Il blog di Ludwigzaller: Centrocampo

725



Ludwig riflette sulle difficoltà dell’attuale centrocampo viola e dei suoi protagonisti, anche in relazione a quelli del passato

Nel calcio che avevamo imparato a conoscere in tempi remoti, gli ingredienti per creare un centrocampo erano immutabili. Ci volevano un giocatore che corresse per gli altri, un regista e un rifinitore di classe.

Quando vincemmo lo scudetto il corridore era Esposito, l’uomo d’ordine De Sisti, il rifinitore Merlo. Più tardi questa impostazione tattica non cambiò. Antognoni si impadronì stabilmente della maglia numero dieci. Era molto più di un rifinitore, ma il regista era Pecci, mentre a correre per tutti ci pensava Orlandini. Era un ordine sacro che non si poteva infrangere e non fu infranto neanche quando assieme a Baggio giocavano gli Onorati e i Cucchi, ma con Dunga a far da  argine.

Toccò a Prandelli immaginare una squadra diversa, dove a centrocampo c’erano solo due giocatori, l’uno con funzioni di regista, l’altro che si muoveva a tutto campo. Fu l’epoca di Montolivo a fianco del quale giocarono prima Liverani poi Zanetti.

Al termine dell’oscura età di Sinisa, e del mito del centrocampista alla Behrami, uno che in campo dà tutto ma privo di tecnica, la rivoluzione di Montella ci portò in dote il centrocampo più forte del nuovo millennio. Era sparito il corridore, tutti e tre i giocatori possedevano una tecnica elevata e si muovevano con l’eleganza di un balletto. Pizarro si faceva notare per il suo lavoro davanti alla difesa e per i lanci lunghi, Borja si dannava dall’inizio alla fine, Aquilani se ne stava in posizione più avanzata, senza disdegnare i falli tattici. L’età e gli alti ingaggi decretarono la fine di quel reparto, con Aquilani in fuga verso il Portogallo, Pizarro che era tornato in patria a svernare e Borja concupito da Spalletti nonostante gli acciacchi.

Se ne è andato alla fine anche Badelj, arrivato per rinforzare la squadra di Montella e poi rimasto a lungo in maglia viola. Sicché quest’anno ci troviamo a giocare con un solo vero centrocampista di ruolo, Veretout, mentre gli altri due titolari, Benassi e Gerson sembrano particolarmente adatti agli inserimenti, ma non hanno il dna del centrocampista. È vero: questo sistema di gioco era stato pensato per transizioni molto rapide, dunque per tener poco palla. Capita di sovente, però, che la zona centrale del campo diventi un grande spazio vuoto in cui gli avversari si muovono con disinvoltura arrivando facilmente nelle vicinanze della nostra porta. La difesa è oberata da un superlavoro, regge, ma finisce inevitabilmente, prima o poi, per capitolare.

Non essendoci in rosa giocatori che possano degnamente dare il cambio ai titolari, questo stato di  cose pare destinato a prolungarsi. Se si fa il conto delle riserve, il quadro che ne emerge è drammatico, tra il muscolare Dabo, il timido Edimilson e il giovane Norgaard. E certo non ci si potrà aspettare che l’acerbo Diakhaté risolva ogni problema. Mentre insomma la difesa svolge il suo lavoro, e l’attacco ha buone possibilità di entrare a  regime, è nel mezzo del campo che la nostra stagione può decidersi, scivolando nella mediocrità.

di Ludwigzaller

725
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ieri come a Napoli la differenza l’hanno fatta i cambi. Le alternative “di pari livello” invocate da Pioli a giugno non si sono rivelate tali e siamo ormai all’undicesima giornata. E è evidente che il fatto di preparare bene la gara dal punto di vista difensivo sapendo che poi si subirà rete in rimonta, causa frustrazione nel gruppo: ora ma soprattutto in futuro.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Le alternative di pari livello costano. Con un pugno di fave e un po’ di latte ci si fa una minestrina, non più.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ma tu hai ragione. E hai ragione sempre, anche nella doppia veste genialmente tratteggiata da Carlo con la metafora di Hyde Park. Perché lì puoi sì fare brutti incontri quando cala il buio. Ma puoi anche divertirti di giorno ad ascoltare gli oratori improvvisati. Dunque: 1 è giusta la cupa (notturna) consapevolezza scardanelliana che il Male viene da chi ha trasformato questo club in una incubatrice di giocatori da plusvalenza. 2 è giusta del pari la vena giacobina (diurna) palesata in altri lidi che ispira(va) la compilazione della lista di proscrizione di giocatori e tecnici modesti

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Non vedo il rapporto con quanto da me risposto, tanto è vero che Corvino non rientra nella 1 e neanche nella 2. La famosa metafora di Hyde Park non lo è per me poiché la ho mancata, ma cercherò di rintracciarla, tanto più in quanto geniale.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Sei stato luteranamente affisso in alto, questa volta. Prima o poi tocca a tutti. Della partita si è già detto, ma vorrei proporre un piccolo dubbio: se leggiamo sempre di quanto gli altri 10 facciano fatica e di quanto Chiesa ogni volta “si salvi”, mi pare che le cose siano due: o quei 10 concretamente fanno ridere i polli -pur valendo, complessivamente, ben oltre i 100 milioni di euro- e Chiesa sia l’unico giocatore di calcio che abbiamo; oppure Chiesa è un problema, è stella che brilla togliendo luce agli altri, non accendendola. Attira su sé lodi e attenzioni per… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Se fosse alla Juve e facesse quello che fa da noi, Allegri gli direbbe: “Federico, passala ogni tanto, non siamo alla Fiorentina!”.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Sintesi mirabile, come mirabile è quel “veneziano” tirato fuori dal cappello da Uno, poco più sotto, per circoscrivere esaurientemente il nocciolo della questione

Deyna
Tifoso
Deyna

Alla juve, fino a quando non diventasse un Giocatore, farebbe molta panca.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Fabrizio,in squadra ci sono 5 calciatori professionisti e sei anime in pena.Possono valere qualunque cifra ma restano anime in pena,Chiesa non c’entra nulla.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Io invece credo di si gatto, perche il gesto che Paolotto, più giù, legge come nobile pensiero verso un compagno in difficoltà che non segna da tanto, per me dovrebbe essere la normalità domenicale, non l’eccezione estemporanea e bimestrale. I chiodi per la croce di Simeone li porto io, ma dopo che di quei palloni ne cicca 3 a partita per 6 mesi, non così. Non viene assistito con continuità e fiducia; è impossibile anche per Icardi segnare in questa Fiorentina

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu vedi le partite ed i calciatori come me: a te Simeone ed Icardi sembrano dello stesso livello qualitativo?A me no.A me Dabo,Eysseric,Mirallas,Pjaca,Edimilson,e qualcuno mi sfugge,paiono di modestia assoluta,a te no?Facendola proprio semplice…

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Certo che no, assolutamente. Ma allora mi chiedo se sono stato uno dei milioni di fessi che non ha saputo fare carriera nel calcio, perché se quelli che citi giocano nella Fiorentina allora qualcosa mi sfugge. È per non farla semplice che mi pongo delle domande, la prima delle quali è appunto: ma possibile che questi 11 non tirano mai in porta e non sanno giocare a calcio? Tre passaggi di fila non li fanno? La risposta non è semplice per me, come non è semplice trovare una soluzione. Se davvero però è come dici, allora sarebbe uno schiaffo alla… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Soluzioni non provo neanche ad avanzarne perché sono incompetente nel merito,figurati.Per il resto è tutto come tu dici,compreso il fatto che chi di dovere avrebbe il compito di intervenire e proporre soluzioni.non io che non ne capisco Però per questi qui 37 milioni sono stati buttati,si.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

37 milioni?????

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Fabrizio ha parlato di 37 milioni ed io ho risposto al suo dato !!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

GATTO i 37 milioni di cui parla Fanrizio credo siano il monte ingaghi elargito dai fratellini permalosi e spilorci.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Buongiorno a te Pecos.Ti ringrazio per la precisazione,capire avevo capito e proprio per questo ho parlato di soldi buttati,li vedo giocare io come li vedi giocare tu….

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ciao GATTO, hai ragione sul fatto che sono soldi buttati ma purtroppo i fratellini permalosi nemmeno se ne rendono conto. A loro è sufficiente che il momte ingaggi si riduca all’osso. per quanto possa loro interessare il “comparto sportivo”.

