Il blog di Ludwigzaller: Saltarello

917



Ludwigzaller ritorna sul famoso episodio del fallo di mano di D’Ambrosio, con una nuova chiave di lettura…

Il ballo caratteristico negli Stati Romani si chiama salterello o saltarello. Di solito si balla in due, al suono della chitarra o del tamburo. E’ una scena completa di dichiarazione d’amore. Saltando e girando l’uno intorno all’altro, i ballerini esprimono uno per volta la passione che fingono di avere, il desiderio di piacere, la gioia o il dispiacere, la gelosia e la speranza; infine il ballerino mette un ginocchio per terra per commuovere la sua cara, che si avvicina a lui progressivamente, sempre ballando; quando lei s’inchina con un sorriso, come per chiedere un bacio, l’amante si rialza trionfante e qualche salto vivo e leggero conclude la pantomima”.

La descrizione del ballo si deve ad Antoine Jean Baptiste Thomas, un giovane incisore francese che nel 1823 descrisse e illustrò in un libro le usanze romane che aveva avuto modo di osservare di persona. (Un an à Rome et dans ses environs, Parigi 1823). Il sito del Museo di Roma in Trastevere, da cui traggo queste indicazioni, spiega che nel saltarello era importante il movimento delle braccia, “alzate in alto, con le mani sui fianchi, prendendo il grembiule (per la donna) con una mano o agitandolo disteso davanti a sé con le due mani”. Il salterello era stato nel medioevo un ballo aristocratico, ma col tempo i nobili l’avevano abbandonato, mentre presso il popolo continuava ad avere un grande successo, specialmente nell’Italia centrale.

Nelle strategie che i difensori adottano per contrastare gli avversari in area c’è, mi pare, una reminescenza degli antichi balli. C’è chi tiene le mani incrociate dietro la schiena, chi solleva il braccio in ampi gesti. D’ambrosio sceglie, nel caso dell’azione del rigore contestato, la classica posizione delle mani sui fianchi, che richiama i manici delle anfore e i gesti della danza popolare. Si tramuta in innocente donzelletta leopardiana. Lo spazio a disposizione per intercettare la palla si amplia in modo evidente, senza che però si possa accusare il giocatore di staccare le braccia dal corpo. La palla viene intercettata sul petto, ma poi si sposta in una zona intermedia e indefinita, e scivola via.

Quel che accade in seguito va analizzato con le tecniche della psicologia di massa. L’allenatore dell’Inter si precipita in sala stampa irato e indignato. Zittisce tutti, placa ogni critica, e sorprendentemente anche coloro che avevano visto il rigore si adeguano. La parola chiave è “petto” che Spalletti ossessivamente ripete: “petto, petto, petto”. D’Ambrosio però avverte subito di essere in errore e comprende le conseguenze del suo gesto. Il suo primo istinto è di mettere dietro la schiena le braccia che in precedenza erano aperte. Insomma il rigore c’era, non è una invenzione dell’arbitro e nemmeno del terzo uomo.

917
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ludwig
Tifoso
Ludwig

Le statistiche comunque dimostrano che gli acquisti di Corvino si sono rivalutati del 200%. Credo di averlo sottolineato molto volte, aggiungendo che a questa rivalutazione della rosa non ha corrisposto un miglioramento analogo dei risultati sportivi. In altre parole se vendessi singolarmente i giocatori della rosa incasserei un sacco di soldi, complessivamente però la Fiorentina stenta. Una possibilità è che l’allenatore non abbia gestito bene la rosa.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Fai meglio i conti, Lud. Fai il totale di tutti gli acquisti e la somma, vedrai, che non è la metà del supposto valore, tantomeno della vendita.
Chiesa, da solo, è passato da zero a cinquanta, ma non certo per Corvino. E il valore, pensa a Dybala, Higuain, Icardi, è molto volatile.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ripensandoci,Mancin confesso lo ricordo poco e male,però Rogora l’ho sempre considerato un ruvido ma efficace marcatore che nel calcio del suo tempo faceva con dignità e fierezza,come si suole dire,la sua parte e Maraschi i suoi golletti li fece con noi,e’ pseudologia fantastica o fu davvero così?

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Si torna all’importanza del centrocampo: Merlo e De sisti erano due grandi giocatori, il secondo titolare fisso in nazionale, il primo chiuso da Mazzola e Rivera. Lo scudetto l’abbiamo vinto a centrocampo, così come oggi stiamo perdendo le partite perchè ci manca il centrocampo.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Mi scuso con quei tre, che pur non essendo sublimi campioni contribuirono grandemente a quello scudetto. Maraschi segnava il necessario, Mancin copriva il ruolo mancante e Rogora era rude quanto bastava.
Il paradigma è forse Superchi. Non mi ricordo una sola parata, di lui. E quello era la sua grandezza.
Il punto era che si può fare molto anche senza avere il meglio. Ma ci vogliono le motivazioni giuste.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Si,e’ così che funziona.ci vogliono le motivazioni giuste,ed a volte vanno bene anche quelle sbagliate.I casini iniziano quando non c’è alcuna motivazione.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ciao GATTO, Mancini era un difensore senza infamia e senza lode, Rogora era un mastino (il classico difensore che ti stava appiccicato addosso). Maraschi, in effetti, non è mai stato un grande goleador. Il suo periodo migliore, per nostra fortuna, coincise quando giocò con la Viola.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ce li fece pure a noi i suoi gol col Vicenza,Pecos…

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Altra ennesima finale per la Primavera. Coraggio ragazzi!

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Col Toro! Ce la possiamo fare!

Cornificatore
Ospite
Cornificatore

Ciao Lud ciao ragazzi ma che sono tutti questi musi lunghi io sarò isolato ma mi sembra che a Bergamo si è tenuto botta per un bel po’ di tempo contro una squadra che aveva fatto fettine dei gobbi. Se entravano quelle due occasioni con Chiesinho e il soldatino Laurini a quest’ ora si facevano tutt’ altri discorsi si vuol vedere il bicchiere sempre mezzo vuoto anzi bucato. Io sono uno che di bilanci e plusvalenze non capisco nulla è già tanto se alla fine della giornata completo la distinta delle consegne, però mi piace vedere la maglia sudata e… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Questo nostro tener botta a Bergamo l’ho registrato anch’io Corni e ne parlerò nel prossimo post. In definitiva rispetto ad altre partite abbiamo avuto più sfortuna colpendo fra l’altro delle traverse. Sennò la partita poteva riaprirsi.

