Il Blog di Ludwigzaller: Gombrich

571



Come avvengono i mutamenti nella storia dell’arte? Lo spiega bene Gombrich, uno dei più celebri critici del Novecento, nella introduzione alla sua Storia dell’arte

Un pittore arriva in un certo contesto artistico e scopre che è dominato da tinte delicate e da colori chiari. Per distinguersi punterà su tinte decise e su colori scuri. E viceversa. Niente è eterno, il gusto è sempre mutevole. L’esempio vale sia per Caravaggio che, in altro senso, per Turner. Per Beethoven come per Mozart. La questione è sempre la stessa: si tratta di rompere con la tradizione e di essere originali.

Sono trascorsi ormai quasi due decenni da quando Guardiola ha inventato al Barcellona un gioco destinato a meravigliare per le novità tattiche e il diverso utilizzo dei giocatori. Il Barcellona ha vinto tutto ed è diventata la squadra simbolo e il modello da imitare.

Alcuni erano convinti che quel gioco fosse possibile solo per la qualità degli interpreti, ma allenatori come Montella dimostrarono che lo si poteva praticare anche con giocatori di livello medio-alto, benché si trattasse di schemi tattici preclusi a giocatori modesti e muscolari.

Da Guardiola e dal suo modello di gioco si dipartono i ceppi della nazionale spagnola e di quella tedesca, capaci di dominare i mondiali, negli stessi anni in cui Pepp allenava le principali squadre dei rispettivi paesi, prima il Barcellona appunto, poi il Bayern. Allenatori come Del Bosque o Loew si attengono al vecchio principio, già di Bearzot, per cui la squadra nazionale deve rispecchiare il gioco della squadra di club più forte.

Ma siccome niente è eterno, come si diceva, ecco che improvvisamente pare affermarsi un nuovo tipo di gioco, che riprende dalla visione di Guardiola l’idea del 4-3-3 ma lo modifica trasformandolo da gioco orizzontale e compassato a gioco veloce fatto di pochi passaggi, di transizioni immediate, e di ripartenze. Grazie a questo gioco il Liverpool di Salah e Jürgen Norbert Klopp arriva in finale di Champions Legue, e meriterebbe la vittoria (anche se non la ottiene).

Qualche tempo dopo, giocando così, la Francia vince i mondiali russi, lasciando un’impressione di forza straordinaria. Chiara l’intenzione di Stefano Pioli di imporre a Firenze un modello tattico molto simile: tre punte veloci e reattive, e un centrocampo senza fronzoli, che gioca in velocità e punta sui rovesciamenti di fronte.

Per adesso ha funzionato in modo magnifico, benché Pioli, a differenza di Deschamps appaia molto più prudente nell’utilizzo dei laterali di difesa, uno dei quali Milenkovic è un centrale adattato, l’altro viene dosato nella sua propensione all’attacco. Il tasso di classe della squadra appare cresciuto in modo inequivocabile, il terzo centrocampista è una temibile mezzapunta che alterna i lanci precisi verso gli attaccanti e alle incursioni in area.

Al posto del mediocre Dias è arrivato un campione come Pjaca. Simeone e Chiesa, pur giovanissimi, possono contare su di un anno in più di esperienza. Non c’è un regista, ma è chiaro che per questo tipo di gioco il regista è inutile (il Badelj di Pioli non faceva d’altronde il regista classico).

La Fiorentina non costruirà gioco né terrà palla. Farà la squadra femmina, come diceva Brera, fingerà di farsi travolgere e trafiggere, lascerà campo, per poi colpire. Il Chievo ha facilitato questa impostazione tattica, non tutti saranno così ingenui e generosi.

Dovremo scardinare le difese delle squadre piccole e sfruttare bene le occasioni che si presenteranno con le squadre grandi per passare in vantaggio e costringere gli altri a scoprirsi, così da sfruttare la nostra arma migliore, il gioco negli spazi ampi e in velocità. Comunque vada, l’impressione è  che ci divertiremo molto di più.

571
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Sto guardando una pessima,per adesso, under21 che sta giocando con un 433 e soffre contro un 442,
soffre l’uomo in meno a centrocampo, le punte non ritornano e si soffre.
Sotto 1-0 contro la slovacchia, i nostri guru (allenatori) ritengono un affronto giocare con una punta.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Uno che ebbe guai perché gli piacevano i ragazzi, caro Ludwig, disse che la ricchezza non fa la felicità, figurarsi quindi la miseria.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

In nome di San Savino, Bonnie Charlie, torna a srotolarci davanti le tue perplesse pergamene!

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Carlo Parlo ci hai fatto restare
Non senza parole
Ma senza discorsi
Torna e spiegaci gli albotini
Che noi lo spieghi ai nostri bambini

marco mugello
Ospite
marco mugello

Lenzuolai, Leccavalle (termine orribile ed inelegante)… che cavolo vuol dire ciò? Chi divide la realtà sempre complessa in categorie sempliciotte, perde il punto della situazione…. oggi tutti entusiasti… anche io sono entusiasta, ma estremamente dubbioso e perplesso… che cavolo vogliono fare i DV? stanno in un bunker su Marte anche se vengono allo stadio… immagini virtuali, parlano senza dire… ma cosa vogliono fare? Mistero… Sono stati miracolati, hanno trovato in uno sgabuzzino i 120 milioni di Berna, Chiesa e Baba, non voluti, ma nati come funghi, quasi figli illegittimi che hanno detto tirando la manica della giacca “oh, babbo, non… Leggi altro »

Lukus
Tifoso
Lukus

Ma possibile che non si trovi qualcuno disposto a gestire la viola non come un “plusvalenzificio” ma impostando invece una seria programmazione pluriennale?
Puntare sui giovani va anche benissimo, purché lo si faccia per valorizzarli e costruire, nel tempo, una squadra vincente, non per venderli alla prima occasione!!!!
Continuo a pensare che prima i DV si levano di torno e meglio è!!!!

