Il blog di Ludwigzaller: Scommessa

798



Questa settimana Ludwig analizza le prestazioni della squadra e in particolar modo dei nuovi arrivati

“Sì, ma scommettere bisogna: non è una cosa che dipenda dal vostro volere, ci siete impegnato”. Così Pascal presentava la sua scommessa sull’esistenza di Dio. Che Dio esista non sono certo, ma scommettere sulla sua esistenza mi porterà dei vantaggi, mentre se scommetto che non esista non ricaverò nulla. Argomento discutibile, addirittura mostruoso secondo Voltaire. Che ci fa vedere, però, quanto nell’animo umano sia insita questa volontà di scommettere.

La letteratura è piena di scommettitori. Tra le scommesse più celebri e non esattamente fortunate vanno ricordate quella di Faust, che mette in gioco la sua anima per ottenere l’eterna giovinezza e quella di Don Rodrigo, che scommette che quella contadina, Lucia, finirà per andare a letto con lui, e si rovina manzonianamente la vita. Fino alla disperata fine del felliniano Toby Dammit che, scommettendo col diavolo, incappa sui colli romani, con la sua Ferrari, in un imprevisto incidente di percorso, e ci rimette la testa.

Ma sarebbe ingiusto immaginare che tutte le scommesse abbiano esito negativo. Un intrepido e astutissimo eroe boccaccesco, lo stalliere di Agilulfo, si prefigge di andare a letto con una regina, pur essendo lui un uomo di infima condizione, e, contro ogni previsione, ce la fa. Molte grandi imprese industriali sono state all’inizio delle scommesse e se oggi utilizziamo i computer Apple, è perché inizialmente qualcuno ha avuto il coraggio di scommettere. E come non considerare scommesse vinte quelle di scrittori come Dante, Proust, Joyce, che hanno investito decenni della loro vita per produrre opere eterne?

Immaginiamo ora un direttore sportivo della Fiorentina non meno astuto dello stalliere di Agilulfo, e un allenatore che gli tiene bordone, mentre pranzano, in una sera di primavera, in un ristorante fiorentino. Il direttore sportivo ha in mano giocatori estrosi, potenziali campioni, come il brasiliano Gerson o il croato Pjaca, che può ottenere in prestito gratuito. Un portiere francese giovanissimo ma di talento, un centravanti che l’anno prima ha segnato molto, ma è ancora in crescita. Tutte scommesse, insomma. L’allenatore da parte sua promette un sistema di gioco nel quale inserire questi talenti inespressi o in formazione. I punti chiave sono una difesa molto chiusa, giocatori in grado di ripartire in velocità e davanti tre attaccanti pericolosi. Le idee ci sono, la scommessa potenzialmente appare valida: azzardata, ma intelligente e non campata in aria.

L’allenatore sa molto probabilmente che il centrocampo non è fortissimo, che il portiere diciannovenne e gli attaccanti, poco più anziani o in stand-by, potrebbero non rendere al massimo. Ci prova e per un certo periodo le cose vanno bene. Diciamo le prime cinque partite, nelle quali la Fiorentina conquista dieci punti.

Poi le numerose scommesse mostrano punti deboli. Il centravanti va in crisi, il fortissimo esterno croato dovrebbe forse trascorrere qualche altro mese in un centro di rieducazione, il brasiliano è incostante, il giovane portiere francese incomincia a uscire a vuoto o a fare errori banali che non sarebbero stati perdonati a un Cerofolini.

Insomma ora sembra tardi per recuperare, il mercato è chiuso, la rosa è quella. Non resta che sperare in una generale maturazione dei giovani, e in qualche aggiustamento tattico provvidenziale, se non si vuol fare la fine di Toby Dammit, di Don Rodrigo o di Faust.

di Ludwigzaller

Immagine: Terence Stamp in Toby Dammit di Federico Fellini, 1968.

798
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ho seguito poco sotto il discorso su proprietà squadra e allenatore fra Fabrizio Gatto Belva e Pecos. Ho l’impressione che quando la squadra è scarsa si chieda all’allenatore di fare qualcosa che la faccia diventare meno scarsa di quel che è, e se non riesce, allora è scarso pure lui, anche più della squadra. Ora, qualche volta questo può succedere, sia ad alti livelli, sia a livelli più bassi, tuttavia almeno nel medio e lungo periodo il ruolo della dirigenza è fondamentale anche in questo salto in avanti che la squadra può fare in relazione alle potenzialità. E questo deve… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non so se conosci Belva quel dirigente del Cagliari che diceva che gli allenatori sono per le squadre come gli avvocati per le cause: se sono cattive, c’è poco da fare; se sono buone, possono anche rovinarle.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Precisiamo Berardo che io non sono dalla parte di chi offende o agita un randello. Sono piuttosto dalla parte di coloro che in settecento si recano di venerdì a Frosinone per bearsi di simili spettacoli. A quelli va il rispetto del sottoscritto, che invece elucubra elegantemente pigiando una tastiera comodamente seduto. Sicuramente in curva ci sono gli uni e gli altri e non è detto che siano gli stessi, quindi eviterei le generalizzazioni. E comunque faccio fatica a credere che berci e lenzuoli, invero sporadici, determinino gli assetti societari in un settore imprenditoriale dove il più ingenuo ha il pelo… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Non è la prima volta che sulla questione degli Ultrà ci troviamo su sponde diverse, Uno. Tra Scandicci e la Bassa Marea, Tra Frosinone, i venti minuti contro i Daspo dell’ultima di campionato al Franchi contro il Cagliari e le scelte nella finale all’Olimpico. Quando si poteva insegnare qualcosa alle istituzioni inette. Pazienza.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Trovo riduttivo risolvere il tifo di curva, della nostra curva, sempre in un problema d’ ordine pubblico, Berardo, tutto qui. C’è quello ma c’è anche altro. E c’è di peggio in giro per l’ Italia.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Dalle Responsabilità. Meglio starne alla larga. Più facile darle sempre agli altri. Mai sia detto si possa ripensare il proprio ruolo.
Ordine Pubblico, ormai tutti d’accordo. Perfino Salvini pensa che sia un problema culturale, di educazione, pedagogico.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Berardo da queĺlo che tu scrivi mi sembra che tu sappia molte più cose di noi riguardo alle strategie future di DDV. Lasci trapelare che abbia già trattative avanzate con gruppi di rilevanza mondiale e che le perplessità di questi ultimi a realizzare l’investimento dipendano, o possano dipendere, dall’atteggiamento critico verso la proprietà di una parte cospicua di tifosi. Non fatico a credere che tali trattative esistano. Mi riesce difficile credere invece all’influenza dei tifosi sulle stesse piuttosto che le reali prospettive di realizzare lo stadio nuovo o quelle che si concretizzino maggiori entrate dai contratti TV oltre che una… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

So più o meno quello che sai, Claudio, e di cui scrivi sopra. Forse c’è anche qualcos’altro, ma ripeto, mi volevo soffermare solo sul ruolo della tifoseria in generale, approfittando della sosta.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Voler chiudere l’ acquisto di Babel con un “CONTENUTO ESBORSO ECONOMICO” é PURA POESIA… questi non sono nemmeno cioccolatai, sono caldarrostai… quei tizi vecchi, barbuti e cenciosi, con le manone nere e i movimenti rozzi e approssimativi, che stanno agli angoli con il fuoco sotto la teglia delle Bruciate, fatto di stecchi e lamine di cassette di legno della frutta… Quelle nonnette vestite all’antica con la pezzuola sulla testa, che ti sorridono sdentate mentre gli dai i soldini per un cartoccio mezzo pieno, e ti ringrarziano con gratitudine, poverine… e pensi con compassione quanto deve essere stata dura per loro… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Salvo scoprire, quando muoiono, che quei vecchi cenciosi con i guanti bucati, quelle vecchine sdentate con la pezzuola in resta, solo in uno degli appartamenti di loro proprietà avevano appena trenta milioni di euro da parte

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Con un piccolo altro aspetto da sottolineare Paolo, quei trenta milioni sono già netti da tasse, ed erano in realtà circa sessanta. Al Ministero del Tesoro stanno ancora ballando e cantando.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Pecos, non colgo il nesso tra l’essere critici verso il tecnico (critici, non irriguardosi), e “leccare” la proprietà come tu supponi accada. Va bene che il calcio è un mondo per privilegiati, ma qui parliamo di un professionista pagato per lavorare. E i frutti del lavoro sono pubblici. Tali frutti, se scadenti, possono avere giuste attenuanti, ma vale per chiunque. Facile dire che il Chievo è una squadraccia, ma con Maran “la squadraccia” si è salvata comodamente per anni, mentre oggi fatica. Possiamo umilmente -magari sbagliando, certo- dedurne che Maran il suo mestiere lo sappia fare? Se gli strumenti non… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Chiunque faccia qualcosa è criticabile e ci mancherebbe altro aggiungo io,la stessa persona poi replicando alle critiche argomenta e si va avanti,mi sfugge evidentemente il vero problema,chiunque direbbe quello che sto dicendo io,su cosa si polemizza??!