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Ricambio con piacere. Fatti sentire più spesso.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Propongo a tutti una colletta di Nutella e forniture monstre su Firenze. Ferrero compraci.
(che peccato non aver più Ljaic .. sarebbe stato un ottimo testimonial).

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

GIGLIATO, pensa che prima del fallimento si faceva anche il nome di Del Vecchio (Luxottica). Purtroppo ci sono poi toccati i taccagni.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Ferrero is the first number in Italy. Certificato oggi.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Secondo l’editoriale di Marco Zanini, nonostante il blocco degli stipendi e un prestigioso decimo posto, per la prossima uscita del bilancio è annunciato un passivo di circa 20 milioni di euro.
Ciò genera più di qualche dubbio sulla gestione della società (o sugli ordini restrittivi dall’alto), scrive.
E ancora una volta implicitamente spiegato il perché di quei venti milioni di tasse.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Questa perdita di bilancio avrebbe un senso se fossero compresi gli acquisti del mercato invernale, in caso contrario c’è qualcosa che non va.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Quando è uscita per la prima volta questa voce era correlata agli acquisti di gennaio. Spero non ci siano falle da altre parti.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Sicuramente no, non possono essere inclusi. Niente di strano, però. Posso solo fare un copia e incolla di quello che avevo scritto qualche giorno fa, a proposito di Bellinazzo e l’improponibilità delle plusvalenze nel risanare i bilanci. “Presto verrà reso noto il bilancio viola per l’anno passato. Nel 2017 vi furono cento milioni di plusvalenze e cento milioni di investimenti in giocatori. Utili sproporzionati grazie ai costi di quei giocatori spalmati in quattro, cinque anni. Nel 2018 ci saranno poche plusvalenze ma quei cento milioni di acquisti peseranno sul bilancio per venti, venticinque milioni se non viene sacrificato qualche buon… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

La Fiorentina chiude il bilancio al 31.12.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Si è vero, speravo però che parlando di deficit di venti milioni si calcolassero anche le spese di gennaio che appunto corrispondono a circa 20 milioni.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Vanno in attivo clamoroso di mercato, affettano il monte ingaggi e si ritrovano sotto di 20 milioni… E i DV non se ne adontano… Ma che cosa strana, ma che cosa strana… I costi del calcio sono diventati in-sop-por-ta-bi-lì. Almeno in serie A. Magari, tornando ad ascoltare, le notti di luna piena e di neve alta un metro, l’ululato inconsolabile del lupo di Gubbio (“uuuuuuuuuuhhhhhhhhhhhh”: ben lo rammento), faremmo meno i fihosi…

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Sarà interessante leggerlo, quel bilancio, Non solo per noi tifosi.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Dabo e Falcinelli lo hanno affossato, Paolotto. Meno Kukovec e qualche intermediazione.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Claudio, non ho bisogno di esser convinto, né mi fermano commenti negativi e all’unisono. Diedero dell’idiota ad Einstein, non potete contraddirmi voi tutti? A me numeri e dati interessano poco in questo caso, Inzaghi meis oculis l’ho visto in tv, l’ho visto allo stadio, ci sono cresciuto e sapete? Si, era veramente, totalmente scarso. Gli aneddoti di Pierre e degli altri continuano a non smentire la mia tesi, cioè che le sue genialate da faina, le sue improvvisate poteva permettersele perché aveva dietro gente come Davids e Gattuso. Questo per quanto riguarda il correre appresso agli avversari; del versante “assist”… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Ora in quanto ad ego il paragone con Einstein mi pare eccessivo parlando di calcio.
Simeone mi è pure simpatico cosa che di Inzaghi assolutamente non potevo dire. Secondo me sono assolutamente agli antipodi per caratteristiche e struttura fisica e pure la zona di campo in cui si muovono è assolutamente diversa.
L’unica cosa che li accomuna è il termine generico di attaccante. Tutto quì, semplicemente.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ti do ragione,se hai una idea devi mantenerla,il numero delle voci dissidenti è ininfluente!

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Fabrizio intanto è importante che tu continui a difendere la tua opinione, certo. E mi fa piacere che la discussione sia accesa. A parte il paragone con Inzaghi, io per la Fiorentina vorrei forse un Kalinic anzichè un Simeone, cioè un giocatore capace di dialogare alla pari con Muriel e Chiesa.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Nel momento in cui prendono corpo le voci (estere rispetto a Firenze) secondo cui Chiesa potrebbe restare, queste assumono le fattezze dell’annuncio che non resterà.

pizzulaficu
Ospite
pizzulaficu

PIERRE ti rispondo da quassù così vi frego a tutti. Sai che non ho ancora letto cosa pensa PIZZU di Inzaghi ? Mi pare che dicesse ogni volta che segnava ” ,azzo ! Ma questo c’ha proprio il c.lo rotto. ‘lli mortacci sua !!!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Avere c.lo 300 volte è record del mondo,Pizzu!!

pizzulaficu
Ospite
pizzulaficu

Per dirti quanto ero prevenuto nei suoi confronti eh !
Ahahahahahahahaha, ottima battuta la tua !

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Se mai c’è da dire che Corvino vuole come direttore sportivo Faggiano, cioè quello che ha preso Diakhate al Parma. Chissà se ne discuteranno quando arriverà a Firenze.

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Il mondo è piccolo, Ludwig.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Uccelli di voliera oltre a coabitare talvolta cooperano .. raramente si disturbano.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Ehhh !! Un mio amico ornitologo sosteneva che….
Cambian gli uccelli ma i culi restan sempre quelli ! Però voi eravate troppo giovani per sentirgli dire queste cose.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Questo perché si chiama Faggiano,dai!

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Ti pare poco? Fallo pronunciare a Corvino.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Dopo Pioli e Simeone, se vi va, vi propongo un altro dei nostri, che mi sembra sia interessante: Edimilson. Mi pare che nel corso della stagione sia migliorato, ha trovato il ruolo e il modo di interpretarlo. Devono aver lavorato parecchio negli ultimi mesi.
La domanda è: ha ulteriori margini di miglioramento? E sotto quali aspetti?