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Sono anche poco intelligenti, un po’ come quel tuo direttore di banca, che, presumo, con quella uscita si sia giocato due clienti anche per eventuali affari futuri, fosse pure solo per aprire un conto.
Esempio spicciolo. Ad Andreina la bambina bizzosa non sarebbe costato un euro dichiarare una cosa del tipo “Bellissimo il corteo di tifosi che accompagna la squadra allo stadio! Se possibile fatelo tutte le volte! Sarebbe una specie di rituale propiziatorio! Bravi e grazie!”. Ma come, noi lo contestiamo e questo ci fa i complimenti? Sarebbe stato un contropiede come quello di Chiesa e Benassi domenica: spiazzante.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La discussione sul monte ingaggi mi pare un pò astratta. Il monte ingaggi non garantisce assolutamente un buon campionato, di monte ingaggi bisogna parlare si, ma in relazione ai risultati. Per adesso siamo davanti a squadre con un monte ingaggi molto superiore.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Su questo si parrà la virtute di Pioli. Però il monte ingaggi è come la suocera assente, non risolve la vita ma aiuta. Comunque farei più affidamento sui dati del costo dei dipendenti risultanti dai bilanci.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Meglio di no. Ricordo di un bilancio in cui il costo dei dipendenti sembrava quello della Fiat. Anche l’elettricista che venne a cambiare una lampadina venne fatto passare per dipendente. Qualche volta il conto della serva aiuta a misurare la distanza fra bilancio e realtà.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non credo, sul bilancio sono indicati separatamente i costi dei tesserati. Nell’ ultimo i compensi fissi ai giocatori ammontavano a 42 ml e il variabile a 7,4.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

I tesserati. Ma il resto? A vedere le decine di milioni messi a bilancio, mi pare fosse l’ultimo anno di Pradé e il primo di Sousa, sembrava la Fiorentina avesse centinaia e centianaia di dipendenti

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Sì Pierre, però ora il confronto si faceva sui tesserati.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ma tu sai quanto costa Corvino? Sarei curioso. Va bene che lui è uno che si paga da sé.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Leggi le classifiche dei campionati e vedrai se non conta.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Di nuovo uno scontro e di nuovo Carlo sparisce, credo che ormai sia la terza volta e mi spiace.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Sì dai non siamo mica bambini no ? Le armi per difendersi ed attaccare le ha e le sa ben usare. La tenzone poi, ben attizzata dalla solita claque, che comunque imparzialmente li ha lodati entrambi, non dovrebbe averlo indispettito più di tanto, e quindi riscriva subito senza indugio. Poi come disse qualcuno, raccoglierà i commenti di chi riuscirà a stimolare. Per esempio a me la Direzzzzione mi dovrebbe denunciare per stalking, e fa bene a prendermi per uno che manco si ca.a. O no ?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È ombroso, vorrebbe attenzione unanime e unanimità di consenso. Vorrei dire che gli voglio bene, se viene a sentirlo.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Scarda concordo sull’attenzione unanime, ho dei dubbi sull’unanimità del consenso. È cosa noiosa al massimo. Deprimente.
Non è quello che cerca.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Carlo è un genio, portategli rispetto! Se poi me lo mandate via, sappiate che fate un dispetto a me e a chiunque altro lo legge, non a lui.

Franci9000
Ospite
Franci9000

Il Tiki taka al barca per primo è stato Cruijff….non Guardiola….da lì e partito il barca e discorso cantera

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Si è detto tante volte Franci, è una storia complessa, ma Guardiola ha una importanza storica precisa.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Qualche notazione sulla rosa equilibrata e ben assortita, necessità che condivido con Paolotto. Sì, in effetti quest’anno è andata un po’ meglio che in passato, ma la tradizione continua. Se l’idea era quella che fossero tutti funzionali, in grado di giocare quando chiamati in causa, come in definitiva dice Paolotto, mi sembra che non ci siamo. C’è sovrannumero. – avanza ancora qualche terzino inutile, visto come giochiamo. Laurini e Diks entrambi a sedere a guardare Milenkovic. Avanza anche il solito Olivera a sinistra. Ci è rimasto in mano anche stavolta. Bene invece i centrali. Quando ne mancherà uno, c’è Ceccherini,… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Leggo altrove che ci manca un terzo portiere accettabile (il secondo portiere, Drago, mi pare invece di buon livello). Dunque qualche doppione serve. A centrocampo invece secondo me qualcosa manca, ho l’impressione che con le squadre più grandi giocheranno Veretout e Dabo e sparirà Gerson. Sottil mi sembra molto chiuso e forse sarrebbe meglio cederlo.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Per me senza Gerson e con una mezzala che segna la squadra sarebbe al nostro livello perfetta….. l’anello debole è per me Simeone, che segna anche assai, ma non è a largo spettro di azione, a difesa avversaria gia schierata perfettamente, con due o tre stopper bisonti in mezzo ben piazzati, soffre della statura bassa per un centravanti e del poco peso… appoggiandogli gentilmente il gomito, senza sforzo gli fanno fare due metri… ma non si può aver tutto nella vita…

Paolotto
Tifoso
Paolotto

A differenza degli altri, il portiere è un ruolo “infungibile” e quindi ne servono servono tre. Il terzo può essere quello della Primavera, ma sarebbe un problema se non arrivassero a sessantanni in tre. Però, se l’assenza di Lafont durerà solo qualche settimana, non starei a prendere un terzo portiere. A meno che non si pensi ad una soluzione stabile per la panchina che permetta a gennaio la collocazione sul mercato di Dragowski.
Due portieri entrambi giovani e vogliosi di emergere possono creare qualche problema. Se si lancia un portiere giovanissimo, bisognerebbe averne uno esperto in panchina.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Sono d’accordo, tranne che sul fatto che siano entrambi vogliosi di emergere. Dopo le prove dell’anno scorso, Dragowsky credo abbia solo voglia di sotterrarsi, più che di emergere. Le dichiarazioni roboanti del passato sono ormai uno sbiadito ricordo, la realtà ha preso il sopravvento, e credo voglia solo andarsene per cercare di costruirsi una carriera al suo livello da qualche parte.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Sono d’accordo con Paolotto sullo schema primo portiere – secondo portiere esperto – terzo portiere della primavera.
Solo una squadra che punta allo scudetto o alla champions league può permettersi di mettere in conto la catastrofe di due portieri k.o. Tutte le altre squadre hanno il terzo portiere solo perchè ci sono i procuratori che fanno gonfiare le rose.
Sul secondo portiere, mi sentivo molto più tranquillo quando avevamo Rosati piuttosto ora che c’è Dragowsky.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