Deyna
Tifoso
Deyna

“Attira su sé lodi e attenzioni per il modo con cui gioca, ma l’apporto che offre alla Fiorentina non è abbastanza per essere one man show. Ieri per me ha dato una fucilata a Simeone, non un passaggio. Ma anche fosse stato intenzionalmente altruista, e gli sia venuto male il dosaggio nel tocco, è ormai il compagno che dopo un anno di dribbling a testa bassa e cross sparacchiati male non ci crede più, nei suoi palloni e nelle sue assistenze. E ha ragione a non crederci.”: PER-FE-TTO.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Simeone dovrebbe iniziare a non credere in se stesso e cercare di diventare un centravanti abbandonando il ruolo del maratoneta.O passare all’atletica.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

D’accordissimo, era una fucilata, ciò non toglie che in questo momento è più utile Chiesa. Si può sempre farlo riposare qualche domenica (Chiesa) e vediamo che succede. Modificarne lo stile di gioco sarà più problematico.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sarà stata anche una fucilata, Deyna – anche se non mi è sembrato – ma se Simeone avesse fatto un passo – uno solo – sarebbe stato sufficiente. Se non l’avesse presa, avremmo potuto dire: “quel passaggio era una fucilata”. Ma il nostro centravanti, solo davanti alla porta, non si è mosso. Se Simeone deve stare davanti alla porta, ma fermo perché convinto che tanto non gli arriverà mai nessuna palla, allora per me può stare anche in panchina. Peraltro non voglio neppure colpevolizzare eccessivamente Simeone dando troppa enfasi ad un episodio. Trovo però ingiusto che per quel suo mancato… Leggi altro »

Deyna
Tifoso
Deyna

Chiesa aveva tutto lo specchio chiuso col corpo dal portiere, per quello ha passato [e forse qualcosa nel tempo gli avran detto anche allenatore e staff, si spera]. Simeone non è scattato subito avanti per il fuorigioco, e quando Chiesa gli ha passato quel pallone forte e troppo avanzato, anche allungandosi in scivolata non ci sarebbe mai arrivato. Poteva fare il gesto ad uso pubblico, ma non sarebbe cambiato nulla. Detto ciò che Simeone attualmente sia in crisi è evidente, ma manca proprio il gioco d’attacco, totalmente.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Certo, che manchi un gioco d’attacco è evidente e tutti ne fanno le spese.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non era una fucilata, piuttosto era un passaggio spostato in avanti rispetto alla posizione di Simeone. Poi possiamo dividerci tra freudiani e junghiani sul perchè lui resta comunque fermo. Che non abbia perso l’ istinto di buttarsi sul pallone, lo suggerisce l’ azione del rigore. E’ quando ha il pallone tra i piedi che cominciano la paturnie, come ugualmente suggerisce la stessa azione.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Il che potrebbe essere un problema perché il calcio si gioca prevalentemente con i piedi.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Tu potresti darci un ritratto psicologico dell’ attaccante, quando si trova in questi momenti.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Io NON sono uno psicologo.Potremmo invece tracciare insieme l’identikit di un centravanti.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Per dare un ritratto psicologico non bisogna mica fare di mestiere lo psicologo. La richiesta è nata da una sensibilità che ti riconosco per questi profili. Tecnicamente, Simeone è un attaccante (non so quanto centravanti) che pare involuto. L’ analisi deve appunto spostarsi sulle ragioni dell’ involuzione.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Era una risposta ” leggera” e grazie per il complimento.Il ragazzo ha per me grossi limiti: tiro da fuori zero,progressione poca scatto nel breve poco,fisicità nel contrasto limitata,senso del gol nullo,e sono le negatività.È un generoso,ci mette l’anima,si sfianca anche più del giusto,e’ valido in acrobazia soprattutto di testa,gioca a testa abbastanza alta per essere un attaccante,sa smarcarsi,e sono le positività.È un centravanti?Per me dovrebbe giocare in una coppia d’attacco nella quale c’è quello grande e grosso che le prende e le da,spizza palloni,attira marcatori creando seconde palle (astenersi perditempo direbbe saggiamente Pizzu ) sulle quali il ragazzo potesse intervenire… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

La fucilata perchè l’ha data Chiesa, a parti invertite sarebbe stato un morbido passaggio non sfruttato a dovere. Anche a me gli argentini sono sempre piaciuti, in modo speciale quelli che ahnno militato in viola, ma tra brodo simeone e campioncino federico, scusa sai, ma non avrei dubbi su chi tagliare dalla rosa, nessun dubbio.

Deyna
Tifoso
Deyna

Nessuno dei due è un campione, comunque il campioncino Federico non segnava l’anno scorso come non segna quest’anno, e a fronte di qualche dote ha un campionario di difetti tali che [per me] non ne faranno un giocatore ad altissimi livelli, in Europa.

Lucido
Ospite
Lucido

Vedremo, il tempo di solito è galantuomo.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Belva , m’aggancio a te con la speranza di fottere tutti gli altri. Eh ! Eh ! Eh !
Scarzon campione di pachanga ?

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Non conosco il Brasile Big Pizzu. Spero che un giorno ci racconterai qualcosa sulla colonia delle brasiliane a Turin

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Non è servito agganciarmi, però se inizio a parlare di Brasiliane si va a finire ai pappagalli, sì ai pappagalli per orinare. Ho due amici di 76 years old, una goduria unica, tra un po’ rimarranno senza una penna, Quelle topazze li stanno pelando come castagne secche. Alla prossima provo a raccontare di più. Per te, le cose migliori che tu possa aspettarti.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ed io mi chiedo se Fiorentina .it sia diventata l’ Ufficio Collocamento in formato Olivia Four Stars o in una Agenzia di Rating formato Bruto Salvinen, ja ? E tutti i santi giorni si deve leggere : questo vale… questo altro lo vole… questo per fermarlo bisogna sparargli chissà quanto e chissà cosa…. Viceversa per la cascina le solite cose stitiche, uno di tre mesi ancora da battezzare, uno che deve fare ancora la Cresima, un altro che deve dare l’esame di guida, uno visto in una squadra dei Centri Sociali o gente sulla soglia della Quota Cento. A queste… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Provo ad aggiungerlo quì perchè spero che riesca ad avere l’attenzione che si merita.
Vero tutto quello che dite dei fatturati, del calcio spettacolo, che ci vuole uno stadio all’altezza dei tempi, ecc…
Ma al primo posto devono esserci i risultati sportivi!
Lo United è diventato il Club col maggior fatturato grazie ai risultati sportivi, questo è quello che traina tutto! Nessuno conosceva il Leicester prima della vittoria in Premier.
In una società di calcio che voglia crescere una oculata attenzione al bilancio non può assolutamente prescindere da un obiettivo di vittorie sportive.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Buongiorno Claudio,spero che tu stia bene.Condivido tutto ciò che hai scritto parola per parola,senza alcun distinguo.Aggiungo che il ” conta solo vincere ” con pratiche illecite largamente usate in tale ottica peculiare del pensiero juventino mi vede totalmente estraneo anzi mi ripugna,però il rifiuto anche solo di provare a partecipare alla competizione che la Fiorentina-Proprietà promuove nel quadro di uno sport agonistico di certo non è ripugnante ma ridicolo si.Estremamente ridicolo aggiungerei.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Ciao Gatto, tutto ok grazie.
Aggiungerei autolesionistico al ridicolo.
Ridicolo ed autolesionistico…
È famosa nel mondo la novella di quello che per far dispetto alla moglie se lo tagliò !

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Casta fuit, domum servavit, lanam fecit, mi ha appena detto un benzinaro sulla via di Pontassieve. E io ho amaramente chiosato, mentre lui apriva sconsolatamente le braccia: uh che maiale Weinstein uh che maiale!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È la più gran piazzata mediatica da pesciaiole che l’Italia di Novella 2000 abbia mai conosciuto. E ogni giorno, ogni ora ci riservano un nuovo colpo di scena! Però, per dirla con Camerini, gli uomini che mascalzoni! Che porco Weinstein, uh che porco Weinstein! Tutte in piazza! Ah no, ci sono già, ma sono le lavandare, in piazza, a lavare le mutande sporche… Eh sì, come fu detto al Women in the World Summit, l’Italia è terribilmente indietro rispetto agli States, terribilmente…

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Nuova gustosissima puntata della saga, aspettando il pronunciamento di Laura (erano i capei bruni a l’aura sparsi). La madre twitta: nel 2007 mia nipote mi fu affidata dal tribunale dei minori. E vai con me too, che Weinstein fa da scudo! Donne, vi voglio così! Con Bachofen, fino alla vittoria finale!

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Ancora la madre, scatenata.

“Io cattiva? Ma se nel 2007 il Tribunale dei Minori di Milano ha affidato a me mia nipote perché ha ritenuto Morgan e Asia genitori inadatti!!”

Daria Nicolodi è il centravanti che ci manca. Oggi doppietta in meno di 90 minuti.

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Cari amici, nutro grande stima verso molti di voi a cominciare dal padrone di casa, ma ancora una volta il blog è diventato inconsultabile. Perciò, con rammarico, vi saluto, tornerò quando la cronologia sarà rigorosamente rispettata, non per tre giorni ma per sempre. Se non è sabotaggio è insipienza grave.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Avendo chiesto più volte il motivo di questi interventi ostruzionistici, senza che nessuno si sia mai degnato di darci una risposta, oltre che di insipienza parlerei anche di maleducazione da parte di Fiorentina.it
Ma, Lapalisse, non diamogliela vinta, anche come solidarietà verso Ludwig. Quando mettono il tappo, non accodiamo risposte, così rimarrà piccolo e solo, e subito sotto discuteremo come al solito.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Questa la scrivo per Scardanelli, sperando di non causare un colpo apoplettico alla sua manicure di Digione.