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Tatticamente lascio agli esperti descriverlo. A me pare un buon cucitore a centrocampo, per di più con un bel tiro quando si avvicina all’area avversaria.
Qualcuno dovrà insegnargli meglio la posizione e i movimenti. Ha fatto qualche frittata. Ma mi pare che ci sia terreno fertile per una crescita.
Mi pare il migliore degli ultimi arrivi estivi, assieme a Lafont. Due pianticelle da accudire.
Nella Fiorentina delle mie attese, non sarebbe un titolare, ma un’ottima riserva. Lo riscatterei senz’altro.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Più che riserva,io lo vedrei uno tra più centrocampisti da concepire in una rotazione stile NBA,cinque o sei giocatori per tre posti e chi sta più in forma va dentro.Veretout,lui,e ne mancano tre o quattro,possibilmente uno ottimo e due buoni.A me lui non dispiace,non sono certo che la personalità sia il pezzo forte della casa,ecco,questo il mio timore,

pero’ fa da collegamento tra i reparti,,si rende spesso fruibile per uno scarico al compagno che ha il pallone,se non costa uno sproposito lo terrei.

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Sì, anche come co-titolare a rotazione. Certo non può essere il leader del centrocampo che comunque serve.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Certo che sì. Piaciuto da subito. Repertorio non eccelso ma completo. Sia data fiducia come play. Non è un interno.

Lucido
Ospite
Lucido

Non mi piace, mulina quelle gambone a casaccio, non ha i tempi di gioco, possiede molta corsa questo è vero ma fisicamente è poco presente lo sposta una folata di vento. Via passare oltre si può trovare di molto ma molto meglio.

2z2t
Ospite
2z2t

Riesce a svolgere discretamente il ruolo di mediano, sta migliorando nell’impostazione ma non mi è chiaro ancora se può dare di più li o come mezzala perchè quando si alza verso l’area avversaria è abbastanza disinibito nel muoversi lungo tutto il perimetro. Domenica sera l’ho riconosciuto solo quando la partita era finita, sul 3-1, quando ha preso libertà e si è portato avanti. Il piede per tirare lo ha, può migliorare ancora in questo non tanto per il tiro in se ma per la ricerca del pallone da scaricare verso la porta. Non gli vedo questa attitudine ad aprire il… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Edimilson è un altro giocatore che non rimane impresso nel cuore. E’ in crescita, è piuttosto bravo, va probabilmente riscattato perché il prezzo di riscatto è buono. Non parlerei in nessun caso di perdita irreparabile se andasse via. E’ stato però elogiato da Pizarro, e questo per me è importante.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Il buon Lud usa spesso il calcio di Nereo Rocco per deridere tattiche troppo difensivistiche. Dedica anche un post a Pioli che sbaglia la partita di Napoli perché malamente consigliato, in un immaginario sogno, dal Paròn. Triestino di origine austriaca, (il nonno era di Vienna, si chiamava Ludwig e Roch era il vero nome della famiglia prima della necessaria italianizzazione), non poteva che formarsi all’ombra di quel calcio danubiano che dominava il mondo. Purtroppo, diventando italiana, Trieste perse molta della forza economica che le derivava dall’essere il porto dell’impero austroungarico e così anche le sue prime squadre, la Triestina, il… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Berardo, certo, le definizioni sono fatte per essere contestate. Nella ricerca è anche un espediente per aprire nuove strade accademiche. Famoso il caso che certo Scarda ben conosce del Leopardi non pessimista ma “progressivo”. In sostanza però possiamo dire serenamente che Leopardi era un pessimista e Rocco un difensivista, anche se, naturalmente, un conto era allenare la Triestina, un conto il Milan di Rivera.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

E io mi vedo già The Old Brother. che non ho mai capito se voglia anche dire vecchio brodo o altro, in tacchi a spillo, gonna lunga, trucco da sciantosa, l’orchestrina che suona e dall’esplosione del canto si sente sussurar : Ma tu vulive a’ mossa, a’ mossa, a’ mossa Matu vulive a’ mossa. a’ mossa e nnente cchiù Maremma zozza, assassina e sbudellata !

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Lalalì lalalà
Pesce fritto e baccalà
Mustafì mustafà
Gas perini alla romà
Mustafì Mustafà
ma chi t’ha mandato qua
Mustafì mustafà
non potevi andar più in là
ma non so se l’hai capito so’ venuto pe’ magnà
pesce fritto e baccalà !
Alli mortacci tua e der tu nonno.

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Uno col quale hai in comune qualcosa, tale Domenico di Giovanni, barbiere in Calimala a Firenze, nel ‘400 scriveva sonetti di questo tenore.
Lo chiamavano il Burchiello.

“Nominativi fritti, e Mappamondi,
E l’Arca di Noè fra due colonne
Cantavan tutti Chirieleisonne
Per l’influenza de’ taglier mal tondi”.

Che voleva dire? Nulla. Era questo il suo bello.

pizzulaficu
Ospite
pizzulaficu

Grazie Paolotto, ma Pizzu è Pizzu e manda messaggi talvolta incomprensibili e/o talvolta volutamente ignorati dalla meglio vecchiaia e gioventù del blog. In tutto quello che scrivo ci sono riferimenti a qualcosa di inerente al calcio all’attualità o al gossip. Quella di sopra è una canzone da me riadattata di Leone di Lernia che puoi ascoltare su you tube. io la dedico a quell’allenatore che cito come Gas perini, sii pure malizioso e capirai che quell’uomo per me è un gas naturale, un produttore di perine. Poi si scrive che sarà il dopo Di Francesco, ma io sono troppo avanti… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Certo, il gas perino: letale. Soprattutto in Chiesa. Fu per combatterlo che si diffuse l’uso dell’incenso.
Si vede che Leone di Lernia conosceva il Burchiello. Quando ti ho letto ho trovato un’assonanza.
Ci sei stato alla conferenza su “La brace dei Biassoli” ?

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

E’ domani Paolotto, non mancherò !

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se ti piace il genere,qualunque discorso degli uomini al governo ti entusiasmerà.Ti divertirai!!

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

GATTO mio, per rispetto di 11.999.999 è da tempo che evito di parlare di politica, ne potrei già declamare qualche centinaio, ma tiremm innanz come disse quel portoghese che si trovò allo stretto nello stretto che gli dette il suo nome. (?) Non so che ho scritto ma so cosa volevo dire.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non volevo parlare di politica neanche io,amico mio,ho parlato di uomini al governo!!

