo per cambiare in meglio le cose torno a rispondere che secondo me non l’ha dato.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Leggo stamani sul sito principale: “Gli obiettivi sono stati comunicati e scritti nella relazione che ha chiuso l’ultimo consiglio d’amministrazione: costruire una Fiorentina in grado di conquistare il sesto posto (per tornare in Europa) e la semifinale di Coppa Italia” Niente da eccepire sul sesto posto, che – in una competizione di trentotto gare – rispetto all’ottavo posto dal quale si parte è un obbiettivo di miglioramento – e quindi, detto per inciso, esso richiederebbe una squadra più forte e non più debole. Ma mi domando come uomini di sport possano fissare come obbiettivo una semifinale di una competizione ad… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Concordo ma un manager sportivo sa bene cosa voglia dire puntare alla finale. Ci sono problemi di calendario e di rosa. La Fiorentina per arrivare alla semifinale dovrà giocare 4 partite che salvo situazioni strane non saranno con squadre di prima fascia. Hanno previsto il passaggio di due turni mica una galoppata. Obbiettivo raggiungibile perciò indicabile. La semifinale sarà già una roba seria. Avessero messo la finale sarebbe stato un bagno di sangue sia che non l’avessero raggiunta sia che l’avessero persa.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Apprezzo la tua per me irraggiungibile ragionevolezza. caro Gigliato. Ma si sta parlando di sport. Nello sport, mettere a verbale della riunione di un CdA che si punta alla semifinale della Coppa Italia è una cosa che non comprendo. Neppure a vincerla. Neppure ad arrivare in finale e poi perderla. No: basta arrivare in semifinale, e perderla. Questo è il nostro obbiettivo sportivo, del quale allenatore e squadra prenderanno disciplinatamente atto. Si sta parlando della Coppa Italia, non della Champion’s. Non credo che nel 1960 Livio Berruti, accingendosi a partecipare alle Olimpiadi di Roma, si fosse prefisso di arrivare quarto.… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Ti ringrazio ma non posso fare a meno di staccare quella che è la realtà delle SPA sportive da quello che è il gioco che facciamo al campetto il sabato pomeriggio. Ci sono responsabilità e obblighi che vanno al di la della volontà di fare sport. Il Calcio non è sport. Vuoi vedere il calcio come sport? Guarda i giovani, guarda gli amatori. STOP. Il resto è politica economica e prova ne sia che le società non possono fare a meno di un apparato amministrativo rilevante e quando sbagliano sono dolori. Ma dolori veri. Guarda cosa accade in Spagna. Guarda… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Hai molte ragioni, caro amico, ma è molto triste.
Sentirsi dire che è ,pericoloso qualificarsi per la Champion’s.
Tirarsi indietro, anziché fare un passo in più, quando si è in testa alla classifica.
Avere come obbiettivo di arrivare alla semifinale della Coppa Italia – e di perderla, altrimenti si va in finale e si “sfora”.

Che sia meglio mettersi a leggere un bel libro? Se lo facciamo in molti, loro – affaristi, mercanti, intermediari, procuratori, giocatori, allenatori, presidenti – dopo che fanno?
Potrebbero rimpiangere i fischi e le lenzuolate..

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Hai ragione pure te ma in un programma aziendale devi fissare degli obbiettivi raggiungibili secondo i tuoi parametri. Va da sé che quegli obbiettivi non sono il massimo ma il minimo. In ogni caso non è ammissibile di indicare un obbiettivo indeterminato tipo:” ci impegneremo per il massimo risultato” o “vincere più partite possibili”. Questi semmai sono rafforzativi per raggiungere l’obbiettivo e fare meglio. La passione non l’hanno ammazzata i DV ma un sistema economico che, per leggi economico regolamenti, ha traforato uno sport in business. Vorremo mica scordarci che alcune società sono quotate impegneremon borsa!? No dico, riflettiamoci su… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Scusate per gli errori da correttore che rendono difficili la lettura in alcuni passaggi. 🙁