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Sul fatto che noi si fa ridere i polli perché abbiamo una presidenza ridicola e disinteressata, principale calamità fiorentina da 16 anni. Pur essendo largamente d’accordo, ripeto che non colgo il nesso tra questo e lo svolgere al meglio delle possibilità il mestiere per cui si è pagati. La posizione “Pioli non ha colpe perché i giocatori sono scarsi, chi li ha comprati anche di più”, mi sembra paradossale. Vorrebbe dire che Pioli percepisca uno stipendio per certificare un’ovvietà, passando la settimana a girare in bicicletta o per musei. Supponendo invece che lavori, con responsabilità e serietà, può anche darsi… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Con me Fabrizio sfondi una porta. Sull’argomento Della Valle non scrivo quasi mai

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Male BELVA, il “cancro” è quello lì. Ed è lì che bisogna battere il tasto.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

PECOS tu fai bene a portare avanti la tua storica crociata, con l’ardore e il trasporto che ti contraddistinguono. Non mi annoio mai a leggere te. In generale, ma non riferito a te, credo che i Della Valle col crollo delle torri gemelle non c’entrino. Si possono anche approfondire altri aspetti – volendo – oltre al disimpegno societario. Per dire, si può anche analizzare quello che succede in campo. Ognuno ha le sue preferenze, come disse una volta Lapo

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

BELVA, io ho praticamente smesso di “analizzare il campo” dall’ultimo anno di Prandelli. Da quando, cioè, capii che con questi non ci sarebbe mai stata “trippa per gatti”.
Trovo un esercizio perfettamente inutile e stucchevole disquisire di giocatori, tecnici, moduli, schemi e di tutto ciò di squisitamente tecnico, in presenza di una società/proprietà in cui non vi è un briciolo di programmazione e progettualita’ (calcistica e non edilizia) finalizzata al risultato sportivo.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Io credo che da allenatore sia al livello dei giocatori in campo,la maggior parte almeno,e dei dirigenti nei loro uffici : scarso.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ecco, ci siamo capiti. Dire che (anche) Pioli sia francamente scarso non è leccare, è constatare

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Io il tuo anche lo toglierei dalla parentesi e lo enfatizzarei.Per il resto siamo d’accordo tutti e tre.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Che Pioli possa essete scarso è un dato di fatto FABRIZIO. I suoi esoneri in carriera parlano chiaro ed abbondantemente.
Ma il 49% che addossa le colpe all’allenatore della posizione in classifica della Viola, è un dato numerico talmente abnorme che ben difficilmente può prescindere dal “leccare”.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

È il ( benissimo pagato) capro espiatorio standard.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

È pagato anche per questo come tutti i tecnici. Su quanto incida l’allenatore nel rendimento della squadra, che io sappia non esistono percentuali di misura tabellate dal ministero. Secondo me può concorrere abbastanza in positivo, molto, moltissimo in negativo. Lo dimostra la parabola dell’esperienza fiorentina di Sousa che è passato in poco più di un anno, dal primato in classifica al disimpegno manifesto, al limite del sabotaggio. A fine seconda stagione, a chi gli chiese conto del fatto che non si alzava nemmeno più dalla panchina, rispose che non ce ne era bisogno, che tanto i giocatori sapevano da soli… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Appunto GATTO. Non avendo il coraggio di prendersela con i loro “idoli” (forse per la mai debellata sindrome di Gubbio) non sanno fare di meglio che prendersela con l’allenatore di turno. È un film che abbiamo visto da Mondonico in poi.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Appunto GATTO, non potendosela prendere con i loro idoli (la sindrome di Gubbio evidentemente non è stata totalmente debellata nonostante i 15 anni trascorsi) non trovano di meglio che prendersela con l’allenatore di turno.
È un film già visto (da Mondonico in poi).

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

FABRIZIO, premesso che – per come vedo io il calcio – l’allenatore conta molto poco a questi livelli. Contano al 90/95% i giocatori. Non ho mai conosciuto, in 60 anni che seguo il calcio, un allenatore che abbia ricavato sangue dalle rape. Invece potrei farti tanti esempi di grandi e/o grandissimi allenatori (ritenuti tali) che quando non hanno più avuto a disposizione la “materia prima” che avevano in precedenza, hanno miseramente fallito altrove. E, in alcuni casi, persino nella STESSA squadra a distanza di 5/6 mesi. Fatta questa premessa, invece di domandarti quale sia il nesso tra criticare un tecnico… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Si Pecos, me lo sono chiesto e mi sono dato delle risposte; non dubito che siano simili alle tue. Tuttavia non hai esaurito la domanda, o meglio hai posto un paletto iniziale che io ritengo discutibile: se contassero i giocatori al 95%, il milione di euro elargito a Pioli per tenere 20 minuti di impeccabile conferenza stampa settimanale e vestire alla domenica continua a sembrarmi spropositato e iniquo relativamente all’onere

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Gli emolumenti spropositati che percepiscono gli allenatori (e quindi anche Pioli) sono in sintonia con quelli, altrettanto spropositati, che circolano oggi nel mondo del calcio ed in primis proprio con quelli dei giocatori.
Ad esempio non so (e nemmeno mi interessa saperlo) quanto percepisce di ingaggio Simeone, ma se rimanessimo al suo rendimento, non credo meriterebbe di prendere più di 100 mila euro annui (e mi sono tenuto pure largo).

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Se le cifre riportate sono esatte, bonus a parte che non conosco, guadagna esattamente come Pioli. Il nostro attuale tecnico guadagna dunque tanto quanto il terzo acquisto più oneroso dell’era Della Valle. Il che dovrebbe farci riflettere sia sul perché, con cotanta proprietà, i giocatori più cari siano stati due sedicenti centravanti dal non-gol facile, incapaci di dimostrare valore in maglia viola; sia sul limite di spesa imposto dalla stessa proprietà, mai andata oltre cifre con l’1 davanti nonostante una disponibilità più ampia -forse per pudore, chissà; infine, sul paradosso di un tecnico monocorde, pluriesonerato e a bacheca zero -come… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

FABRIZIO il terzo acquisto più oneroso dell’era “ciabattiniana” (per inciso la più facoltosa proprietà della nostra storia) sarà, si è no, il decimo dell’era di Lotito, il quindicesimo dell’era De Laurentiis, il ventesimo dell’era di Pallotta e, per carità cristiana, non proseguo con quelli delle tre strisciate storiche.
Sul resto hai ragione, compreso sul non votare il sondaggio. Infatti anche io non l’ho votato, mancando l’opzione principale.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu sai da te che essere questo baldo giovane il terzo acquisto più costoso dell’era DV è intrinsecamente una resa senza condizioni,ovviamente.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