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Caro Scardanellli il tema è ampio e non può qui essere trattato compiutamente, anche se il fatto che sia tu a porlo, va a merito della tua sensibilità. Giggino e Ely sono umani e come tali hanno le loro debolezze. Magari Giggino non resiste alla tentazione del mascarpone e a Bergamo sbaglia una decina di palloni. La debolezza di Ely è non saper individuare i giusti interlocutori. Qui ne aveva trovato uno di spessore ma ha perso la chiave giusta per interloquire. Io credo che chi mette a disposizione il proprio genio con il fine di «comunicare» non fa altro… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma non è vero che ricomincia! Non è vero, cribbio! “E perché non mi leggete? E che vi ho fatto di male? E che, sono cretino? E allora me ne vado! Poi però non mi richiamate! Allora addio eh?”. E ci credo che quelli del Toro lo hanno scaricato! Dai retta, Belva, Giggino è più sostanzioso, può dare maggiori soddisfazioni al tuo new deal sentimentale.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Leggo che Marzo è il mese nel quale Pioli da il meglio e mi chiedo:se non fosse così e lui a Marzo fosse non al top come sarebbe finita a Bergamo,12-1??Quindi ci possiamo stare,in fondo.

Gabbro Cybo Malaspina
Ospite
Gabbro Cybo Malaspina

È colpa del cambiamento del clima, gatto. Il pianeta è surriscaldato e Pioli ha già dato il meglio con la serie di pareggi fra gennaio e febbraio. È meglio affidare la squadra subito a Silvio Baldini, tanto come stipendio si accontenta di poco (vedi Carrarese).

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Al momento lo schema è quasi sempre :” palla fai tu “.Non credo sia difficilissimo da attuare,in pamchina va bene chiunque.Anche un pupazzo.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

5/7 milioni di ingaggio a Chiesa per farlo restare in viola? Ipotesi scollegata dalla realtà

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Ho letto anch’io che Chiesa per restare dovrebbe essere pagato 7 milioni. Facciamo fatica a raggiungere i 2 milioni l’anno, secondo me 14 milioni lordi per un solo giocatore sono improponibili. La Fiorentina pagherebbe questa cifra per sei mesi, poi venderebbe il giocatore come ha fatto con Cuadrado.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Fabrizio, ci hanno provato in molti, ora ci provo anche io.
Simeone è quanto di più lontano da Inzaghi si possa pensare.
Datti pace.
Buona giornata.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Simeone è un buon giocatore, a Firenze non ha fatto male. Di fronte a una offerta spagnola molto importante, lo cederei, giocatori di quella caratura se ne trovano, non è un imprescindibile.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Inzaghi era astutissimo, una faina sempre in agguato… riicordo un fatto indicativo, che mi è rimasto impresso con ammirazione, e lo scrissi ai tempi di Prandelli. L’ala sinistra era lanciatissima quasi sul fondo, ma fu bloccata e si fermò, e Inzaghi, che era smarcato, visto chi stavano arrivando ormai tutti si attaccò ad un mediano avversario appena arrivato, stile calcio in costume, sembrava che fosse l’altro a tenerlo, quinidi i centrali non erano allarmati e lo dimenticarono… due secondi, l’ala sinistra trovò il modo di liberarsi del terzino ed avanzò diritto verso la parta, Inzaghi mollò il malcapitato che non… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

E intanto Sconcerti, l’ abito della briscola, la pensione sicura, niente da temere al riparo della intemperie, lontano dalle ribalte, poco poco, piano piano, al calar della notte e tra pochi intimi, dà voce all’ unica certezza della nostra vita.

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

L’ho cercato e l’ho trovato subito. Fantastico!
Mi trattengo dal riportare il sito, è sempre pericoloso propalare la verità.
Ma è facilissimo trovarlo. Sconcerti, ieri sera in tv. Ormai c’è.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Sehhh ! GIGLIATO, sui social stanno girando migliaia di commenti altro che cena o riunione massonica.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Ho detto quaccheccosa? Sono smarrito 😀

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sconcerti è stato anche l’unico a stigmatizzare la ricusazione de facto di Abisso

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Da quel poco che ho capito, era una trasmissione con i napoletani, e parlavano dell’episodio dell’altra sera fra Meret e Ronaldo.
Sconcerti sosteneva la bontà della decisione arbitrale, e per ribadire di non essere partigiano della Juventus, ha detto quella battuta sul “non me ne frega niente” ecc. ecc.
Mi pare che la rete stia gonfiando un po’ la cosa alla solita maniera, decontestualizzando e mandando a ripetizione quei 10 secondi per indicare col dito “l’ha detto! l’ha detto!!”

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ad Amsterdam hanno giocato benissimo,l’ho scritto e non ricordo chi mi ha risposto che si,va bene,avevano giocato bene,pero’ 1-2…..ora hanno vinto,anzi stravinto,4-1 a Madrid,chissà se può andar bene!I ragazzini,eh,quelli celeberrimi stavano tutti nell’altra squadra.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Incredibile Ajax. Stupendo risultato.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Bocciato Pioli, ora siamo tornati su Simeone. Simeone giocatore simile ad Inzaghi, dice Fabri. Non segna perché non gli arrivano palloni. Tanti palloni non gli sono arrivati perchè Chiesa non glieli passava. Ma le volte in cui glieli ha passati, quello ha ciccato, e allora stop ai rifornimenti e faccio da solo, questo ha pensato Chiesa, perchè se mi devo fare venti, trenta metri di scatto con la palla per poi guardare te che non sei capace, allora lo sbaglio da solo il gol. Con Muriel va diversamente, perchè quando si scambiano il pallone fanno gol, tutti e due. E… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Pierre ti stai contraddicendo. Dai della mezza sega a Simeone perché non fiuta il gol, non vive in fuorigioco, non è cattivo in area: se corre da un difensore all’altro e fa recuperi a metà campo -da cui sono nati alcuni dei nostri ultimi gol- come fa a giocare sul filo? È ubiquo? Inzaghi si poteva permettere di essere quella meravigliosa sega che era perché giocava con Pirlo, Sheva, Kakà, Seedorf, e mi fermo perché la lista è impietosa. Un uomo in meno potevano sopportarlo tanto a Torino quanto a Milano. Non mitizziamo il niente, perché Inzaghi davvero è stato… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Prima di arrivare a giocare con Pirlo e con tutti gli altri Inzaghi ha segnato in serie B, poi in A, poi è approdato laddove giocano a pallone. Solo a Parma non gli andò bene. Quelle squadre e quei compagni di squadra bisogna conquistarseli. E quei giocatori ti prendono così come sei perché sanno che farai gol a “non giocare” in quel modo. Sarà stato poca cosa, ma ha vinto quello che ha vinto, ha segnato le volte che ha segnato. Mi piaceva? No, ma i dati sono oggettivi e ora non mandatemi a cercarli in giro per siti.. Dice… Leggi altro »

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

PIERRE, Complimenti ! Descrizione di Inzaghi che manco Leonardo da Vinci nei suoi studi di anatomia umana sarebbe stato in grado di fare. Aggiungo. alla mia solita maniera, Inzaghi è il concludere, Simeone il sognare di concludere. Buona giornata !