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Capisco quello che vuoi dire. Però se così fosse, aver posto degli obiettivi concreti rispetto al consueto divertimento mi pare già un passo avanti.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Come qualità della comunicazione, Uno, non vedo passi in avanti, siamo sempre sulla stessa mattonella.
E quando si parla di “discorsi”, si parla di comunicazione.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Guardo più alla sostanza, Paolotto. Quante volte ci siamo lamentati, dell’ assenza dichiarata di obiettivi agonistici? Per una volta che fissano dei traguardi concreti e realistici, non sarei così drastico. Se non altro, avremo un parametro oggettivo per valutare meriti e colpe.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Massimo 23.28. In realtà,come tu dici,i bianchi uccisi dalla Polizia sono il 42,1% ed i neri il 31,8%.Però,occhio,i bianchi sono il 63,7% ed i neri il 12,9%della popolazione USA,quindi la differenza REALE è di immediata comprensione.Interventi delle Unità Speciali?39% versus neri e 20% versus bianchi.Controlli di polizia versus cittadini americani nel periodo 2003-2012?284.000 neri e 50.000 bianchi.In realtà,eh,e non sono un afro-americano.E non sono dati forniti da Malcom X.Buona giornata e buon lavoro a te,mio piacevolissimo interlocutore ” di penna “!Ad inizio giornata meglio lasciare da parte ciò che avviene chez-Fiorentina,di quello parleremo in giornata…..

Carlo
Tifoso
carlo

Un piacere personale è notare che subito si da la colpa a Donnarumma. Non ha colpe, forse, ma mi piace da matti che anche il commentatore romanesco della Rai, appena vede l’ombra, dice qualcosa contro Donnarumma. E spero che litighino anche questa volta, col tipo che fa le conferenze stampa dalla sua cucina di Montecarlo, e cioè Raiola, col frullatore dietro; che litighino lui e il Milan, di nuovo, che non ritornino nella loro idea di rinnovare col Milan. Voglio che il calcio tocchi il fondo, non voglio, almeno io, buonismi che ci facciano andare indietro nel cammino verso il… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

Non ho mai creduto agli stomaci pelosi (leggi: con il pelo sullo stomaco). Ho sempre pensato a pose e modi di fare tipici imprenditoriali, modi di fare alla moda, atteggiamenti tipici, consigli dati dai vicini imprenditori (di fare i duri). Non c’è nessun imprenditore – che spesso sono peggio delle prime donne – che non gli importi dell’opinione publica. Vivono di consenso, altrimenti non farebbero il sacco di Paperon de Paperoni da far vedere a tutti. Io spero che il fiorentino continuerà a contestare, magari sempre in maniera diversa e sempre in maniera più moderna e cioè con gli hastag.… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Tu che tifi per il Torino, Carlo, per caso ti ricordi di comunicati dell’ altra società della tua città, quando un paio d’ anni fa, dopo quattro scudetti, una coppa Italia e una finale di Champions persa col Barca, i tifosi bubarono per un paio di partite perse ad inizio stagione? Io no. Mi ricordo però di severe autocritiche di Buffon ed Evra. Dispiace dirlo, ma con loro la differenza non si misura solo con i fatturati.

Carlo
Tifoso
carlo

Spiegati meglio, @Uno.
Io non sono di Torino, sono un ravennate che abita a Bologna. Non so se ho capito bene quello che hai detto. Buffon ed Evra fecero autocritica? E’ tutto facile quando si è vinto tutto. E forse è un cane che si morde la coda. Ma a cosa, a chi li paragoni, i due?

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Pensavo fossi di Torino, non solo del Torino. Era un esempio di gente col pelo sullo stomaco che persegue i propri obiettivi e quando è il caso analizza i propri errori, fregandosene delle paturnie di qualche bischero che contesta.

