Il blog di Ludwigzaller, Ferrer

801



Con tutti i loro difetti, i Promessi sposi restano un libro attuale. Possiamo leggerlo, già si era detto su questo blog (cfr. Gride manzoniane) come una eterna parabola, ancora valida, sui limiti della società italiana, che per molti aspetti appare ancora oggi ferma al Seicento, al concilio di Trento e alla dominazione spagnola. Il romanzo racconta come si possa  impedire a due persone, di classe sociale non elevata, l’esercizio di un loro elementare diritto che nel caso è quello di sposarsi, perché si combinano l’arroganza del potere, la poca considerazione delle leggi e la vigliaccheria o l’avidità di chi dovrebbe difenderli. Provate a sostituire la proibizione del matrimonio con qualsiasi diritto il cui esercizio viene oggi limitato o proibito e vedrete che in Italia le regole del gioco sono rimaste le stesse: continuano ad esistere potenti e disgraziati, legulei, profittatori e vigliacchi. Chi è ancora a scuola legga il libro così (mio personale consiglio) e vedrà che tutto torna, tranne naturalmente l’intervento ex machina della provvidenza.

C’è una scena che credo sia rimasta nella memoria di molti. Mentre la popolazione assedia un forno a Milano, durante una carestia, la carrozza del gran cancelliere, lo spagnolo Antonio Ferrer, un tipo ambiguo che mentre blandiva la popolazione faceva in realtà gli interessi del governo in carica, viene presa in mezzo e gli occupanti rischiano di fare una brutta fine. Ferrer se ne esce con una esclamazione che è diventata proverbiale, rivolta al cocchiere, quell’adelante Pedro con juicio, che da allora è stata utilizzata per designare le riforme fallite in virtù della loro stessa carica innovativa. Se ci si rende conto che una riforma funziona troppo bene, ed adempie al proprio scopo, meglio tornare indietro, o procedere in avanti, si: ma in modo estremamente giudizioso. Perché ad esempio far leggere ai fedeli italiani la Bibbia in volgare? Non è che poi si faranno strane idee? Che vorranno interpretarla a loro modo? Ecco che da un certo punto le Bibbie in volgare spariscono e ai fedeli restano solo quelle in latine, da leggere con accanto un prete che spieghi.

Nel mondo del calcio, che è infinitamente meno significativo, la logica dell’adelante con juicio ha subito caratterizzato anche la riforma del Var, quando si è capito a quali conseguenze poteva portare. Un rigore contro la Juve: ma scherziamo? Un goal che avrebbe potuto permettere alla Fiorentina di rientrare in gioco contro l’Inter a San Siro? Per carità. Meglio non vedere le immagini, ha pensato Tagliavento-Don Abbondio, non sono obbligato a farlo e non lo farò. Il giorno dopo il designatore degli arbitri Rizzoli ha chiarito che il Var è stato un “cambiamento culturale”, ma che va usato il meno possibile.

801
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Rep
Ospite
Rep

Corvino… impara dal giovane DS del Torino Petrachi, come si costruisce una squadra con pochi soldi, anzi guadagnandoci… lui con 2,5 milioni fissi, ha acquistato 4 ottimi difensori: Glick, Maksimovic, Bruno Peres e Darmian, rivenduti a cifre astronomiche a Napoli, Roma, Monaco e Man. Utd…E poi leggetevi il resto, l’ articolo di oggi su Calciomercato.com: Torino miniera d’oro: 150 milioni già pronti, mosse perfette dopo Darmian 03 settembre 2017 alle 18:30 di Fabrizio Romano Chiamatelo capolavoro. L’operazione perfetta, perché nel calcio bisogna saper vendere e reinvestire, riuscire in entrambe le cose è mestiere per pochi. Chiedere per credere a Gianluca… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Ai giovani tifosi che seguono il blog di Lud e che non vogliono sentir parlare di finanza, ricordo che il Luigi Ridolfi Vay da Verrazzano dissipò, per non avere le risorse adeguate, una fortuna secolare di vigne e cantine per dare a Firenze uno stadio degno della città (e una scuola calcio altrettanto degna) e finì i suoi giorni a guardare la sua amata viola da un anonimo posto del suo stadio. Vorrei ricordare loro anche che quando Bernardini chiese al suo Presidente il giocatore di cui aveva bisogno per vincere lo scudetto, Befani, una volta convintosi, per trovare i… Leggi altro »

gianni usa
Ospite
gianni usa

Paolotto hai ragione,ma la differenza piu’ grande e’ che allora i DV volevano creare una buona Fiorentina invece ora se ne fregano e sono del tutto assenti .Ora contano solo le odiose Plusvalenze senza il minimo rispetto per i tifosi che pagano.Sono tre anni che si vendono quelli buoni(pochi) e si comprano scarsi o giovani,sperando che diventino buoni per poi venderli.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Partendo dalla considerazione che non ci son soldi, la squadra giovane è affascinante per tante ragioni, benché non si capisce come l’abbia costruita Corvino. La squadra di Pradè era anziana, dunque più esperta, in certi casi fatta di giocatori ritenuti a fine carriera. Fece bene subito grazie anche ad allenatore unico, perché costruita in modo egregio. Si arenò solo perché ci fu l’acquisto di Mario Gomez e Rossi si fece male.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Con l’acquisto di Marione e nonostante l’infortunio di Pepito la squadra raggiunse la sfortunata finale di Coppa Italia e l’anno seguente la semifinale di Europa League e della Tim Cup. Senza dimenticarci dei quarti posti in campionato
Si arenò invece per l’hubris dell’allenatore, la cui ambizione lo portò a pensare che la Fiorentina non fosse più la sua dimensione.

Paolotto
Tifoso
Active Member
Paolotto

Il Sito principale vede delle analogie col 2005-2006: “Ripartire (quasi) da zero e aprire un ciclo vincente”. Io di analogie ne vedo poche. Allora si ripartiva dopo il primo campionato del ritorno in A, dopo la salvezza all’ultima giornata. C’era la voglia di ripartire, di crescere. “Scudetto nel 2011”, o forse ancora non si fissavano le date. Quest’anno si parte da un ottavo posto. Però, per la prima volta a mia memoria di ben oltre mezzo secolo, si parte avendo programmato di andare indietro. Non accadeva neppure negli anni poveri ed eroici di Melloni e Martellini, quando coi denti si… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Ho riguardato i tabellini e debbo dire che anche allora abbiamo avuto un avvio lento, perdendo col Napoli alla seconda dopo la vittoria in casa nella prima contro l’Udinese che allora era forte. Sul piano del gioco Montella mi ha rapidamente conquistato. E non per partito preso, non lo conoscevo affatto come allenatore e come giocatore gli rimproveravo il gesto dell’aeroplanino che mi sembrava stupido. Nelle nebbie della memoria affiorano certe analisi del gioco del Catania di Montella viste alla Domenica sportiva, con la squadra che saliva rapidamente e compattamente in attacco, ma poco di più.