*vestire elegante

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Aveva iniziato la Juventus, con l’avvento di Andrea Agnelli. Dopo Calciopoli, la serie B e stagioni da settimo posto, il gruppo si allarga, sotto la guida di Marchionne da Fiat diventa FCA, la società calcistica sempre più integrata con un gruppo finanziario ormai da mille miliardi, sinergie ovvie, nuovo logo, Jeep scritto sulla maglia. Anche l’Inter, con il gruppo di Moratti in decadenza, con la Pirelli sponsor storico in mano ai cinesi, passa, faticosamente, nelle mani di Erick Tohir, rampollo di una famiglia indonesiana e poi, tra mille difficoltà, riesce a approdare al gruppo Suning, una società cinese dal fatturato… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Spero, BERARDO, che quella mano che gli vorresti dare sia sinonimo di mano finalizzata a spingerlo in un metaforico burrone.
Se così non fosse sarebbe a dir poco sconcertante, oltre che diabolico, il solo pensare di insistere con chi in 16 anni ha portato il NULLA assoluto o quasi.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Non mi sembra che gli insulti siano serviti a molto, in tutti questi anni. Proverei un’altra via, francamente. Magari ragionandoci su invece di incacchiarsi. Le soluzioni ci sono, ma lo richiedono.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Gli insulti? E quali insulti BERARDO? Due coretti da strapazzo li chiami insulti o, peggio ancora, contestazione? Con quegli insulti e con quel tipo più che soft di contestazione se volessero potrebbero rimanere a Firenze per altri 50 anni senza che accada nulla di nulla. Certo la cosa migliore sarebbe lo stadio vuoto ad ogni partita casalinga per ledere la loro immagine (l’unica cosa, forse, che potrebbe dare loro veramente fastidio). Ho scritto forse perchè, da chi non si è vergognato, nel tempo, di perpetrare certe nefandezze, non è poi così automatico che uno stadio vuoto visto dall’intera nazione creerebbe… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Pecos con tutte le ragioni che tu abbia non credo sia possibile prescindere dal volere della proprietà attuale.
Berardo presupporrebbe di poter influenzare le decisioni della stessa.
La qual cosa mi appare alquanto improbabile.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Non ho parlato per caso del cambio al vertice e di strategia delle tre squadre storicamente nostre rivali, Claudio.
Nulla avviene per caso. Per parafrasare la vicenda Calciopoli, come si sente nelle intercettazioni, la cupola per noi era necessaria non per favorirci ma per non sfavorirci.
Il cambiamento si sa non è facile. I clienti della ACF Fiorentina, i tifosi, dovrebbero non sfavorire i cambi al vertice, ma favorire, lo ripeto, l’eventuale gruppo che vorrebbe o potrebbe entrare a far parte della famiglia viola.
Il “Qui un vi si vole” elimina già parecchie soluzioni o, quantomeno, le rende più difficili e meno attraenti.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

CLAUDIO come ho appena scritto in risposta a BERNARDO l’unica cosa che li potrebbe veramente influenzare potrebbe essere uno stadio completamente deserto ad ogni partita casalinga. Sarebbe un colpo durissimo per la loro immagine.
Ma poiché ritengo impraticabile questa strada, l’unica cosa possibile è una contestazione continua e “feroce” (indipendentemente dai risultati della squadra) di cui ne parlino abbondantemente TV, Radio e carta stampata. Altra via di uscita non la vedo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Da giorni mi batto contro la flat-responsibility. Viva il principio costituzionale della progressività, altro che piattume. Chi ha di più, dia di più, che diamine. Non ci sono solo gli scaglioni di reddito, ma anche gli scaglioni di potere. Quanto al potere nella Fiorentina, lo scaglione più basso è quello dei tifosi. Poi vengono i giocatori. Poi l’allenatore. Poi i dirigenti e gli amministratori. Infine, i proprietari azionisti praticamente unici. Tutti poi devono tener conto delle istituzioni, di varia natura, le cui decisioni influiscono sul comportamento del vertice della piramide. Quindi le responsabilità del passato e quelle per le scelte… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Lascio a Tommaso Moro, che non era uno stinco di santo, il compito di costruire una società perfetta. La perfezione non è di questo mondo e così sono le società utopistiche sognate da filosofi. Piuttosto comincerei a smontare quei sentimenti distopici presenti ormai ovunque. Tutto è un complotto, un Grande Fratello, un Poteri Forti che ci manipolano. E’ cosi difficile andare allo stadio e applaudire i nostri beniamini, magari per poi trovarsi a Tirli e trovarne i difetti, muli da tiro, e criticarli per l’alto costo e l’ingaggio milionario? Così difficile affiancare a chi compra, baratta e vende qualcuno che… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Le intemperanze non vanno bene, ci mancherebbe. Neppure quelle solo verbali (mi pare che qui non sia mai stato bastonato nessun giocatore e nessun dirigente). Quando c’è da protestare, lo si fa senza titubanze, ma civilmente. Però sappiamo che le tifoserie non sono educandati in nessuna parte del mondo, non solo qui. Anzi. Se si teme che gli sviluppi coinvolgenti ai quali starebbe pensando Diego possano essere sabotati da qualche malacreanza dei tifosi, possiamo subito riporre ogni speranza. Se nuovi soggetti sono disposti ad entrare nel calcio solo a condizione che non si oda mai uno stormir di fronda al… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Non so se capita anche a voi, da qualche giorno, un fastidioso riquadro pubblicitario nel bel mezzo dei commenti. E’ fisso, non va via da solo dopo una manciata di secondi, non si può chiudere.
Io da tempo ho messo in uso un quadernino nero, di quelli che si usavano alle elementari nel dopoguerra, con lo spessore colorato di rosso bordo. Ci annoto diligentemente le marche che mi infasidiscono con la pubblicità, per ricordarmi quali prodotti o quali servizi non acquistare. Mai.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

PAOLOTTO, in effetti pure a me appare un annuncio pubblicitario. Devo dire, però, che il più delle volte riesco a chiuderlo cliccando sulla crocetta in alto.
Comunque geniale quella del quaderno su cui annotato le marche dei prodotti da NON acquistare. 😁😁😁😁😁😁

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Solo 1282 tifosi rispondono ad un sondaggio mal posto. Quattro pareggi e un gioco non esaltante: di chi sono le maggiori responsabilità? Pioli si becca un 49%, Corvino e Freitas un 33%, i giocatori il 18%. Mancano i dirigenti, manca la proprietà, manca la possibilità, di dare un giudizio sulle varie combinazioni e gradi di responsabilità. La ACF Fiorentina prima di grandi giocatori ha bisogno di grandi uomini che la guidino. Non è solo un amarcord raccontare le storie di Befani, di Bernardini, di Pandolfini, prima di quelle di Montuori e Julinho. Mancano al sondaggio anche i tifosi. Per rispondere… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Infatti il sondaggio npn l’ho bptato proprio perché mancava l’opzione Principe (cioè la proprietà). Il 49% che ha addossato le colpe a Pioli saranno sicuramente quelli che prima le addossarono a Prandelli, poi a Sinisa, poi a Delio Rossi, poi a Montella ed infine a Sousa.
In parlo povere sono gli irriducibili “lecca lecca”.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Buongiorno a tutti,una domanda a Claudio: io DT significa che mi poni in continuità con Corvino,dico bene?La prossima occasione conviviale ne riparliamo….😰😰😰😃😃

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Invece io rilevo competenza nei tuoi commenti e ti ho affiancato due tizi non male per aiutarti nelle scelte.
Peggio del predecessore è difficile fare…
…e comunque l’intenzione è quella di azzerare così la linea di continuità precedente.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Come è buono lei.Come è umano.Torno serio: grazie per la linea di credito,lascerei fare per intero ai tizi non male,apprezzo enormemente l’anonimato…

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

…lo avessero fatto quelli di ora di lasciar fare a chi ha le giuste competenze…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Che però per quanto ne so io mai si palesarono al tempo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Rispondo ad Uno che se ne intende sui “talenti perduti”. Qui sotto Pierre ha scritto che con ” …una scuola importante e qualificata, anche altri giocatori che oggi galleggiano fra A e B come Capezzi e Venuti, sarebbero venuti fuori più forti, in grado di essere comunque delle accettabili seconde linee, senz’altro migliori dei tanti brodi portati a Firenze”. A volte penso che anche nel nostro caso è il cane che si morde la coda. Forse i “prodotti” locali (e non) non lasciano traccia nel calcio che conta perché è impensabile che si seguano seriamente due linee contrapposte: reperire giovani… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Les plus courtes sont les meilleures, dice sempre la mia manicure di Digione quando le sembra che io la stia facendo pallottolosa, come invece dicesi in fiorentinese.