Carlo
Tifoso
carlo

Ah ok, Uno. Ora ho capito.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

A Firenze se ti metti a fare autocritica ogni volta finisci con il risultare poco credibile (li chiameranno leccaculi) ma soprattutto demo tiranti per l’ambiente e giù polemiche per la mancanza di palle e via di maglie della vergogna e cacciata degli autocritici. A ognuno la sua dimensione e la sua piazza.

Ludwig
Tifoso
Member

Continua il black out del mio wi-fi, due parole su Italia-Spagna. La partita ha dimostrato che il 433 spagnolo resta un modulo molto produttivo, anche se Di Biagio pur con un possesso palla bassissimo lo ha ben ingabbiato al principio. L’Italia avrebbe avuto bisogno del modulo con Berna falso nove, purtroppo Berardi era squalificato. Il centravanti classico Petagna non ha combinato nulla. Infine, altra verità elementare, i giocatori di classe sono quelli che determinano le partite. Gagliardini è stato espulso perchè non reggeva il confronto tecnico con i suoi avversari diretti. Bernardeschi decisivo ma meno partecipe del gioco. Infine si… Leggi altro »

Carlo
Tifoso
carlo

Sono molto d’accordo con te, Ludwig, su tutti i punti che hai mostrato.

Aggiungo che forse la critica di @uno che se ne intende ha fatto precipitare l’dea di modulo col falso nove. Il fatto poi che poi molti di noi gli avevano dato corda non ha giovato.

Per finire: il nostro amatissimo Bernardeschi, o sa che non faremo i Mondiali e va alla Gobba o al Chelsea, o i Mondiali russi se li gioca (li perde). Chi è più furbo?

Gigliato
Tifoso
Gigliato

L’italia ad un certo momento è uscita dal campo. Non c’erano con la testa. Svagati e distratti hanno smesso di essere squadra. Si vedeva bene e volentieri torno alla riflessione di qualche giorno fa sull’essere campioni o giocatori bravi tecnicamente. Questi non sanno cosa vuol dire mordere il manubrio e avere la bava alla bocca. Agonismo a momenti.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

IN semifinale di un Europeo!E ti se.bra normale?!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Bernardeschi decisivo,in che senso?Abbiamo preso tre pallini e tutti a casa,il gol del talentino torna utile per le statistiche.e nulla più.

Mixo
Tifoso
mixo

Berna ha sfoderato ancora una volta classe, potenza e soluzioni da top player, che purtroppo per lui gioca in una provinciale che si autofinanzia, questa almeno la realtà in cui lo vorrebbero inserito i Della Valle, a patto di capire cosa vogliano dalla vita i Della Valle, beninteso. Del ragazzo non si capiscono sinceramente le lacrime a fine partita, manco avessimo trascinato la Spagna ai supplementari e perso al 120′. Attaccamento alla maglia azzurra o un orzaiolo? Spero per lui trovi un top club, possibilmente all’estero, che ne finisca la formazione da gran bel giocatore che già è, lontano da… Leggi altro »

Deyna
Tifoso
Deyna

Bernardeschi ha trovato il solito autogol avversario, per il resto qualche luce e molte ombre, come in tutto l’Europeo. Ogni giorno che passa poi si mostra sempre più gobbazzurro, spero lo vendano in Premier.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

I miei complimenti a Berardo che riesce a cogliere con oggettività molti punti salenti che ad altri proprio sfuggono. Noi fiorentini siamo veramente una razza a parte. I Della Valle. Io la vedo così: abbiamo fatto un matrimonio di interesse con una signora bruttina ma danarosa e turandoci il naso ( e pure gli occhi) ce la siamo fatta piacere fino a quando costei non si e resa conto che da noi non aveva ricevuto la benché minima gratificazione, e nel noi i tifosi sono la parte meno irriconoscente. Il noi include oltre ai tifosi: – l’organizzazione calcistica che stava… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Quando avremo divorziato penserò agli amori esotici o proibiti ma fino a quel momento vorrei che l’arzilla signora ancorché stanca e delusa onorasse questo matrimonio e magari farei la mia parte per uscirne dignitosamente e con rispetto. E se mentre cerchiamo l’uscita scoppiasse l’amore sarei contento lo stesso.