L’impossibilità di collocare sul mercato qualche giocatore che non serve non è una scelta, è una conseguenza di scelte precedenti.
I giocatori inutilizzabili sono un problema tecnico quando la loro presenza sta in luogo di giocatori utili. Quando invece rimangono perché non siamo riusciti a cederli diventano un problema di ingaggi da pagare, che passa dall’allenatore al tenutario del bilancio.
Peraltro quello degli esuberi è indirettamente anche un problema tecnico per quanto questi inutilmente assorbono di un monte ingaggi bloccato col chiavistello, così che si deve rinunciare a giocatori di maggiori pretese, probabilmente migliori di quelli che si acquisiscono.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Di riflesso è anche un problema di campo, a partire dall’organizzazione degli allenamenti per arrivare alla consapevolezza da parte di tutti (allenatore, compagni di squadra e interessati) che quei quattro o cinque sono lì a fare la zavorra. Non è bello. Meno male che, come si dice, “il gruppo è sano”, altrimenti il seme della discordia troverebbe negli esuberi il terreno di coltura.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Sig. Berardo e Paolotto voglio rassicurarvi, sono mite come un eunuco, dolce e calmo come il mitico Milo, il gigante della Maremma, per la precisione di Niccioleta, calmo come Zanaboni che ebbi a conoscere in Ghirlanda, dolce, duro e tenace come un bovino maremmano. Mi piace scherzare sempre e se qualche volta eccedo, frustatemi a sangue, ma non dubitate mai sulla mia onestà e correttezza, preferisco passare per irrispettoso piuttosto che falso ed ipocrita. Il mio tallone d’ Achille, lo avrete ormai capito, perché mai mi sono nascosto, è la politica, ed infatti non ne voglio più parlare qui sopra,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Pensi di cavartela con una camomilla? Vino ha da essere!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Persone che fa terrore nominare si farebbero preferire per caratura morale? Comunque non è la prima volta che ti leggo scrivere che hai avuto rapporti con gentona, nella tua vita. Sei un vip, Pizzu?

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

No Scardanelli sono una pip… convinto di esserlo. Ma ho fatto diverse esperienze di lavoro, tra cui c’erano dei vip e ed alcuni capi di quelli con baffi e peli sulle mani che sembravano tentacoli, sono sicuro di avere sempre saputo tenere le distanze. Il mio mondo è sempra stato la famiglia il lavoro e la musica. Ora non sorprenderti, ma considero anche voi una famiglia, e come in tutte le belle famiglie dove non c’è interessi di soldi, ci si azzuffa per cose che talvolta lasciano il tempo che trovano, però è bello perché il mio udito è quello… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

La musica? Non ti avevo ancora letto parlarne.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

UNO & MASSIMO PAP , sanno tutto come tutti gli altri qui sopra. Il primo mi perculeggia e dice che su nessun magazine USA il mio gruppo mai è stato citato. Il Massimo, che è molto più serio, m’ha cercato in ogniddove, persino su Ciao Amici, e neanche lui mi ha trovato. Un gruppo anni 60/70 a livello regionale, chitarra ritmica e tastiere il mio forte. E’ la prima volta che ne riparlo dopo mesi, non vorrei più parlarne, è un amore da cui ho dovuto separarmi e non voglio fare il patetico. Spero in un intervento chirurgico anche solo… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ti perculo ogni tanto con affetto perchè invidio chi , al contrario di me, ha la capacità di suonare uno strumento, e ti auguro di tornare presto alla musica. Tra l’ altro la tua vicenda personale mi ricorda un po’ quella di Tommy dei miei amatissimi Who.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Alli mortacci della Direzzzzzzzzzzzione ! Oggi ho scoperto che ci si può autoincensare con il pollice ritto, come member , e questa sì che è simpatica ed equivoca, come tifoso , come ospite. Poi se uno è un cazzone lo fa. Io lo sono e l’ho fatto, oggi m’è capitato involontariamente.
Lo giuro sulla vostra testa.

Un angelo del fango
Ospite
Un angelo del fango

Il conteggio dei dis/like fa acqua da tutte le parti…

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Francamente mi lascia perplesso questa guerriglia con la Lega (Calcio) sulla fascia personalizzata di capitano. Sicuramente la Lega avrebbe potuto più proficuamente indirizzare la propria attenzione ad altre questioni e non vedo quale rilevanza possa avere la forma, il colore o – a meno che non si tratti di pubblicità commerciale – una scritta sulla fascia. Però, se la regola c’è, la via maestra è, per prima cosa rispettarla. Poi, se la si ritiene sbagliata, ci si batterà per rimuoverla. Ma con motivazioni generali ed astratte, che possano valere per tutti. Si dà quasi l’impressione, magari sbagliata, che si pretenda… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

La regola (insulsa) c’è dall’ inizio stagione, ma finora hanno chiuso un occhio sull’ osservanza. Tanto per dare un’ idea del rigore con cui si muove la Lega. Però Paolotto, la cogenza di una regola si fonda anche sulla serietà delle sue eccezioni. C’è un valore simbolico e ideale dietro quella fascia, che non è assimilabile agli altri casi.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sinceramente, Uno, se io fossi il responsabile della Fiorentina, non mi sentirei proprio di chiedere un’eccezione.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

E faresti male, perchè perderesti un’ occasione di unità con lo spogliatoio. La fascia ostentata alla curva da Pezzella, le dichiarazioni di Biraghi che da debuttante in Nazionale poteva anche privilegiare un profilo più basso, suggeriscono che per loro quella fascia ha un valore che forse noi, da fuori, non possiamo immaginare.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Paolotto ma un bel tatuaggio di quelli che si cancellano con qualcosa di alcolico, no eh ?

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Qualcuno pensa male, fa peccato, e dice che la fascia di capitano uguale per tutti oggi serva per metterci sopra una bella sponsorizzazione domani. L’inserzionista pagherebbe alla lega serie A, of course.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Pierre, spero non sia mai una svastica, scusa ma m’è venuta di getto.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

La svastica venne usata fin dai tempi più remoti come segno di buona fortuna. Rappresenta il polo nord, il sole e altre cose belle nelle culture buddista e induista.
Speriamo sia quella.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Dipende da che parte gira la svastica, a meno che tu voglia far passare per nazisti anche gli Etruschi!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Figliolo mio, io e te ne avevamo già parlato, però è interessante che altri abbiano aggiunto due righe. Questo conferma quanto siate bravi, non scherzo, nell’erudirmi.
Ciao !