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ciao Pizzu. Vedo che il problema dell’username non è risolto…
Aggiungo una cosa: a quei tempi l’altro centravanti rapido e scattante che se la giocava con Inzaghi era Montella. Montella aveva piedi molto più raffinati, però gli allenatori, forse per pressioni mediatiche viste le squadre in cui giocavano, preferivano Inzaghi, anche in nazionale. Era più “squalo” di Montella, e se c’era da provare a raddrizzare una partita, Maldini e Trap si tenevano pronto Inzaghi.
Certo, poi c’era Vieri che metteva tutti d’accordo: giocava lui.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Cercando per siti.In campionato 466 partite con 198 gol.In coppa campioni 50 gol,miglior marcatore italiano di sempre e quarto in assoluto dopo CR7,Messi e Raul.Conteggiano anche coppe varie e Nazionale,con la quale è diventato campione del mondo,623 partite

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ricordo che sul miglior marcatore della coppa dei campioni era aperta la sfida fra lui e Raul. Raul ha giocato un po’ di più, con quella coda di carriera in Germania, mentre lui si teneva su con i cerotti al Milan per cercare di tenergli dietro, ma dovette cedere alla vecchiaia e gli è arrivato qualche gol indietro.
Poi sono cresciuti questi due, che in coppa dei campioni segnano quanto un cannoniere in serie A, ed è finito il discorso.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

72/50 rispettivamente,loro.CR7 e Messi sono un mondo diverso.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Completando,il post. non era finito,in totale partite 623 con gol 291.Numeri,solo numeri.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Tale e quale Simeone.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Una cosa: non ho dato a Simeone della mezza sega perchè non è buono, ma perchè fisicamente non è il giocatore che può pretendere di mettere a terra il lancio lungo del portiere, come faceva Ibrahimovic, o Toni. Mezza sega nel senso che non è alto e grosso.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Alla fine lui,per fortuna,lo venderanno comunque.Oddio,sperando che ci siano potenziali acquirenti!

2z2t
Ospite
2z2t

Mah, secondo me, i tempi uno o ce li ha o non ce li ha. Se non hai il tempismo di intervento, non fai il centrale di difesa o il centrocampista di interdizione, ti mettono a giocare altrove oppure ti siedi in panchina. Per lo stesso discorso Simeone i tempi della prima punta non li ha, a prescindere dalla muscolatura. Gli riesce abbastanza bene di prendere il tempo sui difensori quando il pallone arriva alto dalla tre quarti campo o dal fondo. Ma si ritorna così al problema dei terzini, che non è la scusa parafulmine di altre problematiche Lud,… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ammirevole epopea di Inzaghi. Ammirevole.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Etopea: errata corrige.

pizzulaficu
Ospite
pizzulaficu

E s’era capito Scardanelli, non ci stracciare sempre.

Nessuno
Member
Nessuno

Completamente d’accordo con quanto dici, aggiungo solo che per fare il 9 e l ‘1 ci vuole un gran carattere e convinzione, se fossi io il Pioli gli darei compiti meno impegnativi e lo nasconderei un po’ più indietro, anche se credo che le querce non facciano limoni.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

D’ora in poi chi viene alla Fiorentina si prepari a controlli medici severissimi. La società non può permettersi un altro caso Astori.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

E nonostante tutti gli accertamenti non avranno certezze.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Perché la medicina non funziona come l’algebra.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Ragazzi le anomalie ventricolari come pure i “soffi al cuore” sono piccole variazioni che tutti (o quasi) possediamo. I supplementi di ricerca o le visite più approfondite altro non sono che visite più lunghe nelle varie condizioni di sforzo e riposo alla ricerca di ulteriori e più significative anomalie. Il risultato è che alla fine il tuo cuore è quello e te lo tieni come l’hai … avrai km di tracciati che dimostrano che sei idoneo poi mentre dormi ti abbandona ed allora si discuterà dei km di tracciati e dell’idoneità. Giusto fare le visite approfondite per avere ragionevole certezza… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Vedere Frenkie de Jong giocare è uno spettacolo, questo ragazzino è un talento vero

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Anche a me piace molto.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Oggi, come da 25 anni a questa parte, una volta al mese mi viene a trovare un ex calciatore, un centrocampista della Sampdoria nato nel 1945. Ha giocato molte partite in serie A e ancora oggi, come si usa nell’ambiente, partecipa a partitelle di veterani organizzate dalla società. L’ ultima di qualche giorno fa con ex glorie del Lanerossi. Ebbene, anche lui ha una opinione poco lusinghiera di Pioli e lo considera inadatto ad ambire a migliori traguardi, ciò non toglie che fatti salvi alcuni giocatori circa quattro, il resto non potrà, sempre a suo parere, fornire risultati migliori. D’altro… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Bellissimo commento PIZZU. Allora, benedetto quell’impiegato che ha inviato in ritardo il fax al TAS

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Fabrizio, su Simeone può darsi che abbia calcato la mano nell’enfasi critica, retaggio dei miei non ancora sopiti ardori dialettici giovanili. Ma il senso te lo confermo tutto, un senso teso a corredare la domanda che ancora mi pongo, e per la quale non ottengo risposta: ma Simeone che “tipo” (per non usare parolacce) di centravanti è?
Se qualcuno me lo spiegasse, col corredo di indicazioni su come sarebbe più produttivo farlo giocare in una rosa come quella che c’è, gliene sarei grato.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Paolo, “tipo” Inzaghi, te lo ricordi Inzaghi? Non girarci ancora attorno, lo ho ripetuto in tutte le salse ormai. La domanda non è che giocatore sia Simeone, la domanda è ti piaceva più Inzaghi o Batistuta? Ha vinto più Inzaghi o Batistuta? Ha più record Inzaghi o Batistuta? Ma soprattutto, chi passava la palla a Inzaghi e chi a Batistuta? Chi la passa a Simeone? Non essere Batistuta ti impedisce di fare il n.9 della Fiorentina? 2z2t dice che senza Batistuta erano guai, e ha ragione: infatti tanto 20 anni fa come oggi eravamo e siamo provinciali. Perciò è vero,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Mi rimane qualche dubbio su un Simeone tipo Inzaghi, che la metteva dentro anche solo col pensiero.
Ma, ammesso che Simeone possa fare l’Inzaghi, come si dovrebbe svolgere, coi giocatori che ci sono, l’azione d’attacco di base della Fiorentina?