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

Visto che non c’è più niente da mordere o non c’è più da mordere quello che si pensava, meglio tagliare la corda. Qualcuno pensava che fossero diversi da altri presidenti che non nomino ?

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Si potrebbe provare ad aizzargli i cani contro, gatto. Nessuna contestazione ha mai deciso i destini di una società di calcio, almeno qui a Firenze. Baggio fu venduto con le cariche di polizia in P.zza Savonarola. Con Cecchi Gori non bastò lo stadio vuoto, nè trentamila persone a sfilare in centro, insieme al sindaco. Si tratta di imprenditori, gente con il pelo sullo stomaco, decidono sempre loro se e quando vendere. Non ci trovo niente di strano, al contrario degli atteggiamenti da signorina snob che si ostina a cenare in osteria e si irrita per i rutti dei clienti. Il… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Io credo che con meno discorsi a bischero di parte dei tifosi ma soprattutto di parte della stampa tutto sarebbe stato più facile. Per rispondere alle falsità non c’è allenamento possibile.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Io credo che un imprenditore col pelo sullo stomaco se ne fotte dei discorsi a bischero dei tifosi e della stampa.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Non è possibile che sia così quando si lede l’immagine e loro sono imprenditori che campano di immagine. Metterli alla berlina, offenderli, infangarli, portarli per il naso sono tutti aspetti che ledono gravemente il loro essere imprenditori ergo reagiscono in difesa di se stessi.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Purtroppo il calcio non è il golf, il rischio di restare inzaccherati c’è sempre. Se vinci, sei un genio, se perdi ti arriva il letame, se non peggio. Ignorarlo non è scusante, casomai un’ aggravante soprattutto se sei in questo mondo da quindici anni.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

E quindi con questo si legittimano tutte le bassezze e nefandezze fatte e dette? Cioè mi stai dicendo che il calcio legittima l’ignoranza? Questo modo lo lascio ad altri.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non le giustifico, non fanno parte del mio modo di essere tifoso. Ma non posso ignorare che il calcio è da sempre cosa brutta, sporca e cattiva. C’è anche chi gira sotto scorta, se non lo sai. Poi scusami eh, ma a me sembra più deleteria per l’ immagine la vicenda di Calciopoli (in cui converrai i tifosi non c’ entrano nulla) che non le offese o i lenzuoli di una frazione della tifoseria.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Io non sono la signorina snob che,in osteria,trasecola per i rutti,credo non esista posto al mondo che,in questo senso,mi farebbe sobbalzare infastidito,tanto per intenderci.Però più invecchio,più mi convinco che la maleducazione,in realtà,non serve a nulla.Le cose intelligenti rimangono tali in qualunque modo uno le dica,le idiozie idem.A bassa voce,o strillando,vedi sopra.Ed allora,mi chiedo,non conviene dire ciò che si vuole in modo educato ed a bassa voce?

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Ma soprattutto essendo propositivi nella critica. Via i leccavalle o ciabattini o braccini o come volete voi non ha nulla di costruttivo o positivo ma soprattutto rende di fatto impossibile qualunque dialogo. Una tifoseria matura avrebbe la possibilità di interloquire con la società a vari livelli di partecipazione .. in queste condizioni è normale non ci sia relazione. La tifoseria semplicemente non è credibile.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Qui però esiste un problema,ed è la stolida convinzione dei DV che la comunicazione sia tempo perso e “contino solo i fatti”,cosa che ha scavato tra loro e noi,la faccio breve,un abisso perchè innanzitutto in un tempo di comunicazione globale farlo bene è determinante e subito poi perchè non farlo lascia spazio di manovra a cialtroni assortiti che,come sai da te,abbondano in cielo,in terra ed in ogni luogo.

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

Forse sì forse no, certo che le scatole penso gli girino parecchio.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

ma certo, bisogna stare attenti a quello che si dice, altrimenti i due campagnoli rifatti si offendono,piccini….