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Un tempo le fasce di capitano erano tutte uguali: bianche a meno che – e solo per questo – il colore della maglia non le richiedesse nere o più raramente rosse. Sempre in tinta unita, senza scritte o simboli.
Ma per carità, questa pretesa di uniformità, proprio per la sua inutilità, puzza da lontano, come dici tu.
Se vogliono metterci una sponsorizzazione, come non è difficile immaginare, si contesterà l’iniziativa quando verrà assunta. Ora appare come una semplice sciocchezza, da criticare in quanto tale, ma non da impiantarci sopra le barricate.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Il prossimo passo saranno il taglio di capelli o le mutande?

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Il problema non lo vedo nella fascia di Davide, il cui ricordo terrei al riparo da questa vicenda. La scelta di uniformare la fascia è sciocca di per sé, in assoluto e in astratto. La sua contestazione dovrebbe essere comune a tutti, a prescindere dal significato che per alcuni, come noi, può avere la fascia portata da un Capitano. Sicuramente si prefigurano sviluppi impresentabili come quello anticipato da Pierre Bayle: uno spazio aggiuntivo per gli sponsor, una pagina intanto da “ripulire” da quello che c’è e farla tornare bianca, per poi poterla riempire di parole a pagamento. Difficile che le… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Appena risolto il tremendo problema della bestemmia in campo.La CEI. pressa.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

@Belva, 23 ore fa. Non fa una grinza il ragionamento, la corsa all’ingaggio folle non è mai stata prerogativa dell’anno Fiorentina, ciononostante si è fatto spesso e volentieri grande calcio. Tuttavia non è corretto neanche sorvolare su un monte ingaggi salito di due milionicini, indubbiamente più razionale e meno sprecone dello scorso anno, ma parliamo di spiccioli. Se livellare verso l’alto è pericoloso per i casi Peres e compagnia, livellare verso il basso è la prova provata della precarietà del progetto, dove tutti sono con la valigia in mano. Poniamo tu abbia ragione: entriamo in Europa e poi si vede.… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

E poi si vede, Fabrizio, può significare che tornano le “anticipazioni soci” se il gruppo entra in EL. Io credo che le cifre riportate dai giornali non siano corrispondenti a quanto va effettivamente in tasca a alcuni giocatori. Veretout ancora fermo a 900.000 mi sembra strano per esempio. Quella dei “percorsi di crescita concordati” è una buona via secondo me, evita i musi lunghi nello spogliatoio e permette alla società di plusvalere al momento giusto e al giocatore di strappare buon ingaggio nel club di destinazione grazie alla visibilità che gli assicura il posto da titolare in Fiorentina. Noi vediamo… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Purtroppo Belva ci sono anche traguardi sportivi , oltre al “plusvalere al momento giusto” e la carriere da preparare. E quelli indicano un percorso declinante da qualche anno. Ma speriamo sempre nell’ orizzonte rosa e negli arcobaleni viola, sì. Siamo tifosi anche per quello.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sì. Stanno provando a invertire il percorso senza prendere zoppi o tendinitici dagli ingaggi salati. Vediamo se ci riescono. Io credo che la rosa sia da qualificazione EL. Non so come ha giocato domenica ma Gerson, in potenza, ha colpi alla Cuadrado e Lafont e Milenkovic sono candidati a primeggiare nei loro ruoli a livello europeo. Chiesa diventerà il n.1 italiano e Pjaca sano è tanta roba. Non male dai

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Il nostro Gerson, peggio che col Chievo. Si sapeva, croce e delizia. Ma si vede che ha in canna dei colpi che ti fanno innamorare. Come ricordavi, in fondo basterebbe questo, uno che ti fa innamorare. Quanti Zagano o Rocchigiani abbiamo tollerato, con un Antonio o un Baggio?

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Se mantenessimo l’80% dell’organico, sacrificando i prestiti irriscattabili e magari uno -per forza- tra Chiesa e Simeone, con De Zerbi in panchina e qualche altro giovanotto, firmerei adesso. Ma credo la stiamo facendo troppo semplice, l’unica ventata d’aria fresca è una qualificazione europea sicura con conseguente gioco al rialzo delle componenti. Vista l’aleatorietà dei risultati sportivi, non dormo sonno tranquilli

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Secondo il mio umile parere l’alea non è nella qualità della rosa Fabrizio ma in come viene messa in campo. Klopp che è venuto a prendere il tè da me, annuisce

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Attizza, attizza. Ma ci si può domandare cosa abbia impedito di iniziare già da quest’anno, e cosa dovrebbe accadere nei prossimi mesi perché sia invece possibile l’anno prossimo.
L’orizzonte non è rosa solo perché si fa una rivoluzione: bisogna vedere a cosa porta quella rivoluzione. Se la si fa per restare dove siamo, si può risparmiare la fatica.
Al momento, e da quattro anni, non riesco a vedere niente che mi faccia pensare ad un cambiamento rispetto a questo grigio, oscuro galleggiare e temporeggiare in attesa non si sa di cosa.

Kurt
Ospite
Kurt

Caravaggio, Turner, Beetohoven, Mozart, Guardiola, Klopp, Montella: scopri l’intruso.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Caravaggio, l’unico con precedenti penali.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Moggi farebbe il capotreno. “Giù la testa” sul trenino che salta in aria non sarebbe male. Montella che c’entra ?

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Beetohoven, l’unico con il cognome storpiato (in realtà Beethoven)

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

A braccio mi sembra che Plaja ai Mondiali sia entrato una volta a 5 ed una a 10 minuti dalla fine ed una terza volta sia uscito attorno a metà del secondo tempo,direi che i croati sono vicecampioni del mondo malgrado lui,non grazie a lui,Berardo Viola,ma questo tu lo sapevi perfettamente,le bisboccie mi sa che non c’entrano niente.Prima o poi sarà pronto.Qualunque cosa significhi