Scudetto nel 2011
Ospite
Scudetto nel 2011

Stupore e sconcerto
dei Della Valle
per l’ ennesimo lenzuolo
Se sono insoddisfatti,
dicono,
basta avere
lo scontrino
e chiedere
il cambio in negozio

Un abbraccio dal vostro
Scudetto nel 2011

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Non è un problema di moduli, quelli possono variare anche nel corso della stessa partita.
Il fatto è che la Spagna, ancora una volta, ci ha dato lezione di possesso palla e più in generale di come si gioca a calcio nel terzo millennio.
Ciò che più mi rattrista è che la stessa cosa, nei confronti questa volta della nostra amata Fiorentina ( fino all’anno scorso maestra in materia), l’abbiano fatta, nelle prime due giornate di campionato, l’Inter e la Samp, due parvenu.
Mi auguro solo che Pioli sia di una pasta diversa rispetto a Ventura.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Centrocampo a due, una strana moda che nasce dalla convinzione che si vinca mettendo in squadra tanti attaccanti.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

È il limite dei moduli con il centrocampo a due: i due devono essere bravi bravi, forti forti e sempre in palla. Affrontare la Spagna con Capitan Carcassa e un Verratti che ti chiedi se è quello che vediamo o quello che diciamo non depone a favore dell’ acutezza di Ventura.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Da diversi anni anche la Fiorentina gioca con il centrocampo a due, francamente mi pare che non ci abbiamo guadagnato. Il centrocampo a tre di Montella resta il migliore. Va ricordato comunque che giocava a due Prandelli, in pratica con il 4-2-4 che si trasformava in 4-4-2 in fase difensiva.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Credo che la strategia di Pioli si debba articolare in due fasi: nella prima fase dovrà puntare a fare punti, in modo tale da rendere tranquillo l’ambiente e la squadra. Pochi sperimentalismi, giocatori di sicuro rendimento ed esperienza, come Thereau, schemi prudenti e moduli adeguati allo scopo. Una volta escluso il rischio di dover lottare per non retrocedere dovrà invece sperimentare molto ed utilizzare intensamente i giovani.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Invece io temo che età media bassa e 9 nuovi su 11 renderanno complicatissime le prime 7-8 partite e poi si andrà, nei limiti del possibile, a migliorare.

Paolotto
Tifoso
Active Member
Paolotto

Non so quanto effettivamente incida su prove della Nazionale come quella di ieri sera l’avanguardismo o meno dell’allenatore. Mi pare che i singoli giocatori spagnoli contribuiscano ad un livello qualitativo complessivo molto superiore al nostro. Ci sarebbe da domandarsi perché. In passato è successo anche l’inverso. Sarà perché noi i giocatori li prendiamo da fuori e quindi gli italiani non riescono ad emergere. Si obietterà che anche la Spagna attinge largamente ai giocatori stranieri. Però – correggetemi se sbaglio – lo fa con giocatori già affermati e solo marginalmente con giovani da crescere. Il Barcelona tra i giovani ha quattro… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Gli stranieri sono dominanti nel nostro calcio, non c’è dubbio e le squadre che sono meglio messe tatticamente sono piene di stranieri. Fa in parte eccezione la Juve, che qualche italiano in rosa ce l’ha. E la Spagna è più forte individualmente. Che però Ventura non fosse l’allenatore più moderno si sapeva. La scelta mi stupì non poco visto che potevano prendere ad esempio Montella che era allora disoccupato. Avremmo visto un’altra Italia, molto più divertente.

Buridano
Ospite
Buridano

Voglio dire la mia. Avete visto la differenza tra Ventura e Conte? Con Conte avremmo perso ma con dignità. Ieri sera nessuna dignità. Buffon principale responsabile, il loro portiere ha levato il pallone di dentro 2 volte come minimo. Verratti molto buono ma va affiancato da chi lo sorregge. E’ finita la nazionale per Derossi, Barzagli, Bonucci ecc…In nazionale devono andarci gente che al pallone sanno dargli del tu come eder. Si vedeva lontano due miglia che Ventura aveva paura, paura che ha attaccato alla squadra che non sapeva neppure ripartire. Quante volte Buffon a sbagliato il rinvio? Senza considerare… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Prima o poi un rinnovamento totale ci dovrà essere, la storia della nazionale dice questo. Nel 1974 ci siamo presentati con una squadra vincente ma stanca che in seguito fu completamente rifondata e fece un quarto posto nel 1978 ed un primo posto nel 1982, frenata solo dal calcio scommesse.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Con Insigne largo come gioca nel Napoli al posto di un Immobile inutile e regalato nella fase di non possesso e un centrocampista a supporto di Verratti che non può fare il mediano, si sarebbe perso lo stesso per inferiorità manifesta ma con quella dignità che giustamente evochi e che invece è totalmente mancata

Mixo
Tifoso
Mixo

Ventura ha dalla sua l’età che lo mette al riparo, in un’epoca in cui nessuno ha il coraggio di pensionare la difesa gobba, in primis il bollito in porta.

Paolotto
Tifoso
Active Member
Paolotto

La difesa gobba farà – o sta facendo – cascare l’asino.
Chi c’è dietro di loro? Presto il miglior difensore italiano sarà Astori.
Non siamo un po’ miopi ad esaltare gli arrivi dei pur bravi Milenkovic ecc.?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Permettimi,dissento: Caldara,Rugani,Romagnoli sono sul punto di diventare i migliori difensori italiani,non Astori.A mio parere,ovviamente.

Paolotto
Tifoso
Active Member
Paolotto

Era una mezza provocazione … quei tre che dici speriamo che siano ottimi. E” comunque mancata una generazione di mezzo, quella appunto di Astori.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Tra i tanti demeriti della Juve il fatto che abbia in squadra degli italiani è positivo. Da questo punto di vista l’investimento su Bernardeschi dimostra comunque una attenzione ai talenti locali.

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Questo sotto l’ho mandato una seconda volta perchè il primo s’è perso.

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Ancora una lezione (l’ennesima) di possesso palla e di calcio moderno data dalla Spagna all’Italia, dopo quelle subite in questo inizio di campionato dalla Fiorentina da parte dell’Inter e della Samp.
Qualcuno mi assicuri, per cortesia, che Pioli con Ventura non c’entra.