Ecco cosa risponde Asia Argento alla madre che aveva criticato la pubblicazione della foto con cui si bacia con Corona ( mi raccomando tenetevi forti ):

“La mia era una sciarpa non un cappuccio. Fai schifo. Sei una donna pessima, madre già lo sei, una fallita, sola nel mondo. Torna nel tuo dimenticatoio. Ora hai veramente esagerato. Fottiti t****a”

Ah! Ah! Ah! Sempre peggio!

Parlo
Ospite
Parlo

Da una madre che mette in piazza gli scazzi con la figlia, è facile che venga fuori una figlia con simili scazzi.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Resta il mio interrogativo di fondo, viste le difficoltà che tutti oggi hanno: con cosa si guadagna da vivere una così? Quali meriti ha più di tanti giovani e meno giovani senza lavoro?

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

La risposta è semplice: oggi vanno avanti le convenienze, non i meriti. Esiste l’economia dell’imbecille che fattura miliardi. Questi due fanno audience, che si traduce in giornali venduti e trasmissioni televisive con share all’80%, ecco perché fanno i soldi. Comunque per ragionarci sopra ti offro un confronto ancora più impietoso. Guarda quanto guadagna la Ferragni. Ecco, ora vai a documentarti sulla fusione fredda, perché non so se ne hai sentito parlare delle ultime scoperte sui sali di ferro. Il CNR ha un brevetto tutto italiano, costato zero, per produrre energia pulita. Sta top secret in un cassetto chiuso a chiave… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Certo, l’Asia – che tu ben conosci – non è sola.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Spero che siate consapevoli di attaccare un’icona del me too, un’eroina della battaglia civile più battaglia e più civile di tutte. “Ha subito una forte violenza mediatica” (Laura, of course). Dovrebbe essere inventata, se non ci fosse. Ha fatto più lei per la causa di noi maschietti che, su altro piano, Betty Grable per i soldati americani nella seconda guerra mondiale.

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Sull’argomento Pioli, sia Paolotto che Pietro Pallo hanno scritto una bellissima risposta. E mi riprometto di tornarci sopra. Siete molto pragmatici! Conte: l’immagine del serpente, per come sta dentro al commento, da sopra a sotto, è molto bella. Conte vede meglio (diciamo che sottolinea) i limiti di Pioli, lo mostra come sa fare. Paolotto è pragmatico, Pietro Pallo un misto forse di ingenuità e pragmatismo. Comunque sì, mi avete abbastanza persuaso. Ma meritate risposta migliore. Oggi non riesco più, ma domani sì. ciao!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Carlo mio, il Tribunale di Torino la pensa molto diversamente da te, ma tu mi fa piacere che mi consideri come tutti gli amici che ho a Le Vallette, un bellissimo luogo di soggiorno gratuito. Buona giornata !

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Lo sai qual è la cosa che mi dà più fastidio del serpente? Che se gli stacchi la testa questa può ancora mordere per molti altri minuti, mentre il resto del corpo continua a muoversi. Insomma, si può staccare Corvino da Pioli, ma continueranno a fare danni per riflesso.

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Dopo questa recensione a Scardanelli, non vorrei che i più sensibili, non si sa mai, si sentissero ora valutati o guardati (da me, da chiunque, o verso se stessi) in un certo modo. Non è così! Essere se stessi – e anche giocare, se se ne ha il tempo -, essere sinceri e fare le cose con un senso: e si è vinto già tutto quello che c’era da vincere e anche di più. E magari rendersi conto che siamo persone e che internet lo ha inventato non so chi. ma so che lo stanno cercando.

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Ecco un commento di Scardanelli di ieri che inizia – metto l’inizio per indicare qual’è – con: “Lo sparuto drappello dellavalligiano è fondamentalmente tricipite.” Questo a me piace, se mi posso permettere. E’ ispirato e non ha cose superflue. Ben scritto; difficile da leggere, ma con ironia. Mi piace. Non è che voglio fare recensioni e misurazioni odiose, è solo per aprire delle strade (ma sto parlando di un contatto), o almeno provarci. Oltre che per un senso di giustizia verso il vero. Toglierei, se posso permettermi di esprimermi così, solo la citazione finale, ma sul “capitolo citazione” ne parlerei… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ti ringrazio di cuore. Habent sua fata libelli, suole del resto ripetere il mio gommista.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ero certo che questo Teano 2018 si sarebbe prima o poi realizzato. Ora il futuro del blog di Lud è roseo

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Dopo poco, ci fu Aspromonte.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Certo. Il pepe nella Carbonara è essenziale. L’importante è che la pasta sia sempre al dente

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

E l’uovo non incontri il fuoco.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

La necessità di scorrere i commenti per superare il tappo del post bloccato in testa può effettivamente comportare effetti invalidanti suoi polpastrelli degli utenti, come già accaduto a Uno che se ne intende. Gli avvocati del sito potrebbero studiare forme di class-action risarcitorie. Poi, qualche magistrato amico che ci dia ragione lo troveremo, ne sono sicuro. A parte gli scherzi, pensavo che una forma di difesa verso questa inspiegabile ed inspiegata trovata potrebbe essere quella di evitare di accodare risposte al post usato dalla Redazione come tappo. In questo modo, senza risposte accodate, il tappo avrà uno “spessore” limitato al… Leggi altro »

Antognoniforever
Tifoso
Antognoniforever

Il post bloccato in testa può essere visto come uno sprone della redazione a Lud per scrivere un nuovo articolo e aprire una nuova discussione.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

SCIOPERO ! SCIOPERO ! Si gridava e si faceva in quei bei tempi davanti alle Superiori. Allora le famose “cicche” dei nostri vecchi, furono sostituite da colbacco e Betles cord con indosso eskimo rigorosamente grigioverde. Quando i cinturoni roteati dai cellerini mi fischiavano paurosamente alle orecchie il godimento era al massimo. Ma voi ragazzi d’oggi che cazzo avete visto e fatto per peggiorare il mondo come fecero quelli della mia età ?

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Il solo fatto di indossare l’eskimo grigioverde fu fatale per un poveraccio che passava di lì per caso. Gli hanno intitolato una piazza

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Anche un loden verde ad un altro che andava a ritirare il vestito per il matrimonio in altra piazza indossando un capo peculiare di un avvocato che in quella piazza aveva lo studio.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Beatles, betles è una bestemmia da flagellazione.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sì, può essere. Ma forse sarebbe più normale ed educato se glielo dicessero apertamente. Credo che abbiano il suo numero di telefono.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Nell’animo umano l’invidia è di gran lunga il più e meglio rappresentato ambito emotivo.

Andrea
Ospite
Andrea

Con Prandelli abbiamo fatto un 424 che nei due aveva brocchi/Donadel con Pazienza a dargli il cambio, Jorgensen da una parte a Fiore dall’altra, per dire che forse non sono gli uomini a mancare ma è sbagliato il modo in cui vengono disposti.4231=milenkovic pezzella ugo hancko-Norgaard(edmilson) Veretout-Chiesa(mirallas)Gerson(Benassi)Biraghi(Pjaca)Simeone,non credo che potremmo far peggio in termini di gioco rispetto a ciò che viene proposto oggi

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Io sono d’accordo Andrea sulla opportunità di esplorare nuovi assetti ma credo che ormai Milenkovic sia titolare fisso e il passaggio alla difesa a tre in fase di possesso sia obbligato. Il ragazzo deve giocare per tanti motivi e con lui in mezzo accanto a Pezzella mancherebbe il centrale mancino. D’altro canto il 4231 con uno dei terzini bloccato, avrebbe poco senso

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Amici miei, mi arrendo: il pranoterapeuta di Cois mi ha riscontrato una contrattura all’ indice destro per l’ uso eccessivo del tasto di scorrimento. Ci sentiamo al prossimo thread di Lud, sperando che sia prossimo.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Sulla “dignità” di Sousa ricordo che nacquero i primi dissapori tra me e il gatto, dissapori che sono contento si stiano mitigando. In soldoni quello che dice Belva è più o meno sempre stata la mia posizione a riguardo: mi arrischiai solo a tracciare un “profilo psicologico” rischioso, perché manca la conoscenza diretta della persona oltre che la mia competenza. Non lo manderó in galera, ma continuo a pensare che sia un vanesio senza speranza. E un buon tecnico; il suo 3421 fu per un periodo scopiazzato in tutta Europa, quando lo propose qui da noi. Che sia superiore a… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Non posso dimenticare Fabrizio che se ne è andato sbattendo la porta non solo alla società, ma soprattutto ai tifosi: nemmeno un tweet di saluto

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Per quel poco che ricordo della cosa,io ti risposi probabilmente bruscamente perché a volte sono come dire,insofferente ma sono certo che discutevo un modo di porsi che a me risultava,a torto o ragione non sta a me dirlo,sgradito nella forma poiché. ipergiudicante e saccente,nella sostanza tu hai sempre detto cose valide,condivisibili o meno ma valide.Tu per primo,se avrai voglia di rileggerti venendo avanti nel tempo,capirai cosa intendo dato che sono convinto che sei intelligente.Ciò detto non parliamone più,toni un po’ inopportuni dopo un attimo sono alle spalle!Anche Sousa per fortuna lo è,parlasse pure,la libertà ha costi altissimi e sentire lui… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Fra un anno dirà: non potevo fare diversamente, m’era sartaho addosso, ero terrorizzata.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Asia ha fatto outing: si è messa con Corona. La coppia perfetta. Al livello di Pazzolivo.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Strano! Ho sempre pensato che il partner ideale di Corona fosse Lele Mora. Pare che a lui piacessero molto i bomboloni.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Grazie per questa chicca gossippara che dimostra quante bella e reale possa essere la vita, altro che la Fiorentina. Vorrei capire chi li ha messi assieme, i rispettivi pressagent?
Gente che se non appare si sente nullità tal quali dimostrano effettivamente è continuamente d’essere.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Ce l’hai con me anche questa volta? Guarda che ci si può ignorare amorevolmente!