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Continuo qui. Basterebbe essere più veri. Intendo dire: basterebbe essere più come nella vita reale. Mi spiego: faccio un esempio. Nella lunga (a me è sembrata infinita, ma le sue provocazioni sono state realmente lunghe nel tempo, tutte le volte che non dicevo niente) e durissima battaglia che ho avuto con Scardanelli, mi pare di essere arrivato finalmente ad una cosa: cercare, almeno cercare, di far capire cosa conti veramente. Cioè: se siamo dal vivo, certe cose, certi atteggiamenti non hanno ragione mai di essere. Non in quel modo e non nello scritto. La punzecchiatura, “la provocazione da tastiera” tanto… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma che lunga e durissima! E poi, guerra! Non hai senso delle proporzioni e non si capisce cosa ti turbi così. Via, cerca appunto di ricondurre le cose a realtà. E questa continua conta degli amici e dei nemici, e piaccio e non piaccio… La tiritera della crescita era, se ricorderai, prandelliana e lui andò nel verso opposto. Comunque è un giudizio basato non si sa su cosa e non credo che interessi ad alcuno avere in te l’auxologo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Bene, Carlo. Ora possiamo tornare a parlare tutti insieme di Fiorentina e occasionalmente di argomenti più generali, come consente l’impostazione del blog di Ludwig. Siamo in mezzo al guado, noni, ma soprattutto assistiamo ad un gioco asfittico e noioso. Purtroppo non vedo molte soluzioni, perché i giocatori sono quelli che sono e l’allenatore pure. Pioli potrebbe essere cambiato, ma non credo che al momento ci sia granché su piazza. E poi la vedo difficile, perché l’esperienza ci insegna (vedi la seconda stagione di Sousa) che un allenatore nell’occhio del ciclone dei tifosi è manna dal cielo per la società, che… Leggi altro »

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Qui ci si è basato, con le solite scorciatoie o furberie- e quindi falsità-, su un codice comportamentale che prevede che, finché non ti dico una cosa “ufficiale” contro di te – un io e un tu generici e generali-, allora la cosa è ufficialmente buona ed accettabile. Non ci vuole una sensibilità particolare per capire che ti sono stato sulle scatole, Ludwig: no, non da subito, ma da un certo momento in poi. Le rispostacce; ne ho parlato, le ho evidenziate nel tempo. Tutti hanno potuto leggerle e vederle. Certo non erano cartellini rossi, ma erano chiaramente l'”essere non… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Insomma, l’unico tuo limite di cui ci parli sarebbe un pregio… E il processo a Ludwig sarebbe sulle intenzioni percepite atmosfericamente (se ci si attiene all’ufficiale si è falsi e furbi)… Esci dal ginepraio o fra poco ci vorrà l’elycottero. Detto accoratamente, credimi.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Fantastico Paolotto quando dice “….io non voglio una Fiorentina leader mondiale, mi accontento di uno scudetto ogni 10 anni, una coppa Italia ogni cinque e l’Europa nove anni su dieci…” . Ne farei un programma di governo ! Paolotto for president !!! Io questa campagna elettorale la vedrei bene ed aggiungo all’organico Berardo quale AD, Ludwigzaller e Scardanelli alle relazioni con la stampa e media, Gatto alla DT con assistenti Antognoni e Batistuta(quelli veri), Belvaromana Pietro Pallo ed Uno alla direzione generale, Pecos Alan ed io alla segreteria, Carlo ed il Conte che sono chiaramente i più diplomatici alle relazioni… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Claudio, ti sei ritagliano il ruolo di segretario. Non fare il furbo: ecco chi tirerà fuori i 300 mln. Quello è il tuo vero ruolo!

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Naaaaa
Quello è il compito del presidente !
Solo un visionario che voglia il massimo può essere il presidente e raggiungere i propri sogni.
Con i soldi dissipati dal MPS potevamo dominare in Italia e vincere la Champions league un anno sì e l’anno dopo pure.
Attivati da subito.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Per rivolgersi a quella bottega, effettivamente è tardi. Di clienti così ne hanno serviti tanti, e s’é visto com’è andata a finire.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È la volta che si torna a Gubbio daddovero…

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Scardanelli mi meravigli !
Quale scommessa più grande può desiderare l’uomo che non sia quella di puntare tutto e unicamente su se stesso?
Prima proviamoci e poi vedremo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

In questo dibattito fra Berardo e Uno le idee ad un certo punto si incrociano e poi prendono vie diverse, sebbene la via di Berardo continui a sembrarmi enigmatica se penso alla situazione attuale, nonostante la premura con la quale ha risposto ai miei interrogativi. Se vogliamo dire che la ragionevolezza può portare a considerare come un’uscita dei Della Valle, così e ora, aprirebbe scenari pericolosi, sono d’accordo. Ma andare avanti in questo modo non ha molto senso perché porterebbe all’inaridirsi definitivo di questa pianta ora già stentata e che in passato era stata una quercia fronzuta. E quindi si… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

Per riconoscere bene le caratteristiche di un fatto lungo e tortuoso, basta vedereosservare la situazione finale e confrontarla con la sittazione iniziale… Corvino ha disfatto una squadra, incassato una somma, piu che enorme, spropositata, e in più anni, ma speso tante cifre misere per scalzignudi certificati e patentati, e ci ritroviamo con una squadruccia mezza in prestito… Scombiccherata, perchè se Pioli non è il peggior allenatore d’Europa, tante cose girano malissimo per scombiccheramento galoppante causato da scelte scombiccherate…… Poi Corvino non ha sbagliato, ha fatto tutto bene, ma l’argenteria è sparita, punto. Da ricordare che abbiamo trovato in uno scrigno… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Corvino ha potuto reinvestire il quaranta per cento dell’incassato e ha dovuto ridurre drasticamente il monte ingaggi. Così facendo ha rilevato una squadra al sesto posto e l’ha fatta inevitabilmente scendere all’ottavo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Come Pioli potrebbe utilizzare meglio i giocatori che gli hanno dato, così Corvino avrebbe potuto impiegare meglio i quattrini che gli hanno messo a disposizione. Invece li ha utilizzati per ingaggiare giocatori, tutti più o meno decorosi sul piano individuale, ma costituenti un insieme difficilmente componibile in un sensato schema di gioco. Mi domando, per esempio, se coi soldi spesi per Dabo, Nørgaard, Ceccherini, e per il costo del prestito di Edimilson non poteva essere trovato – in tutto il mondo – un decente sostituto di Badelj, così da poter mantenere Veretout nel suo ruolo. Ma ormai sappiamo che, nel… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Comunque, se si tratta di tre errori (Hagi per ora è un ologramma di giocatore) in sedici anni di DV (o in dieci di Corvino, il risultato non cambia), non mi sembra una percentuale eclatante in una scelta assai aleatoria come quella sui giovani pronti per la prima squadra.. Certo aspiriamo tutti alla perfezione, ma in questo campo scagli la prima pietra chi non ha mai toppato. C’è anche chi ha puntato su Bernardeschi prima degli altri e si è rifatto l’ argenteria. Più grave invece quando si asserisce di conoscere il 24enne Maxi Olivera meglio di tutti, lì te… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La storia delle giovanili Uno ha risentito in modo pesante del fallimento. La Fiorentina ha dovuto ricominciare da zero, e nel frattempo i grandi talent scout sono invecchiati. C’è stato un lungo purgatorio terminato con l’arrivo in nazionale di Bernardeschi e Chiesa. Negli ultimi anni sono stati sfornati altri giocatori validi ma non capiti o forse liquidati in nome della logica nefasta per cui è meglio acquistare uno straniero e far fuori uno della primavera.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Mah, Lud, non ricordo tutti questi talenti perduti, e comunque sarei più indulgente verso valutazioni facili solo a posteriori. Chiesa non era titolare fisso in Primavera, Gori e Cerofolini, considerati tra i meglio fichi del bigoncio, languiscono in una panchina di Serie B. Per me poi il protezionismo non vale, l’ italiano gioca per meriti e non per passaporto. Il problema piuttosto è il contrario, una sorta di globalizzazione della mediocrità. A fronte di uno Zaniolo che sfonda una tantum, ogni anno assistiamo ad un’ impressionante messe di prodotti, locali e non, che non lasciano traccia nel calcio che conta.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Considerando che in 15 anni ne sono venuti fuori 2 o 3 (Chiesa, Bernardeschi, Babacar) averne toppati altrettanti (Piccini, Mancini, forse Zaniolo) mi sembra grave, soprattutto se non sei il Real Madrid. Anzi, tutte o quasi tutte le grandi squadre hanno un settore giovanile importante, capace di sfornare almeno 3-4 giocatori per la prima squadra, se non di più (Barcellona, Bayern, l’ultimo Real Madrid e il Manchester United dei tempi belli). Per giunta, sono convinto che in una scuola importante e qualificata, anche altri giocatori che oggi galleggiano fra A e B come Capezzi e Venuti, sarebbero venuti fuori più… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Mi ripeto noiosamente: svendere Iemmello come nullità e sostituirlo con El Tanque/ Larrondo/Yakovenko/El Hamdoui dovrebbe portare in tribunale,non a discutere del livello di capacità professionale.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ecco un altro esempio di giocatore che, se curato, poteva venire meglio di quello che è venuto