Ludwig
Tifoso
ludwig

La nazionale non ha preso atto dei cambiamenti tattici avvenuti nel calcio, o ne ha preso atto in modo tardivo e contraddittorio. Dunque non pratichiamo quel “bel calcio” di cui spesso ci parla Chiari, il calcio moderno. Ieri sera la Spagna ha prodotto una manovra avvolgente, senza ruoli fissi che ci ha mandato in tilt. Si parva licet mi ha ricordato un pò la Fiorentina di Paulo Sousa nei suoi giorni migliori. Ventura giocava con molti attaccanti, è vero, però è sceso in campo per fare una partita essenzialmente difensiva. Solo dopo il goal ha dovuto rimediare, ma era tardi.

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Ancora una lezione di possesso palla, di calcio moderno, questa volta ( l’ennesima ) data dalla Spagna all’Italia, dopo quelle date, in questo inizio di campionato, dall’Inter e dalla Sampdoria alla Fiorentina edizione 2017-2018.
Qualcuno mi assicuri che Pioli con Ventura non c’entra un piffero.

Lanze67
Tifoso
lanze67

conte aveva fatto un capolavoro tattico ,questo ci capisce poco

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
MassimodiPortaalPrato

Conte aveva anche incontrato una squadra di giocatori spompati da una stagione massacrante con tutte le squadre spagnole in fondo nelle coppe europee e un campionato tirato fino all’ultimo, mentre le nostre a marzo erano tutte fuori dalle coppe e il campionato era già finito pure prima. A parità di condizione non li puoi affrontare a viso aperto perché ti ammazzano.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Questo momento della stagione non ci favorisce, è un dato storico, gli altri di solito sono più avanti fisicamente.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
MassimodiPortaalPrato

Questa è una scusa ormai millenaria. Perché i nostri sarebbero più indietro fisicamente ? E quale sarebbe la stagione che li favorisce ?

Ludwig
Tifoso
ludwig

Ventura non è Conte, certo.

Gigi
Ospite
Gigi

Qui sotto diversi personaggi hanno scritto un mare di bischerate su questioni di lana caprina

Ludwig
Tifoso
ludwig

O di capra lanina?

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ventura dovrebbe essere così gentile da spiegare il senso della presenza in campo stasera di Ciro Immobile e la posizione scelta per Insigne

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non c’entra con la Fiorentina,ma vedere la premiata ditta Bonucci-Buffon avviare,ed il mitico Buffon da solo rifinire col buon Ventura in cabina di regia una sconfitta tragicomica in Spagna mi provoca un robusto godimento.Tavecchio e Malago’ in difficoltà sono il perfezionamento del tutto.

Ludwig
Tifoso
ludwig

L’Italia avrebbe perso lo stesso, ma una volta si diceva che la nazionale cominciava a giocare sullo 0-1. Mi pare sia andata così, potevamo far male alla Spagna, ma abbiamo cominciato ad attaccare solo quando la Spagna era passata in vantaggio. Ovvio che così si parte ad handicap. E si raccolgono i frutti della scelta di un commissario tecnico di altri tempi. Alla fine del primo tempo siamo così sotto di due goal. Possibile dunque che entri il nostro ex Bernardeschi.

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

Il problema nostro è la VAR… certo, come no?
A Milano, questa squadra sarebbe rientrata in partita, e magari avrebbe pareggiato e, chissà, pure vinto, no?.
Ma mi faccia il piacere! (diceva il mitico Totò)

Ludwig
Tifoso
ludwig

Il calcio è strano Conte Verde, non le è mai successo di vedere una partita cambiare all’improvviso dopo il goal? Ricordo ad esempio che la Juve vinceva 2-0 alla fine del primo tempo contro la Fiorentina di Montella: perse 4-2.

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

Si, certo, ma con una piccola differenza: quella era la Fiorentina dei Cuadrado, dei Joachin, dei Rossi etc.
In questa non c’è un giocatore di quel valore (forse Chiesa?). Non scherziamo, dai!

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

La strategia originale di Diego Della Valle per risollevare le sorti della Fiorentina e del calcio italiano non comprendeva solamente lo stadio nuovo o la cittadella dove i tifosi potevano farsi una pizza, bersi un birra, comprarsi la nuova maglia e parlare della viola. Comprendeva anche una battaglia in Lega e in Federazione per una equa ripartizione delle risorse televisive e tante famiglie in uno stadio “inglese”, magari tutte bardate con maglie, sciarpe e cappellini viola non taroccati. Un piano che aveva anche tante altre buone intenzioni, terzo tempo, scuole calcio in Italia e nel mondo, etc etc. che terminò… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Gigliato

comunicazione per la consob: fatturato in crescita costante del 8% nella vendita di lenzuola per la Gigliato spa

Ernesto
Ospite
Ernesto

Accertato che il calo del monte ingaggi è una bufala corviniana, passiamo alle cifre della plusvalenza. Cessioni : Ilicic 5,5 Borja 7 Bernardeschi 40+ Milic 1,5 Tatarusanu 3 Vecino 24 Kalinic 25 Rebic 4 . Totale 110 esatti . Acquisti : Simeone 18 Thereau 2 Eysseric 4 Zekcnini 2 Cristoforo 3,5 Sanchez 3 Veretout 7 Benassi 10 Saponara 8 Olivera 5 Hugo 8 Milenkovich 5 Biraghi 2 Gaspar 4 Laurini 2 Sportiello 8 Totale 91,5. Ho inserito anche Sportiello e Saponara acquistati a gennaio 2017 perchè già nell idea del rinnovamento della squadra. 18,5 milioni totali di plusvalenze..

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
MassimodiPortaalPrato

guarda che i bilanci non sono fatti così : un conto sono le plusvalenze e le minusvalenze date da cessioni di giocatori un conto è il prezzo pagato per acquistarli. questi ultimi vengono ammortati negli anni. Oltretutto i riscatti di Cristoforo Sanchez Oliveira sono già stati inseriti nel bilancio scorso, quindi sono già una dozzina di milioni in meno.

i\'necchi
Ospite
i\'necchi

Quoto al 100% Pierre Bayle (però riposati la notte Pierre, dammi retta!), così come sono d’accordo sulla casualità di diversi acquisti di Corvino. Straordinario l’esempio di Benassi: messo fuori squadra da Mihailovic perchè passato al 4-2-3-1, il ragazzo viene acquistato per la stratosferica cifra (per i parametri della Fiorentina) di 10 milioni (+3 di bonus) nonostante Pioli sin dalla presentazione avesse detto che intendeva provare come modulo proprio il 4-2-3-1. Risultato: Benassi viene fatto giocare fuori ruolo tutte le volte che scende in campo, e difatti risulta costantemente uno dei peggiori. Ma dimenticavo il nostro DS, l’intellettuale Pantaleo, si intende… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

L’analisi di Francesco su Benassi si è rivelata purtroppo giusta, forse il calcio di oggi, con i ruoli iper specializzati, non fa più per Corvino, che quando compra non ha in mente il modulo.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

“Così è la vita. Onorerò sempre la maglia”. Queste le parole di Lichtsteiner dopo aver appreso di essere stato escluso dai 23 gobbi che parteciperanno alla fase iniziale della Champions.
Tra i tre portieri c’è tal Pinsoglio. Due anni tra le file del Viareggio, tante peregrinazioni nelle serie minori, famoso perché un consigliere comunale propose di conferirgli la cittadinanza pisana dopo un paio di papere clamorose difendendo la porta del Livorno che fecero retrocedere in Lega Pro la squadra labronica mentre loro salivano in B.
C’è giustizia nel mondo e la possibilità di riscatto per tutti. Forza Tomovic.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Bella la storia di Pinsoglio, in effetti su Wikipedia viene indicato come “colui che fece retrocedere il Livorno”. Si è però riscattato proprio questa estate giocando nella Juve in un paio di importanti amichevoli internazionali.

