Il blog di Ludwigzaller: Calunnia

595



Sono certo che durante la visita di Pioli agli Uffizi il direttore Eike Schmidt non abbia mancato di illustrargli quella straordinaria opera di Sandro Botticelli, di fronte alla quale non manco mai di soffermarmi a lungo durante le mie visite al museo, che è intitolata La Calunnia. Opera misteriosa, dipinta intorno al 1490, da un Botticelli non più giovane, che pare fosse stato conquistato da una certa cupezza savonaroliana, ma va anche ricordato che l’intento di Botticelli era anche di riprodurre con l’immaginazione una perduta opera del grande pittore antico Apelle.

Secondo l’interpretazione corrente la scena ci mostra il re Mida, con le orecchie d’asino che gli competono, intento a giudicare un uomo innocente che la calunnia trascina davanti a lui. Vorrei tuttavia proporre una nuova lettura del dipinto che è frutto di miei approfonditi studi iconologici. Partirei dalla fanciulla vestita di viola che si vede al centro della scena. Quella è senza ombra di dubbio la Fiorentina e del resto il sospetto era venuto già a Roberto Longhi. Muovendo da questa attribuzione è facile individuare in Della Valle il sovrano assiso in trono: monarca che come Mida dispone di immense ricchezze, ma ha orecchie d’asino (giudichino i lettori quale ne sia il motivo). Accanto a lui vi sono due consiglieri in vesti femminee. Alcuni critici li hanno identificati in Cognini e Salica, altri hanno parlato di allegorie del Successo sportivo e del Guadagno, tra i quali Mida sarebbe giustamente combattuto.  Il barbuto individuo che conferisce con il sovrano è lo stesso Pioli, quello a terra, seminudo e dall’espressione stravolta, che la figura femminile trascina sul pavimento, altri non è che il campionato che purtroppo stiamo conducendo. Non manca un uomo di nero vestito, ma con maniche di colore bianco, che simboleggia senza ombra di dubbio la Juventus. Mentre la figura femminile nuda, un tempo indentificata nella verità, è a mio parere un’allegoria del Var.

Pioli insomma credeva di essere stato invitato agli Uffizi per vedere opere d’arte, ma il direttore intendeva giustamente spingerlo a una seria e approfondita meditazione, di stampo savonaroliano, sulle sue colpe presenti e passate. Un lungo periodo di meditazione e di esercizi spirituali gli consentirà di riflettere sui suoi misfatti, tra i quali vanno annoverati l’emarginazione di Hagi e di Diakhate, e l’aver schierato in campo una squadra di ignavi in senso dantesco che rifugge la battaglia in campo aperto per dedicarsi al contropiede.

Il 19 febbraio il direttore ha inaugurato nuove sale dedicate alla pittura seicentesca e a Caravaggio nelle quali si possono ammirare opere straordinarie come lo scudo con la testa di Medusa che il cardinal Del Monte, protettore di Galilei, donò a Ferdinando dei Medici. C’è da augurarsi che queste sale siano visitate da un numero di visitatori pari o superiore a quello degli spettatori della partita con la Juventus.

Di calcio giocato, di questi tempi, meglio non parlare.

di Ludwigzaller

595
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Pizzulaficu
Ospite

FEDERICO NACCI classe 1998 è dal 31 gennaio di quest’anno alla paganese, dopo avere girato nelle giovanili di mezza italia compreso U 17 toro, U 19 gobbi, e fino al 31 gennaio 18 nel Pisa. Chi se ne frega dirà qualcuno ? Ed io come Paolo Panelli vi risponderò: Perché Nacci è Nacci, ed il papà è un carissimo amico, ed abita ad uno schioppo da me. M’è venuto in mente perché ho letto qui sul blog che la paganese parteciperà al torneo di viareggio. FORZA FEDERICO SFONDA OGNI COSA ! MAREMMA ZOPPICHINA !! E’ un centrale, ed ha un… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Si legge oggi della probabile cessione alla società che gestisce gli aeroporti di Firenze e Pisa dell’area di Castello della quale Unipol è divenuta proprietaria a seguito dell’acquisizione di Fondiaria-Sai. Quei terreni Unipol li ebbe quando erano ancora sotto sequestro, ma poco dopo furono dissequestrati. C’è chi nasce con la camicia, lo sappiamo. Quest’area pare che serva in parte per l’ampliamento dell’aeroporto, mentre la restante porzione verrebbe rivenduta perché vi si possa trasferire Mercafir, sulla cui superficie – lasciata così libera – potrebbe essere quindi realizzato lo stadio. Tutto così andrebbe a posto: aeroporto, Mercafir e stadio. E Unipol. Pare… Leggi altro »

Maffe
Tifoso
maffe

Pioli ha avuto Jovetic per un periodo all’Inter ?