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Quanti sono i prodotti nostrali dei settori giovanili dei nostri competitors che giocano stabilmente in prima squadra, Pierre? Non mi dire l’ Atalanta perchè poi l’ Atalanta bisogna farla fino in fondo e non solo negli sporadici periodi di lustro.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

A naso mi viene in mente Florenzi, Marchisio (fino a poco tempo fa), Cutrone e Calabria. Fine.
Quindi poca roba.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Non a caso il calcio italiano è in crisi. Comunque la Roma ha sempre fatto il settore giovanile per la prima squadra, rifornendo anche diverse squadre di A e B specie con le ultime nidiate.
Ma noi siamo noi… perché se le altre fanno male bisogna fare come le altre?

Bomber
Ospite
Bomber

Caro Belva. Se devo sognare sogno per bene….altrimenti posso continuare a ILLUDERMI con i DV e sperare un anno si è l altro pure che sia il primo di un nuovo progetto e che i giocatori migliori siano tolti dallo scaffale e che magari il monte ingaggi eguagli almeno quello della Lazio.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Paolotto se ci sei batti un colpo: non sarai mica stramazzato a terra per un paio di post di Carlo?

Paolotto
Ospite
Paolotto

Mi fa piacere sapere che state in pensiero per me.
Tranquilli. Ho solo avuto seri problemi di collegamento, dei quali non mi sento di incolpare Carlo.
Ora parrebbero risolti, vediamo.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Scardanelli, sulla corrente ermetica causata dai post carolingi, ti rispondo qui. C’è stato un po’ di disorientamento dopo qualche post di Carlo non ben comprensibile, e – nella mia lettura – ingiustificato nelle parti comprensibili. Poi ognuno comprende secondo la propria attitudine, ed è sempre un caso che si riesca ad incontrare la volontà dell’autore. Carlo, lo abbiamo detto altre volte, non è tanto un grande scrittore quando un grande pittore astratto. La sua arte non dice a tutti la stessa cosa e a qualcuno può anche non dire nulla. E’ la sorte di tutti gli artisti. Ad una opinione… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ah ecco. Ti avevo evocato. Il tuo è un intervento che Deyna definirebbe dirimente

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

A volte non si risponde perché si è pacificamente d’accordo, a volte perché il post non offre addentellati e in sé consiste, a volte perché vi galleggiano le solite fisime che conosciamo di quel tale utente e allora che pro, a volte perché il post è superato dalla discussione principale, a volte a volte a volte, insomma uno avrà il diritto di non rispondere a un post senza subire tortura apache per questo?!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

A Tirli chiesi conto ad un big del blog del perché a me, proprio a me eh !! Non rispondesse mai, con un sorrisino….. come faccio tu sei un creativo !!!
Ingoiai il rospo, strinsi i pugni su coltello e forchetta e… giuro che se non avessi avuto paura di sporcare il pavimento, di fare brutta figura davanti agli altri e soprattutto di non potermi più godere i milioni di euro accantonati nelle banche, gli avrei rotto il naso a quel paraculo. Chi indovina chi è lo mando aff….

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ah ah ah Superpizzu: a Tirli chi siano i big del blog si è capito e lo racconto con un aneddoto. I primi ad arrivare siamo stati alanford e il sottoscritto. Appena mi ha visto, Lud mi è venuto incontro dicendo:”Tu sei di certo Pizzu”. Ho risposto “Veramente no”. Delusione. Poi quando sei arrivato tu ti ha chiesto”Sei Scardanelli?”. Prosegui tu il racconto

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Se si fa questa fine venendo invitati da te, è sicuro che resto a casa…

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ho risposto sì e si sono tutti cagati addosso, solo LUD sembrava avesse vinto un terno al Lotto, mi abbracciava e manco poco mi cadeva in ginocchio come davanti a San Gennaro. Ora vada avanti qualcun altro.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ahahah…questa è fantastica. Mi fai quasi rimpiangere di non esserci stato.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Uno chi non è venuto si è perso molto. Scardanelli era il convitato di pietra e tutti i partecipanti sono persone di spessore che non hanno timore nel palesarsi. Claudio di Falciani, per esempio, che qui è sempre piuttosto misurato, si è dimostrato grande intrattenitore a tavola, ci ha fatto divertire con aneddoti e racconti

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Dai Scardanelli non avrò tutte le tue doti ma sono un bel pezzo di tronco, non ti ho fatto fare brutta figura, avevo pure una macchina da scienziato pazzo. Ciao !

alanford
Ospite
alanford

Al grido di “vieni avanti, creativo”……..

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Sono dell-idea che sia solo una questione di soldi, tenere un giovane del vivaio non porta a nessuna commissione *$$$*, le commissioni si incassano vendendo e comprando non facendo andare in prima squadra giovani dal vivaio.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Proprio così, Biliapolis. Se ti manca un terzino e prendi un ragazzo emergente della Primavera, non si muove nulla sulle rotte dei procuratori e meditori. Se invece vendi quel ragazzo e ne compri uno (probabilmente peggiore) un sudamerica, hai fatto due movimenti in un colpo solo.
Corvino l’anno scorso si è vantato di averne fatti 85, di movimenti in una sola sessione di mercato.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Berardo, trovo ammirevoli i tuoi sforzi di costruire modelli di società perfetta, e condivisibili molte delle tue analisi strutturali. Però, l’ esistente mi pare , per così dire, recalcitrante a farsi integrare in queste costruzioni armoniose. Quindi o ne prendiamo atto e ci si tiene tutto il pacchetto, anche con gli autofinanziamenti francescani a tagli di spese e zero incrementi di ricavi, le mail spedite in ritardo, le straordinarie riserve straordinarie, i mercati condotti senza visione d’ insieme, gli allenatori scelti in base alle ambizioni a scarto ridotto e alle fobie di traumi precedenti e così via. Oppure consideriamo finito… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

“Dove sta il divertimento in tutto questo? Dico che è arrivato il momento di contarsi e di vedere davvero se questa situazione dipende da pochi tifosi o se la città la pensa in questo modo e, di conseguenza, prendere le dovute decisioni.” Come se lo chiede Diego, così se lo chiederà anche l’eventuale gruppo che vorrebbe o potrebbe entrare a far parte della famiglia viola. Si può continuare a stare da una parte o dall’altra, per carità. C’è, anche qui, chi pensa alle importanti plusvalenze e si lamenta se la società spende troppo. Ma mi sembrano posizioni controproducenti come quella… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Probabilmente deve ancora finire la conta, prima di arrivare alle “dovute decisioni”. Credo che possiamo sopravvivere lo stesso. Tommaso Moro scriveva di società ideali e difendeva il primato del Papato. Nè le une nè l’ altro gli salvarono la capoccia.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ohhhhhh !! Non mi dire ! E quando è morto poverino, solo l’altra sera l’ho visto in TV vispo come una cudera. Sarà stato mica il solito immigrato ?