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Credo anche io che non si tratti solo di un arretrato di condizioni per le ferie susseguenti al mondiale. Probabilmente il recupero di Pjaça dopo il lungo infortunio non si è ancora completato, come potrebbe far pensare anche il ridottissmo utilizzo in Russia. Un Pjaça in condizioni normali avrebbe giocato ben di più.
Cerchiamo di essere fiduciosi.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Paolotto mio tu sai la differenza che c’è tra un ludopatico e me ?
Io non gioco e non scommetto, qualche dirigente Viola lo fa.
La mi’ nonnina direbbe che il prurito del culo è più forte del terremoto. E a qualcuno gli prude, e come se gli prude !!!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Berardo, nel mio autoterapeutico giudizio mi limitavo a notare positivamente un certo equilibrio di ruoli, tenuto conto che non si può chiedere l’impossibile: i terzini sono scomparsi dalla faccia della terra e allora bisogna adattare dei centrali, come credo che in origine fosse anche questo Hancko del quale tutti sanno entusiasticamente tutto anche se praticamente non ha ancora giocato quasi mai (un ragazzo nato con la camicia). Questo è l’appiglio al quale mi aggrappo per sopravvivere: abbiamo giocatori che possono scendere tutti in campo. Immagino che quando Pioli diceva che li voleva tutti dello stesso livello – e fino ad… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Non corressi il Papa a suo tempo, figurarsi se correggo te, Paolotto, ma purtroppo i tifosi di qualità non possono scendere in campo e al momento la situazione è questa. I portieri hanno quarant’anni, in due. Meno di diciotto i loro sostituti. Diks, Ceccherini, Hancko e Laurini non mi sembrano in grado di fare concorrenza ai titolari come voleva Pioli. Vedremo cosa sapranno fare Norgaard e gli altri centrocampisti. Per fortuna abbiamo Montiel, Koffi e Beloko. Fisicamente ancora dei bambini. Mirallas e Thereau, Sottil e Vlahovic: nemmeno davanti c’è molta competizione per ora, con Pjaca, vice campione del mondo a… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Quello che c’è di bello nel calcio, Berardo, non è più il gioco, lo stadio, il palpitare sugli spalti, ma la possibilità di parlarne. E pensare che qualcuno vorrebbe anche farci stare zitti: sarebbe la fine per loro, andrebbero tutti a casa. Pensa quanto sono ciechi e ottusi i proprietari, i presidenti, i “capi” del calcio. Parlano e pontificano come se i soldi ce li mettessero loro. Nel bello del parlare di calcio – e le partite finiranno per essere solo un fastidioso intermezzo che ci costringe settimanalmente ad interrompere la conversazione – molto spesso c’è poi questo di ancor… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

E io che avevo già pensato a un tuo piccolo ravvedimento, Paolotto, se non ad una vera e propria conversione.
Dovrò comunque aumentare il dosaggio della folgorazione sulla via per Tirli, sennò rischi la dannazione eterna con quel diavolo di pizzu.

“Acquisti di qualità, che possano competere con i titolari della scorsa stagione” aveva detto Pioli a maggio.
Vedremo in seguito se Corvino l’ha accontentato. Ma i problemi stanno nel manico. Anche quando li prendiamo buoni, di qualità, non riusciamo poi a farli crescere un minimo, ad integrarli nel gruppo. Tecnicamente, tatticamente, fisicamente, forse. Caratterialmente, poco.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi rendo conto di aver dato un’interpretazione un po’ eccentrica del desiderio di Pioli. Giustamente tu ricordi: acquisti di qualità, giocatori nuovi che possano competere coi titolari della scorsa stagione. Cioè, voleva riserve di qualità tale da far impensierire i titolari. Quelli che sarebbero rimasti, cioè quasi tutti: manca solo Badelj, oltre a Sportiello. Chiedeva riserve, non titolari. Buone, ma riserve, sia pure con la potenzialità di scalzare un titolare. Quelle riserve che, di fatto, non aveva avuto la stagione passata. Nella stagione passata non gli mancavano le riserve, anzi ne aveva anche troppe, ma molte erano solo figurine, non… Leggi altro »

Nessuno
Member
Nessuno

Sebbene sia molto deluso dalla proprietà, e critico con la direzione tecnica, devo convenire rabbonirmi con la tua cura al bromuro. Almeno mi pare si persegua un disegno con tanti MA e tanti SE, comunque si esce dalla gestione farlocca e sbilenca della rosa. Il merito per me è dell’allenatore che vedo equilibrato e concreto. Speriamo di durare almeno un po’, che motivi per incxxxxxxxx sono parecchi anche fuori dalla stadio.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ormai sappiamo quale minestra dobbiamo mangiare. Aspettative immediate ce ne sono poche, prospettive di crescita non ne vedo, con tre titolari in prestito che – se si mostreranno scelte azzeccate – proprio per questo ben difficilmente resteranno qui. Se quest’anno vogliamo arrivare settimi, come pensare che l’anno prossimo si vorrà puntare al quarto posto? Perché allora non quest’anno, visto il cospicuo tesoretto messo a riserva dopo la grande liquidazione dell’anno scorso? Non si sa cosa dovrebbe accadere perché possano queste aspettative così mediocri anche rispetto al più recente passato con questa stessa proprietà. Lo stadio? Mi pare ormai una battuta… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

“Non si sa cosa dovrebbe accadere perché possano mutare queste aspettative …”

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

A mio modo di vedere il reparto che preoccupa di più è il centrocampo, perchè è fatto di giocatori di classe, ma nell’insieme dà l’impressione di poca solidità. L’attacco pare ottimo, la difesa è ben registrata. Il gioco è più appassionante dello scorso anno. Per capire quali possono essere gli obiettivi bisogna aspettare ancora.

Sciòffer
Ospite
Sciòffer

Scusi Zaller, c’è qui una comitiva di giapponesi che non vuole perdersi le repliche di senza.discorsi. Gli dico di trovarsi intanto un alloggio per la notte?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Bonnie Charlie è verosimilmente spinato per la ricarica. Tornerà con 47 post ioneschiani e predicenti a me la fine dei topi che ingozzano bonbon verdolini in cantina, ogni post della lunghezza di un trattato botanico settecentesco purtroppo non mutilo, domani al gallicinio (vi prego di non chiedermi cosa significa perché farei la solita figuraccia), l’ora alla quale i cacciatori in Maremma sono attanagliati all’alluce dalla gotta.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Il tuo stile mi ricorda un tizio dal nick natalizio che bazzicava questi siti tempo fa. Se fossi lui, a Lud verrebbe un coccolone dalla felicità.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ultimi giorni di mare… La mia compagna mi annuncia, per pranzo, antipasto di sgombrich.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Questa è fortissima.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Morticia e zio fester, rintronati, più di quanto lo fossero già, dai decibel della Formula Uno, pare acquistino il Monza. Idea lodevole vista la zia monaca del vegliardo.
Ma mi è sorto un dubbio che con le ore sta diventando un tormento, ma unn’era meglio se compravano la Fiorentina, così smettevo di tifare del tutto ?