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Conte …ma dici a me?!?….io parlavo di Asia e Corona

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Ho frainteso, scusami. Poi rileggendo avevo già capito, ma anch’io come Sousa ho fatto una frittata… senza avere nemmeno le uova.

Tritone
Ospite
Tritone

LUD,mi sorprende che un attento esaminatore come te si sia dimenticato di inserire tra i centrocampisti del passato uno come Montolivo,il Re indiscusso dei retropassaggi e dei passaggi,e molte volte anche sbagliati,a non piu’ di due metri di distanza…

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Montolivo guidava un centrocampo che si giocó alla pari, meritando anzi ai punti, un ottavo di Champion’s con la futura finalista di quell’edizione. Futura finalista che pensó bene, tramite il macellaio Van Bommel, di seccare subito la fonte di gioco avversaria: dal fallo alla caviglia subìto Montolivo si riprese dopo mesi e vari interventi di pulizia dell’arto. Tutto è stato, Montolivo, tranne che un mediocre

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È un giudizio che andrebbe meglio motivato perché l’opinio communis, a Firenze e a Milano, dice altrimenti. Credo che Festina Lente debba più che altro ringraziare, per la sua resistibile carriera, una stella innamorata. Chissà se nemmeno ce l’ha una grande città (Milano lo è eppure gli ha fatto marameo).

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Montolivo sarà ricordato come uno dei peggiori capitani del Milan e della Fiorentina, su questo non ci piove Scarda. Sul giocatore, provavo a dire che fin quando a Firenze si fece calcio seriamente mister “occhio ceruleo” giostrava sui campi nostrani ed europei con una certa padronanza del mestiere. Mestiere che si è trovato poi a proporre in un Milan che, negli ultimi otto anni, è stato più o meno tutto tranne che una credibile squadra di calcio. Infine, credo che la parabola coeva ma rivelatasi poi opposta negli esiti di Pirlo (entrambi presi a zero, ti lascio l’uno mi prendo… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Fabri quello che nomini, già un anno prima d’andare via, ammorbò l’aria di Florence, con una puzza di carogna che ancor oggi non si riesce a fare sparire.
Ma lui c’aveva la scioggerl da sistemare, dove non mi riesce di dirtelo.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Con quel “tutto è stato” non intendevo certo scagionarlo da questa accusa, Pizzu! Accusa che parlando da semplice tifoso mi vede peraltro tra i suoi sostenitori. Il punto è che insieme alla carogna Firenze perse uno che a pallone, sempre secondo me, ci sapeva (e forse sa ancora) giocare abbastanza bene; che poi era il quid che premeva rimarcare a Tritone. Il resto è tutto condivisibile, ci mancherebbe che mi mettessi a difendere i suoi comportamenti

carpaccio
Ospite
carpaccio

Al momento abbiamo 5 centrocampisti titolari per 3 posti.
Veretout è buono ma gioca fuori ruolo.
Benassi è buono ma nessuno (nemmeno lui) sa quale è il suo ruolo.
Gli altri 3 (come direbbe De Sisti) non troverebbero posto neanche ai mercati generali.
E non ho altro da aggiungere su questo argomento, purtroppo.
Saluti.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu Benassi lo vedi ” buono “.Mi auguro che tu abbia ragione.Un saluto a te.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Lo sparuto drappello dellavalligiano è fondamentalmente tricipite. Prima frazione, garibaldina: Gubbio. Seconda frazione, si può fare di più: allenatore incapace, ds mediocre. Terza frazione, can per l’aia: non parlarne mai, pensarci sempre. A umore di stadio e di blog, direi, nell’ordine, cinquanta per cento, quaranta per cento, dieci per cento. Molta ammirazione per il gruppuscolo di minoranza nella minoranza, il terzo, perché serve un grande autocontrollo (ma ieri un esponente ha perso le staffe, simpaticamente) e un governo costante della dialettica a fini elusivi, roba alla Marco Tullio.

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Riguardo Simeone, E’ norma, per un attaccante che accompagna di lato l’azione in profondità di un compagno, rimanere appena un pelo dietro di lui alla stessa velocità. un eventuale passaggio obliquo in avanti non è fuorigioco perchè lui sta sempre dietro la palla. Per un centravanti, che vive di ocasioni, è automatico. Questo lo insegnavano 50 anni fa nelle squdrette delle parrocchie, lo assicuro, ed è sempre stato così… Simeone si è fermato a bischero, con tutto il rispetto, è come se un portiere si mettesse a legarsi una scarpa durante un attacco avvarsario… gli altri si aspettano che stia… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Simeino è come un killer che pianga e svenga alla vista del sangue. Se anche ha la pistola e la vittima è inerme, meglio allora, all’uopo, una mostacciuta casalinga della valle del Bradano armata di matterello e scarmigliata.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Ma ben venga codesta volgare e popputa e scarmigliata popolana purché ficchi quella benedetta palla nella porta !

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

La tua analogia è meravigliosa.

Roky
Ospite
Roky

Sono perfettamente daccordo , ludwigzalller dimostra di essere molto ma molto piu’ competente di pioli e di corvino per non parlare di gnigni e la propieta

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Rispondo ad Alan di ieri sera. E’ quel (“solo”) fra parentesi a costituire il cuore del problema, Alan. Quella parentesi nel nostro opinare è una foglia di fico, un patetico e consapevole autoinganno. Ce lo mettiamo, quel (“solo”) per pudore, per lasciarci un fatale appiglio al quale poter ancora appendere una passione che ci imprigiona e dalla quale nonostante tutto non vogliamo uscire. Noi moriremo così, ormai. Ma se la strada è questa, come dicevo ieri, la passione come quella che abbiamo noi dovrà prendere altre strade. Alcune cose possono apparirci ineluttabili, ma questo non è un buon motivo per… Leggi altro »

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Poi, se mi posso permettere di aggiungere, il problema di Suning, almeno del figlio, è che non si porta la fidanzata.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Fa bene a tenerla nascosta. Se la porta a Milano ha paura che il biscione esca fuori dallo stendardo a zip. Poi, se fosse pure quello milanista, sarebbe un doppio scorno tra le corna!

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

In ogni caso, la questione di Paolotto è molto profonda e merita approfondimenti migliori. Intanto @Uno ha detto una cosa giusta: nella confusione tra i tipi di contratti, e nella posizione di subordine in cui squadre come la Fiorentina vivono, un prestito non è tanto peggio, se vantaggioso, rispetto a un’altra cosa. Almeno a livello teorico. Tanto più che un prestito si può trasformare in altro, visto che Pjaca e Gerson, per come stanno andando (anche prima di quest’anno), non sono da grande squadra (non da essere titolari): quindi ci si può reinventare un’altra situazione, un contratto diverso. Sono ipotesi,… Leggi altro »

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Poi su Ronaldo ci voglio scrivere quando ci prendo di più. Ma è un argomento interessante, Ronaldo: come emblema del calcio spettacolo che, sempre Paolotto, e Berardo hanno tirato fuori. Posso dire che non vedo però la divisione tra sport e spettacolo, ma è solo sport. E, per quanto mi riguarda, il problema unico è se posso seguire la squadra in tv. Se la posso seguire, allora non ho problemi; non mi importa se sono in una categoria minore. Certo, se se ne va la gobba, l’Inter e altre, il campionato, così come lo conoscevamo, è finito. Ed è triste… Leggi altro »

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

La superlega non è soltanto lo specchio dei tempi che persegue la mercificazione di ogni cosa. E’ molto di più! E’ un rigurgito del darwinismo sociale che va di moda in economia quanto nei discorsi delle schiappe intellettuali imprestate alla politica, la legge della giungla applicata al calcio con gli uomini che regrediscono al livello di scimmie catodiche. Sopravvivono i più forti, i grandi club, che ormai aspettano solo di compiere l’ultimo passo: multinazionalizzarsi. Avete voluto l’Europa? Ecco, ora beccatevi l’europeizzazione dei campionati! Che è come dire che da bambini ci siamo regalati il calcio e ora l’Uefa, travestita da… Leggi altro »