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Non ti rispondo perchè sei un creativo.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Carognone !

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ma quando un ex giocatore del nostro settore giovanile si afferma in un altra squadra viene anche a voi l’atroce mal di stomaco che viene a me? Piccini è andato da tempo, e nonostante questo sapere che gioca in Champions League provoca ancora acidità. Ora è Mancini a farmi vuotare le scatole di maalox. Speriamo che almeno Zaniolo non vada da nessuna parte. Se penso poi che Piccini è di Gavinana e Mancini di Pontedera, mentre per scovare Zaniolo sono dovuti andare addirittura fino a Massa (ancora una volta), le sortite slovacche, slovene, croate o chissà dove di Corvino mi… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

Son tre casi diversi comunque. Piccini è stato dato via (pradè) quando la squadra veniva ancora fatta su standard medio-alti, non è stato considerato sufficientemente buono e ci sta sia stato preso un granchio ma secondo me è il caso meno grave dei tre. Mancini è una topica colossale, chi lo aveva visto in primavera sapeva già che era promettente, magari non si pensava a questi livelli, quindi era da inserire in rosa. Oltretutto su questo calciatore sono naufragati i già pur esili rapporti con la miscansoconigobbiAtalanta che hanno prodotto, infine, lo sfogo isterico di gasperino ai danni di Federico… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Completerà il poker Ranieri.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Mi dicono persone dell’ambiente che Zaniolo è molto forte e che il suo passaggio in giallorosso sia stato precondizione per il trasferimento di Nainggolan ai nerazzurri. L’entità dell’ ingaggio che pare aggirarsi attorno agli 800.000 euro qualcosa vuole indicare

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La rabbia cresce ancora se si pensa che il budget necessario per tenere questi giocatori era molto basso, e che si è preferito scommettere su qualche talento straniero sconosciuto. Purtroppo la lista degli errori ormai si allunga: Zaniolo, Mancini, Piccini, che nel suo piccolo è un buon giocatore, infine Hagi. In pratica una squadra.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Caro Belva, mi sembri dimenticare (o rimuovere…) le giornate di Tambroni… All’immagine finale del tuo post mancherebbe solo la a te dolce melodia, in sottofondo, del Königsberg-Lied…

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Acuta osservazione ma l’apparenza inganna. La passione per la storia del secolo precedente – e solo quella – mi ha spinto ad approfondire alcuni episodi del secondo conflitto mondiale. La trasposizione cinematografica del fatto specifico, trova riscontri minimi nei documenti ufficiali e nelle testimonianze. Se ciò sia dipeso da una strumentalizzazione anche politica, mi è del tutto indifferente. Non cadere anche tu, soprattutto tu, nell’errore di attribuire etichette di appartenenza ideologica. Il mio è solo interesse storico, naturalmente a livello artigianale. Un hobby e basta

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma guarda, Belva, che quella melodia piace molto anche a me. Certo, il testo è cretino e dozzinale, al di là dell’ipoteca ideologica criminale. In fondo, Ciuffetto Unto, giusto come il Mascella, non ha potuto altro, nella sua nullità, che rubare un motivetto orecchiabile di canzone studentesca per farne inno. Per il resto, se ho mal inferito chiedo scusa. Ma una persona intelligente e morale, e tu lo sei molto, non fa mai troppo danno in qualsiasi cosa creda o, per lo meno, fa meno danni che buone azioni.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Non c’è bisogno di alcuna scusa, figurati. Anzi mi fa piacere aver attirato la tua attenzione. È stata l’occasione per far sapere un po’ a tutti che non ho alcun pregiudizio ideologico, politico o religioso. Sono mosso da curiosità ma rispetto sempre le posizioni di tutti. Poi certo, prevale l’istinto di ……… ogni tanto, come tutti

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sì però redazione la frase va completata a prescindere dalla moderazione sennò non si coglie il senso. “Poi certo prevale l’istinto di GIOCARE ogni tanto, come tutti”

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Mai come per la nuova sessione di gennaio l’interesse alle notizie di mercato è stato così basso. Tutti sanno che non avverrà niente di buono, che al massimo si continuerà lo smantellamento. E anche le promesse ventose sono venute meno. Nessuno crede più a niente.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Oggi come oggi a me la Fiorentina in campo sembra un po’ comica,però nelle pause per la Nazionale si parla di mercato ed allora diventa molto più comica,con i nomi di altri 3-4 ragazzini in arrivo verso Firenze e l’ennesimo tentativo di sbolognare calciatori con richieste zero,nel complesso è uno spasso.Rilassiamoci,via,per qualche giorno non potremo pareggiare.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Torniamo alla Fiorentina: certe notizie fanno pensare che si possa arrivare a “tagliare” i giocatori con il rendimento peggiore. E persino Pjaca rischia.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Riprendo il discorso enunciato (sic !) giorni addietro, ma un paio di svincolati e rincitrulliti con qualche anno meno di me, non potrebbero aiutare ‘sti lattanti già rintronati di loro ? Poi ora scoprite che Chiesa non passa palla, Simeone che tira alle mosche e quell’altro fa cross a scavalcare lo stretto di Messina. Ma p..di.una…ma..la, tr…, lu…, im…, ass… quando vi dicevo che si doveva giocare con tre palloni, vigliacco uno che m’avesse voluto risponde. E giù a scodellare miglioni di file da mandare in tilt (sic !) il già precario equilibrio mentale del cervellone del Sito., quando la… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Per il miglione . astenersi perditempo !!! E’ Maremmano puro, del migliore !!!

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Caro Bomber, con tutto il rispetto per il vostro progetto rinascimentale, uno di quelli che dovrebbe guidarlo già è seduto al desco dei Della Valle. Il secondo mi sembra di capire che aspira a sedersi anche lui: ma l’altro ha detto alla stampa che viene prima. Quanto al rapporto di Baggio con Firenze e la Fiorentina, mi sembra piuttosto sfumato, correggetemi s sbaglio. Secondo me o c’è un taglio radicale col passato recente (leggesi: cessione delle quote) oppure tanto vale parlare di Hancko titolare, Norgaard oggetto misterioso e della rivoluzione in campo che secondo i siti Pioli dovrebbe attuare mentre… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Paolotto, anch’io ho la tua stessa impressione. Fra Bonnie Charlie, Conte, Pecos e Pizzu noialtri ci sentiamo, come si dice dalle parti proprio di Pizzu, quali un asino in mezzo ai suoni. La stanca viola e il disamore di tifo fanno riempire il blog di allusioni carbonare, rigurgiti di antichi e magonici rancori, cupe interpretazioni misteriosofiche di post altrui che innocentemente annunciano una giornata di sole o lamentano il caro prezzi, cloches qui sonnent le glas (per dirla con la mia manicure di Digione, naturalmente) ma che sono irreparabilmente fêlées (e qui la mia manicure sostiene che potrebbe darsi calembour),… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Anche perchè così si genera mostri. Pensa che Lautreamont scambia quel geniaccio di Parlo con Jingle Bells, roba da rischiare una querela.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Comunque, Uno, deve trattarsi di entità malvagia e multiforme, tale da ossessionare, in absentia ufficiale voi dite da anni, gli animi più sensibili. Lessi una volta che, per parte sua, Pizzu lo riconosceva in Bonnie Charlie mentre, un’altra volta, persona sofferente e per sofferenza deforme venne qui ad augurargli dipartita rapida da questa valle di lacrime. Anche a me, povero untorello, è capitato di farmi sgualcire dal sospetto, da parte di nick effimero ma investito da forte scirocco. Egli è ovunque, è chiaro, e ti confesso che la pelle mi si accappona solo a pensarci un po’ più di tanto.… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ti capisco, per molti di noi è stato come l’ enorme fallo monocolo ad immagine di Dio nel sogno di Jung, celeste e malvagio, serafico e furente, capace di vette sublimi e di abissi oscuri. Ma pregare non serve a niente, solo una risata può sedare la sua sete.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