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Senza una decina di Primavera che devono ancora, come Zaniolo, esordire in A, la rosa è di ventuno giocatori, inclusi i due portieri, quarant’anni in due.
Poi abbiamo Laurini, Diks e Ceccherini come rincalzi difensivi, Norgaard a centrocampo e Thereau con l’incognita Pjaca, davanti.
Ce ne sono forse sedici, di un certo livello. Diciamo che per ora siamo più “contati” che equilibrati.

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Infatti io nutro qualche speranza che qualcosa di buono esca ANCHE da quella decina di Primavera. Ora lo spazio e il tempo nel corso della stagione appena iniziata ci sarebbe.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Certo, è la speranza di tutti, credo. Lapalisse. Ma il più promettente, Montiel, è un trequartista, il che vorrebbe dire cambiare modulo solo per lui e andare per il momento contro corrente nel calcio moderno e al predicato di un Corvino quest’anno al servizio di Pioli. Il ritorno, augurabile, di Diakhate vorrebbe dire che abbiamo acquistato anche il suo doppione, Edimilson. C’è Sottil, un altro Chiesa, anche per i geni paterni. Poi Graiciar controfigura di Vlahovic, sostituto di Simeone, con Gori che scalpita a Foggia e Maganjic pronto a fare la valigia in Primavera. Koffi, Beloko, si potrebbe continuare a… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Sig. Berardo, Montiel è giovane e se non lo rovinano, ci si potrà lavorare per formarlo come un Giocatore Olandese dei miei tempi, a Lei la scelta.
Il mio naturalmente è il solito sogno di un dilettante.

Parlo
Ospite
Parlo

Quagliarella era amico di mia sorella, a lei piacevano quegli occhi da predone berbero sfuggenti come gli scarpini di Simeone davanti al portiere. Un bravo ragazzo, mi diceva, ma un po’ mattocchio. Uno che quando era invitato a giocare dalle signore del nostro quartiere, provava a segnare dalle posizioni più strane ma non si toglieva la maglia per rispetto del marito.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Grande. E mi sbaglierò, ma secondo me tu mangi bresaola.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Questo blog è straripante di fuoriclasse.
Praticamente una fusione dei migliori talenti di Barcelona e Real Madrid.
Lo dico da osservatore neutrale.
Ma ci vuole tutta la pazienza di Luigi Ludwig per fare una squadra da tutte queste personalità eccezionali ed a volte eccessive.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Caro Claudio, con permesso per la confidenza, LUD è neutrale come la Svizzera, quindi puoi stare sereno.
Ora poi se gli piglia un coccolone, come paventa quel menagramo di Uno, siamo bell e ‘appuost. Ci toccherà portarlo a Tirli col carro attrezzi . Niente di male s’imboccherà con la hannuccia. Ovviamente che campi bene ed in salute cent’anni è l’augurio serio, ma se non ti risponde chi ti rassicura ?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu le bottiglie di Romane’e Conti le stavi ordinando per Tirli,Pizzu_Ottima idea,ottima!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr !! L’hai sentita o te la devo rifare ?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

È sufficiente,grazie.Bastava dire:”no”….. io ho provato!!Ahahahahah

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Pietro Pizzu non cominciare a fare il tirchio.
Non è da te. Ti intuisco generoso e vitale. E forte abbastanza per sopportare la delusione ove successivamente tu non ne fossi ricambiato.
Non ti sminuire ma allargati !!

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Papà Pizzu, se la metti su questo piano ci toccherà portare il vino da casa, perchè è come se tu dicessi “col caveau che beviamo le tue rinomate bottiglie!” A questo punto porterò un Casalferro della Barone Ricasoli ( 10 euro a goccia ) e non te lo faccio nemmeno annusare..

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Figlioli tutti io verrò per bere bene e mangiare, ma credete che ci sarà tempo di DEGUSTARE ? Non costringermi a portare la sputacchiera del sommeilleur e tutti gli altri ammennicoli del mestiere. Divertimento ha da essere e per i vini sarebbe meglio portare quelli che si bevono a garganella, mica vorrete finire al Misericordia di Grosseto o peggio alle Scotte di Siena ?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Concordo,si parli di ” bere”,degustino altrove.Ero convinto che tu le Romane’e Conti di cui sopra le bevessi ogni sera in famiglia,ecco tutto!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

15-13 ora come ora.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma certo, Conte, ma certo! Io non faccio che da modesto sparring partner per Bonnie Charlie, imperfettamente lo pungolo affinché fuoriesca da un raffinato manierismo della melensaggine e diventi il nostro Gogol, mentre ad oggi è solo il nostro Andreasi, con qualche svalvolata iraconda alla Sgarbi.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Epperò…prima schermavi di fioretto, adesso sei passato alla sciabola. Andreasi no…quella roba lì..tipo Lino Toffolo no…proprio no

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Guarda che era roba fina, per intellettuali, che ci ridevano sopra con senso di complicità e di superiorità, mentre i grezzi come me non vedevano l’ora (vergognandosi) che fosse il turno di Ric e Gian.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

È vero. Adesso sarebbero ospiti fissi da Fabio Fazio

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

…ma che sciabola..questi son già alla katana e presto passeranno all’ascia bipenne cichinga..
..due amiconi per la pelle (dell’altro)..

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Peccato per Lafont. Ora che la squadra sembrava mostrare segni di vitalità e rinnovato entusiasmo. Intriga il fatto che all’inizio del secondo tempo con l’Udinese, nove giocatori su undici erano a Firenze già la stagione scorsa. Nove su undici anche a fine partita, quando si doveva difendere la vittoria. Due centrocampisti, i nuovi. Uno al posto di Veretout, eletto il miglior giocatore della passata stagione e uno al posto di Badelj, la mente, andata via sbattendo la porta. Anche i protagonisti della perla che ha deciso la partita vestivano la maglia viola l’anno passato, eppure allora la squadra “stentava e… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Anch’io avrei preferito affrontare le prossime partite con il portiere titolare.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

E’ bello questo botta e risposta tra Carlo e Scardanelli. Sembra un match infinito tra Nadal e Federer. Diventeranno amici, me lo sento!