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Vorrei suggerire alla Redazione di Fiorentina.it di affinare meglio la funzione di “Modifica” opportunamente introdotta da qualche tempo. Al momento, dopo l’invio del post questo figura come “in attesa di moderazione” e non è ancora modificabile. Dopo un po’ il post viene pubblicato col tasto “modifica”, ma: 1) non si riesce a prevedere da quando il post diviene modificabile; 2) la funzione “modifica” resta operativa per un brevissimo lasso di tempo. Questo fa sì che quasi sempre si perde l’attimo per apportare le correzioni al commento. Sarebbe opportuno studiare la possibilità di una funzione di modifica analoga a quella prevista… Leggi altro »

Registro
Ospite
Registro

C’è chi preferisce trolleggiare nottetempo qui sotto nel dimenticatoio invece che scrivere le sue idee qui sopra dove tutti le leggerebbero.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

No calma nessuno trolla, basta scorrere la pagina generale dei commenti per trovare quanto si scrive qui. Questo è un articolo come un altro. Ma da dove escono certi personaggi come Registro?

Registro
Ospite
Registro

Est modus in rebus.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Vedendo la Fiorentina di Pioli è chiaro che anch’io sono preso per un amore sviscerato nei confronti di quella di Sousa, al quale rimprovero però certi eccessi barocchi. Ma se vogliamo dirla tutta a Sousa sarebbe bastato avere i giocatori che gli avevano promesso quando ha firmato, giocatori che erano già in rosa ma poi mollarono: Joaquin e Salah. Anche senza comprare nessuno a gennaio, con Salah avremmo tranquillamente lottato per lo scudetto. Peccato.

Pizzulaficu
Ospite

Siete tutti ibernati ? Vi s’è gelata la tastiera o avete i geloni alle dita ?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Chiedevi di Roma,hai in programma spedizioni da queste parti?Ti ho risposto laggiù,ora mi ripeto:a Roma non funziona niente mai,mica solo quando nevica!Quando nevica,avendo una (apparente)scusa lo si dice,ma non è che senza neve è molto differente la quotidianeità.

Pizzulaficu
Ospite

L’ultima volta che venni a roma fu una dozzina d’ anni fa. Ricordo che indossavo un paio di pantaloni alla mezzella, sai quelli che ora chiamano pomposamente bermuda, e quando mi presentai per entrare in vaticano, una sentinella strisciata mi cacciò via, non prima però di avermi consigliato di comprare una paio di brache da un lestofante che esercitava lì di fronte. Respinsi il suggerimento, ripromettendomi di ripassare di lì tra una sessantina d’anni. Ed è questo ciò che farò. Tra 48 anni giusti spero che mi onorerai della tua presenza, io comunque l’appuntamento te lo dò e vedi d’esserci… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Pensa,ho deciso di esserci fino al prossimo scudetto della Fiorentina,speriamo 48 anni bastino!

Bomber
Ospite
Bomber

Dimenticavo….la figura bianconera è Corvino…..che guarda il calcio come Giuda guardò Gesù!

Bomber
Ospite
Bomber

Ottimo anche se letto al contrario….oltre alle orecchie d asino manca però la coda da diavolo!
Però tanto per fare strullazzo:
La damigella nuda è il CALCIO e non il VAR che tanto innocente non mi pare!
E la persona trascinata a terra è la Fiorentina stessa compresa dei suoi tifosi!
Il campionato ormai non importa più a nessuno….sopratutto agli altri ” protagonisti “ di questa stupefacente opera!

Carlo
Tifoso
carlo

La vita va avanti, Ludwig, e ci saranno sempre nuove intuizioni, nuovi modi di interpretare le cose, ogni giorno con un passo avanti, che è il percorso che conta. Nulla è morto finché ci sarà l’uomo, oramai disprezzato da se stesso, per di più non riconosciuto, ma per questa ragione e per altre ragioni l’uomo andrà avanti. Il problema del copiare è un problema che esiste solo per la colla e il barattolo della colla. Non ci sono altre spiegazioni da dare a questo proposito. Esiste solo il vivere e il cercare di vivere. Questo porta avanti con sé il… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Carlo, come al solito sinteticamente, io credo molto nella figura dell’innovatore, di chi con le idee apre strade nuove che poi altri battono.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Molto bello il passaggio sull’uomo disprezzato da sé stesso e non riconosciuto come tale. Credo che il luogo ove sia più difficile innovare è la propria famiglia

Articolo precedenteDi Gennaro: “Sterilità offensiva è il frame di tutta la stagione. Ieri gara da metà classifica”
Articolo successivoFiorentina Women’s Primavera, Marta Morreale convocata in Under17
CONDIVIDI