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Paolotto, una risposta alla tua analisi che intitolo, per farti capire di quale parlo: “Siamo da ottavo posto, che ci farebbe un allenatore da terzo o quarto?” Una risposta proverei a dartela, anche se non sono certo sia affatto valida. Fare una squadra da quarto posto, occorre spendere un mucchio di soldi che non si trovano facilmente, soprattutto da quando Pietro Pallo ha smesso di fornire un mensile cospicuo alla società, forse per via di un certo problema sentimentale che lo ha intristito e reso amaro e meno disposto all’aiuto ai Della Valle. Invece, Paolotto, prendere un allenatore buono costa… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Sono di fretta Carlo e più tardi ti riproporrò il mio pensiero, intanto beccati questa massima de noantri : TROMBARE E’ PODERE !!!! Olivia dixit !!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

La tua analisi è giusta in generale, Carlo. Poiché si spende meno se si prendono dei giocatori da ingaggio basso e un allenatore bravino e più costoso (dato che quest’ultimo è uno solo e i giocatori tanti), sarebbe conveniente fare così. Un buon allenatore, come dici, può compensare almeno in parte le lacune delle squadra. Il fatto è che alla proprietà non basta nemmeno questo, non è mai contenta, non vuol concedere proprio nulla neppure se, nel conto complessivo, costerebbe poco. Inoltre, un allenatore “bravino” non ha solo pretese economiche, ma anche professionali. Vuol mettersi in mostra e non vuole… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sousa si è rivelato una scelta sbagliata in assoluto. Non mi riferisco alle capacità di dare una identità di gioco precisa alla squadra. E nemmeno al fatto che per un globe trotter poliglotta come lui, la dimensione provinciale va irrimediabilmente stretta. Il problema è che è un avvelenatore di pozzi che alimenta polemiche in pubblico, aizzando il malcontento della piazza. Anche in Cina si è lamentato per le “promesse non mantenute”. Inaccettabile per chiunque che si saboti chi ti paga lo stipendio. Se non ti va bene, ti dimetti: con dignità

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

È stato troppo tempo chez Juventus per conservare l’idea della dignità,Belva.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Concordo, Belva. Sousa ha delle buone idee di calcio, ma da punto di vista comportamentale è da rifuggire per un datore di lavoro che non accetti sollecitazioni, neppure da un dipendente bravo. Credo che quando andarono a cercarlo, dopo gli strilli di Montella, se lo fossero immaginato più docile.
Infatti, subito dopo hanno preso Pioli.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Carlo buon pomeriggio a te, spero che la battuta mattutina non ti abbia scalfito l’animo. Mentre ti scrivo m’accendo una sigaretta, fumo poco e quando lo faccio desidero non essere visto da nessuno, è un Toscanello, il tabacco che fa più imbestialire mia moglie quindi.. solitudine anche in questo. Ma veniamo a Pioli, un galantuomo mai sopra le righe, che sia nel bene quanto nel male, un onesto lavoratore, non un artista, fa il suo mestiere con serietà e non può esibire quella imbecillità che molti suoi colleghi elargiscono ai media. Chiarito che non è un genio, mi onoro di… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

CONTINUO QUI… La comprensione è figlia di una situazione per me chiarissima, lavora da tre mesi, circa quattro, con una banda di Lanzichenecchi nell’accezione del più deleterio dei termini che si possa pensare, una ciurmaglia raccattata a destra e manca con modalità e scopi che tu ben conosci. Io ho anche scritto, se non ti è sfuggito, che la mia fiducia aveva un tmc legato all’inserimento di un paio di giovanotti, ecco questo è il mio pensiero. Ora, sai io di quinto nome faccio Giobbe, ma quando leggo tutti ‘sti scritti fumosi in un disordine degno d’una Babele ed il… Leggi altro »

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Caro papà Pizzu, ti do un motivo per rivedere i confini territoriali della tua comprensione. Padre Piolo non è altro che uno stipendiato esecutore materiale dei disastri che stanno a monte. Non dico che deve comportarsi come Sousa. Tutt’altro. Però fa quello che gli comandano dall’alto. Perché se Corvino è il fattore, lui è il capo operaio. Perché dicono che lui ha il pollice verde. E a Firenze, basta poco per funzionare a lungo tra le pianticelle: basta dire di si. Non è poi un mistero che per far maturare le plusvalenze, abbia rivisto le sue convinzioni calcistiche. Non che… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Lo so Figliolo, io so bene con chi prendermela e difendevo solo ed esclusivamente Pioli, per il resto mi sta venendo su come una cipolla cruda anche quel vecchio virgulto che fece ” zitti e pipa ” , non nel senso che m’è d’uso, anche quando era agli ordini di Cecchi Gori. Che funzioni ha il tizio ? E’ usato per drogare il popolo Viola con la sua immagine ? Che affari extra calcistici bollono in pentola tra L’andrea gobbo e il diego ingobbitosi a contare soldi ? Ed un po’ d’ordine qui sopra cosa costerà mai ? Si potrebbe… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Condivido più o meno tutto,però non credo che intrinsecamente le convinzioni calcistiche di Pioli siano di elevato livello.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Un onesto lavoratore Gatto mio ! Comunque mi complimento con te per i tuoi interventi, resto piacevolmente allibito per la tua prolissità, consideralo un complimento data la tua proverbiale stitichezza, appropriatezza di termini e di argomentazioni.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ho poche certezze ma una tra esse è che non merito tutto ciò.Sei troppo gentile con me.

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Va bene, Scardanelli, visto che non mi hai risposto se non dicendo : “Non ti scusare, non è necessario che commenti i miei commenti”, e non dicendo altro, posso capire che non hai avuto piacere di interagire. E hai appena aggiunto, ieri, che lo farai se lo riterrai giusto e ne avrai voglia. Significa che magari ritenterò, visto che non disturbo. Poi, più che altro, la questione era per Ludwig, che però non ha più detto niente. Ma anche questa è in ogni caso risolta.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Nessun disturbo, ho interagito volentieri ieri e volentieri, come vedi che sto facendo, lo faccio oggi.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non ero nato nel ’56. Non ero in età cosciente nel ’69. La prima volta che sono andato allo stadio era il ’71 e ci siamo salvati dalla retrocessione per differenza reti. Quando mi sono lasciato con la mia ragazza del liceo era l’ 82, e persi pure uno scudetto. Non ho fatto in tempo a festeggiare l’ ultimo trofeo che hanno portato i libri in Tribunale. Quando i Della Valle hanno capito come si faceva a vincere, era troppo presto o troppo tardi. Neanche con lo sticky comment del blog, riesco a stare in testa davanti a tutti. E’… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Meglio ultimo che gobbo, Uno. Beati gli ultimi, mi sembra lo dicesse anche uno con i capelli lunghi e la barba… Magari Paolotto te lo spiega meglio.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Lo intitolerei “Le ‘sfortune’ della vita di un tifoso viola”. Ma è caso comunissimo, una malattia esistenziale pandemica che fa flagello in buca ai colli fiorentini.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Caro uno come ti capisco

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Coraggio, Uno, abbi fede: lo sticky comment toccherà sicuramente anche a te.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se fossimo di persona ti direi:” Giusto per provare,se cambiassi squadra tu??!Sai com’è…”.Di persona sarebbe inequivocabilmente uno scherzo e non avremmo problemi,in rete diventa tutto meccanico e freddo,quindi evito.I tifosi viola siamo come i giocatori viola,non siamo mai nella stessa frase con la parola ” rete “…..

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Riscrivo da capo perché tornando dopo qualche ora, con questo post appeso in cima, non ci capisco nulla. Siamo d’accordo che tutto discende dalla dirigenza. La dirigenza dà le linee guida per la gestione nelle diverse aree operative, compresa quella sportiva, sceglie le persone e monitora lo stato dell’arte. Leggevo sotto, mi sembra Fabrizio, che Sousa avrebbe detto che Cristiano Ronaldo e Chiesa sarebbero della stessa pasta. Cristiano Ronaldo è stato portato da giovane a Manchester, da Ferguson. Con un manager del genere e dei compagni di squadra come quelli (mi pare ci fosse ancora Roy Keane, un tipetto un… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Pierre mi piace questo tuo approccio pacato e dettagliatamente motivato alla discussione.
Resta però il problema di una scarsa incisività in attacco che c’era ed è rimasta senza che i nuovi innesti estivi (Pjaca e Mirallas) abbiano portato soluzione mentre sono scomparse anche dalla panchine le alternative dell’anno scorso (Thereau).
Allora mi pare naturalissimo il chiedersi a cosa serva una equipe tecnica che ha prodotto questi risultati.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Bisogna chiederlo a Della Valle. A cosa serve un’equipe tecnica che ha portato un 31enne che si stupisce delle soluzioni tattiche di Pioli? mica di un Ancelotti, due ormai ex giovani fortissimi bravissimi come Pjaca e Gerson? un ragazzo che corre e s’impegna come Edimilson? uno che non si sa nemmeno se corre e s’impegna come Noorgard? A fare le plusvalenze con quelli buoni, ecco a cosa serve. Ci tocca continuare a “credere nel lavoro”, sperando nella crescita di questi che ci sono, per poi andare a cercare a gennaio un Thereau di 28 o 30 anni invece di 35,… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