E allora c’è solo da sperare che Simeino continui a far finta d’essere il centravanti della Fiorentina. L’emiglobina non gli mancherà e ci lascerà in pace.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Emoglobina.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Da un paio di giorni Jung aleggia intorno a noi,sono certo che tra i tifosi che so,di Napoli o Inter,non succede.Che orgoglio.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È che loro, Gatto, a differenza nostra, l’enorme fallo monocolo non se lo sono preso.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Essendo naturalmente intuitivo omettero’ di soffermarmi sul dove.In merito al prendercelo,dico.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Il dottore me lo disse che la cariprazina m’avrebbe portato degli effetti secondari. Ma ora non la prenderò più e questo mi farà dimenticare di quanto detto e fatto negli ultimi mesi. Non stupite se dimenticherò qualcuno.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Leggi il “Sosia” di Dostoevskij. Anche lui aveva sospeso la cariprazina e vedi un po’.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

La molecola non c’era ancora. E’ uno dei pochi libri che ho letto del Dosto. Ma io non devo uccidere né essere ucciso da alcuno, la mia lucidità è spaventosa e per razionalità ho vinto varie competizioni ai tempi in cui facevo il quadro dalla “mamma”.
Ti ringrazio, mi stimoli notevolmente a curare la lettura, fino all’altro ieri facevo fatica a leggere e capire la cartellonistica stradale, ora il Dosto ! Li mortacci che brutto sogno !

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Altro che molehola, a’ tempi sua c’erano le cinghie di contenzione, per quei casi, ed è tutto!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ci sono ancora,per essere,in non pochi luoghi.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Non sono d’accordo, sono d’accordissimo.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

UNO, non ho specificato con chi accident’ammé, sono convinto anch’io che Conte si sbagli.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ma Pizzu, al di là dello scherzo, ma è veramente importante sapere chi c’è dietro uno pseudonimo o se cambia i nick come le mutande? Ognuno di noi si identifica già per quanto scrive.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ti risponderò appena mi sarò ripreso dal pagamento di un paio di F24. Devo riavermi per scegliere i termini senza ingenerare equivoci. Caio UNO ed UNICO !

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Per me che curo molto il rapporto umano sì. Serietà e rispetto chiesi tanti anni fa alla mia dolce compagna per la vita, del suo passato niente volli sapere mai. Il paragone è troppo forte per assimilarlo ad un paio di scambi quotidiani su di un blog, questo però è il mio pensiero. Gli stili di scrittura possono essere variati da chi ha studi,capacità ed estro, non sempre sono indicativi del personaggio reale che vi è dietro. Di me sapete tutto o quasi, mi sono dato a voi senza nascondere nulla di me stesso, gli altri sono liberi di pensare… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Caro Paolo io apprezzo molto queste 12 righe senza scherzare e quando dici di esserti dato senza riserve. Il tuo scherzare si è secondo me contaminato con un umorismo piemontese più che toscano ed a volte perdonami ma non lo capisco interamente. Mentre è vero quando dici di esserti dato integralmente e l’ho apprezzato molto. Sei un generoso. Schietto e generoso.
Una rara persona di valori e valore.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Invece, dopo tutte le citazioni in francese, la mia massaggiatrice personale di Yuhuan ha iniziato a soffrire di complessi di inferiorità nei confronti della tua manicure di Digione. Oltre a non sapere le lingue straniere non sa parlare nemmeno in cinese mandarino.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Intanto lodo la tua vena “alla Arbasino”, Scarda. Nel merito, si: io mi sento una persona semplice e diretta. E credo che lo studio abitui a distinguere quello di cui si può parlare da quello di cui si deve tacere.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Eppure uno sponsor importante del Toro mio carissimo amico, pagherebbe oro per avere Pioli al Toro e Mazzarri via. Tifosi granata dicono che ha un rapporto estremamente offensivo nei confronti dei giocatori, toni insulti e nomignoli sono una sua specialità. Questo mi riferiscono. Oh ! Io riporto pedissequamente.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È la vecchia storia dell’erba del vicino e vale anche per noi. Ma Torino è Fiorentina non possono permettersi, per volontà padronale, allenatori migliori di questi.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

T’offendi se ti dico che hai tutte le ragione del mondo ?

Paolotto
Tifoso
Paolotto

L’esortazione che espliciti rispondendo a Bomber, Berardo, mi pare rivolta soprattutto in alto, più che ai tifosi. Una società nuova e modernamente strutturata, con le giuste competenze nelle rispettive funzioni, che sappia reperire in modo strutturale le risorse strumentali per svolgere soddisfacentemente la propria attività principale, che è quella sportiva e non quella mercantile del compra, baratta e vendi. Al momento mi pare fortemente improbabile, ma in teoria questa nuova via potrebbe essere intrapresa anche dall’attuale proprietà, se lo volesse e cioè se ne ritrovasse gli stimoli. Altrimenti occorreranno altri soggetti affidabili, che non sarà facile attrarre se non ci… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Il primo post era rivolto ai tifosi, Paolotto, una riflessione sulle conseguenze della sollevazione popolare dei Piagnoni, insoddisfatti dei risultati senza capirne le vere cause e che alla fine si ritrovano sempre i soliti Medici, visti oggi come la causai tutti i mali. Siamo già fortunati che non sono ancora arrivati i Pazzi. Ma non è che la compostezza e la pacatezza risolvano il problema, però. Con la risposta a Bomber, che come tanti sogna l’azionariato popolare, ho ripreso vecchi temi, guardando, questa volta sì, in alto, all’assetto societario. Siamo in una situazione d’impasse, scettici perché impreparati per la soluzione… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Mmmm..nelle compagini sociali Don Diego si è rivelato malmostoso e disaggregante. Resto fermo sulla sollevazione popolare.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

No problem. La tessera numero due del Partito dei Piagnoni è tua!

Corto
Ospite
Corto

Leggo sull’inserimento Lettura del CdSera della un libro della medievista Virtus Zallot sulle calzature nel Medioevo.
Chiedo a Lud e a Scardanelli, affinché giri la domanda nel caso ai suoi numerosi e valenti fornitori, se conoscono l’opera e l’autrice e se consigliano la lettura.
Ovviamente invito aperto a tutri

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Il mio calzolaio peruviano, per ovvie necessità di aggiornamento professionale, lo ha letto. Per farmi digerire il prezzo della bufalina e per distrarmi da esso mi ha anzi sbrodolato una sua lunga recensione, dalla quale ho capito soltanto che quest’ennesima Veretout è storica dell’arte e non storica dell’età medievale. Ma la rinuncia alla preposizione articolata nel titolo rimanda in effetti all’uso dei piedi, per lo meno in fase di scrittura.

Corto
Ospite
Corto

Fa sempre comodo avere un calzolaio di fiducia nell’era dell’e-commerce.

Grazie

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Come storico non ti so dire, come feticista ne consiglio l’acquisto.

Scudetto nel 2081
Ospite
Scudetto nel 2081

Entusiasmo ed emozione
in casa viola
Dopo il fax con il transfer di Hamdaoui
Dopo la mail al Tas in Svizzera
Inviata la PEC
per l’ annessione
del Granducato di Toscana
al Regno d’ Italia

Un abbraccio dal vostro
Scudetto nel 2081

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Ogni Società nasce con un Atto Costitutivo, poi lo Statuto diventa il documento più importante, quello dove sono scritte le regole a cui i Soci devono attenersi. L’Assemblea dei Soci poi nomina il Consiglio di Amministrazione, affidandogli, ma anche limitandogli, deleghe e poteri. Così si fa poi anche per l’Amministratore Delegato. Il Direttore Generale, e così via. Si ha notizia spesso delle riunioni del CdA viola, raramente dell’Assemblea dei Soci. Per forza, direte, che fa Diego, si riunisce da solo? Naturalmente no, ma qualche paletto, in qualche modo, lo mette, eccome se lo mette. Silenziosamente e in solitudine. Come l’idea… Leggi altro »

Bomber
Ospite
Bomber

Berardo cosa proporresti di strategico per cambiare la situazione di ridimensionamento totale, di stagnazzione paludosa, di strage dei sogni Viola….???
…per ora l unica strategia che si vede è quella di Diego e porta in fondo ad un buco nero e puzzolente!!