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Rifatti??!

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

L’educazione sarebbe dovuta sempre e comunque. Non amo le lingue in libera uscita dissociate dal cervello.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Per l’educazione e le posate nel posto giusto ci sono i tornei di bridge.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Per le male parole c’è il calcio storico.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Osservo sommessamente che di discorsi a bischero ne ho sentiti qualcuno anche da parte di alti esponenti della società, e comunque il comunicato ufficiale di ieri lo annovererei a pieno titolo in questa serie.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Lascia perdere i cani,io ho lavorato dove i cani te li aizzavano contro sul serio.Nel complesso non escludo che tu possa avere ragione,ma poichè come tu mi insegni ne uccide più la penna che la spada almeno manifestiamo il nostro fastidio,questo magari concediamocelo,e non di tanto in tanto bensì di continuo,il fatto stesso che,essendo permalosi,ciò li indispettirà vale il prezzo del biglietto.Per dirla così…

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Lavoravi nell’ ex- Congo Belga, per caso? Comunque, per come la vedo io, manifestare fastidio davanti a manchevolezze concrete va bene. Ma farne un’ abitudine di vita per ripicca, mi evoca un marito, una moglie e un paio di cesoie. Poi ognuno deve godere come meglio crede, eh?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ancora d’accordo,una tantum si,regola di vita no.In Angola.

Carlo
Tifoso
carlo

Faccio vincere gatto; scusa, uno che se ne intende. La frase è di senso compiuto.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non è un problema, carlo, perchè tra me e il gatto non c’è mai sfida. Anzi, alla fine riusciamo sempre a farci reciprocamente le fusa.

Carlo
Tifoso
carlo

😉 😉

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Su Borja Valero e le parole di Lulù Oliveira.

Borja Valero viene definito un campione ma che ha fatto in carriera?
Bene prima della Fiorentina era reduce da due campionati nel Villareal. Un 4 posto ed una retrocessione.
Prima ancora due anni al Maiorca (centro classifica) intervallati dalla squadra inglese.
In nazionale solo fino alla U19.
È un bel giocatore ma non è mai stato un giocatore di prima fascia. La sua storia lo dimostra.
Forza Viola e basta inutili pressioni.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Insomma, pur di difendere i ciabattini spariamo m***a pure su Borja….

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Non ho difeso nessuno ma ho cercato di essere oggettivo nel giudizio dicendo che è un bel giocatore ma non è di prima fascia perché se Borja è di prima fascia non so cosa siano quelli meglio di lui e sono tanti. Borja è ottimo per squadre del livello della Fiorentina ma non è mai stato uno da livelli superiori dato che il TOP l’ha toccato con la viola..

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

La Gazzetta riporta come il logo nerazzurro compaia già su una infinità di prodotti, dagli elettrodomestici alle bottiglie di vino, dalle auto agli smartphone. Questo era quello che cercavano Suning e il gruppo dietro al Milan con l’acquisizione delle milanesi. Due marchi famosi da sfruttare commercialmente sui mercati asiatici. Inter per ora in vantaggio sui rossoneri grazie alla maggiore organizzazione del gruppo Suning. La battaglia si giocherà li, non certo sui moduli che Montella e Spalletti metteranno in campo. Quest’ultimo, intervistato per diffondere il messaggio e la missione del gruppo, in Cina ha detto che partirà con la difesa a… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Concludo il post appena inviato:
“Vendere, venderanno di sicuro, ma solo quando parrà a loro, ed i tempi ancora non sono del tutto maturi: Corvino sta appena iniziando il lavoro. Sousa gli ha fatto perdere un anno”.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Quello di ieri non è un comunicato di “vendita”. Letteralmente è una disponibilità a vendere, ma solo ad un “vero fiorentino” che possa portare la Maglia Viola verso “maggiori successi”. Quindi, finché non faranno un altro e diverso comunicato, ancora non vendono. E’ una offerta di vendita volutamente fasulla. Tante le volte un cinese li prendesse sul serio. (“Eh no, tu non sei un vero fiorentino” – questo possono dirlo anche ai cinesi dell’Osmannoro). Pieraccioni può lasciare intatto il suo salvadanaio. Poi però si legge sul Corriere, di cui Della Valle è azionista rilevante, sia pure di minoranza, che sarebbe… Leggi altro »