On en a toujours pour son argent, ha commentato la mia petulante ma irrinunciabile (cercate di capirmi, ho un’età) manicure di Digione e io, Claudio, te la servo come lei mi ha raccomandato di dirti.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Non datur alteri…
rispose la mia imprescindibile massofisioterapista…

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Di sicuro non sono i DV a fissare il sole come l’aquila, Claudio. Loro guardano dal settimo in giù, ormai.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Siamo noi tifosi mio caro Scarda che abbiamo ancora il cuore per poter guardare il sole.
Ad altri non è dato.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Analisi perfetta Pierre. Chissà, forse dopo tanto torniamo a capirci. È proprio quello che scrivi che ha reso Ronaldo ció che è, e non le frasi patinate di Sousa da motivatore della domenica: per quanta fame tu abbia, per quanto talentuoso sia, da soli si fa poco. Che spogliatoio era, quello che citi? A leggere i nomi vengono i brividi. E che tecnico era, Sir Ferguson? Nel sentir dire che Firenze è un passo naturale, ma temporaneo nella carriera di Chiesa mi avveleno, perché -a meno di non voler fare il gioco dei “se nasceva a Canicattì” e dei “tanto… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

“C’era quella fiducia che nasce dal non navigare mai a vista, dall’aver ben chiara la propria identità. Un anno storto? Pazienza, siamo sempre lo United. Ripartiamo per vincere tutto.” Ecco, questo è il punto! Purtroppo i Della Valle ce l’hanno chiara la nostra identità: la fabbrica. Come dici giustamente la produzione non si deve fermare, perché a fine anno bisogna vendere i manufatti. Ferguson a Manchester era il manager, il punto di riferimento per qualunque cosa. Nei posti “normali” la sua figura viene sdoppiata in due o tre persone: il presidente, il direttore, l’allenatore. Basterebbe un presidente con l’approccio di… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Andate a guardare le valutazioni del Cies! Siamo un autentico scrigno di plusvalenze.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Intanto filtrano da Roma notizie che a noi tifosi viola recano un certo dispiacere, visto che siamo l’unica squadra d’Italia che non attira le attenzioni di ricchi compratori. Ma è mai possibile che nemmeno un Kretinsky si riesca a trovare?

alanford
Ospite
alanford

Questo andrebbe ricordato a coloro che dicono che i DellaValle hanno scelto Firenze per trarne fuori lustro e fama. Per me invece con Firenze ci si sono lustrati la fava…..

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Alan, volevano le colate di cemento, altro che lustro e fama.
Perché sono miopi.

alanford
Ospite
alanford

Non sono d’accordo, ci hanno messo 6 anni per capirlo. E l’hanno inteso prima degli altri. l’imprenditore a capito che la fregatura che gli era stata rifilata da Domenici aveva bisogno di marginalità addizionale che non poteva arrivare se non con uno complesso commerciale/sportivo, come già visto all’estero e come, successivamente, ha fatto la Juve, che alzasse il fatturato. Navigare sui 100milioni non porta a niente, loro lo hanno capito da tempo. Siamo noi che facciamo solo una questione sportiva, ma il calcio oramai non è più (solo) sport. Poi possiamo ostinarci, chiudere gli occhi e arrrabbiarci perche riduciamo ogni… Leggi altro »

alanford
Ospite
alanford

prima di “capito” ci va ha e non a. Scusate per la digitazione sbagliata

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Hanno ragione a tenere la Fiorentina dove la tengono? Mi sembra di sognare. Ma non c’è da far polemica con le posizioni dellavallistiche poiché sono semplicemente irrilevanti. Come prendersela coi tolemaici dopo Galileo.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Io sto ancora aspettando il piano finanziario per costruire lo stadio; poi sto aspettando la consegna degli esecutivi di tutte le colate di cemento previste nel progetto; poi sto aspettando che a quelli della Mercafir trovino un posto per sloggiare….ma soprattutto sto aspettando che i DV si tolgano dai piedi, perché tutto questo sembra che non siano capaci di farlo da soli. O forse vorrebbero più semplicemente fare il busco con i soldi degli altri.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Crudele Conte! Vittime sono, anche e soprattutto di noi tifosi che non troviamo mai le parole giuste per ringraziarli.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Crudele? Alle volte quando mi guardo allo specchio mi faccio spavento! Ma chi mi ha trasformato in un siffatto mostro spaventoso con la perfidia nella penna? Risposta: loro!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Prendo spunto dall’interrogativo di Gatto circa lo schema nel quale meglio potrebbe inserirsi Gerson.
Sottopongo agli esperti: forse in un 4-4-2, con Nørgaard davanti alla difesa e facendo uscire Pjaça. Si potrebbe provare (ma gli accordi ci consentono di tener fuori Pjaça?).
Per esempio: Lafont – Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi (Hancko) – Nørgaard, Benassi, Veretout, Gerson – Chiesa, Simeone (Vlahovic).

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

A me i giocatori come Gerson sono sempre piaciuti solo se del livello di Amerildo.Tanto per capirci bene,altrimenti meglio fare diversamente,nel calcio la continuità è oro colato non è un optional.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Non si può dire, Gatto, che tu sia uno che si contenta di poco…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Paolo mio,se devono essere 15 giocate a partita almeno che siano di livello eccelso,il discontinuo anche mediocre gioca in Lega Pro ! Ciò detto forse con Amarildo ho esagerato un po’,non lo nego.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sempre un tuffo al cuore leggere il suo nome!

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Certamente Gatto la continuità è essenziale e ce la danno solo Chiesa e Vereretout. Gerson mi ricorda quelli che non potendosi permettere la Porsche si compravano la Ford Capri e ci piazzavano gli alettoni. Mirallas invece mi ricorda la Fiat 128 3p, “abarthizzata” come si diceva allora, da un meccanico di paese

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

O la 112 Abarth.

alanford
Ospite
alanford

Quella era Abarth originale, mica tarocca come il 128.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ho avuto quella e quella nature : la prima era tarocca ab origine !Nel concreto dico…

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Nel mondo che vorrei, dove appunto Chiesa sia meno egoista , e abbia genuina stima di Simeone e dei suoi compagni tanto da sacrificarsi per la squadra, con Pjaca in panchina in barba agli accordi con i maledetti, credo che un 3421 di sousiana memoria sia adatto per le caratteristiche di Gerson e tanti altri in rosa. Lafont; Milenkovic Pezzella Hugo; Chiesa Edimilson Nørgaard Biraghi; Veretout Gerson; Simeone. Vedo un Gerson alla Ilicic e un Veretout sgravato da compiti di impostazione a lui ignoti. Vedo Chiesa disciplinato a tutta fascia, meno attento ai giornali e più a far segnare gli… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Chiesa non segna lui figurati mai far segnare gli altri!

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

È strano, perché Sousa oggi ha dichiarato che lui è come CR7. Stessa pasta, peccato non stessi numeri. Ma ovviamente la colpa di questa temporanea sterilità non è sua. Sarà di Simeone? Della Fiorentina che è troppo modesta per un fenomeno di tal fatta? Eh si, l’albatro è fatto per il cielo, non per camminare tra i mortali. Comunque si complimenta anche con noi, dico noi e intendo Fiorentina ma forse è meglio dire “loro”, per come lo stiamo allevando: bello tranquillo nell’ovatta, può sbagliare, può fare di testa sua, insomma siamo la culla perfetta. Quando poi il signorino starà… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi pare una buona idea.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

I 37 milioni sono -se non vado errato- il nostro attuale monte ingaggi. Che può apparire misero, ma se la posizione di gatto è giusta allora quei soldi paradossalmente sono pure troppi. I giocatori da lui citati sono tutti sopra i 300mila € netti all’anno, il che per non saper fare tre passaggi di fila mi pare iniquo, uno schiaffo alla miseria appunto. Paghereste così tanto un vostro dipendente, qualora non svolga decentemente il proprio dovere? Qui più che decentemente pare che non venga svolto affatto. Non c’è traccia di calcio in Fiorentina, neanche in Chiesa; Pizzu si è spinto… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