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

L’esortazione era rivolta ai tifosi viola, Bomber, di questo volevo parlare, ma durante questi anni ne ho fatte tante, di raccomandazioni per cambiare le cose, anche all’ACF Fiorentina. A 370 gradi. Partendo dal CdA, nuovi Amministratori, magari da diverse aree geografiche, con l’introduzione di nuovi Soci, personaggi capaci di trovare le risorse necessarie per crescere economicamente. Ovviamente poi nuovi dirigenti, AG, DG, “comparto tecnico” con uomini di calcio “veri” e rafforzamento del settore giovanile, anche qui partendo dai dirigenti. Gente di calcio, non di solo commercio. Il ritorno di Corvino a responsabile di entrambe le aree ha coinciso con gli… Leggi altro »

Bomber
Ospite
Bomber

Il mio sogno si chiama azionariato popolare…con la chiamata al Rinascimento di molti uomini simbolo Viola da Giancarlo a Robertino e magari anche con il Bati…..sognare si può

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Io resto per la sollevazione popolare.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Sciopero ! Sciopero e cortei nuziali e funebri, di femministe, di cornuti e cornute, di intellettuali e asini con cariola, processioni con San Sughero , Santa Belina e la Madonna degli Sconsolati.
E come si cantava da imbecilli studenti delle superiori,
E la Mi’ nonna in fila
E gli angeli in colonna
e avanti orco zio
orca mia nonna !
Per la musica vi rimando al prossimo meeteng. Mi telefonano per sapere data e menù anche i cannibali del Burundi. Li possiamo deludere ? Nooooooooooooo !!!
Onde evitare, Astenersi perditempo ! Soprattutto Uno. perché dell’altro non ci frega !

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Buongiorno a tutti. L’ultima sollevazione popolare in Italia, fu quella delle quattro giornate di Napoli. Un evento, peraltro, del quale non esistono resoconti pienamente attendibili, in particolare per ciò che riguarda il numero delle vittime. Anche le testimonianze fotografiche sono poche o nulle. In occasione di una mia personale ricerca, ho raccolto i racconti di alcuni testimoni oculari secondo i quali a Napoli era presente una piccola guarnigione sotto il comando di un ufficiale di rango non elevato che non si sarebbe macchiata di efferatezze in danno della popolazione locale. Ci fu anche chi sostenne di aver visto coi propri… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Le quattro giornate di Napoli sono state raccontate in Tutti a casa di Comencini. E’ a Napoli infatti che si conclude se non ricordo male l’itinerario di maturazione del protagonista Alberto Sordi dopo essere iniziato con la notizia dell’8 settembre.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Dimissioni di Ventura, quando si decide di allenare la nazionale bisogna mettere in conto che pochissimi ct sono stati in grado di riciclarsi in campionato.

Bomber
Ospite
Bomber

E poi….Pioli: “…..Pjaca è in crescita…”
Si ogni tanto ride…
Uomo di carisma

Bomber
Ospite
Bomber

Pioli: …” lavoro in settimana per far trovare la gioia di giocare a Pjaca…”

E poi c è gente che si meraviglia

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Bomber forse non mi sono spiegato: sono d’accordo con te

Bomber
Ospite
Bomber

Belva…quando ho scritto della gente che si meraviglia non pensavo a te….ma quei troppi che sono costantemente imboccati da storielle con burattini e burattinai

Paolotto
Tifoso
Paolotto

E’ un paio di giorni che diversi commenti mi paiono molto ermetici, e fatico a capirli. Comincio a temere che dipenda da me.
Via, domani è lunedì e inizia una settimana nuova.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

PECOS carissimo, Carlo ha una sua storia, reperibile in rete, in un altro blog, di tifosi granata. Ce ne parlò lui e, dopo essere andato a sbirciare, devo dire che ho letto passaggi molto toccanti, quantomeno a mio avviso, dal punto di vista umano. Io credo che Carlo non abbia nulla a che vedere con Chiarificatore, lo scrivo per Superpizzu. Tra l’altro, scusate se mi permetto, l’assenza ormai prolungata del Chiari mi allarma leggermente e ovunque egli sia colgo l’occasione per inviare un saluto

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

No Belva, non ho mai pensato a Carlo in formato Chiari. Ho sempre intuito che abbia grossi problemi, però sbaglia nel pensare che nessuno se lo fila , o che qualcuno lo motteggi citandolo o prendendo spunto da situazioni che nulla hanno a che fare con lui, ci mancherebbe ! Spero che si trovi un equilibrio di rapporti soddisfacente e che si senta considerato senza doverglielo ricordare tutti i giorni. Un abbraccio a te.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Si Pecos ma con l’espressione “passaggi molto toccanti” tengo a precisare che intendevo dire che emerge in Carlo una volontà di comunicare e di relazionarsi con gli interlocutori che va oltre le dinamiche consuete, quelle alle quali siamo abituati. Ognuno può leggere questa mia impressione come crede naturalmente. Il suo approccio è opposto a quello che ha spiegato di voler coltivare Scardanelli. Naturalmente parliamo in questi casi di fuoriclasse della penna che, in quanto tali, sono destinati a incrociarsi/incontrarsi/scontrarsi inevitabilmente, proprio per la loro genialità. Io comprendo il senso di disagio generale che tu ed altri avete manifestato. Se posso… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

BELVA, ti ho per certi versi risposto con altro post e, naturalmente, non ci torno. Voglio solo evidenziare che questo è, in buona sostanza, un blog di tifosi dove si parla di calcio e dove si dovrebbe parlare il più semplicemente possibile, senza fare un antipatico sfoggio di cultura, paroloni e quant’altro. In pratica (e te lo dico in romano, parafrasando la frase di un divertente sketch in un famoso film di Carlo Verdone) bisognerebbe “parlà come se magna”. I “fuoriclasse” (quelli autentici) della penna, laddove sentissi la necessità di “leggerli”, andrei preferibilmente ad “acquistarli” in ……….. libreria. Un caro… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

PIZZU, trovo singolare che uno che pensa che nessuno se lo fili non fornisca poi uno straccio di risposta ad un utente che, educatamente (proprio traendo spunto – senza prendere posizioni – da una sua querelle con un altro utente), gli ha posto una serie di domande finalizzate solo a cercare di capire se fra loro ci fossero stati, in passato e sul sito “normale” di fiorentina,it, degli screzi avuti sotto altri nick-name. Tu non trovi singolare questa circostanza? A meno che, come ho già sottolineato a BELVA, non abbia ancora letto il mio post di 9 ore fa. E… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

PECOS, Carlo ha i suoi tempi, un pò diversi dai nostri, sii fiducioso !

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

BELVA, mi dispiace doverlo ammetterlo ma non conosco la storia di CARLO. Come dicevo ha iniziato a frequentare assiduamente il sito fiorentina,it da 4/5 anni e se lui non lo frequentava è del tutto ovvio che nè io possa aver conosciuto la sua storia e né lui abbia potuto conoscere la mia (anche se io non mi porto dietro storie particolari). Detto questo, ti assicuro che non mi riferivo affatto all’utente CHIARIFICATORE quando ho formulato a CARLO quelle domande. Domande alle quali (e lo constato con non poco rammarico), non mi ha degnato di uno straccio di risposta. Forse non… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Pecos tu ti esprimi civilmente e ti poni quesiti che vengono naturali pure a me perchè se ti lamenti di non essere considerato e poi non rispondi ad una elementare domanda che ti viene posta non ci trovo logica ne educazione.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Appunto CLAUDIO. 👍👍👍👍👍

Articolo precedenteIl Frosinone e poi una sosta importante per qualche accorgimento tattico
Articolo successivoAncora Toldo: “Chiesa forte, più di Enrico. Europa possibile, ma vincere qualcosa adesso non lo è più”
CONDIVIDI