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Vorrei parlare di calcio, Gatto, ma gli argomenti sono per ora assai ipotetici. Un campo seminato di chissà: se qualche acquisto si rivelerà buono e qualche altro comunque discreto, se Saponara guarisce, se il trentaquattrenne Thereau ha ancora voglia e risorse fisiche per dare un contributo notevole, se il giovane Lo Faso conferma le aspettative, ancor più se Chiesa impara a disciplinarsi e se ad Hagi prima o poi faranno calcare il campo in qualche gara ufficiale, In questo campionato della totale ricostruzione ho già detto che mi accontenterei di un percorso dignitoso e di poter pensare alla fine che… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Secondo me è questo il momento in cui è sfizioso parlare di calcio,invece,da quando Lewandosky è diventato quello che è siamo buoni tutti a dire che è fenomenale,anzi lo diciamo tutti,e che gusto c’è?!! Io,per dire,sono rientrato dal mare da pochissimo,molti neanche mai li ho visti giocare,quando ne parlate tra di voi leggo e mi formo idee,quando poi li avrò visti alcune volte dirò la mia,ora direi solo sciocchezze.A Pioli,come minimo 7-8 partite bisogna concedere,e la maggior parte saranno lacrime e sangue,ma se vogliamo una squadra fatta di 9 nuovi,e giovani,questo passa il convento, noi dobbiamo sostenere la Fiorentina.Punto.Che post… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Più Pioli resta meglio è, non voglio neanche pensare ad una Fiorentina costretta ad affidarsi ad un nuovo Delio Rossi.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

I due dirigenti, vestiti come dei Blues Brothers senza cravatta a giustificare il mancato matrimonio. Lo straniero, che parla meglio l’ italiano dell’ italiano. Gli sforzi sì, ma per udire quanto si dice. Il preposto al comparto sportivo, chiamato a discutere di contabilità aziendale, che sudato sorseggia a boccia una bottiglietta d’ acqua. Cifre, parole, prospettive farfugliate nel microfono, in un clima languido da basso impero. A volte l’ immagine spiega più di tante dichiarazioni.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Quindi ho fatto bene a non volerlo neppure ascoltare.
Mi fido della tua versione, come di altre che ho letto qui, e mi confermo dell’idea che, a differenza della rosa dei giocatori, non ci sia stato niente lasciato al caso nel ritorno del vecchio DS. Ai Della Valle, in questa fase, serviva un uomo immagine come Corvino, il portavoce più adatto. Forse l’unico disposto a farlo in questi termini.
Anche a Cognigni deve essere sembrato troppo, non e l’è sentita.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ti confesso, ho visto per un po’ lo streaming e poi non ce l’ ho più fatta. L’ immagine però era quella.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Perché in un discorso il contenuto intellettuale delle parole comunica il 7 % dei temi trattati, linguaggio del corpo,voce,mimica facciale e metacomunicazione tutta in senso lato,invece,trasmettono il 93 %.Che è esattamente quello che dici tu.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
MassimodiPortaalPrato

mi piacerebbe sapere come hanno fatto a calcolare con questa precisione il 7%

Ilgatto
Tifoso
Member

E’ sufficiente che tu vada a comprare :”Perchè mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi?”,titolo caricaturale ma libro validissimo di Allan e Barbara Pease,,coppia,nel lavoro e nella vita essendo marito e moglie,di psicoterapeuti australiani esperti di comunicazione e linguaggio del corpo e poi lo legga..A quel punto,vedrai,sarà tutto chiaro,oltretutto se l’argomento dovesse interessarti c’è una serie infinita di riferimenti bibliografici relativi al medesimo tema..Il numero in se e per se ovviamente discende da rilievi statistici e come tutti i numeri non è particolarmente elastico,però i concetti sono di una evidenza solare.Se deciderai di leggere in merito,e ti… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Posso ringraziarti per la citazione del libro ? Tutto questo perché ai tempi in cui ero Quadro (adesso sono diventato tondo sia con la D che con la T ) ad alcuni corsi frequentati al Marentino ci insegnavano il linguaggio del corpo, ed anche delle meravigliose lezioni sulla valutazione di situazioni complicate soprattutto visivamente, che conveniva rifletterci sopra delle decine di minuti per evitare, appena aperta la bocca, di ritrovarsi con il “tronchetto della felicità ” conficcato nel didietro.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Mi dai troppa importanza,ho solo citato un libro di facile identificazione! Però se capisco bene tu parli di una di quelle cose all’americana tipo “motivare” o “proporsi con aggressiva intensità”, io di un libro che mescolando note antropologiche e psicologiche incentrate sullo studio del comportamento permette,se letto con attenzione e magari ” studiato” o usato per addentrarsi nel settore , di vedere una scena di un film senza l’audio e capire sostanzialmente tutto il dialogo e non per grandi linee o perché leggi le parole sulle labbra.È scienza,non meccanismo di marketing.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

IL GATTO. Premesso che so distinguere un’aquila da un piccione e quindi dare la giusta importanza a chi lo merita, capisco che sono due cose diverse e per capirlo meglio ho provato a documentarmi. Entusiasmato dagli argomenti trattati dalla coppia e visto che mi moglie riceve da alcuni anni a Natale l’abbuono di 750 euro in buoni da spendere presso una libreria di Torino per comprarsi i libri che più gli piacciono, l’ ho consigliata su qualche titolo dei due scienziati. Non ci crederai ma la reazione è stata sconcertante, in perfetto dialetto piemontese, provo a scriverlo e spero che… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se ho ben colto la tua età,non lontana dalla mia,”farsi furbo” non è più una opzione,come siamo,siamo…quello che mi turba,invece,è l’incertezza tra essere ritenuto piccione o aquila,non è proprio la stessa cosa..scherzi a parte .quelli di cui tu parli erano veri lavaggi del cervello,ed a doppio binario:la Proprietà a voi onde voi lo faceste ai,famosi o famigerati fai tu,”clienti”,io parlo ,e lo vedrai se leggerai qualcosa,di cose anche un po’ noiose a tratti ma pura e semplice arte di megli capire il prossimo e la vita.Nei limiti del possibile,ovviamente!!Stammi bene,compagno di(calcistica)difficoltà contingente.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Sono rimasto impressionato dai capelli di Freitas, ci ho messo un pò ad analizzarne la pettinatura.