FABRI , ci mancano solo il prete, due chierichetti con l’aspersorio ai fumi d’incenso ed un triste rosario, per completare questa appropriata cornice. Sù dai, morale ! Se n’è viste di peggio.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ad umiltà e sacrificio,requisiti degli spiriti grandi,il ragazzo ci si può costringere solo per conto suo non sarà mai dall’esterno che qualcuno ce lo condurrà e può succedere a Firenze a Milano o a Rio indifferentemente,però sono caratteristiche estranee ai suoi appena compiuti 20 anni,e la sbornia da piedistallo ottenuto deve passargli come è passata ad alcuni prima di lui.Ad altri invece non è passata ed hanno buttato via se stessi e le proprie carriere,non poterlo sapere prima è parte del fascino della diretta! Anche accettare che i gol che segnava suo padre mai li segnerà richiede tempo,Mazzola,Sandro dico,ha venduto… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Discorso ampio Gatto. Oggi un ragazzo di estrazione borghese che riesce ad applicarsi nel suo ambito di interessi con impegno costante, se osserva i suoi coetanei, vede sé stesso come un UFO. Mi sembra normale che culli ambizioni individuali. I richiami allo spirito “di gruppo” vanno bene per i normodotati alla Biraghi e alla Benassi.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Il che ci porta all’atto secondo: tali normodotati vengono scelti scientemente? Quest’estate abbiamo venduto Gaspar e speso trenta milioni tra prestiti e titoli definitivi. Non possiamo neanche dire che non si spende. È come si spende, per chi. Il manifesto programmatico “vogliamo gente che veda la Fiorentina come il massimo” si sta realizzando nella sua versione peggiore, più o meno la stessa dell’affamato che vede in una pasta e patate del giorno prima un gourmet. È chiaro: la Fiorentina è questa, percio la “gente da Fiorentina” non può che essere cercata in partenza normodotata, voluta normodotata

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Certamente Fabrizio, in una piazza in cui la protesta è un po’ di biancheria stesa e lo stadio si riempie comunque. Di Chiara sul sito principale fotografa la situazione: questa squadra se non corre più degli altri può perdere con tutti

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ricordatevi di quelli che nascono leader, ce ne sono ancora sia nel bene che nel male, che mondo sarebbe altrimenti ? Abbiate Fede ! Disse il prete al papà Enrico.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Discorso che ovviamente qui non può essere sviluppato in modo esaustivo,però due parole si possono scambiare piacevolmente.Come dice Kawhi Leonard,uomo al momento tra i primi 5 nella NBA,non un Carneade,se fai uno sport di squadra deve vincere la squadra,se tu fai 100 punti come Chamberlain e la squadra perde tu sei uno che ha perso,altro che i 100 punti.Non ho messo tra virgolette perché non è testuale .L’alternativa è fare atletica,Bolt non doveva integrarsi con nessuno.Giocava ” di squadra ” Cruijff,non può giocarci il ragazzo borghese di cui sopra?

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Il calciatore moderno vende la sua immagine, per fare carriera e guadagnare di più. Al contempo, la Superlega anche se nominalmente non esiste, di fatto c’è. Nel senso che “vince” sistematicamente un ristretto gruppo di club. La Fiorentina come altre è nell’ambiente considerata una squadra incubatrice di talenti che non ha necessità di vincere, manco di competere. Per paradosso un giovane talento si valorizza di più se la gente pensa “è già forte giocando con dei brocchi, figurati in un top club”. P.S. In realtà non è così e per questo i nostri hanno più volte spacciato campioncini che si… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Vedo che siamo alle solite… stavolta è toccato a Belva fare il capolista… L’argomento “Squadra (e Simeone in particolare) vittima dell’egoismo di Chiesa” è interessante. Secondo me Chiesa sta crescendo in modo un po’ troppo lento da questo punto di vista, e Pioli è un po’ troppo indulgente. Ma credo che questo suo “privilegio” all’egoismo se lo sia e se lo stia guadagnando: se io compagno di squadra di Chiesa so di essere forte quanto lui, negli spogliatoi lo piglio per il bavero…. ti faccio passare la voglia di andare sempre a capo basso. Diciamo che Chiesa ha personalità anche… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Eh Pierre una par de Courbelis e si risolve tutto !

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Perfetto Bayle. L’accusa di cascatore da parte di tifosi viola è ingenerosa: si fa carico della pochezza di molti compagni

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

L’accusa è di 1 tifoso viola,e’ fatto specialistico.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

L’accusa è di un tifoso viola.Uno solo.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Corretto Pierre, ma “personalità” non lo trovo su transfertmarkt, tra i bomber non figura. Se facesse 25 gol all’anno, o li facesse fare, allora viva personalità, ci mancherebbe. Ad oggi però il centravanti non segna, la manovra è inesistente e tuttavia personalità vive il suo miglior momento mediatico, tra nazionale, valutazione Cies e lodi sperticate da ogni dove. La ACF Fiorentina, attualmente succursale di personalità, intanto non segna su azione da quaranta giorni e passa, gioca da schifo e sembra sempre più la Sarajevo che aspetta l’arrivo di Francesco Ferdinando. La bomba sta per esplodere, e se non vivessi così… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Come dici, Chiesa pecca di un egoismo che deve essere corretto, ma mettere proprio lui sul banco degli imputati mi pare francamente ingiusto.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Lesa argentinita’.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Paolo, a me pare che le questioni siano due, una di principio e l’ altra contingente, non proprio sovrapponibili. Tu dici, siccome si tratta di prestiti secchi destinati a tornare al mittente, non si deve perderci tempo dietro. Si tratta di una posizione dotata di una sua coerenza, che postula la rinuncia – appunto di principio – a certe formule di mercato. Io faccio un ragionamento più terra terra, per cui, al di là della discutibilità della scelta iniziale, se nell’ immediato il temporaneo mi può garantire un apporto più significativo del definitivo, punto sul primo e provo a trovargli… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Il tuo pensiero Uno era chiaro da subito e lo condivido

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Il tuo è un ragionamento che non fa una grinza. Se Gerson mi serve, lo utilizzo anche se è in prestito. Ci mancherebbe altro. E’ su quel “se”, riferito al momento contingente, che si discute. A me finora non ha mai fatto stropicciare gli occhi e semmai vedo un Veretout sacrificato perché Corvino, anziché cercare un sostituto di Badelj, ha preso Gerson. No, ha preso Nørgaard? E allora perché non gioca? Comunque in dodici non si può giocare. Se entra il danese, esce uno fra Veretout, Benassi e Gerson. I prestiti mi sono sempre piaciuti poco. Mi sembra di aver… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma foi (come indecifrabilmente direbbe la mia manicure di Digione), la battuta felina su Simeino che deve cominciare a non credere più in se stesso, è grandiosa.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Grazie ma non era una battuta,era un invito a chiedersi umilmente come migliorare invece di pensare ” a quando giocherà col padre ad allenarlo”..Col carattere che si ritrova,il padre lo farà giocare la domenica coi nipotini.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Il padre ha tanta voglia di allenarlo, a mio avviso, quanta ne ho io di attraversare un cerchio di fuoco.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Appunto.Però non conosco i tuoi gusti.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Urge Vlahovic. Ma più urge liberarsi di Harry Langdon centravanti. Sono deluso da Mirallas, anche voglio dire. Se non si vuol provare, a questo punto, Sottil, la soluzione tattica più idonea mi sembra un 442, con Hanchko per l’impiastro, Veretout Edi Gerson e possibilmente Montiel (non mi rassegno a Benassi), davanti gli assortitissimi Chiesa e Vlahovic. Più dei rimpiazzi è però fondamentale anche solo l’epurazione di Montielaghi Pastinaca Simeino.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Un breve commento solo per ricordare che Pioli sembra muoversi nella direzione che si è auspicata anche qui sul blog, liberando Veretout dai compiti difensivi e sacrificando un centrocampista tra Benassi e Gerson. Di fatto, il sacrificato potrebbe essere Pjaca, con spostamento di Gerson sull’esterno e inserimento di un regista nella persona di Noorgard. C’è una emergenza evidente cui bisogna porre rimedio. La Fiorentina non è troppo indietro in classifica ma il risultato delle prime cinque giornate è un vero e proprio maquillage. Abbiamo fatto 10 dei nostri 16 punti nelle prime cinque partite e addirittura 9 nelle prime tre… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