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Questa è una domanda da un milione di dollari 😅 a me piace il 4231, penso che Simeone sia adatto a fare la prima punta, che con una discreta batteria di trequartisti dietro possa avere più palloni giocabili e stare solo in area a disturbare i centrali e aprire spazi ai compagni. Qualità che richiedono grinta, tenuta fisica, voglia di lottare e integrità dentro e fuori dal campo (leggasi vita da professionista e a prova di infortuni). Il problema è che la Fiorentina, tranne Chiesa, questa batteria di trequartisti creativa e propositiva (meglio di Pjaca e Gerson) non ce l’ha,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Sempre con qualche residuo dubbio su un Simeone simil Inzaghi, posso convenire sulla tua proposta di utilizzo. Peraltro mi pare di trovare conferma che con la rosa attuale un tale utilizzo sarebbe tirato parecchio per i capelli e solo in presenza di un allenatore particolarmente geniale ed estroso, mentre – in proiezione futura – questo utilizzo richiederebbe di rifare quasi per intero la squadra attorno a lui.
Dal che continuo a dedurre che Simeone, magari non per colpa sua, non sia esattamente il centravanti che fa al caso nostro.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Deduzione corretta che ho sviluppato anche io. Il punto però è che cassare Simeone significa ragionare da provinciali, restare provinciali, sognare da provinciali. L’investimento ormai lo hai fatto, per non sprecarlo, né sprecare più di mezza rosa, la linea Pioli Chiesa Muriel non è la più adatta: lo dice il campo, lo dicono le figure che facciamo, lo dicono i risultati. Pensare Simeone come n.9 della Fiorentina significa pensarla come era il Milan di Ancelotti: una grande squadra a prescindere da Inzaghi. E allora Simeone non sara né un problema né oggetto di discussioni. Se invece vogliamo restare così, che… Leggi altro »

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Quando la mi’ nonna Teresita a forza di lattoni e nocchini mi spingeva viulentemente a messa, io mi rifugiavo sempre alle ultime panche, per non negarmi l’opportunità di scappare dal portone a dalle due porticine laterali. Poi visto il rigido controllo, tiravo fori da dentro le mutande o l’ Intrepido o Il Monello, l’infilavo dentro quei libricini della messa e mi ritrovavo nel mio mondo preferito. L’incanto finiva quando un povero questuante. un vecchio chierico mi spintonava e mi chiedeva ” Dai qualcosa per CHIESA “. Eh !! Potessi convertire in euri le volte che lo mandai affan,,lo, potrei comprarmi… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Ovvia, finalmente abbandoni i paludamenti sabaudi e parli come si parla in Toscana: i lattoni, i nocchini.
E poi mi ricordi l’Intrepido e il Monello! Miei compagni preadolescenziali, soprattutto d’estate durante le vacanze.
Ma in chiesa facevo il ragazzino perbene, senza bisogno di lattoni e di nocchini. Ogni tot messe servite, c’era il film gratis il mercoledì pomeriggio, quasi sempre Stanlio e Ollio. I “cobòi” li davano invece alla Casa del Popolo, senza bisogno di servir messa (le officiavano anche lì, un po’ diverse).

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

I paludamenti sabaudi sono mefitici per PIZZU. Lui così solare e generoso! Pensa Paolotto che i Savoia erano talmente sparagnini, al punto di essere l’unico casato reale al mondo, che conferiva come massima onorificenza ( a Capi di Stato, a personaggi illustri ecc..) un oggetto in argento placcato – ma solo placcato – in oro

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Infatti Pizzu non è sabaudo, è un solido e genuino maremmano anche a prescindere da quella parte di nobile sangue meridionale che gli scorre nelle vene e lo rende unico. A volte si atteggia a sabaudo per un vezzo.

pizzulaficu
Ospite
pizzulaficu

Non ostante sia quassù dai primi anni sessanta, non riesco a spiccicare due parole in piemontese, mia moglie, torinese di nascita ma di babbo tedesco, si scompiscia ogni volta che biascico qualcosa. L’unico difetto che mi riconosco è lo spiccato intercalare del torinese, per il resto nebbia in val Padana. Se lo uso, come del resto anche in romanesco ed in altri dialetti compreso il calabrese, è perché alcuni di voi hanno avuto ed alcuni continuano ad avere forti legami con Torino. Tiro ad indovinare, qualcuno magari ha la moglie di quassù, altri la fidanzata o qualcosa di più serio,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Maremmano, c’è poco da discutere. Sei un vero maremmano. Da parte mia, lo sai, è un complimento.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Due caffè corretti pagati, e volendoli due duroni di menta haldi, haldi. PAOLOTTO !

macao
Ospite
macao

Per la redazione: ho risposto a due commenti, a Marco Mugello e a Fabrizio, pacatamente, con educazione, non ne avete passato nemmeno uno. Grazie per la considerazione

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ci vuole tempo macao, ma poi appaiono. Se non appaiono è un disguido che è toccato a tutti. Non smettere di partecipare!

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Dai Pesci ai Fagiani. Lli mortacci !!!