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Se invece la Fiorentina finirà esattamente a metà classifica sorgerebbe un problema, riguardo a che fare con Pioli, problema che propongo di affrontare discutendone tutti noi a fine campionato in un bel ristorante della Versilia, a cena, ospiti di Lud, lasciando poi a lui la decisione finale.
Buon week end a tutti!

Ludwig
Tifoso
ludwig

Mi sembra una buona idea.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se invitato a partecipare, sarò della partita.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Io pure però venendo da lontano presenterò nota spese per il rimborso a piè di lista al comparto aziendale

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Vai tranquillo, il comparto aziendale quanto a rimborsi spese non bada a spese. E’sui terzini che sta più attento.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Cena, pranzo, colazione, partita allo stadio, l’idea di un convegno luddiano mi pare meritevole di essere coltivata.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Escluderei la merenda, però.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ben mi sta ! Dopo un paio di anni circa in cui blateravo l’indispensabile cacciata di alcuni camminatori Viola, ciò è avvenuto. Sicuramente l’ operazione è stata fatta con lo stile di un distruttore di massa, senza scomodare quello di una pulizia etnica, nel senso di uno stile di gioco che aveva frantumato in me tante di quelle cose difficili da elencare. Speravo in una ricostruzione con giovani di grande qualità, e ciò in parte è avvenuto, anche se ci si è orientati verso ” il colpo ” futuribile in lu0go di giovani quasi o subito pronti. Le difficoltà incontrate… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

E figurati se avevo la pretesa di stabilire io di cosa gli altri debbano o non debbano parlare, non faccio Erdogan di cognome ..sottolineavo che il numero di tifosi che parliamo,quindi io nel mucchio,di quelle cose e non di altre è avvilente,tutto qui, ci mancherebbe altro!!

Ludwig
Tifoso
ludwig

Se mi spieghi in cosa mi sono avventurato meglio Pizzu ti ascolto volentieri, non ci resto male, credimi. Mi interessa sempre capire i miei eventuali errori.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Lud sarò brevissimo perché faccio la conserva di pomiduri e stasera mangerò solo ovi sodi. Un verbo mi ha colpito in particolare anche se non usato come tale, occulte , un termine che mette paura in termini di finanza più che di salute. Sangue oicculto etc.. etc…. Mi scuso ma la mi’ moglie ha il ramaiolo pronto all’uso. A dopo !!

Ludwig
Tifoso
ludwig

Sei stato troppo breve, non ho capito nulla, a dopo.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Occorre fare una distinzione tra tasse occulte e spese occulte che in un contesto a seconda dell’uso, assumono una valenza ben diversa. Le spese occulte, perché tali sono, difficilmente compariranno su un bilancio, il termine stesso prefigura una doppia contabilità, quindi il nero, quindi è inappropriato a meno che non si parli di tasse. Se mi permetti, non è giustificabile anche se comprensibile, usarlo perché si è esterni e non amministratori. Spese accessorie o non conosciute renderebbe il tutto più simpatico alle Fiamme Gialle. Ho usato termini semplici perchè capisse anche Corvino, ma ne dubito. Sempre sull’attenti Pizzu.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Si certo Pizzu, quando ho usato l’aggettivo “occulte” mi riferivo semplicemente al punto di vista di chi crede che sottraendo da quanto guadagnato con le cessioni quello che si è speso si ottenga la cifra su cui la Fiorentina può contare. Purtroppo come ti dicevo ogni mese mi scontro con le tante spese che rientrano nella vita quotidiana di una società, tasse, concessioni, spese di amministrazione ecc.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Ad ogni modo se ti riferisci alle spese generali di una società è chiaro che l’aggettivo “occulte” si riferiva solo all’impressione che può avere chi una società non la possiede e non la amministra, per chi è amministratore, come me, queste spese sono ben indicate nei bilanci e nei conti correnti, con segno negativo, e non sono occulte, ovviamente.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Pizzu, il primo ad addentrarsi maldestramente in un terreno non suo è stato ieri Corvino.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Comprendo sempre di più perché lo hanno richiamato…

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

C’ha da fa’ l’ Asino D’oro ? Le previsioni sulla raccolta delle olive prevedono un calo produttivo che va dal 40 al 60 % nelle sua provincia di origine e bisogna pur vivere, addossare tutto o quasi tutto a lui, che almeno ci mette la faccia, ci distoglie da altri problemi più grandi. Si può usare il termine occulta, per definire una proprietà che non si fa vedere da mesi e fa parlare un delegato che per farlo usa il lato B del corpo anzichè il cervello ? L’ inguaribile errore di comunicazione societaria crea sempre più problemi, ed è… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Uno,una domanda: quale tu consideri,di preciso,il terreno elettivo del Nostro?

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

La buona tavola

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

La tavola mi convince,buona la tua visione.Ma acclarato ciò perché lui è il DS della Fiorentina e non il fornitore di olio,vino e formaggi?

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Sei sicuro che in Fiorentina conoscano bene la distinzione?

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Infatti a mio modesto avviso ciò che ha impedito di acquistare due o tre grandi calciatori, invece che dieci medi, non è tanto il costo del cartellino, quanto l’ingaggio.
Poche storie signori, facciamocene una ragione, la Fiorentina potrà tornare grande solo con lo stadio, basterebbe l’apertura del cantiere, o con una montagna di soldi esteri.
Poi c’è sempre la terza via: alcuni acquisti e/o alcuni giovani fatti in casa si rivelano grandi calciatori e Pioli si rivela un gran tecnico.