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sicuro. Due fuoriclasse

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Una delle più appassionanti overture del blog degli ultimi tempi, altro che Della Valle braccini e curvaioli contestatori.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Biliapolis, quanto al Milan credo che, dopo la sentenza del TAS, spetti alla UEFA rimodulare le sanzioni per il FPF. La sentenza del TAS e, se vogliamo, anche i precedenti di Roma ed Inter suggeriscono che non saranno misure draconiane. Di certo, se la ratio del FPF era quella di contenere le distanze economiche tra i club, l’ effetto è stato diametralmente opposto. I giornali non sono un servizio pubblico, ma un prodotto commerciale assediato da altri strumenti di comunicazione più accessibili in un Paese dove si fa fatica a leggere una pagina intera. Logico che perseguano politiche di vendita… Leggi altro »

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Lo dico a Ludwig, per non metterlo in difficoltà: non ho intenzione di attaccare più Scardanelli, che sono qua per ben altro (è un invito: che mi eviti al 100 per cento, visto che lo fa già al 999 per mille). Spero che lui non mi provochi più, perché alla provocazione sarei costretto a rispondere, ché non sono qua a subire niente,p erché mi va via l’umore, e questo proprio è l’unica cosa che non mi va. Scardanelli cerca sempre il punto falso, senza avermi mai detto niente e senza dirmi mai altro. Il punto falso non lo trova, perché… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Accidenti! Meno male che tu non provochi! Una dozzina di post sterminati e fielosi quantunque albotini (quest’ultimo aggettivo me lo devi spiegare, Charlie, perché non l’ho mai letto o udito prima d’ora). In un blog bisogna rassegnarsi a esser contraddetti, Charlie. L’importante è non dimenticare il vecchio Carosello di Te Ati (“la forza dei nervi distesi”).

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Carosello capolavoro. Nella seconda metà degli anni settanta il regista fu Ermanno Olmi

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Io non sono assolutamente in difficoltà, l’unica cosa che vorrei dire è che a suo tempo ho creato uno spazio con il preciso scopo di alimentare una discussione tranquilla e non litigiosa, aggiungerei intelligente. Sono elementi imprescindibili della pagina, a mio modo di vedere, alla stessa stregua di quello che scrivo io.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

E poi, Gatto, per Quagliarella tu dici 156 gol su 492 partite: sono circa un gol ogni 3 partite e un po’ : 11/12 gol a stagione? per una prima punta rigorista con la squadra che gioca per lui, non mi pare nemmeno che si possa parlare di fenomeno.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma non è un fenomeno! Però neanche il cacciavite che tu vorresti che fosse.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non ho parlato di fenomeno infatti bensì di un più che dignitoso attaccante da considerare tranquillamente un onesto professionista che non merita frecce,le 2 cose sono diverse.I 156 gol peraltro non ” li dico io “, sono dati ufficiali,niente di mio nel riportarli.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Quagliarella non è probabilmente un fenomeno, è stato, ed è ancora, un attaccante che fa comodo. Ad esempio l’Udinese con Quagliarella domenica sarebbe stata ben più pericolosa.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Insomma, stai molto sui nervi di prima mattina, uomo senza discorsi. Dovresti cominciare la giornata più in rodaggio, salire a poco a poco di tono durante la mattina, battere il pieno a metà pomeriggio e poi digradare verso la pacificante sera. Così non va, così preoccupi.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Adesso, Scardanelli, in attesa dirti cosa ho finalmente da dire, vado anche un po’ indietro nei tuo commenti dell’altro ieri: cosa sarebbe “la giostra del primitivismo aprospettico a cui anche il grande Velasquez si è adeguato”?

ammazza quanto sei sbxxxrrrone!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma perché le x? Di cosa hai paura? Comunque non lo so cosa sarebbe, l’ho trovata nel Tide. Ma è come meriti antemarcia parlando di Sansepolcro, se non me la spieghi tu, chi mai ne sarebbe capace, sul sito?

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Non abbiamo un regista e abbiamo trequartisti di cui Pioli non se ne fa nulla: questo dice Paolotto. Sarebbe interessante capire, ma io non lo capisco, a chi serve, e se serva un regista oggi. Mi pare che, dopo il trequartista, sia il secondo ruolo in calo evidente di importanza. Sarri gioca con Jorginho. Non sono cose che colgo, per cui le chiedo a voi. Se trovi uno come Badelj, che passa la palla in orizzontale, e magari non è abbastanza difensore, serve ad una squadra? Klopp mi pare non lo usi, ma posso sbagliarmi. Di certo mi pare tutto… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Per la verità Paolotto ha detto che non siamo più inzeppati di trequartisti (di cui Pioli non sa cosa fare) come invece l’anno scorso.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Dicevo che quest’anno, a differenza degli ultimi anni, “non” siamo pieni di trequartisti (dei quali Pioli non sa che farsene). E poi mi consolavo dell’assenza del regista considerando che nel gioco del nostro allenatore questo ruolo non è così determinante.
Hai ragione quando dici che oggi tutto è più sfumato in questi ruoli. O forse in tutti, se per sfumato intendiamo il ricordo che ne abbiamo rispetto ad un’epoca calcistica passata.
Personalmente, un giocatore pensante dai piedi buoni a centrocampo lo ritengo ancora utilissimo, ma comprendo che possano esservi soluzioni tattiche che ne possano prescindere.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Una volta esisteva il centrocampista metodista con il mitico numero 8 sulla maglia e dietro a lui agiva un medianaccio ringhioso con licenza di uccidere, calcisticamente parlando, le iniziative offensive degli avversari, ma pronto anche a rimediare se qualcuno più avanti avesse perso la palla. Oggi è un pullulare di numeri sulla schiena che ci si potrebbe giocare al super-enalotto. La nuova cabala numerica non è casuale: si è affermato un nuovo modo di intendere il calcio con interpreti capaci di ricoprire più ruoli anche nella stessa partita e così il 4 non è più il 4 e il 10… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

È che colpa ha la Società se pur contattato Rogora ha ribadito che avendo altri impegni lui non può giocare!!

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Sull’argomento Zaniolo: sentii parlare Mancini in una trasmissione piene di donne nude, e disse che lui cercava giocatori che cominciassero ad essere buoni tra due anni, per via dell’Europeo. Cioè li guardava in prospettiva. Non conosco Zaniolo. Le donne nude erano insieme a comici, alcuni di ottimo talento. E presentatori.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma sei sicuro che fossero nude nude? O è un festino della mente?