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Un fagiano è meglio di un corvo.
Ora, però, calma con gli entusiasmi. Si dà il caso che questo fagiano sia della provincia di Lecce, per la precisione di un paese che dista una ventina di chilometri da Vernole.
Quando si dice le combinazioni. Del resto il mondo è piccolo.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Analisi. Per me è chiaro che il centrocampo non sa difendere in area e nei pressi, va a farfalle. Per me Pioli deve ripensare tutto, perché, protetti, i tre stopper erano buoni, se non ottimi, presi di infilata da 4 o 5 avversari che arrivano da tutte le parti sbandano… prima erano protetti da una grande densità di 6 fra attaccanti e centrocampisti, mentre Simeone rallentava le ripartenze pressando tutti, ma non segnavamo. Ora abbiamo tre stopper ancora bravi, se non devono difendere in area contro 5 avversari, ma aiutati solo da centrocampisti e Biraghi, assai negati in area….. e… Leggi altro »

macao
Ospite
macao

Non a caso ci sono gli Allegri gli Ancelotti i Guardiola ecc…che guadagnano un sacco di soldi, e poi ci sono i Pioli e quelli come lui che guadagnano molto meno ( sempre tanti, troppi soldi, comunque)I primi vedono e provvedono, i secondi non vedono e se vedono non sanno come rimediare

Ludwig
Tifoso
Ludwig

L’analisi tecnica è quella che hai fatto Marco e che è stata fatta qui tante volte. Credo che in rosa non ci siano i giocatori per comporre un centrocampo che sostiene l’attacco e protegge la difesa. E’ una squadra nata male.

jordan
Ospite
jordan

Vanno proprio così, ma da sempre. Pioli non ha il minimo concetto del gioco del calcio, o almeno sembra, da come gioca la Fiorentina: La difesa troppo bassa, l’attacco troppo alto e nel mezzo terra di nessuno con i centrocampisti che giocano ognuno per conto suo senza il minimo concetto della manovra corale, dell’osservanza degli spazi, dei movimenti, soprattutto senza palla. Ilicic mercoledì e Gomez domenica, dopo aver mandato alle nane uno Hugo e l’altro Milenkovic (difensori centrali che marcano i trequartisti nella metà campo avversaria è altra roba da barzelletta) han fatto quaranta metri senza un cristo che cercasse… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Montella. Prende le squadre così come gli vengono affidate, per ora Roma, Catania, Fiorentina, Samp, Milan, Siviglia e tace. Non è un allenatore che partecipa alla lenta e paziente costruzione di una squadra, quello che serve ora a Firenze.

A Milano l’ha fatto, con scarsi risultati. Meglio Gattuso. Senza dover salire sul carro del vincitore, per ora più accettabile sia per la proprietà cinese e dirigenza calabrese sia per i fondi off-shore e gli Scaroni, i Gazidis, i Leonardo e i Maldini.
Non proprio la stessa cosa di Andrea, Cognigni, Corvino, Freitas.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Non credo sia come dici Berardo, a Firenze ha partecipato alla costruzione della squadra, il MIlan è quello che Montella aveva pensato. Se mai non sempre è stato ascoltato. Di Gattuso ho letto peste e corna.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

A Firenze lento e paziente con Gomez non è stato. Poi alla costruzione preferisce la dimensione e se ne va.
A Milano spende 200 milioni e passa con scarsi risultati. Gattuso ne spende altri duecento con risultati leggermente migliori. Non mi sembrano dei gran esempi di manager.
Ma è il confronto degli assetti societari che appare impietoso.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Paolotto, insistere con i 18 milioni e lo scarso senso del gol di Simeone mi sembra veramente miope da parte tua. Il discorso economico lo affrontammo a suo tempo, fa poco testo. A conti fatti 15 + 3 di bonus per una punta allora 21enne e dal pedigree importante nonché futuribile rappresentavano un affare totalmente plausibile. I 14 gol segnati in una squadra abbonata alla parte destra della classifica, con un gioco desolante, suggellarono la bontà dell’operazione. Quantomeno la sua Sul “non approfittare” delle palle gol, scarso senso del gol etc, scusami, ma di cosa dovrebbe approfittare? La tua accusa… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

* la sua non fallimentarietà

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Effettivamente la scelta di pervenire al goal attraverso giocate individuali anziché su azione manovrata, è di chi non nomino. E Simeone ha ricevuto poche palle giocabili. Il ragazzo però ha pagato uno stato di forma precario e i fondamentali ruvidi. Se dobbiamo puntare su di lui per il futuro, con la stessa guida tecnica, stiamo messi male

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Inzaghi Filippo i fondamentali non li aveva proprio, ma nemmeno per sbaglio Belva, ha comunque vinto tutto. Ma hai centrato il punto. Simeone con questa guida tecnica e questa filosofia dirigenziale non serve a nulla. Muriel è più adatto ad una provinciale quale siamo diventati. Il suo arrivo, funzionale al rilancio della guida tecnica e delle sue letture, è paradigmatico: solo per salvare la faccia è plausibile addossare il problema dei risultati (con il conseguente intervento sul mercato di gennaio) a una punta che non segna: analizzare il problema a fondo avrebbe portato Corvino e Pioli semplicemente davanti ad uno… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Insomma teneva su la baracca lui con gol ed assist?!!

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

La baracca non si tiene su neanche con Muriel perché è, per l’appunto, una baracca. Cercate di cogliere il punto: individuare i problemi domestici nella pavimentazione con conseguente ricerca del parquet se poi hai le crepe ai muri, infiltrazioni nelle fondamenta e il tetto schiodato non è stato utile. Il centravanti da 25 gol a stagione non risolve i problemi, non li ha risolti Higuain a Napoli, né Icardi a Milano. Per competere e vincere servono tecnici veri, organizzazione, e una squadra forte. In attacco poi puoi metterci anche paperino, segnerà. Diamine, segna anche quel water di Immobile, segnava Inzaghi,… Leggi altro »

macao
Ospite
macao

scusami se insisto, ma come fai a dire che con l’organizzazione segnerebbe anche Paperino? E che il giocatore da 25 gol non risolve i problemi. Allora Piatek al Milan? Ronaldo al Real? Messi? Ma ti ricordi la Fiorentina di Trapattoni senza Batistuta? Via su

2z2t
Ospite
2z2t

Per permettere a Simeone di segnare con continuità bisognerebbe ripensare la squadra in tante cose, troppe cose per quello che sta portando avanti questa proprietà. In Più, Simeone, una prima punta pura non lo è, quindi ogni discorso è relativo. La punta da 25 goal a stagione risolve un sacco di problemi, o meglio, li nasconde sotto il tappeto. Magari avercela la punta da 25 goal! Semplicemente perché ti da più possibilità di avvicinarti ai traguardi ambiti, e forse di ottenerli. Le partite che tipicamente sbagliamo contro club come Cagliari, Genoa, Bologna, Sassuolo prendendoci un punto o a volte neanche… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Immobile è il water e Simeone va bene?!!Come si dice,ognuno ha la sua visuale.