Chiarificatore
Ospite
Chiarificatore

Il fatto che il monte ingaggi sia in linea od in lieve calo rispetto a quello dell’anno scorso non fa che confermare il costante ridimensionamento iniziato due anni fa.
Negli ultimi due anni è stato combattuto, il ridimensionamento, con la qualità del gioco, saprà Pioli fare altrettanto?
Speriamo di sì.
Dire che la nuova rosa è casuale significa offendere Pioli, perchè costruita d’intesa con lui, infatti non è casuale ma semplicemente di livello medio, il che significa che se saprà stare nella medio-alta classifica Pioli andrà confermato, se invece finirà nella medio-bassa Pioli andrà esonerato. Semplice.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Molto dei risultati dipenderà dalla capacità dei giovani di dimostrare il loro valore e incidere. Non escludo nessuno, nemmeno Chiesa e Simeone dal ragionamento. E anche i nuovi e stranieri, presumibili titolari, sulle porte della maturità calcistica ad un passo dall’abbandono della gioventù sportiva. Qui oltre a loro si vedrà anche il lavoro di Pioli.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

C’è solo una cosa del lavoro fatto da Pioli finora che non comprendo. Andremo a Verona con Laurini Pezzella Astori e..brrr..Biraghi in linea davanti a Sportiello. In pratica tre quarti della difesa provata in estate è stata per ora bocciata. Come mai lui che in carriera ha fatto il difensore non riesce a integrare Ugone Nostro, uno che ha vinto il campionato in Brasile e che è stato pagato parecchio per gli standard viola. Abbiamo speso 8 milioni per impiegarlo come riserva di Astori e schieriamo due terzini provenienti dalla serie cadetta

Ludwig
Tifoso
ludwig

Pioli ha lavorato in estate su questo materiale, evidentemente ha colto dei problemi ed essendo un difensore a sua volta ha chiesto che si intervenisse ancora.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Lo squilibrio, ictu oculi, è tra quanto si è inteso investire sui centrali rispetto a chi occupa la fascia. Non sarebbe di per sé un problema, c’è chi ha vinto scudetti con Zebina. Ma il 4231 impone terzini di corsa bravi nelle due fasi. Non conosco Laurini ma ho visto all’opera più volte Biraghi.
Di più: abbiamo solo centrali marcatori non vocati a impostare. L’avvio della manovra richiederà superlavoro a Badelj. Che è bravo. Ma basta farlo pressare da un attaccante e scompare

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Tutto giusto. Ma Biraghi è così tremendo?

Ludwig
Tifoso
ludwig

Biraghi non mi è dispiaciuto, per la Fiorentina attuale va bene, per quella di Montella forse non sarebbe stato giudicato all’altezza.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

E’ un gap che spesso pagano i sudamericani al primo anno in Italia, anche i più grandi. Il primo anno di Passarella, c’era chi rimpiangeva Galbiati. Thiago Silva fu portato a Milano, nonostante che non potesse essere tesserato, a imparare a difendere (detto da lui). Nelle prime due stagioni al Benfica, David Luiz giocò solo una trentina di partite. Spero quindi che quanto si è visto di Ugone a Milano sia dovuto all’ ambientamento, altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi. Certo si deve tener conto che lui non è Thiago Silva, e non ha Maldini e Nesta ad insegnargli il mestiere.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Penso che Hugo farà esperienza e sostituirà Astori nel prossimo futuro .. probabilmente prima del mondiale specie se continuerà ad essere convocato. Per il resto penso che la rosa sia fatta a due velocità. Una un attimo più di garanzia nell’immediato e l’altra di prospettiva a breve termine (in stagione probabilmente vedremo diversi avvicendamenti) a meno che chi giocherà inizialmente non faccia mirabilie.

Ludwig
Tifoso
ludwig

L’eventuale licenziamento di Pioli dipende dai risultati. A tutti farebbe piacere dargli tempo, ma la serie A non contempla questo tempo. Se non carburi rischi l’esonero. Per come la vedo io comunque è bene che resti il più possibile, difficilmente il successore farebbe di meglio.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Chiarificatore (8.17), io sono effettivamente dell’opinione che la nuova rosa sia in buona parte casuale, nel senso che è nata cogliendo quello che capitava qua e la senza un’idea elaborata in precedenza per la costruzione di una squadra in grado di svolgere un certo tipo di gioco, o più tipi di gioco. Il fatto che si possano mettere in fila delle coppie di nomi – il titolare e la sua alternativa – non mi offre nessun conforto dal punto di vista tattico. E’ un giochino con le figurine. Se Pioli obietta ai giornalisti che “A Benassi un ruolo glielo troveremo”… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Su Saponara e Hugo è impossibile che Pioli abbia detto la sua, visto che era da un’ altra parte.

i\'necchi
Ospite
i\'necchi

Gatto , non ho mai detto di non sostenere la squadra. Dico che non dobbiamo sostenere e giustificare la proprietà, a maggior ragione se siamo alla ricerca di quale peggio sia meglio, come Paolotto giustamente ritiene. Se dobbiamo inevitabilmente scivolare verso il peggio tanto vale avere una proprietà più modesta ma almeno sinceramente attaccata alla squadra e tifosa della Viola.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Condivido al 100%, ma devo avere esposto male qualche mio pensiero perché mi state rispondendo,e vi ringrazio, precisando cose che mai ho pensato,quindi devo essermi spiegato male!

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ho letto Corvino nella traduzione di Ceccarelli, e ho anche ascoltato un passaggio dell’originale trovandomi d’accordo con quello che suggeriva di mandarlo dal logopedista. La conferenza stampa è uno snodo nella storia della Fiorentina gestione Della Valle, perché da oggi “comparto aziendale” va ufficialmente a sostituire l’ormai digerito “buco di bilancio”, sconfitto e distrutto dalle incomparabili doti manageriali del Nostro. C’è sempre una buona ragione per far sparire dei soldi, e se fino a ieri non si sentiva la necessità impellente di sostenere il “comparto aziendale”, svanito l’orrido fantasma del buco di bilancio, un nuovo nemico si affaccia all’orizzonte. Il… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Pagare le spese correnti col patrimonio (cioè vendendo i giocatori), se fosse vero, renderebbe perfettamente l’idea della considerazione che ha per la Fiorentina questa proprietà, costituita da valenti imprenditori che sicuramente rifuggono da simili strategie per le loro aziende principali.
Lo fanno dire al loro DS, così la cosa può apparire più verosimile.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Svendendo il patrimonio ha operato per mezzo secolo abbondante l’INPS.Buoni i risultati,direi…

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Un imprenditore privato lo fa solo se sa che è ormai questione di poco, tanto per far passare la nottata, o la stagione.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se mi convinci che è ciò che sta accadendo,e poi accade davvero,la cena in Versilia la pago io,non a fine campionato,il giorno dopo che la Proprietà passa mano ufficialmente.

Ludwig
Tifoso
ludwig

E’ probabile in effetti che ci sia una progettata vendita della società tra le more di questa strategia.