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

250 milioni ? per una società che ne fattura un centinaio ? Che non ha proprietà, non ha niente. Sono veramente inqualificabili.

i\'necchi
Ospite
i\'necchi

Zero entusiasmo e zero passione. Questo vedo in DDV. Ma cosa pensava, dopo 2 anni quasi 3, di autofinanziamento i tifosi lo aspettassero fuori dallo stadio per fargli la ola e baciarlo sui piedi? O è fuori dal mondo o sapeva benissimo come avrebbe reagito Firenze e quindi tutto questo fa parte di un copione pensato e scritto a suo tempo. Il comunicato di ieri mi pare fatto apposta per mettersi contro anche quei pochi tifosi ancora fiduciosi nella proprietà, io ci leggo un disprezzo verso i tifosi ma anche la città veramente meschino e indegno di persone di classe… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Guardiamo altrove,via,per cambiare.I 26 anni di carcere dati a De Santis,l’assassino di Ciro Esposito,sono diventati in appello 16.Considerando i 45 giorni di sconto per ogni semestre di ” buona condotta”,al dunque 16 anni diventeranno nei conteggi 12.Omicidio volontario stile west 12 anni, ognuno si formerà, avrà già, la sua idea al riguardo.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

io ia mia idea ce l’ho. Ti dico solo che ad esempio in USA De Santis non faceva nemmeno un giorno di galera.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu non intendi dire però che non lo condannavano,vero…

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

Per omicidio non lo condannano. Uno che si difende sparando a gente che lo vuole sprangare in America per omicidio in galera non ci va di sicuro. Va dentro i per porto illegale di armi e rissa aggravata.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se è bianco.Se è nero lo ammazzano i poliziotti,tanto li assolvono.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
Member

In realtà le persone di razza bianca uccise dalla polizia negli ultimi anni sono il 49% del totale e i neri il 24 %

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Perchè l’82% dei detenuti sono neri,quindi la polizia effettua prima un lavoro di bonifica,poi si sa,i bianchi nasciamo buoni ed i neri cattivi..Magari può influire anche che i dati ufficiali li forntsce l’FBI,i nipotini di Hoover,noto attivista per i diritti civili.

Ludwig
Tifoso
Member

Se le esternazioni si fossero accompagnata ad una saggia campagna acquisti ci avremmo riso sopra. Ma qui si sta vendendo, questo è il punctum dolens. Dunque Paolotto un pò di ragione potrebbe averla.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

In linea con l’idea che il comunicato di ieri sia funzionale ad una più complessiva strategia di uscita senza perdite, si può vedere in esso anche un fuoco di copertura per le prossime operazioni di mercato.

Ludwig
Tifoso
Member

Ho un guasto alla linea che mi limita nei commenti. Intervengo solo perchè mi ha colpito un commento di Tacchinardi, che nella sua oggettiva elementarietà (Tacchinardi non è un’aquila) coglie il punto. Ben venga Bernardeschi alla Juve dice Tacchinardi, la squadra ha bisogno di buone riserve. Sic.

Pizzulaficu
Tifoso
Member
Pietro Pallo

Se uno conosce la carriera ed i trascorsi di Tacchinardi a Torino non ci perde tempo.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Meno ancora ne perde se lo guarda in viso.

Articolo precedenteUnder 21, Di Biagio su Chiesa: “Onore al ragazzo, si è fatto trovare pronto”
Articolo successivoGiocatori e procuratori, Donnarumma rinnoverà e interromperà il rapporto con Raiola
CONDIVIDI