Scusa Lud e da cosa sembra sia così? Io sabato ho visto ancora una volta Veretout vertice basso del centrocampo, Gerson e Benassi dentro e Noorgard in panca. Non è che siano solo bufale di stampa? Il calendario ora ci da una mano perchè, a parte la partita contro “il male” dei primi di Dicembre, abbiamo tutti incontri alla portata….vediamo di recuperare un po di punti a partire dalle prossime due trasferte, le più facili della A escluso Verona.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Risulta che Pioli lo voglia fare in futuro, può anche darsi che sia una bufala, per carità.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Berardo, continuo qui la discussione ormai sommersa laggiù in fondo. Un calcio-Suning è un calciospettacolo a fini di lucro – tutt’altra cosa rispetto alla nostra passione – ed allora preferisco occuparmi d’altro, dato che il mondo è tanto vario. Per me, come dicevo, sono due mondi diversi, entrambi legittimi, ma io sono interessato a quello sportivo non a quello dei lustrini e di un Cristiano Ronaldo che balla il can can fra l’entusiasmo degli spettatori, anche se in uno stadio e non al Moulin Rouge. Quanto alla politica attiva, Claudio Pontello c’era già dentro anche prima che la famiglia prendesse… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Non vorrei rubare troppo spazio a quelli del muro del pianto e del rimpianto, Paolotto. A quelli della pasta fatta in casa, Chiesa, e di quelli che preferiscono quella comprata al mercato, Simeone. Senza preoccuparsi della cuoca e del sugo. Soltanto, credo, per un fraintendimento, sull’origine dell’inquinamento. Tra business e sport. Forse sono andato un po’ troppo in là con gli anni con la storia del Savoia e del Toro. Con dirigenti corrotti e giocatori corruttibili. O con quella della Mitropa Cup e della Coppa delle Città delle Fiere. Con la politica e i commerci a farla da padrone. Ma… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Bene, ora comprendo. Dico solo che il calcio-Suning è spettacolo a fine diretto di lucro, mentre il calcio professionistico, ma “sportivo”, che è o può essere ancora attuale in tante realtà nazionali ed estere – nelle quali un Suning non si sognerà mai di entrare – è una cosa diversa pur non essendo neppure esso “disinteressato”. Ci si può appassionare ad entrambi, oppure all’uno, oppure all’altro. Come si va sia ai concerti rock che alle partite di calcio, oppure solo ad una delle due esibizioni. Quello che volevo dire – con rammarico – è che la cesura fra i due… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Mi piace mangiare bene,riconosco l’importanza di couca/o e sugo,ma se la pasta è scotta è comunque immangiabile!

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Dopo inquinamento, la parola sotto scrutinio diventa “cesura”. Dubito ci sia e ci possa essere. Laurent Blanc, ex manager del PSG: “Le regole del Fair Play finanziario sono state pervertite per dare garanzie solo all’ordine stabilito, un cartello di club storici che da 15 anni giocano tra loro il 70% delle fasi finali di Champions. E non tollerano nuovi investitori e concorrenti”. Per il “cartello del 70%” basterebbero sette squadre, Real e Barca, MU e Liverpool, Milan e Juve, Bayern. Con Chelsea e Arsenal, Inter e Atletico diventerebbe il cartello del 90%. MC e PSG porterebbero il cartello a tredici.… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Insomma, Berardo, protesto: tu sei un professore vecchia maniera, molto pignolo. L’inquinamento e la cesura. Non essere così rigoroso, io sono un ragazzo semplice, di campagna. A parte gli scherzi, mi permetto di pensare che una cesura nel mondo del calcio professionistico è in atto da tempo. Me lo dite sempre che i tempi sono cambiati, che i rapporti si sono dilatati e le distanze sono diventate incolmabili. Il calcio evoluto, quello dei grandi conglomerati mondiali che, come dici, è conscio (non riuscendo ancora a prescinderne del tutto) “del fatto di dover” – suo malgrado – “conciliare le priorità del… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Fortunatamente non trovo nessuna parola sbagliata nella tua ultima risposta, Paolotto. Promosso. Un taglio netto, la cesura, non credo però che ci sarà: le squadre piccole, non solo Frosinone e Crotone, ma anche Empoli, Atalanta, Bologna e tante altre, vivono col farm system, facendo svernare a casa loro, in prestito per lo più, i giocatori delle grandi. Non sopravvivrebbero senza farlo. Pjaca e Gerson dovrebbero far pensare. Anche noi forse siamo tornati in pieno Medioevo, con vassalli, valvassori, valvassini e servi della gleba. Mandiamo Mancini a Perugia, il Perugia fa il furbo, lo compra e rivende in quel di Bergamo,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi sarebbe utile. Sto leggendo Rudolf Von Albertini, dalla Signoria al Principato. Senza cesure..

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Un bel libro, mi e’ piaciuto molto. Letto con le note a matita di un bravo studente l’ho capito anche di più.
Poi raccontami come va a finire.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Per il momento ti posso solo anticipare che l’assassino non è il maggiordomo…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Il commento qui sotto il correttore lo ha reso idiota perché se la pasta è scotta è comunque colpa della cuoca/o,io avevo scritto ” sfatta”,come a volte capita quando si mette in acqua pasta di qualità modesta o nulla che si disfa immediatamente.

Lucido
Ospite
Lucido

Non mi ero esaltato dopo le primissime giornate, non mi deprimo adesso. La squadra è perfettamente in linea con la mediosità del proprio allenatore, con il monte ingaggi, con il bacino di utenza e, financo con i programmi societari. Di che stupirsi? La giovane età della rosa si compensa con un modo di giocare antico, direi antiquato. La svolta potrebbe esserci con un cambio tattico più che nei singoli e con l’ingresso di un centravanti degno di quel nome con conseguente spostamento in una zona del campo più consona per l’atleta da guardafirenze. Ma si sa ciò potrebbe, di colpo,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Infatti tutto questo malcontento è poco fondato. Siamo ottavi e questa è più o meno la nostra collocazione per l’impegno e per le risorse che la proprietà ha destinato alla società e alla squadra. Ciò assorbe anche le carenze del DS e dell’allenatore, scelti con gli stessi criteri. Sono degli “ottavi” anche loro, perché così si è deciso. Assurdo sarebbe stato fissare una strategia da centroclassifica e dotarsi di un number one come DS e come allenatore. Sono mediocri entrambi, ma tutto si regge. Corvino poteva fare meglio con quei pochi sodi come Pioli potrebbe far giocare meglio la squadra… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sì Paolotto ma a parità di punti in classifica si può esprimere un gioco meno monocorde. Qualche lampo di imprevedibilità non guasta per chi paga il biglietto

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Come dicevo sotto a Gatto, nessuno è innocente e non c’è un colpevole solo. La posizione in classifica , che è più o meno quella attesa dalla società (settimi), credo che rispecchi abbastanza fedelmente il gioco espresso. Se avessimo giocato un pochino meglio magari oggi – dato il grigiore generalizzato – forse saremmo sesti. Se ci va bene essere ottavi, può andarci bene anche il gioco che ci ha portati ad essere tali.
A me non va bene né l’una né l’altra cosa, ma questo è un altro discorso.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

In altre parole,tu sei ” contento”??!Mi stai prendendo in giro.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

No, che non sono contento. Dico solo che questa è la squadra che dovevamo aspettarci. Il malcontento non può essere attualizzato, ma va retrodatato a quando questa squadra è stata costruita. Confesso che a fine agosto, in mezzo a tutto quel favore per i nuovi arrivati, e nel notare, in questi ultimi, una mancata prenotazione immediata dell’infermeria, oltre ad una distribuzione equilibrata nei ruoli (almeno fra difesa e centrocampo) anche io fui un po’ ingannato. Ma mi sono ripreso presto. Osservo che esaltare il mercato e storcere la bocca di fronte al rendimento attuale è l’atteggiamento tipico di chi ritiene… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

È vero Paolotto. Peraltro il sottoscritto era molto scettico sul prestito juventino. Ma i giudizi estivi sono condizionati dal bisogno di sognare. Che è umano. E dalla stampa che pompa, pompa…

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Ripensandoci, non vorrei essere stato frainteso ancora: a me interessa solo capire che si sia capito che volevo fare una cosa buona cercando di interagire in quel modo con Scardanelli, rispondergli eccetera. Fine. Perché, vista la distanza delle cose, mi è venuto il dubbio persino che non si fosse capito. Poi, se tu, Ludwig, decidi di rispondermi come mi rispondi, va benissimo, sono cose tue e saranno senz’altro giuste. E’ comunque un discorso separato da Scardanelli: se Scardanelli (non lo ha espresso nella risposta, ma può essere) non vuole interagire con me, ha tutta la mia comprensione, se questo può… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma guarda che io non ho mai detto a nessun utente del blog: non leggerò più i tuoi post, non ti risponderò più! Quindi, ogni volta che mi sembrerà giusto interagire lo farò con piacere.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Carlo avrei un’idea per la tua interazione con Scardanelli: parlagli della tua pedicure di Crevalcore, e fallo in emiliano stretto!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma sarebbe un altro piacerone, Pavel, perché, per tante ragioni, con l’emiliano vado a nozze! Con l’emiliana stavo per andarci, ma mi ravvidi quasi fuori tempo massimo. Ma mi ravvidi e questo è l’importante. Certo, se lei m’”incarta” (a proposito di emilianismi) per strada, nella sua città (che attraverso sempre, quando ci capito, col naso nel colletto e strisciando lungo i muri, sotto i portici) la quale siede in una gran pianura, per dirla col poeta, temo di finir “sfiaccolato”, pur a tanta distanza d’anni.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Lo sapevo di aver dato un buon consiglio a Carlo.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Indubbiamente lei sarebbe la sicaria ideale: motivatissima, forte quanto un uomo, senza remore e vani sentimentalismi una volta passata nel campo di Agramante, donna molto attenta ai dettagli. Se la reperisce, posso anche prenotare il posto a Trespiano.

Articolo precedenteA Frosinone vietato sbagliare, snodo importante per la corsa all’Europa
Articolo successivoIl dubbio di Pioli: a Frosinone Simeone titolare o turno di riposo?
CONDIVIDI