Ernesto
Ospite
Ernesto

A parte che mi sembra irrealistico che Chiesa faccia un contratto da 0,4mil , il monte ingaggi della rosa dei 25 conti alla mano è quasi uguale a quello dello scorso anno.. Può darsi che abbiano tagliato i costi delle squadre giovanili e women ma per la squadra di A non c è nessun risparmio.

soffici
Ospite
soffici

No Ernesto, il taglio radicale al monte ingaggi non lo devi valutare in termini assoluti. Se vuoi fare un ragionamento serio, calcolati quale era la media ingaggi in serie A di 5 anni fa, poi calcolati la media ingaggi della Fiore di allora infine paragona la media ingaggi di adesso della serie A di adesso. Questo ti darebbe un indicazione di massima ma ancora più netto sarebbe il trend se questi paragoni si facesso con le prime 5/6 squadre della serie A dove il confronto ti dovrebbe apparire solare. Gli ingaggi vanno ragionati di pari passo alle quotazioni dei calciatori… Leggi altro »

soffici
Ospite
soffici

LA PAURA FA 40. Potrebbe esser un suggerimento per un futuro post, Lud. Perdona la battuta ma leggo tante volte questa frase (“facciamo 40 punti presto”) che credo sia giusto cogliere questa apprensione dei tifosi della viola. Nella stagione passata, la “migliore” retrocessa (l’Empoli ) ne ha fatti 32 e l’ultima salvata il Crotone 34. Tutto lascia presagire che la quota salvezza anche quest’anno sia significativamente più bassa rispetto ai 40 punti. Diciamo ragionevolmente 35, visto che le differenze fra le squadre di vertice e le ultime sono ben strutturate e strutturali direi. La Fiorentina, anno scorso, ha fatto 60… Leggi altro »

i\'necchi
Ospite
i\'necchi

Cioè , fammi capire, Soffici, se la Fiorentina facesse 52 punti, ad esempio, non sarebbe la certificazione di un notevole passo indietro? Ma allora siamo davvero diventati peggio dell’Udinese, ormai è un dato di fatto. Siamo rassegnati anzi peggio, siamo assuefatti. Che squallore, ci meritiamo Cognigni e company.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non è il punto di vista giusto,permettimi.Se facciamo 52 punti è annata pessima,il vino è cattivo,noi per abitudine siamo ad altro livello.Ciò detto,come ripeto da tempo, le probabilità di retrocedere sono 0(zero) su 1 milione,cioè non esistono,se qualcuno è in ansia ci sono le ,benzodaziepine.Però, probabilmente,nelle prime 10 partite 5-6 le perderemo,ed i tifosi dovremo sostenere la squadra,poi,quando inizieremo a fare punti,non servirà più a nulla farlo.Alla fine,saremo tra sesto e nono posto,è comunque anno di transizione,ma la B non è una opzione reale!

Ludwig
Tifoso
ludwig

Sarà pessima senz’altro gatto, non c’è dubbio, per questo dico: facciamo 40 punti alla svelta per poi una volta sicuri dei nostri mezzi chiudere a medie più alte.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

La prevedo mediocre,non pessima.

Gianca
Ospite
Gianca

Gatto io spero tu abbia ragione, ma siamo retrocessi con Bati, Effenberg e Laudrup e se non ricordo male, Baiano.
Secondo me questa squadra e’ poco buona e mal costruita. E ho paura si possa retrocedere. Paura che avevo prima delle due sconfitte……

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Come si suole dire,c’ero anche io e capisco le tue inquietudini,il punto è che girano in A squadre che i 30 punti li metteranno assieme a fatica,e sono 2-3, ed altre che non arriveranno a 40 e sono altre 5-6,concordo con te,siamo mediocri,però quelli sono proprio nulli/scarsi rispettivamente mentre noi potremmo anche,tra un paio di mesi essere discreti, che per quest’anno basta ed avanza.Poi io dico la mia,non sono un veggente!!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Tu hai ragione Necchi, ma il ragionamento del Soffici è molto comprensibile ed anche io in fondo mi sorprendo a ritrovarmici – anche se quando me ne accorgo mi ribello a questa idea – perché ormai non si guarda più avanti e in alto, ma indietro e in basso. Molti di noi hanno già elaborato e digerito l’ineluttabilità che il campionato appena iniziato sarà quello di un marcato e “programmato” ridimensionamento, per cui, essendo il “far peggio” scontato, ci si preoccupa di quale sia il peggio accettabile, si discetta di quale “peggio” sia meglio. E’ questo stato d’animo che pervade… Leggi altro »

soffici
Ospite
soffici

Ho detto che bisogna vedere il gioco ed i valori che riusciremo ad esprimere. Comunque si, superare la soglia di 50 punti con una squadra completamente rinnovata e zeppa di giovani e giovanissimi potrebbe prospettare in seguito 2/3 anni buoni al posto di un anonimato certo. Se a parità di ingaggi avessero preso giocatori esperti per mantenere un inutile 8 posto o giù di li intorno a 60 punti (o forse qualcosina meno) sarebbe stato peggio no? Considerando che Cognigni e company per ora tocca sopportarli preferisco che facciano così. Hai visto mai che con un eventuale cambio di proprietà… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Senz’altro c’è una preoccupazione che va eliminata togliendoci presto dal pericolo. Quaranta punti, a due punti a partita, si fanno in venti partite. La cosiddetta “media Mjhalovic tuttavia, 1,3 punti a partita, garantisce ugualmente la salvezza.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Visti i giudizi e le considerazioni che offre ultimamente Pino Vitale sulla viola non stupisce che tra Fiorentina ed Empoli non andasse in porto una sola trattativa.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Non è una novità.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

A mio parere il più grave danno che stiamo subendo dalla Proprietà in essere sta nel fatto che una cinquantina di post qui sotto,riconducibili ad una quarantina di persone fisiche,parlano TUTTI,i miei compresi,di cose da ragionieri,banchieri,economisti,commercialisti ma non da tifosi di calcio, è veramente avvilente,per me.

Ludwig
Tifoso
ludwig

E’ anche una scelta di chi commenta, gatto. Personalmente mi interessano commenti di tutti i tipi. Ma se c’è qualcuno che scrive “il modo in cui il giocatore x colpisce di sinistro mi piace” trovo quel commento molto appropriato.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Noi tutti di questo dovremmo parlare,Ludwig, non di altro.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Eviterei la facile demagogia. Non e’ colpa dei tifosi se nessuno gioca al calcio per la maglia o per un trofeo. Magari segnala una squadra o anche un giocatore che lo fa e ne parliamo.
Metto giù dei nomi che mi vengono in mente. Montella. JoJo e Ljajic. Cuadrado. Pizarro e Gonzalo. Vecino e Borja. Kalinic e Berna. Parliamo di cosa guida le loro prestazioni. E di quel 75% di cui accennavo più sotto.
In America, Gianni sa di cosa parlo, generano introiti simili e ormai sono più seguiti gli sport universitari che quelli professionistici. Un giorno bisognerà parlare di quelli.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Capisco cosa vuoi dire e istintivamente sarei dalla tua parte. Però i Della Valle sono un microscopico ingranaggio di un meccanismo che impone questo prodotto. Il calcio che abbiamo conosciuto e con cui siamo cresciuti non esiste più. Ognuno può valutare se questo è migliore o peggiore, così come rifiutarlo e rifugiarsi nel ricordo. Personalmente, sono molto combattuto. Talvolta viene davvero voglia di lasciare tutto. ma so che la Fiorentina non lascerà mai me.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Condivido,però tutto ciò ci riporta ai problemi di Pizzulaficu su supposte e quant’altro.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Neanche me,però siamo in un tempo cupo.