macao
Ospite
macao

Mi sembra di capire che tu preferiresti costruire la squadra attorno a Simeone piuttosto che a Muriel. Secondo me è masochismo puro.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

macao, Simeone finalizza, qui da agosto 2017 non c’è niente da finalizzare. È veramente tutto qui

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Fabrizio,Simeone finalizza in tribuna e purtroppo non li contano come gol quei tiri.A parte questo,nessun problema.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Se ci fosse un allenatore nuovo credo dovrebbe essere lui a valutare la possibilità di tenere Simeone o cederlo. Io non lo valuto negativamente intendiamoci, però non mi ha mai dato la sensazione di essere un grande insostituibile campione.

jordan
Ospite
jordan

Il Cholito non gioca più ma Pioli è rimasto

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Rimango esterrefatto dalle trenodie per Luke Perry, dilaganti su tutti i social: era poco più di nessuno. È morto Gary Cooper, potrà a diritto morire anche Luke Perry? Quando Licaone lo implora verbosamente di graziarlo, Achille (che mi è forza citar di nuovo) stupito gli replica, affondando in lui il ferro: no, ma cazzo vòi? Morirò io, morirà il grande Achille, e non vorresti morir tu? Così entro indirettamente nel dibattito su un altro deceduto, non recente ma ritualmente ricordato. È l’ora di abbozzarla oppure diventa un alibi psicologico di massa. Chi muore giace, chi vive si dia pace: funziona… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Luke Perry era un classico eroe dei ragazzini, come Fonzie o Rin-Tin-Tin. A piangerlo sono questi ragazzini divenuti adulti.

jordan
Ospite
jordan

Sono abbastanza d’accordo con te. In mezzo al dolore forse vero di tanti amici, si mescola l’esibizionismo stronzo di tanti altri.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Te fai lo spiritoso Pizzu, ma Gerson assomiglia spiccicato a un principe carioca del passato. O vediamo se indovini chi è, in palio un invito alla presentazione del prossimo libro di Tonino.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

UNO, UNO, UNO mio!!!! Sòcrates – Falcào – Rivelino – Friedenreich (chi cassu ca lè ? ) – Da Silva – Zizinho – Didi – Zico – Ronaldo – Garrincha – Pelé . So di ” O Rei ” Il re, so de ” L’ VIII° re di Roma “, So che ” O REI” considerava Zizinho ” l’ Imperatore ” il più grande di ogni epoca. Poi di principi carioca o di cortigiani non ne conosco altri, e se tu mi minacci con il libro di Tonino Carotone, io mi levo le mutande le infilo sul manico della scopa… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

E’ tra codesti, dai che vinci il santino di Montella con la preghiera del mattino di Lud.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

UNO ! Vo’ a colpo sicuro, Diakhate !! Potesse adotterebbe lui e gli altri suoi diciotto fratelli ! Booooooooom !!!!!!

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Didì?
Il “libro di Tonino” mi pare un lapsus …

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Centrato, Didi. Tonino era ad usum delphini. Che se ne è approfittato subito, come hai visto.

BerardoViola
Tifoso
Noble Member
BerardoViola

Non andremo lontano se abbiamo bisogno di due anni per scoprire il valore di un allenatore o di tre per capire, di nuovo, quello di un DS, pur camuffato da Direttore Generale dell’Area Tecnica.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ad ogni modo le due settimane di passione sono state utilissime, hanno temprato Fede: ora può sfidare qualsiasi Golia, può giganteggiare anche nella Bombonera anni ‘60 contro i delinquenti dell’Estudiantes. Intangibile, come un Achille senza eccezioni al tallone.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Quanto genio deve avere uno perché io gli perdoni l’idolatria per un bollito e per un prebollito, gli interminabili peana per la nostra sconfitta a Bergamo, gli insulti a Lafont e soprattutto a Giggino per reato di color di pelle (ma allora il mito di Lulù, che valeva metà Giggino?)?

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

…parli di ZV ?…
…devo essermi perso qualcosa su Luis e Alban…

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Carattere d’acciaio di Chiesa: nel riscaldamento prepartita va a sfidare la curva neanderthaliana, durante la partita reagisce ai fischi agropastorali con affondi eroici, con entusiasmanti volate sgrulla-scarponi.

2z2t
Ospite
2z2t

Colpa dell’ostilità di fondo oltre che di bordo campo, ha dovuto prendere in silenzio diversi “abbracci” e manate varie degli avversari volti a frenarne la progressione felina.
Ne ricordo una in particolare di Freuler macroscopica che chiunque, per mestiere, si sarebbe fermato contestando il fallo. Un po’ come ha fatto Ilicic tutta la partita, ottenendo sempre ciò che voleva. Ecco, domenica Chiesa è stato portato a dover superare questo dall’ambiente pressante e dalla sua voglia di rivalsa verso chi ha confuso un inciampo ad alte velocità con un tuffo nedvediano.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

I giocatori davvero forti hanno sempre subito e sempre subiranno tutto ciò,fa parte del gioco,si abituera’ e gli sarà di aiuto,non è il primo.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Forse ci sta sfuggendo l’enormità di quello che sta facendo il colombiano.
Luis Muriel presenze 10 reti 7
Mohamed Salah presenze 16 reti 6

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

In questa squadra ci sfuggirebbe Edson Arantes do Nascimiento.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

Che ti sei fatto il Sargenor per nominare quel brocco lì che non vale un pelo del naso di Scarson ?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Sei un grande,Pizzu/non Pizzu…

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Giggino immenso. E poi sembra condannato a segnare gol belli o bellissimi. Nessuno in A ha una coppia d’attacco come la nostra. Nessuno. E ci facciamo il decimo posto. Ma si sottovaluta il peso dell’assenza di Mirallas: quei tre insieme facevano e possono fare un tridente deflagrante. Senza il belga, metti Pjaca o metti Gerson o metti Simeone, è sempre la sciolta della mattina dopo la serata di bisboccia.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Il contributo di Salah al gioco secondo me era superiore nella Fiorentina di allora, ma Muriel è importantissimo per i goal e per quello che offre allo stesso Chiesa.

Articolo precedentePasalic e il gol di Firenze: “Sul lancio di Ilicic ho fatto lo sprint della vita”
Articolo successivoScontri Polizia-tifosi Atalanta, la ricostruzione della Questura di Firenze
CONDIVIDI