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

L’allegoria tratteggiata da Carlo è godibilissima e carica di significati. Oggi in nome di Santa Audience, nei programmi sportivi in tv, si concretizza la fusione tra Il Processo del Lunedì e Colpo Grosso.
Uno come Mancini che ha scavalcato la trafila della gavetta, lì in mezzo ci sta come il cacio sui maccheroni

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Belva: la partita è la stessa: vista da lontano, almeno, a grandi linee, è di quelle degli scorsi anni in casa con le piccole. Stessa formazione, stesse cose. Poi alcuni vedono dei cambiamenti: solo il tempo farà vedere meglio.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

L’Udinese è meglio dell’anno scorso. E comunque due partite casalinghe con due provinciali e due vittorie. L’anno scorso, nel girone d’andata, non ci riusciva.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Allora Claudio, gentile Claudio. Essere ottimisti è una bella cosa, e infatti è ciò a cui dovrei tendere anche io. Se ti sente Paolotto che parli così della campagna acquisti, ti toglie davvero il saluto. Tu dici, come dice Ludwig, che hai visto delle crescite di consapevolezza nei singoli e anche come squadra. Può essere. Nel cercare di capire la Fiorentina di quest’anno, l’odio per Pioli mi acceca. Allora ho dovuto scegliere cosa dire, fare una sintesi. Può essere che elementi al di là del risultato buono ci siano: e anche visti in miglioramento rispetto allo scorso anno. Però per… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Carlo, sai che io non sono stato mai un sostenitore di Pioli, però la Fiorentina viene prima e se Pioli riesce a creare una squadra che vince e non gioca male, io sono per Pioli, fino a prova contraria.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Rispondo a Carlo ed a Ludwig contemporaneamente.
Vedi Carlo che ho ragione..
L’odio (il tuo odio per Pioli) è un preconcetto che ti ottenebra la mente ed il conseguente giudizio.
Prima che questi diventasse l’allenatore della viola mi era totalmente indifferente e anche oggi non ci andrei a cena insieme perché amo personalità più vivaci.
Ma nella più evidente e gretta ricerca di una parsimonia al limite dell’autolesionismo da parte della proprietà ci sta dando una prospettiva di gioco decente e di piazzamento consono con la storia della società più che con la voglia di rischio (zero) di questi proprietari.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sì Claudio ma se misuriamo la voglia di rischio dei proprietari come punto di congelamento dell’acqua in scala Celsius, con Pioli scendiamo a temperature polari

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Anche in questo caso sembri non aver letto oppure aver letto male Paolotto, il quale ha avuto ieri parole di apprezzamento per l’ultimo mercato. Cerchiamo di non sclerotizzare o di non caricaturare il pensiero degli altri utenti, per nostro solo comodo dialettico.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Mi toccherà tentare di vederla come la vede Ludwig, su Pioli, o almeno tentare di passare oltre. Perché il problema del tifo è un problema grave, per me.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Bisogna essere duttili e accettare che Pioli stia facendo meglio del previsto. Non è giusto criticarlo per una sorta di giudizio a priori.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Grave in che senso? E poi Ludwig tifa Fiorentina, non Toro.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

@Buridano: cosa vuoi che Pioli insegni a dribblare a Chiesa? Chiesa a destra può fare solo quello che hai descritto tu e @Mugello: scatto in avanti come fosse una corsa, e provare a crossare: perché sei a destra. Oppure dribblare (non al meglio in questo caso) e rientrare per passarla (meno bene in questo caso), o tirare (molto meno bene in questo caso, perché tiri di sinistro da destra). Il dribbling non te lo può insegnare Zidane, figurati Pioli; la differenza è che Zidane ha meno problemi a vederlo.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Eh, buttiamo via anche Chiesa e sai come stiamo!

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

A Gatto: Quagliarella ha dovuto chiedere la cessione perché il tifoso granata, dopo tanti anni, ha messo uno striscione contro di lui. Le partite vanno anche viste, perché i numeri non dicono tutto. Era una prima donna senza averne i numeri, giocate tentate sempre impossibili mentre erano palle gol da giocare. Panchine rifiutate: o meglio: se partiva dalla panchina non correva. E varie cose. Questo è anche Quagliarella, Gatto, non solo i numeri. Non so quanto volte ho visto il cross e Quagliarella tentava il tacco in ogni modo: non lo so. Finalmente dopo così tanti anni di carriera ce… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ieri ero d’accordo con te sul Quaglia ma oggi sbarelli davvero di brutto. La carriera del Quaglia è tutta una difesa e illustrazione di giocate impossibili riuscite (il capolavoro di domenica ne è il culmine), i suoi limiti si situano in tutto il resto.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ha giocato per 6 anni sotto persecuzione di uno stalker che ha messo in mezzo anche la sua famiglia,sono cose ufficiali finite con una condanna penale,non idee mie,e malgrado ciò ha fornito un rendimento ,ripeto,più che dignitoso,e sarà pure che i numeri non dicono tutto ma qualcosa dicono.Tu non lo applaudi? Mi sembra una idea fantastica.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Ecco cosa dice Ludwig, Scardanelli:
“Io a Carlo rispondo solo su di un punto ovviamente, perchè rispondere a tutto richiederebbe post chilometrici.”

Anche questo cozza di non poco con il tuo problematico e invidioso “Carlo raramente dice qualcosa”. Qui pare, Scardanelli, che sia il tempo l’elemento che manca, più che la mancanza di sostanza. Come vedi ci sono problemi, Scardanelli, a non esserci dentro a qualche festina da te inventata.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Cozza, indubbiamente cozza.

Senza.discorsi
Member
Member
senza.discorsi

Gigliato, fai come credi. Tu dici che tocco così tanti argomenti, mentre il fenomeno invidioso e problematico dice che raramente dico qualcosa. STRANO… Sì, il fenomeno è Scardanelli: perché, chi ha problemi con qualcuno, come ha avuto lui da subito con me, forse perché non invitato intimamente a qualche festino che ha nella sua testa: chi ha problemi con qualcuno, dicevo, senza che abbia ricevuto nessun torto, ma anzi il benvenuto e l’invito a scrivere, è lui stesso che ha problemi con le cose che questo (che sono io) rappresenta: ed è roba elementare, questa, Scardanelli, che lo sanno anche… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Immaginarti oggetto d’invidia da parte di altri mi sembra tentativo insufficiente per elevarti, per giunta infarcendo i post di impotenti offese a raffica.

Articolo precedenteLa ribellione viola alla regola della Lega di A sulla fascia di capitano
Articolo successivoIn passato più di un’incertezza per Dragowski, adesso cerca la rivincita
CONDIVIDI