soffici
Ospite
soffici

Purtroppo Gatto ho paura che siamo solo all’imbocco di tempi cupi e non mi riferisco solo al calcio, tra l’altro non è facile spiegarsi e parlarne…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu dici cosa sacrosanta,il punto è che il calcio,come lo sport in genere o qualsiasi attività ludico/ricreativa dovrebbe servire come prima cosa a distogliere la mente da tutto ciò, ed invece…la difficoltà nel capirsi con poche parole è ovvia ma qui è quello che si può (provare a) fare!

Ernesto
Ospite
Ernesto

Borja 1,7 Tello 1,5 Kalinic 1,2 ilicic 1,2 Gonzalo 1,2 Vecino 1,1 Zarate 1,1 Bernardeschi 1 Tatarusanu 0,7 De Maio 0,7 Salcedo 0,5 Totale 11,9 Veretout 1,5 Simeone 1,5 Thereau 1,5 Benassi 1,5 Hugo 1 Saponara 1 Eysseric 0,7 Sportiello 0,7 Gaspar 0,6 Milenkovich 0,5 Biraghi 0,5 Laurini 0,5 Pezzella 0,5 Totale 12 Chiesa prendeva 70000 euro e rinnoverà a una cifra un pò piu alta.

Ludwig
Tifoso
ludwig

A me non torna che il monte ingaggi sia aumentato, ma non ho fatto i conti precisi. Tu cosa hai trovato Ernesto? Aumenta o non aumenta?

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Chiesa ha già un contratto da 400 mila. Tomovic non c’è più così come Rebic e tanti altri giocatori … alla fine vedrai che il saldo è positivo.

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
MassimodiPortaalPrato

Sportiello e Saponara c’erano anche anni e venivano pagati ugualmente.

Mixo
Tifoso
mixo

Ineccepibile Corvino sull’aspetto finanziario, evviva la uefa non ci farà le pulci. Voto al mercato 8 per i conti, 4 per stile e tempistica, 6 e mezzo di fiducia per il valore dei giocatori presi. Paradossalmente darei questa rosa, che per ora è un puzzle, più in mano ad uno spericolato alla Paulo Sousa piuttosto che all’onesto Pioli, dal quale mi aspetto una difesa a 3 e diga a centrocampo per portare a casa il prima possibile i 40 punti. Ma il problema non è quello, ovviamente. Il problema, se di problema si tratta, è semplicemente l’input societario, che detta,… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Portiamo a casa i quaranta punti il prima possibile.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Per rispondere a Paolotto, qualche giorno fa sono stato incuriosito da un articolo di cui magari cercherò il link, che individuava dei criteri oggettivi utili a stabilire il vantaggio economico di un acquisto importante. Si è calcolato ad esempio che certi giocatori possano apportare ad una squadra un certo numero di punti in più in classifica, oltre a incrementi negli incassi e nel merchandising. Su queste basi anche gli acquisti apparentemente più irrazionali, come quello di Neymar, avrebbero un senso. Ragionamenti di questo genere raramente sono stati fatti dai Della Valle.

Maffe
Tifoso
maffe

Nagatomo potrebbe non sembrare un grande acquisto dell’Inter,
ma quante magliette hanno venduto in Giappone ! (e continuano a venderle)

Ludwig
Tifoso
ludwig

Si certo, poi ci sono quei campioni che vendono in tutto il mondo.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

“un club va gestito come un azienda” sono le parole di Corvino come riportate da Niccolò Misul. Gli amanti di Pantaleo che avevano insistito sulla qualità tecnica e su un filo logico degli acquisti fatti quest’anno e l’anno scorso sono serviti. Più che alla squadra si guardava al bilancio e ai soldi. Solo il 75% delle entrate va investito in giocatori, il resto va alle spese generali e ad altri tipi di investimenti, aggiunge il DGRAT. Niente di strano, ovviamente. Già nel 2016 è stato del 70%, mentre nei suoi sette anni di regno dal 2005 al 2011 si e’… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi complimento con te, Berardo, per aver letto le dichiarazioni di Corvino sul suo mercato.
Io non l’ho fatto, né lo farò.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Leggesti l’Omo Nero, nel famigerato gennaio 2016, Paolotto, lasciami leggere l’aziendalista Pantaleo, che secondo alcuni era un “uomo di calcio”.
Ma come ho specificato, ho solo letto il resoconto del Direttore di fi.it, l’unica lettura a cui mi dedico.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Anche per me Pantaleo è un uomo di calcio.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Nel fatto che il Real non paga tasse?

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Nel 2005 in Spagna si introdusse la cosiddetta “Beckham Law”, dove i non residenti pagavano la metà di tasse degli spagnoli. Non esiste più dal 2010 e ora le tasse su quei redditi sono al 56%. Più contributi vari. Non per nulla Messi si è beccato 21 mesi di galera e come ho accennato Ronaldo e Mourinho hanno lo stesso problema. Mi ha sorpreso un recente studio della KPMG sui costi delle prestazioni dei calciatori. Secondo questa ricerca, per un milione netto che va in tasca a chi gioca in Italia, le società devono spendere un milione e novecento settanta… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Hai considerato una pietra di paragone non da poco, Berardo, la Juventus fattura meno di 400 milioni, dunque la Juve stessa è ancora lontanissima dal Real che come tu dici ne fattura più di 600. Una analisi comparativa è stata fatta. Lo stadio dà al Real 150 milioni di euro l’anno, alla Juve 40 milioni di euro. Di questi 150 milioni 50 vengono dal contributo dei soci che è di 50 milioni. Un altro punto di forza del Real è il merchandising mentre la Juve incassa più del Real come diritti tv.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Per qualche motivo mi sento di consigliare come modello più il Real che l’Empoli, Lud. Anche la Juventus è da studiare, se non da imitare.
Come si è visto, si va poco lontano invece seguendo i parametri di riferimento di Corvino o quelli di Pino Vitale.

Articolo precedentePistocchi: “Poca chiarezza intorno al progetto tecnico della Fiorentina. Vitor Hugo…”
Articolo successivoKick Off, la prima riunione si è tenuta oggi a Cremona: le strategie a medio e lungo termine
CONDIVIDI